FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale > Storie Personali > Perché alcune persone giocano con le altre persone?
Discussione: Perché alcune persone giocano con le altre persone? Rispondi alla discussione
Il tuo nome utente: Clicca Qui per loggarti
Verifica immagine
Inserisci le lettere o i numeri (o entrambi) nell'immagine che visualizzi qui a destra.

Titolo:
  
Messaggio:

Opzioni addizionali
Opzioni varie

Visualizza l'argomento(prima i nuovi)
08-04-2014 19:31
Emil
Re: Perché alcune persone giocano con le altre persone?

Quote:
Originariamente inviata da reknub Visualizza il messaggio
Kody, fa una cosa sana per te, poniti nella condizione di chi deve subirsi il supplizio di leggerti qua.... poniti nella condizione di una persona che non ce la fa.... ce la fai?

Questa è terapia per crescere, non la sii te stesso, credi in te
Esatto, prima di ogni cosa: <<Non prendertela con chi ti sembra egoista, cattivo o stupido. Tu non sei diverso. E neppure io.>>
08-04-2014 19:03
kasper-me
Re: Perché alcune persone giocano con le altre persone?

Quote:
Originariamente inviata da zucchina Visualizza il messaggio
forse aveva intuito che eri timido e voleva intimorirti per farti abbandonare il posto di lavoro e rubarti l'ufficio!
Non ridere i troppo, posso farti nomi e cognomi (nn in un forum pebblico, sia chiaro) di almeno 3-4 donne cui l'ho visto fare
08-04-2014 19:00
kasper-me
Re: Perché alcune persone giocano con le altre persone?

Quote:
Originariamente inviata da Lino_57 Visualizza il messaggio
Quindi se dovessi vederti penzolare da un burrone, anziché darti una mano a tirarti su dovrei lasciarti cadere??? My compliments!
Guarda che io intendevo l'opposto di quel che hai capito

Non ne servirebbe molta di etica.....ne basterebbe poca per lentamente cambiare le cose....ma fin quando una persona che si comporta eticamente é spesso vista come poco furba....sfigata o chi più ne ha ne metta.......non si va lontano
08-04-2014 18:51
Emil
Re: Perché alcune persone giocano con le altre persone?

Quote:
Originariamente inviata da zucchina Visualizza il messaggio
forse aveva intuito che eri timido e voleva intimorirti per farti abbandonare il posto di lavoro e rubarti l'ufficio!
Ma in realtà io non lavoro in ufficio, ma per alcune cose debbo per forza passarci davanti e anche entrarci.
08-04-2014 18:48
Emil
Re: Perché alcune persone giocano con le altre persone?

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
So bene del linguaggio del corpo e ne parlo spesso nei thread sulle donne e di solito viene snobbatto. Ora invece, perchè fa comodo, gli altri devono saperlo?
Senza offesa ma il linguaggio del corpo l'ho capito benissimo, lei è stata fin troppo esplicita anche senza parlare.

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Notare che stiamo parlando su livelli differenti:
-Alcuni utenti stanno chiedendo che gli altri sappiano certe cose e sopperiscano a certe nostre mancanze/difficoltà
Allora sbagli le premesse della discussione. Io non ho mai chiesto nulla di tutto questo. Ste cose le hai tirate in ballo tu, e va bene ne discutiamo.
Però ancora non sei riuscito a rispondere neanche ad una delle mie domande, ma solo a criticare la mia scarsa iniziativa.

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
-Io non sto difendendo la tipa, ma sto portando l'attenzione su ciò che poteva fare in PIU' Emil, poichè so che non c'è possibilità di controllare le altre persone.
E questo l'avevamo capito tutti, credo.

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Altra cosa che ringrazio di aver imparato: meno PERCHE' e più COME/COSA.

-COME poteva fare Emil per gestire meglio la situazione?
-COSA poteva fare diversamente Emil in quel periodo?
-COSA poteva fare che non ha fatto per ottenere ciò che voleva?
-COME dovrebbe agire la prossima volta per conoscere una ragazza ed evitare tutto questo?
Si ma perché solo i come\cosa e i perché miei?

E poi scusa ma nei come\cosa ci sono sempre dei perché, personalmente il tuo ragionamento non mi sembra guardi troppo lontano.


Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Il sistema che uso io mi permette di analizzare le situazioni passate spiacevoli ed impare COME affrontarle meglio e COSA fare per ottenere il massimo da me stesso. Se mi domandassi PERCHE' cadrei nelle risposte "distruttive" come anni fa quando ero pienamente fobico: "Mi è successo X -> Perchè sono brutto, incapace, la società fa schifo, le donne blabla".
Io non penso di esser brutto ne incapace ne tutto ciò che hai scritto.
E poi credi forse di essere l'unico a lavorare su te stesso, pretendi di insegnare metodi di miglioramenti agli altri? Scusa non ti sembra di essere un po' arrogante?
Gli scaffali delle librerie sono già pieni di self-help book che francamente credo lascino il tempo che trovano. Infatti ce ne sono a milioni.


Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
A me non interessa cosa poteva fare la tipa, non mi interessa quanti anni aveva. Se fossi al posto di Emil, adesso mi interesserebbe capire COME mai mi è andata male, COSA avrei potuto fare per avere un risultato migliore, ecc, ecc.
Insomma tu estrometti volontariamente una parte fondamentale della discussione perché guardi solo ai risultati che per te sono scadenti.
E quindi solo io (che non sono stato vincente) e il mio comportamento deve essere soggetto ad analisi. Complimenti per questo approccio "scientifico" di una situazione umana.
Tu si che hai degli ottimi metodi da proporre.

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Sono due approcci diversi alla vita:
1)Uno incentrato su se stessi e su come comportarsi/essere/agire per ottenere il meglio;
2)L'altro incentrato su come gli altri avrebbero dovuto comportarsi/essere/agire.

A voi giudicare PRO e CONTRO dei due sistemi.
Insomma esistono solo sistemi che tu hai deciso.
Le due cose che hai scritto qui sopra invece devono essere complementari perché non è possibile giudicare se stessi se non si giudicano anche gli altri e viceversa. Attuare solo una delle due cose porterebbe ad uno squilibrio.

Per esempio nei timidi o nei fobici o nei depressi il concentrarsi troppo su se stessi è una delle cause del male.

Come vedi tendi ad avere una visione poco globale della cosa, ed estrometti cose che invece sono ugualmente importanti. Francamente non mi sembri un grande insegnate.




Ci tengo comunque per la cronaca a farti sapere che da quando sono tornato al lavoro lei continua a guardarmi. Sapresti dirmi COME (COSA) mai?
08-04-2014 18:40
googie
Re: Perché alcune persone giocano con le altre persone?

Credo semplicemente volesse che ci provassi, in modo da gonfiare un po' l'ego...
08-04-2014 18:28
reknub
Re: Perché alcune persone giocano con le altre persone?

Quote:
Originariamente inviata da Emil Visualizza il messaggio
Continui a ripete frasi di questo tipo. Ma cos'è dobbiamo prendere sul serio solo quello che dici tu?
ma ancora je rispojndete? SI' E' COSI' da quando si è iscritto
ricette facili
blablabla


Kody, fa una cosa sana per te, poniti nella condizione di chi deve subirsi il supplizio di leggerti qua.... poniti nella condizione di una persona che non ce la fa.... ce la fai?

Questa è terapia per crescere, non la sii te stesso, credi in te
08-04-2014 18:24
Emil
Re: Perché alcune persone giocano con le altre persone?

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
No mi dispiace, nascondersi dietro:

"Lei ha un età superiore a lui quindi doveva agire lei"
Per il discorso età mi sono sempre riferito solo al fatto che lei non si sia voluta chiarire. Dell'aver agito o meno non mi importa niente.

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
E' una burla, una barzellata. Non può essere seria una frase del genere.
Continui a ripete frasi di questo tipo. Ma cos'è dobbiamo prendere sul serio solo quello che dici tu?

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Non potrebbe essere lui estroverso, ma non interessato se non per il gioco di occhiate? Sa a sai lei se Emil è timido o estroverso se non lo conosce. E se fosse stata timida lei?
Lei ha capito benissimo altro che storie e storielle, e io gli piacevo per questo.
Che lei sia una po' timida potrebbe anche essere.

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Cioè, mettiamoci nei panni delle altre persone anche, guardano un punto di vista oggettivo.
Ossia il punto di vista che corrisponde solo a quello che dici tu...

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Come fai a vedere se uno è timido SOLO guardandolo? Perchè è questo che è successo. Doveva essere lei ad andare da lui a parlargli e vedere se era timido? Alla tipa non gli importava nulla di fare tutto ciò se usciva col suo ragazzo.
Benissimo, lo capisco. Ma allora perché continuare così? Forse perché aspettava qualcosa?

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Fa ridere una persona chiusa nell'ancient regime? Le persone chiuse nei loro mondi mentali, invece?
Anche lei ha una mente.

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Guardiamo la realtà per quello che è e non per quello che noi vorremmo fosse.
Ossia la realtà che corrisponde solo a quello che dici tu...
08-04-2014 18:24
Lino_57
Re: Perché alcune persone giocano con le altre persone?

Quote:
Originariamente inviata da kasper-me Visualizza il messaggio
Il mio parere ?? A ben poche persone interessano le conseguenze delle loro azioni, se non che per calcoli opportunistici; questo nelle normali relazioni, chiaro in teoria questo non dovrebbe riguardare la sfera del " provare qualcosa" per quella persona.

