FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Depressione Forum
Rispondi
 
Vecchio 14-01-2020, 12:36   #1
Esperto
 

Ho passato in rassegna la rubrica del telefono alla ricerca di qualche contatto a cui scrivere, così a caso. Ovviamente non ho trovato nessuno, ho ben 9 numeri salvati sul telefono, tra cui "Avviso segreteria si" e "Avviso segreteria no", gli altri sono il proprietario di casa, il call center del lavoro e ed un paio di colleghi.
Non so cosa fare, ho paura di fare qualche stupidaggine e coprirmi di ridicolo, tipo scrivere a qualcuno che non sento da anni e che oramai è andato avanti con la propria vita. Non so perché ma non riesco più a gestire la solitudine. Ho paura. Quando mi sono ridotto così? Come è successo? Possibile che il non avere una famiglia influisca così tanto?
Possibile che non riesco neanche a farmi una cerchia di conoscenti online?

Boh
Ringraziamenti da
Palladipelo (14-01-2020)
Vecchio 14-01-2020, 12:44   #2
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Si, succede che ci si trovi costretti ad essere isolati, soprattutto se già in gioventù non si avevano tanti amici.
La stragrande maggioranza della gente è in coppia e chi non lo è può essere che a volte ha dei grossi problemi personali o familiari..
Cmq prova qui o nei gruppi facebook su ansia sociale ed evitamento.. gente ce n'è.
Vecchio 14-01-2020, 13:12   #3
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Non avere un partner o i genitori in effetti é molto penalizzante..
Vecchio 14-01-2020, 13:35   #4
Intermedio
L'avatar di Black_Hole_Sun
 

Puoi solo imparare a gestirla, a volte non puoi farci niente. Gli amici anche se li avevi spariscono, per loro conta solo la famiglia che si sono fatti. Puoi raccontare a te stesso "che sto bene così". Magari alla fine ti convinci pure che è vero.
Vecchio 14-01-2020, 14:28   #5
Esperto
L'avatar di Dorian Gray
 

Pure io, mannaggia. E penso che la causa di questo sia imputabile in parte alla mia famiglia, alle mie conoscenze, agli psichiatri che ho visitato e alla società. Prima ero beato da solo con me stesso, adesso sono molto più stressato e non riuscirei più a tornare come prima, ormai il danno è fatto. Maledetta omologazione sociale!
Vecchio 14-01-2020, 15:05   #6
Banned
 

Come mai con la tua famiglia non hai rapporti?
Vecchio 14-01-2020, 17:20   #7
Esperto
L'avatar di pokorny
 

A me sono tre settimane che non squilla il telefono o ricevo SMS. Dovrei dire che mi dispiace se non fosse che mi chiamano solo 3-4 persone messe peggio di me che vogliono sfogarsi e che non ho cuore per sfanculare, quindi se questa è l'alternativa dovrei pure definirmi contento. Spero davvero di morire presto.

Ultima modifica di pokorny; 14-01-2020 a 17:24.
Vecchio 14-01-2020, 17:26   #8
Esperto
L'avatar di Peste Nera
 

Io vengo chiamato solo per qualche colloquio di lavoro visto che non ho mai avuto amici, non ho conoscenti e tutti i miei ex colleghi ormai non mi chiamano più. A volte durante la settimana non accendo neanche lo smartphone e negli weekend non lo accendo mai.
Vecchio 14-01-2020, 18:11   #9
Esperto
 

È un casino dal quale uscire la vedo impossibile, inutile illudere le persone.
Unica via di uscita è prendere una e dirgli :"senti, ti pago, fai finta di stare con me e fammi almeno compagnia"...
Ovviamente lo sto dicendo così,non è fattibile.
Ma dopo anni di nulla e isolamento totale e fobia, ansia, depressione, evitamento, qualcuno veramente pensa di uscirne? Parliamoci chiaro, con onestà.

Ultima modifica di Maximilian74; 14-01-2020 a 18:13.
Vecchio 14-01-2020, 18:16   #10
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da Maximilian74 Visualizza il messaggio
È un casino dal quale uscire la vedo impossibile, inutile illudere le persone.
Unica via di uscita è prendere una è dirgli :"senti, ti pago, fai finta di stare con me e fammi almeno compagnia"...
Ovviamente lo sto dicendo così,non è fattibile.
Ma dopo anni di nulla e isolamento totale e fobia, ansia, depressione, evitamento, qualcuno veramente pensa di uscirne? Parliamoci chiaro, con onestà.
Teoricamente è sempre possibile uscirne e anche in pratica a qualsiasi età; siamo animali sociali. Secondo me è quasi solo questione di ambiente e avere almeno uno straccio di interesse in qualcosa. Con "ambiente" intendo dire che per esempio a qualcuno piace giocare a carte, c'è un circolo non troppo affollato e ci si va. Non vedo molti altri modi di interagire con le persone se non tramite hobby e interessi; gli amici si acquisiscono nei primi 20 anni di vita, dopo sono conoscenze, come per tutti gli esseri umani. Conoscenza per conoscenza, senza quindi chiedere le amicizie che farebbero l'estremo sacrifico della loro vita facendosi fare il solletico sotto i piedi per salvarci, basta avere qualche hobby.

