FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Amore e Amicizia
Rispondi
 
Vecchio 16-04-2018, 18:20   #1
Principiante
L'avatar di Cattivo Tenente
 

Ho 33 anni , come scritto nella presentazione, e da molti vivo letteralmente solo. Ok, c'è qualche amico, qualche conoscenza...ma con le donne sono una frana. Fino ai 25 anni, qualche anima pia interessata al sottoscritto era possibile trovarla. Ora, purtroppo, ogni speranza sembra svanita. Nella mia vita ho avuto una sola ragazza (con l'eccezione di una storiella di 6 mesi che, per inciso, preferirei dimenticare) e nient'altro. Sono sì timido, ma credo che anche i timidi riescano a combinare qualcosa in campo amoroso.

Agli occhi delle ventenni appaio come un "nonno". Per le mie coetanee sono un poveraccio che non è riuscito a realizzarsi e , di conseguenza, una causa persa. Ho provato a puntare sulle quarantenni ma il timore e l'inadeguatezza hanno sempre prevalso.

In qualche modo sono riuscito a garantirmi un briciolo di vita sessuale (poi me lo diranno i moderatori se potrò entrare nel merito e spiegarmi con maggiore chiarezza), ma il coito senza sentimento è qualcosa di meccanico e spesso incompleto.

Insomma: si campa come si può e si invidiano tutte quelle coppiette che il sabato sera si vedono per strada. Ma l'invidia, lo saprete anche voi, genera frustrazione e odio. Non riesco quindi ad accettare questa mia situazione, non riesco a darmi per vinto. Eppure mi sembra che di possibilità, ormai, non ce ne siano più. Dopo i trenta, infatti, costruire una vita sentimentale diventa un'impresa colossale. Soprattutto per i single.

Immagino che di simili storie ne abbiate già lette/sentite a bizzeffe. Non credo di aver postato una testimonianza "originale" ma, d'altronde, c'è poco di originale nella vita di tutti i giorni.
Vecchio 16-04-2018, 18:37   #2
Esperto
L'avatar di Svalvolato
 

Quote:
Originariamente inviata da Ehi tu, coso... Visualizza il messaggio
È strana questa affermazione, in genere vedo che alle ragazze l'uomo maturo alletta. Insomma, sono molte quelle che dovendo scegliere tra un coetaneo e un simil-padre preferiscono il secondo, perché "più uomo", più "maturo", le fa sentire maggiormente "protette".
Uomo maturo coi soldini che le porti in giro, non certo uno spiantato.
Ringraziamenti da
Sickle (16-04-2018)
Vecchio 16-04-2018, 18:44   #3
Esperto
L'avatar di claire
 

Vorrei solidarizzare con te ma mi direbbero che sono una donna e certi problemi non li ho, quindi taccio.
Vecchio 16-04-2018, 18:57   #4
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Ehi tu, coso... Visualizza il messaggio
... il secondo, perché "più uomo", più "maturo", le fa sentire maggiormente "protette".
Cattivo Tenente ha detto che non e' riuscito a realizzarsi
come i suoi coetanei.
Intuisco abbia uno status piu' basso dei suoi competitors.
Vecchio 16-04-2018, 19:05   #5
Banned
 

Pure io 33 anni.
Mai un bacio. Mai niente.
Te lo dico per consolarti. Per dirti che c'è di peggio
Vecchio 16-04-2018, 19:09   #6
Avanzato
 

Quote:
Originariamente inviata da Cattivo Tenente Visualizza il messaggio
Ho 33 anni , come scritto nella presentazione, e da molti vivo letteralmente solo. Ok, c'è qualche amico, qualche conoscenza...ma con le donne sono una frana. Fino ai 25 anni, qualche anima pia interessata al sottoscritto era possibile trovarla. Ora, purtroppo, ogni speranza sembra svanita. Nella mia vita ho avuto una sola ragazza (con l'eccezione di una storiella di 6 mesi che, per inciso, preferirei dimenticare) e nient'altro. Sono sì timido, ma credo che anche i timidi riescano a combinare qualcosa in campo amoroso.