La conclusione, più triste che ho tratto da almeno una decina di situazioni come queste capitatemi in 40 anni di vita; é che semplicemente ad alcune persone non interessano le ripercussioni sugli altri delle proprie azioni, altri le calcolano in senso negativo, altri le cercano per fini opportunistici......

....in 3 parole; etica no grazie !
Quindi se dovessi vederti penzolare da un burrone, anziché darti una mano a tirarti su dovrei lasciarti cadere??? My compliments!
08-04-2014 18:14
reknub
Re: Perché alcune persone giocano con le altre persone?

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis Visualizza il messaggio

Boh,sembrate proprio dei troll a volte,come se steste scrivendo su GirlPower invece che qui.
sarà il livello del sottobosco
08-04-2014 18:02
kasper-me
Re: Perché alcune persone giocano con le altre persone?

Quote:
Originariamente inviata da Emil Visualizza il messaggio
Racconterò in maniera più breve possibile ciò che è successo.

Dove sto attualmente lavorando, una donna che lavora nell'ufficio davanti a dove lavoro io inizia a guardarmi insistentemente, e poco a poco io faccio lo stesso.
I primi tempi non capivo e pensavo di sbagliarmi ma poi col passare dei mesi la cosa è diventata abitudinaria e inequivocabile: ogni giorno ci guardavamo appena possibile, cercandoci.
Non ci siamo mai parlati ne salutati.
In queste cose sono diventato molto cauto e ho preferito aspettare e vedere come si evolvevano le cose.
Osservandola bene lei sembrava dolce e attratta dai miei modi timidi. E inoltre pensavo che lei fosse un po' timida.
Quando uscivo, finita la giornata, si alzava puntualmente dalla sedia per vedermi meglio, stessa cosa quando mi fermavo alla macchinetta del caffè, o quando passavo davanti all'ufficio. Insomma non ho avuto più dubbi: c'era interesse.
La cosa è andata avanti per molto tempo (più di un anno) e siccome la situazione stazionava in sospeso ho trovato il modo di farmi avanti (anche se non dirò come).
Scopro che lei è fidanzata. Ma il punto non è questo.
Lo scopro perché è proprio lui in persona che viene da me a discutere del fattaccio. Questo perché anche lui lavora dove lavoro io.
Fortunatamente ci siamo chiariti in maniera civile e tutto sembrerebbe finito li.
Lei invece non ha avuto il coraggio di dirmi nulla e ha delegato l'infausto compito di liquidare la spiacevole pratica al suo boyfriend. Chissà, forse ha la coscienza sporca e non trova il coraggio.
Vorrei ricordare che si tratta di un donna adulta.


Dopo l'iniziale senso di incredulità e costernazione, mi assale un senso di disgusto misto a rabbia e a vergogna.
Ma c'è una cosa positiva ed è il fatto che sono riuscito a prenderla bene. Se mi fosse successo un paio d'anni fa la mia già esile stabilità mentale sarebbe crollata. Forse perché ancora non c'era niente di serio, e tra noi non c'è un sentimento forte. Forse perché ho realizzato la pochezza della persona che mi sono trovato davanti e a cui ho dedicato attenzioni che non meritava. Questo doppio gioco condotto alle mie spalle e magari divertendosi pure. Stamani infatti rideva.

Ora, riflettendoci bene, sento di essere stato preso in giro, usato per un rendiconto personale (magari narcisistico) il tutto trattando senza rispetto i miei sentimenti quando io sono stato corretto e onesto. Mi sento un po' tradito.
Così mi domando:

- Perché non è venuta lei a parlarmi a quattr'occhi risolvendo tra noi la cosa come tra persone adulte?

>>>
perché le persone adulte moooolto spesso non si comportano da tali, xché come i bambini il giochino é dire qualcosa a 4 occhi ad una persona calcolando che quella persona alle spalle dica l'opposto

- Possibile che una persona fidanzata (a quanto pare circa da un anno) porti avanti per così tanto un'infatuazione per poi comportarsi così "distruggendo" tutto in maniera così meschina e vigliacca?

>>>
ragionamento egoistico, puro e semplice; se lei era infatuata e per caso il suo lui ha saputo da chiacchiere di altri dei vs. sguardi, di fatto lei ha voltato la gabbana e se ne é tirata fuori.

- Perché giocare ad attrarre qualcuno fino a spingerlo a cercare un contatto per poi metterlo in ridicolo o umiliarlo giocando sulla falsità e la disonestà?

>>>
a volte dal basso della mia esperienza mi é capitato anche quello, ma son arrivato alla conclusione personale che prevalga la parte egoistica/menefreghista

Penso che forse alcune persone non pensino alle conseguenze delle proprie azioni, alle ripercussioni che queste posso avere. Forse alcune persone non sanno davvero quello che fanno.

