FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Amore e Amicizia
Rispondi
 
Vecchio 20-02-2021, 00:01   #1
Intermedio
 

Vorrei capire come fa la gente. Certe volte ci penso... Ho sempre avuto un ansia che non mi faceva agire in modo naturale, quindi ho sempre voluto sapere quale fosse il sentire naturale.

Ho sempre voluto sapere quale fosse la modalità naturale, in modo tale da poter districarmi tra i pensieri negativi e cercare di ripescare la naturalezza del mio sentire. Per sapere se stavo l'ennesima volta scappando per ansia e paura oppure perchè è normale sentirsi cosí.

Mi è successo molte volte di provarci con ragazze un po', poi arrivato il momento di arrivare a cose più serie di sentire di non essere innamorato abbastanza per agire, non abbastanza per non pensare ad altro che agire.

Vorrei semplicemente capire se le persone anche se sono poco prese all'inizio, ma sentono qualche interesse continuano a sentire una persona o lasciano stare.

Avevo trovato una ragazza che mi piaceva, sono riuscito ad uscirci, l'interesse era palese ci fosse anche in lei, ma ero agitato, quando la situazione si è fatta più intensa non ce l'ho fatta a resistere, non sono riuscito a guardarla negli occhi o fatto in modo di rompere la situazione. Sono sicuro che se avessi cavalcato l'onda, se mi fossi lasciato andare la situazione sarebbe stata diversa per entrambi...

Adesso non sento più niente, questa cosa mi stranisce, boh non mi capisco, ma se mi lascio andare agisco in maniera ansiosa e non concludo mai niente. Vorrei solo capire, cosí da basarmi su ciò che è dovrebbe essere più naturale piuttosto che sulle mie paure e ansie

Spero solo che sapendo cosa è naturale possa ritrovarlo in me, tra i fumi dell'ansia

Vorrei rivederla, scriverle, ma non sento niente, in questo periodo in realtà non riesco a sentire troppo emozioni forti? Vorrei rivederla solo per cercare di risentire quello che avevo provato quando l'ho vista la prima volta. Vorrei tornare indietro..

Voi come fate con l'ansia in queste situazioni, come appuntamenti ecc?

Ultima modifica di Vento; 20-02-2021 a 00:06.
Ringraziamenti da
lisbeth_ (20-02-2021)
Vecchio 20-02-2021, 09:12   #2
Intermedio
 

Non sai quanto ti invidi in questo momento, vorrei essere davvero in grado di non innamorarmi più ed accettare la solitudine così magari vivrei in maniera più rassegnata e non soffrirei tanto.

Vorrei poter rispondere alla tua domanda ma, come credo anche molti altri utenti qui, credo l'ipotesi di un appuntamento (o anche di solo avvicinamento con persone dell'altro sesso) sia paragonabile alla possibilità che piovano pesci, ma comunque ci provo.

Se sei davvero innamorato lo senti, non so però ben spiegare come. Quando sono affianco alla persona per cui provo qualcosa sento che le paure se ne vanno, il cervello reagisce in maniera più rapida durante i discorsi (anche con battute, cosa che è proprio fuori del mio comportamento normale). In poche parole riesco ad essere veramente me stesso.
Capisco quando dici che non sei "riuscito a cavalcare l'onda", perchè è anche il rimpianto della mia ultimo innamoramento (posto che io non sono neanche riuscito ad arrivare a chiedere un appuntamento...) ma questo mi è servito da lezione per, in futuro, imparare ad essere meno schiavo dell'ansia. Come? Semplicemente buttandomi, anche solo parlando chiaramente di quello che provo. Potrebbe fare male? Si, molto, però almeno si avrebbero delle certezze, mentre in caso contrario si rimarrebbe preda dei dubbi su come sarebbero potute andare le cose.
Però una certa forza per andare allo sbaraglio penso la si acquisisca o con una ferrea volontà, e forte autostima a sostenerla, o quando l'alternativa è il cappio appeso all'albero in fondo al giardino di casa...

Riguardo al caso specifico non so come vi sia finita, se lei era presa, se vi siete lasciati in amicizia, ma potresti provare a scriverle anche solo così e vedere se in te genera nuovamente la reazione della prima volta. Tentar non nuoce, cos'hai da perdere? Al limite continuerai a non sentire niente, e capirai che non ci sarebbe potuto essere altro rispetto a quello che c'è già stato.
Vecchio 20-02-2021, 09:49   #3
Intermedio
 

Hai ragione rispetto alla risposta, ho in realtà solo paura di illuderla, ma forse non è neanche un problema...

Quote:
Originariamente inviata da Charles D. Ward Visualizza il messaggio
Però una certa forza per andare allo sbaraglio penso la si acquisisca o con una ferrea volontà, e forte autostima a sostenerla, o quando l'alternativa è il cappio appeso all'albero in fondo al giardino di casa...
Questo è il mio secondo appuntamento in 22 anni di vita. Il primo l'ho ottenuto scegliendo una ragazza completamente a caso ad una festa, dopo aver bevuto in totale panico. Questo principalmente perchè ormai sono giunto alla conclusione che non ci sia altra alternativa, a scappare da tutto sono caduto in depressione... meglio farsi del male da soli piuttosto che "morire lentamente". Nuda e cruda è questa la mia realizzazione.

