FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Altri disturbi di personalità
Rispondi
 
Vecchio 08-08-2021, 07:41   #501
Intermedio
L'avatar di Heather
 

- i tacchi, vestitini, obbligo di vestirsi da battona
- il melone
-l'estate
-il mare
-i bambini viziati (i genitori sono anche peggio)
-le code in tangenziale
-il vino rosso
- i ludopatici che vogliono nascondere la loro malattia
-chi fa la figa perchè si sente donna
-chi tromba per divertimento
-.....
Vecchio 13-09-2021, 12:19   #502
Intermedio
L'avatar di Bamboladipezzi
 

Non mi piacciono:
i supermercati
I centri commerciali
I negozi
Le autostrade
I musulmani
I cactus
I film disney e anni 80'
Gli youtuber
La tv
Gli aeroporti
Le cene di lavoro
Le videoriunioni
Le persone aggressive
Internet
Le app
La realtà virtuale
Le mele verdi
I monopoattini
Vecchio 13-09-2021, 13:18   #503
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Heather Visualizza il messaggio
-chi fa la figa perchè si sente donna


Quote:
Originariamente inviata da Heather Visualizza il messaggio
-chi tromba per divertimento
Penitenziagite!
Vecchio 13-09-2021, 13:20   #504
Esperto
L'avatar di muttley
 

I film di Wes Anderson
Vecchio 13-09-2021, 14:07   #505
Esperto
L'avatar di Odradek
 

Botero

Inviato dal mio Redmi Note 7 utilizzando Tapatalk
Vecchio 14-09-2021, 12:33   #506
Esperto
 

Grease
Vecchio 14-09-2021, 20:20   #507
Avanzato
L'avatar di Tortina95
 

-Instagram e i social in generale quando non vengono usati per lo scopo. Ad esempio ok che instagram è per le foto, ma pure flick lo era e non veniva usato per mettersi in mostra.
-vietare determinate parolacce
-il buonismo
Vecchio 16-09-2021, 13:19   #508
Intermedio
L'avatar di Ruoppolo
 

Odio quando la parola "arancio" viene usata per indicare il colore o peggio ancora il frutto.
Arancio = albero delle arance, il colore é arancione e il frutto si chiama arancia.
Vecchio 18-09-2021, 10:58   #509
Intermedio
L'avatar di TenenteDan
 

La "esse" dei milanesi.

Chi rovescia il colletto della polo verso l'alto.

L'odore del caffè.

Le ficscion.

I maniaci dei cani.

"piuttosto che" usato al posto di "oppure".

Le donne iperprofumate.

I vestiti leopardati.

I tatuaggi.

La gente.

Sono molto delicato eh
Vecchio 18-09-2021, 11:43   #510
Esperto
L'avatar di Surrounded
 

Quelli che si cancellano dal forum perché "fa male"
Vecchio 18-09-2021, 12:40   #511
Esperto
L'avatar di Surrounded
 

Quote:
Originariamente inviata da Goh Visualizza il messaggio
Perché
Perché non è un obbligo parteciparvi attivamente e non è cancellandosi da un forum che si risolvono i propri problemi
Ringraziamenti da
Goh (19-09-2021)
Vecchio 10-10-2021, 20:48   #512
Intermedio
L'avatar di TenenteDan
 

Gli alcolici
Ringraziamenti da
claire (11-10-2021)
Vecchio 10-10-2021, 21:18   #513
Avanzato
 

I ragazzi e ragazze che gridano sull'autobus, l'entusiasmo forzato in base ai contesti, chi parla alle spalle, le persone aggressive, chi osteggia la ricchezza, gli ignoranti su determinate cose, la televisione, le persone troppo solari, chi non vede la realtà cosi com'è, il calcio, la prepotenza
Ringraziamenti da
pure_truth2 (10-10-2021)
Vecchio 15-10-2021, 07:43   #514
Intermedio
L'avatar di Seelie
 

Concordo con alcune risposte recenti, sarebbero anche le mie. Ad esempio, chi cambia totalmente personalità in base alle persone con cui si rapporta, concordo.
Aggiungo quelli che si nutrono di drammi, che li creano, laddove non esistano, perché stanno meglio quando sono nel mezzo di una tragedia.
In poche parole, quelli condannati a complicare la propria e altrui vita.