Illuminatemi, ogni parere e ben accolto.
Il mio parere ?? A ben poche persone interessano le conseguenze delle loro azioni, se non che per calcoli opportunistici; questo nelle normali relazioni, chiaro in teoria questo non dovrebbe riguardare la sfera del " provare qualcosa" per quella persona.

La conclusione, più triste che ho tratto da almeno una decina di situazioni come queste capitatemi in 40 anni di vita; é che semplicemente ad alcune persone non interessano le ripercussioni sugli altri delle proprie azioni, altri le calcolano in senso negativo, altri le cercano per fini opportunistici......

....in 3 parole; etica no grazie !
06-04-2014 23:37
Kody
Re: Perché alcune persone giocano con le altre persone?

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis Visualizza il messaggio
Uno sguardo può rivelare molto di una persona,
il timido ha uno sguardo di solito più sfuggente,tende a non mantenere il contatto visivo,si imbarazza e magari lo puoi intuire da alcuni piccoli gesti o movimenti che fa,
uno sguardo sicuro può essere abbastanza differente,ed è possibile distinguerli,il linguaggio paraverbale ti dice niente?
esiste tutta una letteratura psicologica su questo.
So bene del linguaggio del corpo e ne parlo spesso nei thread sulle donne e di solito viene snobbatto. Ora invece, perchè fa comodo, gli altri devono saperlo?


Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis Visualizza il messaggio
Non capisco perchè qui dentro vi scagliate solo sull'uomo e su quello che avrebbe dovuto o non dovuto fare e mai sulle mancanze delle donne,come se non sbagliassero mai e fossero sempre dalla parte della ragione a prescindere,
perchè?

Perchè non ammettere che anche lei ha delle responsabilità in questa mancata conoscenza?
perchè doveva essere per forza lui a doversi fare avanti? dove sta scritto? su quali tavole della legge?
perchè quello chiuso nei fantomatici mondi mentali è solo lui?
perchè lei forse poteva essere timida ed quindi giustificata invece lui no?

Boh,sembrate proprio dei troll a volte,come se steste scrivendo su GirlPower invece che qui.
Notare che stiamo parlando su livelli differenti:
-Alcuni utenti stanno chiedendo che gli altri sappiano certe cose e sopperiscano a certe nostre mancanze/difficoltà

-Io non sto difendendo la tipa, ma sto portando l'attenzione su ciò che poteva fare in PIU' Emil, poichè so che non c'è possibilità di controllare le altre persone.

Altra cosa che ringrazio di aver imparato: meno PERCHE' e più COME/COSA.

-COME poteva fare Emil per gestire meglio la situazione?
-COSA poteva fare diversamente Emil in quel periodo?
-COSA poteva fare che non ha fatto per ottenere ciò che voleva?
-COME dovrebbe agire la prossima volta per conoscere una ragazza ed evitare tutto questo?

Io non sto difendendo le donne ed attaccando gli uomini di questo forum. Io sto portando l'attenzione su ciò che poteva fare Emil per gestire la situazione. Voi state portando l'attenzione su ciò che quella tipa e tutte le donne dovrebbero fare nel 2014.

Il sistema che uso io mi permette di analizzare le situazioni passate spiacevoli ed impare COME affrontarle meglio e COSA fare per ottenere il massimo da me stesso. Se mi domandassi PERCHE' cadrei nelle risposte "distruttive" come anni fa quando ero pienamente fobico: "Mi è successo X -> Perchè sono brutto, incapace, la società fa schifo, le donne blabla".

A me non interessa cosa poteva fare la tipa, non mi interessa quanti anni aveva. Se fossi al posto di Emil, adesso mi interesserebbe capire COME mai mi è andata male, COSA avrei potuto fare per avere un risultato migliore, ecc, ecc.

Sono due approcci diversi alla vita:
1)Uno incentrato su se stessi e su come comportarsi/essere/agire per ottenere il meglio;
2)L'altro incentrato su come gli altri avrebbero dovuto comportarsi/essere/agire.

A voi giudicare PRO e CONTRO dei due sistemi.
06-04-2014 23:00
Kody
Re: Perché alcune persone giocano con le altre persone?

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis Visualizza il messaggio
Si,esatto
una donna adulta e addirittura più grande della persona da cui è attratta che si mette a fare i giochetti di seduzione con i ruoli prestabiliti come le ragazzine è ridicola,
cerchiamo di uscire da questa mentalità tipicamente italiana per piacere.

Lei ha cominciato a guardarlo e se vedeva che lui era timido doveva essere lei a farsi un pò più avanti,non lui,sennò significa che non era poi così interessata realmente.


Una persona così chiusa nell'ancient regime francamente fa sorridere,non c'entra niente la stronzaggine,
poi anche la sceneggiata di mandare avanti il ragazzo quando Emil non aveva fatto niente francamente fa cascare le braccia ancora di più,
vorrei sapere l'età di questa tizia.
No mi dispiace, nascondersi dietro:

"Lei ha un età superiore a lui quindi doveva agire lei"

Non lo accetterò mai. Ma che si scherza davvero? Ma è come dire che uno a 40 anni può comportarsi come un bambino perchè è il più piccolo di età in un certo gruppo.
E' una burla, una barzellata. Non può essere seria una frase del genere.