E' chiaro che se la combinazione del carattere e del vissuto ha annientato tutti i nostri interessi le opzioni si restringono, però li vedo casi rari.
Vecchio 14-01-2020, 18:22   #11
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da pokorny Visualizza il messaggio
Teoricamente è sempre possibile uscirne e anche in pratica a qualsiasi età; siamo animali sociali. Secondo me è quasi solo questione di ambiente e avere almeno uno straccio di interesse in qualcosa. Con "ambiente" intendo dire che per esempio a qualcuno piace giocare a carte, c'è un circolo non troppo affollato e ci si va. Non vedo molti altri modi di interagire con le persone se non tramite hobby e interessi; gli amici si acquisiscono nei primi 20 anni di vita, dopo sono conoscenze, come per tutti gli esseri umani. Conoscenza per conoscenza, senza quindi chiedere le amicizie che farebbero l'estremo sacrifico della loro vita facendosi fare il solletico sotto i piedi per salvarci, basta avere qualche hobby.

E' chiaro che se la combinazione del carattere e del vissuto ha annientato tutti i nostri interessi le opzioni si restringono, però li vedo casi rari.
I nostri coetanei hanno famiglia, figli, amici, suoceri, se hanno un problema o stanno male qualcuno trovano sempre. Se anche come dici tu, vai a giocare a carte o a bocce al pomeriggio, non troverai mai persone che per te ci sono quando stai male, sempre solo e senza relazioni e senza famiglia rimarrai.
Comunque sei ottimista, io a 20 pensavo che si sistemava tutto...
Adesso che ne ho 45 posso dire che non si è sistemato un bel niente, anzi più vai su con l'età peggio è.
Vecchio 14-01-2020, 18:23   #12
Intermedio
L'avatar di Black_Hole_Sun
 

Quote:
Originariamente inviata da pokorny Visualizza il messaggio
Teoricamente è sempre possibile uscirne e anche in pratica a qualsiasi età; siamo animali sociali. Secondo me è quasi solo questione di ambiente e avere almeno uno straccio di interesse in qualcosa. Con "ambiente" intendo dire che per esempio a qualcuno piace giocare a carte, c'è un circolo non troppo affollato e ci si va. Non vedo molti altri modi di interagire con le persone se non tramite hobby e interessi; gli amici si acquisiscono nei primi 20 anni di vita, dopo sono conoscenze, come per tutti gli esseri umani. Conoscenza per conoscenza, senza quindi chiedere le amicizie che farebbero l'estremo sacrifico della loro vita facendosi fare il solletico sotto i piedi per salvarci, basta avere qualche hobby.

E' chiaro che se la combinazione del carattere e del vissuto ha annientato tutti i nostri interessi le opzioni si restringono, però li vedo casi rari.
Quando sei sempre da solo non sviluppi hobby di tipo sociale come il calcetto, le carte, le bocce o quello che ti pare. E' più facile che ti butti su cose tipo i videogame o il giardinaggio. Io suono la chitarra da più di vent'anni, quando stavo bene trovavo gente per suonare assieme e condividere. Ora sono anni che mi esercito a casa da solo, quelle rare volte che trovo qualcuno per suonare mi sfanculano dopo una prova o due perché ho la testa altrove e vado per i cazzi miei.

Quelli che dici può essere un soluzione, ma può funzionare se stati bene ed in grado di coltivare relazioni sociali.
Vecchio 14-01-2020, 18:36   #13
Esperto
 

Rispetto l'opinione di chi parla di hobby, ma non la condivido.
A me piace sistemare il giardino, ma non porta a niente, non interessa a nessuno se ho messo la poltiglia bortolese e il mastice a un albero o se ho seminato il prato o tagliato la siepe.
Mi piace leggere di alcuni periodi storici, di strategie degli eserciti nella seconda guerra mondiale, mi piace leggere libri e guardare documentari sul sistema solare e i pianeti, ho la passione delle cose e dei telefilm e cartoni animati degli anni 80, ma tutte ste cose non mi hanno mai portato a conoscere gente, men che meno donne.
Il problema non è avere o no hobby, nel 2000 ho fatto un anno ad andare in palestra, ma a differenza degli altri non riuscivo assolutamente a partecipare al loro scherzare e alle loro uscite in gruppo, ho sempre evitato perché mi sentivo a disagio.
Se fosse solo un problema di passioni e hobby, sarebbe anche troppo semplice.
Il problema è incapacità e inettitudine totali a stare con gli altri, ad essere e vivere come loro.
Come pensi di recuperare a 40 anni ciò che non hai MAI vissuto?
Ringraziamenti da
redone (14-01-2020), Stasüdedòs (14-01-2020)
Vecchio 14-01-2020, 19:34   #14
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Boh io non lo so se la soffro..ora che sono in depressione la cerco anche la solitudine
Vecchio 14-01-2020, 19:43   #15
Principiante
 