E la moda delle sopracciglia femminili molto spesse! Sono semplicemente brutte, almeno lo posso dire da qualche parte �� (le sopracciglia naturalmente folte si adattano armoniosamente al viso a cui appartengono, ma quelle appesantite ad hoc mi causano una smorfia di meh! Hanno un che di scimmiesco.)
Vecchio 15-10-2021, 10:58   #515
Intermedio
L'avatar di spezzata
 

Quote:
Originariamente inviata da Seelie Visualizza il messaggio
Ad esempio, chi cambia totalmente personalità in base alle persone con cui si rapporta, concordo.
Aggiungo quelli che si nutrono di drammi, che li creano, laddove non esistano, perché stanno meglio quando sono nel mezzo di una tragedia.
In poche parole, quelli condannati a complicare la propria e altrui vita.
Molte persone cambiano personalità a seconda di chi hanno di fronte.. parleresti con un impiegato di un ufficio in banca come parleresti a tua madre? Avresti lo stesso atteggiamento? Io non penso, perché si presuppone che una persona abbia un minimo di confidenza con la propria madre o/e di abitudine nel viverci o averci vissuto insieme. Tante persone cambiano personalità a seconda di chi sta di fronte a loro.. aumenta o diminuisce il fattore di confidenza e di fiducia, non pensi? Inoltre, molte persone cambiano quasi in modo totale personalità a seconda di chi hanno davanti a loro in quanto fin da piccoli sono stati emarginati o hanno temuto il rifiuto del gruppo dei pari quindi da lì in poi hanno assunto un atteggiamento "camaleontico" attorno alle altre persone per paura dell'abbandono... è un meccanismo di difesa, tanta gente neppure si accorge di farlo.

Per quanto riguarda il dramma.. per persona A un evento può essere insuperabile, devastante e angosciante mentre per persona B può essere indifferente e/o fastidioso e/o noioso perché tale evento è angosciante per persona A in quanto magari lo riguarda direttamente e quindi persona B può accusare persona A di complicarsi la vita e/o di complicarla agli altri, di farla esagerata insomma... alla fine è una questione di punti di vista.
Ringraziamenti da
Desire (15-10-2021)
Vecchio 15-10-2021, 12:17   #516
Intermedio
L'avatar di Seelie
 

Quote:
Originariamente inviata da spezzata Visualizza il messaggio
Molte persone cambiano personalità a seconda di chi hanno di fronte.. parleresti con un impiegato di un ufficio in banca come parleresti a tua madre? Avresti lo stesso atteggiamento? Io non penso, perché si presuppone che una persona abbia un minimo di confidenza con la propria madre o/e di abitudine nel viverci o averci vissuto insieme. Tante persone cambiano personalità a seconda di chi sta di fronte a loro.. aumenta o diminuisce il fattore di confidenza e di fiducia, non pensi? Inoltre, molte persone cambiano quasi in modo totale personalità a seconda di chi hanno davanti a loro in quanto fin da piccoli sono stati emarginati o hanno temuto il rifiuto del gruppo dei pari quindi da lì in poi hanno assunto un atteggiamento "camaleontico" attorno alle altre persone per paura dell'abbandono... è un meccanismo di difesa, tanta gente neppure si accorge di farlo.

Per quanto riguarda il dramma.. per persona A un evento può essere insuperabile, devastante e angosciante mentre per persona B può essere indifferente e/o fastidioso e/o noioso perché tale evento è angosciante per persona A in quanto magari lo riguarda direttamente e quindi persona B può accusare persona A di complicarsi la vita e/o di complicarla agli altri, di farla esagerata insomma... alla fine è una questione di punti di vista.
Quello non è cambiare personalità, ma modo di porsi a seconda dei contesti.
I propri valori e chi si è sono elementi costanti, o perlomeno, dovrebbero esserlo.

Circa il secondo punto: hai mai sentito il termine 'drama queen'? Riassume ciò a cui mi riferisco.
Tendenzialmente tutti facciamo, o ci protendiamo verso, quel che ci fa sentire meglio. Ebbene, alcune persone si nutrono di tragedie e conflitti.
Vecchio 15-10-2021, 13:38   #517
Esperto
L'avatar di Edera
 

Quote:
Originariamente inviata da spezzata Visualizza il messaggio
Molte persone cambiano personalità a seconda di chi hanno di fronte.. parleresti con un impiegato di un ufficio in banca come parleresti a tua madre?
L'ho scritto anch'io, ma non non intendevo in questa maniera.
A me son capitate persone che con me facevano le timide(perchè lo sono anch'io) poi invece con altre più sfacciate,le sfacciate..è chiaro che da una parte o dall'altra fingevano o altrimenti avevano una doppia personalità

Ultima modifica di Edera; 15-10-2021 a 13:40.
Ringraziamenti da
Seelie (15-10-2021)
Vecchio 15-10-2021, 14:14   #518
Intermedio
L'avatar di spezzata
 

Quote:
Originariamente inviata da Seelie Visualizza il messaggio
Quello non è cambiare personalità, ma modo di porsi a seconda dei contesti.
Il modo di porsi fa parte dell'atteggiamento e l'atteggiamento è connaturato alla personalità dell'individuo, è tutto un nucleo.

Quote:
Originariamente inviata da Seelie Visualizza il messaggio
I propri valori e chi si è sono elementi costanti, o perlomeno, dovrebbero esserlo.
Sì e no. Gli assolutismi non permettono mai alle persone di "andare oltre".
Per esempio c'è un disturbo della personalità (il disturbo borderline della personalità) dove l'immagine di sé e percezione di sé sono costantemente alterati. Molto difficile per queste persone sapere chi sono e cosa vogliono, in cosa credono e cosa potrebbe fargli piacere o meno. I loro valori possono costantemente cambiare.
Inoltre, anche alle persone che non hanno alcun tipo di disturbo di personalità può succedere di non sapere chi sono o cosa vogliono nella vita in determinati momenti no? La vita ti spinge a volte a cambiare o a commettere errori (e quindi a infrangere i tuoi valori) e spesso neppure ce ne accorgiamo.