Ma poi lei si deve accorgere che lui è timido? E come fa? Perchè questo sta MESI senza approcciarla? Non potrebbe essere lui estroverso, ma non interessato se non per il gioco di occhiate? Sa a sai lei se Emil è timido o estroverso se non lo conosce. E se fosse stata timida lei? Cioè, mettiamoci nei panni delle altre persone anche, guardano un punto di vista oggettivo.

Come fai a vedere se uno è timido SOLO guardandolo? Perchè è questo che è successo. Doveva essere lei ad andare da lui a parlargli e vedere se era timido? Alla tipa non gli importava nulla di fare tutto ciò se usciva col suo ragazzo.

Fa ridere una persona chiusa nell'ancient regime? Le persone chiuse nei loro mondi mentali, invece?

Guardiamo la realtà per quello che è e non per quello che noi vorremmo fosse.
06-04-2014 22:00
Kody
Re: Perché alcune persone giocano con le altre persone?

Avrei da commentare, ma non posso spedere ore a scrivere.

La tipa era più grande di Emil. Questo fa si che debba andare lei da lui e gestire la situazione? Siamo bambini o era una battuta?

Signori, guardate la verità oggettiva:

MESI e MESI di occhiate per rompere il ghiaccio. NON sta in nessun mondo che si debba aspettare mesi per conoscere una persona, ma che problemi ci sono? Che sicurezze deve cercare uno in questi mesi? Che PRO ha aspettare MESi invece che 30 secondi?

Questo è il risultato, questo thread è il risultato di un approccio sbagliato.

La tipa è stata stronza?

Bene eseguite questa tecnica "aspettare MESI di occhiate prima di conoscere una ragazza", poi raccontateci con quante di queste siete usciti, anche una sola volta.

Io non proteggo la tipa, ma non ci vedo nulla di sbagliato se lei ha chiamato il suo ragazzo. 2014 o no, "raccogliamo ciò che seminiamo" / "siamo noi che creaiamo il nostro destino".
06-04-2014 21:21
Lino_57
Re: Perché alcune persone giocano con le altre persone?

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis Visualizza il messaggio
Farla lei forse?
hai detto anche tu che siamo nel 2014,
la verità è che voleva semplicemente fare la mantide con più prede e vedere quale abboccava per prima senza che lei facesse alcunchè di esplicito,non era interessata ad Emil in quanto Emil,
le piace vincere facile insomma.

Ricordo che è stata lei ad iniziare tutto,non Emil,
quindi che vuole? se è interessata si dia una mossa lei,non scherziamo
all'estero non sarebbe mai successo.
Infatti! Altro che dare addosso a Emil, questa era una stronza!!! Siamo nel 2014, appunto, e se una donna (peraltro più grande) era interessata ad Emil, trovava una scusa qualsiasi per parlargli... Che senso aveva continuare con gli sguardi quando lei stava già con un altro? Solo per farsi 2 risate alla faccia di Emil.. e poi "mandare il suo uomo" a parlargli... ma dài, siamo tornati al medioevo???
06-04-2014 19:49
reknub
Re: Perché alcune persone giocano con le altre persone?

ah guarda io avrei evitato molto più a monte, una ragazza mi guarda? e io l'avrei ignorata
06-04-2014 19:15
Ashe
Re: Perché alcune persone giocano con le altre persone?

Quote:
Originariamente inviata da pesco Visualizza il messaggio
l'elemento disturbante è come si possa parlare di sentimento dopo un anno di giochi di sguardi...
C'era un che di inquietante in quello che leggevo, ma non riuscivo a capire cosa fosse... poi ho letto questo commento illuminante :v
06-04-2014 17:36
Emil
Re: Perché alcune persone giocano con le altre persone?

Quote:
Originariamente inviata da TommyDust Visualizza il messaggio
Emil tu continui a ripetere che lei non è riuscita a gestire la cosa.
Ed è ovvio dato che tu per lei sei uno sconosciuto!
Dopo un anno che cercava mosse da parte tua cosa avrebbe dovuto fare?

Voglio dire, hai aspettato un anno per essere "relativamente sicuro" e fare la tua mossa, ma dovete rendervi conto, che non siamo nel medioevo, siamo nel 2014, e pure se noi abbiamo i nostri tempi, il mondo continua a correre.
E hai ragione. Infatti ciò che mi stupisce è che nonostante io non ho fatto nulla in tutto questo tempo e intanto lei frequentava un altro la situazione non è mutata. Lei ha continuato a guardarmi. Perché? Perché non lasciare perdere tutto? Perché continuare se ormai il tempo trascorso era troppo e l'occasione persa?