Il fatto che proprio ora che sono giunto a questo, fatico ad innamorarmi pesantemente come facevo una volta, in cui non ho mai chiesto un appuntamento. Adesso se mi innamorassi come dici tu, tenterei la qualsiasi per agire, rischierei tutto, la mia salute mentale, la mia reputazione, tutto il mondo che mi sono creato.... piú che altro che mi sono rotto le palle, nulla che ho adesso vale veramente la pena di esistere senza l'amore
Vecchio 20-02-2021, 16:26   #4
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Vento Visualizza il messaggio
Hai ragione rispetto alla risposta, ho in realtà solo paura di illuderla, ma forse non è neanche un problema...
Posso capire che la paura di illuderla possa bloccarti. Però, ma prendilo solo come spunto di riflessione, il fatto che provi, o anche solo pensi di poter provare, questo dispiacere vuol dire che, magari solo in maniera amicale, ma qualcosa per lei provi.

Quote:
Originariamente inviata da Vento Visualizza il messaggio
Questo principalmente perchè ormai sono giunto alla conclusione che non ci sia altra alternativa, a scappare da tutto sono caduto in depressione... meglio farsi del male da soli piuttosto che "morire lentamente". Nuda e cruda è questa la mia realizzazione.
L'esservi arrivato a soli 22 anni è, se posso, una grande conquista perchè hai ancora tutta la vita davanti, e più opportunità di trovare quello che stai cercando.
Io ci sono arrivato solo l'anno scorso...



Quote:
Originariamente inviata da Vento Visualizza il messaggio
piú che altro che mi sono rotto le palle, nulla che ho adesso vale veramente la pena di esistere senza l'amore
Questo potrei averlo scritto io, perchè giunto a 36 anni non posso pensare che la vita sia solo interessi personali e lavoro.

Sulla fatica ad innamorarsi come una volta non saprei, in parte credo dipenda anche dall'età, che porta a vedere e valutare le altre persone cogliendone più sfaccettature, perchè le esperienze alle spalle di una persona di 22 anni sono diverse da quelle di una di 15. Nel senso, da adolescenti può essere un interesse in comune ad avvicinare, ma essendo ancora nel periodo di costruzione della propria personalità gli altri campi sono forse più malleabili. Quando già si passa sui 20/25 anni la persona è già quasi completamente formata, quindi con ideali, obiettivi o semplicemente modo di affrontare la vita che magari non coincidono con i nostri, e quindi questo rende più difficile l'innamoramento.
Vecchio 20-02-2021, 18:14   #5
Esperto
L'avatar di Teach83
 

Io sono giunto alla conclusione che se non si ha un minimo di amore per se stessi è difficile innamorarsi di un' altra persona (almeno nel mio caso è così).

Al massimo si può provare un affinità, un attrazione ecc.
Però magari mi sbaglio e la cosa risulta più soggettiva del previsto...
Vecchio 20-02-2021, 19:41   #6
Intermedio
L'avatar di ladyambra
 

Quote:
Originariamente inviata da Teach83 Visualizza il messaggio
Io sono giunto alla conclusione che se non si ha un minimo di amore per se stessi è difficile innamorarsi di un' altra persona (almeno nel mio caso è così)
Ci sono delle prove? Perché sono due cose assolutamente slegate ma la colpevolizzazione di chi non ce la fa va sempre di moda
Vecchio 20-02-2021, 19:41   #7
Esperto
L'avatar di DeadSoul
 

Io sono incapace di re-innamorami, cioè ripartire da zero con un altro. È impossibile, non ci riesco .
Vecchio 20-02-2021, 19:41   #8
Esperto
L'avatar di tsubaki
 

anche io provo questa cosa del non riuscire ad innamorarmi di nessuno e infatti non ho mai provato nulla.
mi capita di guardare qualcuno per strada e pensare che sarebbe bello esserne innamorata e fare tante esperienze insieme. a volte riesco anche a percepire quella sensazione di calore che credo l’affetto di una persona possa darti.
ma purtroppo ci sono molti ostacoli e partono da me.

sono insicura, penso di essere troppo inferiore agli altri per essere amata, ho paura, sono bloccata, mi sento un pezzo di ghiaccio, non ho fiducia negli altri, penso che siano tutti stupidi e che non esiste nessuno che fa al caso mio.

con queste premesse è tragico perché chiunque mi si presenti davanti (cioè nessuno) si trova un muro insormontabile.
diciamoci la verità: chi vuole avere a che fare con le insicurezze e i problemi degli altri? tantomeno i miei.