Quote:
Originariamente inviata da Seelie Visualizza il messaggio
Circa il secondo punto: hai mai sentito il termine 'drama queen'? Riassume ciò a cui mi riferisco.
No, immagino sia una "regina del dramma". Mi interessano poco questi termini.

Quote:
Originariamente inviata da Seelie Visualizza il messaggio
Tendenzialmente tutti facciamo, o ci protendiamo verso, quel che ci fa sentire meglio. Ebbene, alcune persone si nutrono di tragedie e conflitti.
Tutti o quasi tutti si nutrono di tragedie e di conflitti. L'intera società moderna si basa su questo. Non è un fenomeno ristretto a una piccola fascia di persone. Il giornalismo odierno per esempio si basa su questo, quanto più è "succosa" una notizia per il pubblico quanto più non ci si fa problemi a mettere in piazza tutti i dolori di una persona o di un gruppo di persone e a dichiararlo "giusto" per il puro scopo di nutrire con tragedie e conflitti la curiosità altrui denigrando gli altri da chissà quale pulpito.
Vecchio 15-10-2021, 14:22   #519
Intermedio
L'avatar di spezzata
 

Quote:
Originariamente inviata da Edera Visualizza il messaggio
L'ho scritto anch'io, ma non non intendevo in questa maniera.
A me son capitate persone che con me facevano le timide(perchè lo sono anch'io) poi invece con altre più sfacciate,le sfacciate..è chiaro che da una parte o dall'altra fingevano o altrimenti avevano una doppia personalità
E in che modo intendevi? Chi ti dice che queste persone che con te fanno le timide e con altri si comportano in modo più sfacciato non cambiano in modo totale personalità e mimicano in quanto fin da piccoli sono stati emarginati o hanno temuto il rifiuto del gruppo dei pari quindi da lì in poi hanno assunto un atteggiamento "camaleontico" attorno alle altre persone per paura dell'abbandono? Essendo un meccanismo di difesa strutturato nel tempo chi ti dice che non sia così? Magari son sfacciate con gli altri perché anche loro sono sfacciati e son timide con te perché sei timida anche tu. La verità è che nella testa degli altri volenti o nolenti non ci si entra.
Vecchio 15-10-2021, 14:33   #520
Intermedio
L'avatar di Seelie
 

Quote:
Originariamente inviata da spezzata Visualizza il messaggio
Il modo di porsi fa parte dell'atteggiamento e l'atteggiamento è connaturato alla personalità dell'individuo, è tutto un nucleo.



Sì e no. Gli assolutismi non permettono mai alle persone di "andare oltre".
Per esempio c'è un disturbo della personalità (il disturbo borderline della personalità) dove l'immagine di sé e percezione di sé sono costantemente alterati. Molto difficile per queste persone sapere chi sono e cosa vogliono, in cosa credono e cosa potrebbe fargli piacere o meno. I loro valori possono costantemente cambiare.
Inoltre, anche alle persone che non hanno alcun tipo di disturbo di personalità può succedere di non sapere chi sono o cosa vogliono nella vita in determinati momenti no? La vita ti spinge a volte a cambiare o a commettere errori (e quindi a infrangere i tuoi valori) e spesso neppure ce ne accorgiamo.



No, immagino sia una "regina del dramma". Mi interessano poco questi termini.



Tutti o quasi tutti si nutrono di tragedie e di conflitti. L'intera società moderna si basa su questo. Non è un fenomeno ristretto a una piccola fascia di persone. Il giornalismo odierno per esempio si basa su questo, quanto più è "succosa" una notizia per il pubblico quanto più non ci si fa problemi a mettere in piazza tutti i dolori di una persona o di un gruppo di persone e a dichiararlo "giusto" per il puro scopo di nutrire con tragedie e conflitti la curiosità altrui denigrando gli altri da chissà quale pulpito.
Mi sembra tu ti sia sentita offesa dal mio intervento. Non ho postato qui per suscitare sdegno o provocare nessuno. Mi spiace anzi che dal mio post in poi si sia andati off topic.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Non mi piace ma non lo dico
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
E adesso che dico? Drecks Amore e Amicizia 6 21-02-2018 23:28
No ma dico io cazz'è sta str.......ta???? LatrinLover Depressione Forum 43 07-07-2011 23:18
(Penso) Dico nemesis Sondaggi 14 21-12-2010 23:23
In verità vi dico... Miky Amore e Amicizia 10 11-06-2009 21:52
e ora che gli dico? akira Timidezza Forum 9 15-05-2007 20:21



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 05:53.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2