Quote:
Originariamente inviata da TommyDust Visualizza il messaggio
Nella realtà, quella vera, può capitare di perdere l'occasione con una donna nel giro di ORE (dirò di più, minuti, provato sulla mia pelle...), non di mesi o anni.
Si volendo anche in un decimo di secondo...Se ragioniamo in questi termini allora in una vita probabilmente anche la persona più estroversa, socievole e seduttrice del mondo ha perso e continua a perdere una quantità assai preoccupante di occasioni.
Questo modo di ragionare può essere pericoloso. Bisogna rendersi conto che non si può avere tutto.

Quote:
Originariamente inviata da TommyDust Visualizza il messaggio
E' lei che ti ha provocato? E' colpa sua? Quindi cercava una tua reazione no?
E tu cosa hai fatto?
Te l'ha detto già Kody, NIENTE!
Io come ho già scritto più volte (ma purtroppo devo ripetermi) non le stando assolutamente colpe di questo tipo. Anzi il fatto che sia stata lei a cominciare mi fa anche piacere, l'ho registrato come un segnale positivo.
E domando di nuovo (perché forse non è ancora chiaro) che non capisco perché se ormai era tardi, l'occasione persa e il fatto che io non mi facessi avanti non siano serviti da deterrente e la cosa sia andata avanti ancora per molto tempo (nonostante lei già frequentasse qualcun altro).

Quote:
Originariamente inviata da TommyDust Visualizza il messaggio
Adesso possiamo pure stringerci le mani e stappare lo champagne, perchè per te è stato un grande passo, ma per la gente comune, qui sul pianeta terra, non hai fatto nulla.
Fino a prova contraria la timidezza è una delle espressioni dell'essere umano. Quindi anche della gente comune che vive sulla terra. Infatti sulla terra ci vivo per ora.

Quote:
Originariamente inviata da TommyDust Visualizza il messaggio
Nel frattempo frequentava un altro? Ha fatto bene! Cosa stava ad aspettare te un ANNO (un anno per parlarle, figuriamoci il resto...)???
Vedi sopra.

Quote:
Originariamente inviata da TommyDust Visualizza il messaggio
Sono troppo duro? Kody è troppo duro? Ragazzi la realtà è dura!!!
Ti assicuro che sono il mio giudice più severo. E ne tu ne altri utenti siete stai poi tanti duri o severi. Francamente mi aspettavo di peggio.
Che la realtà sia dura non devi insegnarmelo certo tu, non mi dici certo nulla di nuovo. L'ho scoperto presto a mie spese.

Quote:
Originariamente inviata da TommyDust Visualizza il messaggio
Quello che pretendete voi è come far partecipare una Panda ad un gran premio di formula uno e stupirsi perchè non vinca, e rimanerci pure male!
Mah...comunque il rimanerci male ci può stare tutto in fondo, se si crede in qualcosa, se si ama qualcosa o se si vorrebbe amare qualcosa.

In ogni caso ci metterò una pietra sopra, guarderò avanti e sopravviverò come sempre. Finora ho affrontato molto di peggio.
06-04-2014 17:02
TommyDust
Re: Perché alcune persone giocano con le altre persone?

Emil tu continui a ripetere che lei non è riuscita a gestire la cosa.
Ed è ovvio dato che tu per lei sei uno sconosciuto!
Dopo un anno che cercava mosse da parte tua cosa avrebbe dovuto fare?

Voglio dire, hai aspettato un anno per essere "relativamente sicuro" e fare la tua mossa, ma dovete rendervi conto, che non siamo nel medioevo, siamo nel 2014, e pure se noi abbiamo i nostri tempi, il mondo continua a correre.

Nella realtà, quella vera, può capitare di perdere l'occasione con una donna nel giro di ORE (dirò di più, minuti, provato sulla mia pelle...), non di mesi o anni.

E' lei che ti ha provocato? E' colpa sua? Quindi cercava una tua reazione no?
E tu cosa hai fatto?
Te l'ha detto già Kody, NIENTE!

Adesso possiamo pure stringerci le mani e stappare lo champagne, perchè per te è stato un grande passo, ma per la gente comune, qui sul pianeta terra, non hai fatto nulla.

Nel frattempo frequentava un altro? Ha fatto bene! Cosa stava ad aspettare te un ANNO (un anno per parlarle, figuriamoci il resto...)???

Sono troppo duro? Kody è troppo duro? Ragazzi la realtà è dura!!!

Quello che pretendete voi è come far partecipare una Panda ad un gran premio di formula uno e stupirsi perchè non vinca, e rimanerci pure male!
05-04-2014 14:07
Emil
Re: Perché alcune persone giocano con le altre persone?