Agli occhi delle ventenni appaio come un "nonno". Per le mie coetanee sono un poveraccio che non è riuscito a realizzarsi e , di conseguenza, una causa persa. Ho provato a puntare sulle quarantenni ma il timore e l'inadeguatezza hanno sempre prevalso.

In qualche modo sono riuscito a garantirmi un briciolo di vita sessuale (poi me lo diranno i moderatori se potrò entrare nel merito e spiegarmi con maggiore chiarezza), ma il coito senza sentimento è qualcosa di meccanico e spesso incompleto.

Insomma: si campa come si può e si invidiano tutte quelle coppiette che il sabato sera si vedono per strada. Ma l'invidia, lo saprete anche voi, genera frustrazione e odio. Non riesco quindi ad accettare questa mia situazione, non riesco a darmi per vinto. Eppure mi sembra che di possibilità, ormai, non ce ne siano più. Dopo i trenta, infatti, costruire una vita sentimentale diventa un'impresa colossale. Soprattutto per i single.

Immagino che di simili storie ne abbiate già lette/sentite a bizzeffe. Non credo di aver postato una testimonianza "originale" ma, d'altronde, c'è poco di originale nella vita di tutti i giorni.
io sono arrivato a 44 anni, quando avevo la tua età speravo che sarebbe cambiato qualcosa, che c'era tempo. Invece sono qui senza aver combinato mai niente. Non voglio scoraggiarti ma se la fobia è forte così come il disturbo evitante non se ne esce
Ringraziamenti da
Doomguy (19-04-2018)
Vecchio 16-04-2018, 19:11   #7
Esperto
L'avatar di Life
 

A me sembra non fregare nulla più nemmeno di questa cosa, non ho voglia, oltretutto non riuscirei ad affezionarmi attualmente è poi non ho niente da offrire,quindi evito.
Comunque, non saprei, dovresti trovare una che valuta meno la parte pratica/esistenziale e più quella affettiva, che sia disposta ad accettare la tua non realizzazione, e,sembra facile
Vecchio 16-04-2018, 19:17   #8
Banned
 

Non resta che unirci tra fobici e fobiche, in modo
da creare una nuova stirpe di fobichini che si moltiplicheranno
a loro volta, sino a fare estinguere i normaloni
Vecchio 16-04-2018, 19:23   #9
Banned
 

Scusate l'ignoranza ma LMS che sarebbe?
Vecchio 16-04-2018, 19:24   #10
Esperto
L'avatar di Svalvolato
 

Look, money e status.
Vecchio 16-04-2018, 20:08   #11
Esperto
L'avatar di Jacksparrow
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
Vorrei solidarizzare con te ma mi direbbero che sono una donna e certi problemi non li ho, quindi taccio.
Sei fidanzata.
Vecchio 16-04-2018, 20:14   #12
Esperto
L'avatar di claire
 

Quote:
Originariamente inviata da Jacksparrow Visualizza il messaggio
Sei fidanzata.

Sono tornata su piazza
Vecchio 16-04-2018, 20:18   #13
Esperto
L'avatar di SoloUnaDonna
 

Amore.. quando sei più vicina alla menopausa che al menarca e hai 0 esperienze amorose, c'è poco da sperare..
Vecchio 16-04-2018, 20:18   #14
Esperto
L'avatar di Jacksparrow
 

Quote:
Originariamente inviata da Cattivo Tenente Visualizza il messaggio
Ho 33 anni , come scritto nella presentazione, e da molti vivo letteralmente solo. Ok, c'è qualche amico, qualche conoscenza...ma con le donne sono una frana. Fino ai 25 anni, qualche anima pia interessata al sottoscritto era possibile trovarla. Ora, purtroppo, ogni speranza sembra svanita. Nella mia vita ho avuto una sola ragazza (con l'eccezione di una storiella di 6 mesi che, per inciso, preferirei dimenticare) e nient'altro. Sono sì timido, ma credo che anche i timidi riescano a combinare qualcosa in campo amoroso.