Beh.. ripassare la propria rubrica penso sia uno dei modi più tremendi per affondare nel proprio disagio, e forse non è nemmeno un problema di quanti numeri hai, ma il fatto di sentire che tra quei pochi o tanti non ci sia qualcuno che realmente si vuole sentire e viceversa...
Vecchio 14-01-2020, 20:15   #16
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da Maximilian74 Visualizza il messaggio
I nostri coetanei hanno famiglia, figli, amici, suoceri, se hanno un problema o stanno male qualcuno trovano sempre. Se anche come dici tu, vai a giocare a carte o a bocce al pomeriggio, non troverai mai persone che per te ci sono quando stai male, sempre solo e senza relazioni e senza famiglia rimarrai.
Comunque sei ottimista, io a 20 pensavo che si sistemava tutto...
Adesso che ne ho 45 posso dire che non si è sistemato un bel niente, anzi più vai su con l'età peggio è.
Sì ma il topic originale verteva, mi pare, più su un semplice giro di conoscenze. Sul fatto della solitudine in caso di bisogno con me sfondi una porta aperta, io sto nella fase che precede la vecchiaia, dopo mia madre resterà solo mio fratello che a suo tempo chiese a mio padre (ovviamente alle mie spalle) se gli intestava praticamente tutto, quindi non ho solo paura, la mia sensazione ha un piede nell'angoscia. Quando perderò mia madre sarò del tutto solo. Ma per non riuscire ad avere un giro di semplici conoscenze occorre essere o così privi di interessi da non aver modo di trovare persone affini, o aver vissuto una situazione che ci ha annientato la capacità di coltivare quelli che si avevano.
Vecchio 14-01-2020, 20:15   #17
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da FolleAnonimo Visualizza il messaggio
Beh.. ripassare la propria rubrica penso sia uno dei modi più tremendi per affondare nel proprio disagio, e forse non è nemmeno un problema di quanti numeri hai, ma il fatto di sentire che tra quei pochi o tanti non ci sia qualcuno che realmente si vuole sentire e viceversa...
è ancor più deprimente quando nella rubrica non hai nessuno, ma forse è meglio così, avere solo le persone più strette. Io ormai non chiedo più il numero alle persone (tranne se appunto sono persone strette) se voglio comunicare ci sono i social network.
Vecchio 14-01-2020, 21:22   #18
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da JR_Reloaded Visualizza il messaggio
Come mai con la tua famiglia non hai rapporti?
Tutti morti

Quote:
Originariamente inviata da pokorny Visualizza il messaggio
A me sono tre settimane che non squilla il telefono o ricevo SMS. Dovrei dire che mi dispiace se non fosse che mi chiamano solo 3-4 persone messe peggio di me che vogliono sfogarsi e che non ho cuore per sfanculare, quindi se questa è l'alternativa dovrei pure definirmi contento. Spero davvero di morire presto.
A me chiamano solo quelli dei recupero credito
Vecchio 14-01-2020, 21:25   #19
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da pokorny Visualizza il messaggio
o aver vissuto una situazione che ci ha annientato la capacità di coltivare quelli che si avevano.
This.
Depressione e senso di vuoto mi hanno tolto molta motivazione.
Avevo vari interessi, ma nessuno sviluppato in modo veramente serio.
Fra lavoro, altri doveri e faccende molto tempo va via.
Il running lo faccio in modo troppo amatoriale per far parte di gruppi.
Della passione per l'Hi-Fi, a parte qualche vecchio nostalgico non gliene frega più niente a nessuno.
La passione per le auto non è a livello di fare raduni.
Passo il restante tempo sui forum dell'ansia.. ma non penso siano cose che si possono raccontare.
Vecchio 14-01-2020, 21:29   #20
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Krieg Visualizza il messaggio
Tutti morti







A me chiamano solo quelli dei recupero credito
Mi dispiace, perdonami se ho domandato.

Inviato dal mio AUM-L29 utilizzando Tapatalk
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Non riesco più a gestire la solitudine
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Gestire la rabbia. Betsy Cherry Storie Personali 21 03-01-2013 15:00
Non riesco a gestire i silenzi nelle relazioni. Barcollo SocioFobia Forum Generale 15 19-06-2012 16:40
Gestire la rabbia luky Amore e Amicizia 15 06-08-2011 15:16
Programma per la timidezza riesco,non riesco,ci proverò! Timidboy Timidezza Forum 12 18-12-2010 01:34
Accettare, gestire e proporre muttley SocioFobia Forum Generale 3 05-09-2008 01:13



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 20:13.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2