Quote:
Originariamente inviata da pesco Visualizza il messaggio
l'elemento disturbante è come si possa parlare di sentimento dopo un anno di giochi di sguardi...
Infatti io non ho parlato di sentimento, come mi pare di aver scritto chiaramente all'inizio.
Non sto mica parlando dell'amore della mia vita.

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Non credi. Non ne sarai mai sicuro. L'unica verità sarà quella in cui credi tu, giustamente. Io credo invece che "delle occhiate per dei mesi" non possono certo portare a dichiararsi.
Beh in fondo ognuno ha la propria verità, che spesso muta a seconda dei momenti.
Dira cosa sia o no la verità sarebbe un discorso un po' troppo complicato e filosofico.

Comunque la mia non era una vera dichiarazione d'amore, ma appunto un tentativo di conoscere l'altra persona, rompendo il ghiaccio.
Non gli ho mica detto che sarei morto per lei...

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
E visto che dici che quella donna, adulta, non ha mostrato maturità, io potrei chiederti come mai tu, che dici queste cose di una persona con cui NON hai mai parlato, hai lasciato che la situazione TI sfuggisse di mano.

Tu avevi certamente tante carte da poterti giocare, non per dichiarati, ma proprio per gestire la situazione e io mi chiedo come mai tu, dall'alto della tua maturià, hai aspettato mesi e forse avresti aspettato anni.
Essendo lei più grande di me avrebbe potuto farmi da esempio

Ripeto per l'ennesima volta che anche lei non è riuscita a gestire la cosa, e io sono il primo a dire che in queste situazioni vado in difficoltà, specialmente se non conosco l'altra persona.


Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Quello che vorrei farti capire è che sembra sempre che gli altri debbano fare qualcosa. Pensiamo invece a cosa possiamo fare noi


La verità oggettiva è che tu eri infatuato di lei e non hai fatto NULLA. NULLA. Hai aspettato mesi finchè non è arrivato un tizio.
Fino a prova contraria, nel mio piccolo, qualcosina ho fatto, ho provato a smuovere le acque e l'ho fatto onestamente.

E ripeto per l'ennesima volta che il suo ragazzo ha iniziato a frequentarlo proprio mentre iniziava "questo giochino con me"

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Renditene conto. Non guardare ciò che poteva fare lei e cosa non poteva, doveva o che ti pare. Guarda a cosa potevi fare tu
Vedi sopra.

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Io sembro quello che è incazzatissimo coi fobici e depressi, ma non è così. Io cerco di portare a nudo questo cambio di mentalità: dal "quel tipo poteva fare blabla e invece ha fatto blabla mi ha preso in giro" al "quel tipo HA FATTO così ed IO HO FATTO cosà ed IO HO POI blabla". Cioè portare l'attenzione su cosa fare noi stessi in base [primis ai nostri obbiettivi] e alle reazioni delle altre persone.
E io ti ripeto che almeno ho avuto il coraggio di farmi avanti. Se permetti visto la mia timidezza non è poco.
Come dici tu avrei potuto non fare nulla per sempre, invece ho preso una decisione e l'ho portata fino in fondo.
Queste sono le conseguenze, e me ne prendo la responsabilità...ma sono comunque contento di averlo fatto almeno adesso so come stanno le cose.
Lo rifarei ancora.


Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Ma questo è quelli che ti aspettavi te. Non puoi dire che una persona è immatura perchè NON ha fatto quello che tu ritieni maturo
Ma la cosa riguardava lei e me, non il suo ragazzo. Avrebbe potuto tranquillamente chiarirsi con me. Perché dirlo soltanto al suo ragazzo senza voler sentire niente da me?


Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
E guarda a cosa hai fatto tu: NULLA, per mesi. Io potrei dirti:

Perchè non ci sei andato a parlare tu? [E se mi dici perchè è stata lei a cominciare, siamo a livelli di infantilismo assurdi]

E poi che cavolo è successo di male? Nulla. Avete chiarito comunque.
A malincuore ti ripeto che però io qualcosa ho cercato di fare e ti assicuro che alla fine sono stato piuttosto esplicito. Che lei sia stata la prima non ha alcuna importanza.

Non è successo niente di grave infatti. Io sarei disponibile ancora a parlare, ma ormai la situazione è compromessa e dubito che certi chiarimenti siano apprezzati.


Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Risolutezza e fermezza??????? Ma scherziamo?

Dov'era la tua di RISOLUTEZZA e FERMEZZA? Dove? A casa?

Si è comportata da ragazzina? E tu?

Ripeto, io non ce l'ho con te e non voglio offenderti, ma guarda bene che qui, al massimo, siete stati ragazzini entrambi.
Può darsi, di sicuro è a casa che ho raccolto tutto il coraggio che avevo.