mi rende ancora più triste questa cosa e penso costantemente che non sarò mai in grado di amare qualcuno (non sto dicendo di essere ricambiata, ma proprio riuscire almeno a sentire tutte quelle cose che di solito si sentono quando si è innamorati).
è brutto, sinceramente mi sento tagliata fuori dal mondo perché mentre tutti hanno un fidanzato o una persona che gli piace ci sono io, così, che vivo la mia vita ma non provo questo amore di cui tutti parlano.

io voglio provare qualcosa, ma come si fa? come si trovano le persone? come hanno fatto gli altri?

come vedi non so rispondere a nulla ma volevo farti sapere che sei in compagnia.
Ringraziamenti da
lisbeth_ (20-02-2021), spezzata (20-02-2021)
Vecchio 20-02-2021, 19:44   #9
Intermedio
L'avatar di ladyambra
 

Per me l'amore non esiste, le persone si mettono assieme se la relazione migliora in qualche modo la qualità della vita di entrambi, e quando questo viene menimeno se ci sono le possibilità ci si lascia
Vecchio 20-02-2021, 20:17   #10
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

Quote:
Originariamente inviata da ladyambra Visualizza il messaggio
Ci sono delle prove? Perché sono due cose assolutamente slegate ma la colpevolizzazione di chi non ce la fa va sempre di moda
L'amore è la capacità di dare. Se tu non ti ami e sei una persona frustraa non puoi essere capace di dare, al limite sei solo capace di odiare.
Uno che non si piace è incapace di dare.
Vecchio 20-02-2021, 21:21   #11
Intermedio
L'avatar di ladyambra
 

Quote:
Originariamente inviata da Ezp97 Visualizza il messaggio
L'amore è la capacità di dare. Se tu non ti ami e sei una persona frustraa non puoi essere capace di dare, al limite sei solo capace di odiare.
Uno che non si piace è incapace di dare.
Mamma mia quanti luoghi comuni
Vecchio 20-02-2021, 21:45   #12
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

Quote:
Originariamente inviata da ladyambra Visualizza il messaggio
Mamma mia quanti luoghi comuni
E perché? Tu affermi che l'amore non esiste, semmai non esiste in tantissime relazioni ma c'è qualche caso.
Chiaramente si tratta quasi sempre di convenienza.
Vecchio 21-02-2021, 04:57   #13
Intermedio
L'avatar di ladyambra
 

Siamo in un forum di gente con problemi, dovrebbe essere criminale uscirsene con cose tipo "ma se ti odi" (?) Allora* odi anche agli altri, frustrato tossico ecc ecc

*con dei salti logici che i sillogismi dei sofisti spostati, proprio

Come se non esistessero persone che vengono letteralmente salvate da relazioni in cui si sentono un minimo amate, che non vuol dire essere ingrate (anche se, ad essere onesti, di solito l'accettazione di carattere chiuso o con della malattia mentale viene accettata più che altro per le donne, e appunto per questo mi dà fastidio leggere questi luoghi comuni pure qui, ma immagino che dovunque girino queste idee non dobbiamo per forza essere migliori

Ovviamente spero di non dover spiegare che malattia =/= persone di m.rda =/= poca volontà di sostituire gli antidepressivi con la foresta, o roba simile.
Ringraziamenti da
kermit (21-02-2021), Vento (21-02-2021)
Vecchio 21-02-2021, 13:55   #14
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Ezp97 Visualizza il messaggio
E perché? Tu affermi che l'amore non esiste, semmai non esiste in tantissime relazioni ma c'è qualche caso.
Chiaramente si tratta quasi sempre di convenienza.
Ma come si fa a stare insieme per convenienza? Un minimo qualcosa devi provare, senno come fai ad iniziare un rapporto, rompere le barriere con un bacio e iniziare a trasmettere e ricevere affetto dall'altro?

Capisco che una volta che la relazione e' stabile possa scomparire quello provato all'inizio e continuare a stare insieme per convenienza. Ma non credo sia bellissimo, ed e' piu' il frutto del fatto che se hai dei figli e si e' sposati si cerca di andare d'accordo per il bene dei figli, oppure se stai da tanto con una persona vai avanti per abitudine ed amicizia. Ma in entrambi casi l'amore che intendo io e' gia' scomparso da tempo, quello che rimane puo' essere un volersi tanto bene.

Per me c'e' anche la possibilita' di un amore eterno, se lo si coltiva e non lo si lascia appassire, ma sono molto idealista io su queste cose
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Non riesco ad innamorarmi
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
non voglio più innamorarmi... Sickle Amore e Amicizia 16 20-03-2017 21:27
Mi sento solo, vorrei innamorarmi.... 1Viaggioalcuore Amore e Amicizia 0 04-12-2015 20:46
non riesco a innamorarmi! iad Amore e Amicizia 39 14-04-2014 22:10
Ho voglia di innamorarmi. Jupiter Amore e Amicizia 28 16-10-2012 00:24
Programma per la timidezza riesco,non riesco,ci proverò! Timidboy Timidezza Forum 12 18-12-2010 01:34



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 04:34.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2