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Io capisco che una persona come noi abbia dei problemi a relazionarsi, ma la fobia sociale è in grado di fare un ottimo lavaggio del cervello, che è quello che hai scritto tu.
Io non soffro di fobia sociale, e non sono depresso. Come al solito tutto ciò che si è raggiunto nel discorso viene inesorabilmente messo sotto questa lente di ingrandimento. La cosa, mi capirai, è un po' triste e trovo anche molto limitante.
Non si può discutere di qualcosa prendendo in esame solo i comportamenti delle persone in questione e cercare delle spiegazioni senza che io o chi scrive sul questo forum debba sempre essere incolpato di avere una visione distorta e malata della realtà?

Ti chiedo ancora se credi che le altre persone (che tu ti ostini a considerare di un'altro mondo) non abbiano mai vissuto queste situazioni o peggio.
Io personalmente ne avrei da raccontare. Cose davvero spiacevoli che ti rovinano, che io in confronto potrei parlare di ciò che mi è successo beatamente davanti ad un tè con i pasticcini.

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Varie offese verso quella donna, conseguente ostentazione di "maturità, risolutezza e fermezza", che però palesamente NON hai perchè se tu le avessi avute non avresti TU agito come hai agito.
Offese? non mi sembra di aver offeso nessuno. Ho solamente preso in considerazione alcune possibilità e chiesto pareri da voi.
Lei mica la odio e non mi sembra di averla ingiuriata.


Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Allora, tanto per cominciare "capire male" dopo che sono passati MESI, è strano, lo capisci no?
E qui ti sbagli perché se non conosci l'altra persona, se non ci parli e sai così poco le incomprensioni probabilmente sono inevitabili.

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Intanto non sai se lei ha frainteso come te, lei poteva essere certa di giocare con te, non si era infatuata, voleva solo giocare, perchè giustamente dopo MESI di occhiate non è più infatuazione.
Invece credo proprio di si. Io mica sono innamorato di lei, se così fosse soffrirei come un cane.

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Ma il fatto è che poi sei TU che sei venuto qui a scrivere quello che ti era succeso. Sei tu che offendi quella donna, che fai il povero uomo che è stato preso in giro, senza esserci rimasto male ok, ma da ciò che hai scritto si vede, come spesso succede, quelle frasi leggermente distore.
E certo lei non credo che sia iscritta a questo sito
Ma io non l'ho offesa e in fondo sono un povero uomo, e di fatto ci sono rimasto male. Ma non tanto per lei quanto per le ragioni che ci stanno dietro.

Per quanto riguarda le frasi distorte se potessi farmi esempi...


Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Ti sei chiesto ora ed in quei MESI "Cosa posso fare riguardo questa situazione?" Forse no, perchè sei stato lì ad aspettare. Se non avesse avuto il ragazzo, ma fosse stata single, avresti avuto risoolutezza e fermezza da andare a parlarle?
Proprio a causa di passate esperienze finite male, stavolta ci sono andato con i
piedi di piombo. Dopo mesi di attenta valutazione sul "cosa fare" alla fine mi sono deciso e sicuro e fiero della mia scelta è successo tutto ciò.


Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Il termine "sveglia" vuol dire altro? Hai capito BENISSIMO cosa voglio dire, evitiamole queste sortite, dai.
Bene allora non ti costerà niente usare altri termini e non "sveglia" che è un termine di uso comune che non mi appartiene e che per quanto mi riguarda vuol dire tutto e niente.

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Si è una lezione, ma bisogna vedere ce cosa uno ci apprende dalle varie lezioni. Se ti chiudi ancora di più in te stesso e diventi ancora più cauto, io ti dico di rivedere tutto...
Non sono mai stato aperto al mondo e agli altri proprio come in questo periodo. E per me è già un successo. E come ho già scritto questa cosa non mi ha fatto a pezzi come mi sarebbe successo qualche anno fa.
Volevo solo avere altri parei e punti di vista (oltre a quelli che già avevo) e così è stato.

--
Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Sono stato direttissimo, ma non volevo offenderti o che. Io ti ho dato la mia visione dell'accaduto, come avevi richiesto tu. So che è una visione che non piace su fobiasociale.com
Va benissimo così, non sei stato nemmeno tanto crudo e sconvolgente visto le premesse.


Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Bene, se Emil, dopo la 4° occhiata fosse andato a parlarle, sarebbe finito tutto prima di MESI.
Eh, ma lei alla 4a occhiata già si stava dando da fare...con l'altro

Quote:
Originariamente inviata da Sphinx Visualizza il messaggio
Questo è il punto.
Più che altro pare un grande castello di carte.
A castel in Spain, detta all'anglosassone.
Non venitemi a dire che nessuno si sarebbe fatto delle fantasie. Io me le sono fatte, ed è bello anche così. Sono il primo a pensare che questo non è l'amore.
Avrei voluto passare diciamo alla persona in carne ed ossa.
Questa discussione ha più di 20 risposte. Clicca QUI per visualizzare l'intera discussione.



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 11:04.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.