Agli occhi delle ventenni appaio come un "nonno". Per le mie coetanee sono un poveraccio che non è riuscito a realizzarsi e , di conseguenza, una causa persa. Ho provato a puntare sulle quarantenni ma il timore e l'inadeguatezza hanno sempre prevalso.

In qualche modo sono riuscito a garantirmi un briciolo di vita sessuale (poi me lo diranno i moderatori se potrò entrare nel merito e spiegarmi con maggiore chiarezza), ma il coito senza sentimento è qualcosa di meccanico e spesso incompleto.

Insomma: si campa come si può e si invidiano tutte quelle coppiette che il sabato sera si vedono per strada. Ma l'invidia, lo saprete anche voi, genera frustrazione e odio. Non riesco quindi ad accettare questa mia situazione, non riesco a darmi per vinto. Eppure mi sembra che di possibilità, ormai, non ce ne siano più. Dopo i trenta, infatti, costruire una vita sentimentale diventa un'impresa colossale. Soprattutto per i single.

Immagino che di simili storie ne abbiate già lette/sentite a bizzeffe. Non credo di aver postato una testimonianza "originale" ma, d'altronde, c'è poco di originale nella vita di tutti i giorni.
Hai 33 anni e non 60.
La fobia/timidezza magari ti fa vedere una situazione pessima direi il classico bicchiere mezzo vuoto.
Certe situazioni sono destinate a durare a lungo oppure cambiare in meglio è questione di fortuna, certo che se parti con poche frecce al tuo arco è più difficile.
Poi giustamente cerchi una storia d'amore, che è ancora più spinosa ma non impossibile.
Hai avuto due storie, probabilmente adesso hai meno energie ed entusiasmo e i giorni passano inesorabili.
Si guardano gli amici che con facilità hanno una donna, chi è bello , chi ha un buon lavoro,chi ha il fascino del bullo... ovviamente dipende anche dal tipo di donna che cerchi e in quali ambienti. Come si diceva in altro topic ci alcuni non innamorati ma solo attratti sessualmente, o chi si accontenta per non stare solo..le possibilità sono innumerevoli. Se ti blocca molto la fobia o la sfiducia non è così facile da superare, se sei spesso in casa si complicano le cose etc.
Vecchio 16-04-2018, 21:54   #15
Principiante
L'avatar di Cattivo Tenente
 

Sono un po' d'accordo con tutti. E' vero: c'è chi sta peggio di me, ma tante volte non riesco a vedere oltre il mio naso e considerare anche la sofferenza altrui. Non parlo di "consolazioni" quanto, invece, di uscire dal mio vissuto e confrontarmi anche con quello , non sempre roseo, degli altri. Ma sono limiti umani, mi capirete.

Sulle ventenni, fidatevi, anch'io la pensavo come voi: credevo che l'uomo un po' più grande riuscisse a far colpo. Non è il mio caso. Forse perché mi prendo troppo sul serio e non riesco a entrare nel mood di chi ha da poco varcato la soglia della maggiore età! Ah quanto mi piacerebbe tornare a quei tempi!

Jacksparrow non ha tutti i torti. Nonostante la realtà mi dia sempre "contro", io non mi arrendo. Però devo fare un lavoro a 360° sulla mia persona e sul mio modo di pormi con le donne. Timidezza eccessiva, come del resto certi momenti di immotivata spavalderia, non portano da nessuna parte.

Ultima modifica di Cattivo Tenente; 17-04-2018 a 04:18.
Vecchio 16-04-2018, 22:50   #16
Esperto
L'avatar di troll
 

Lo penso anche io spesso e so che se non abbasso le aspettative non concluderò nulla.
Ovverosia prendermi una bruttina tanto per non stare da solo.....
Vecchio 16-04-2018, 22:54   #17
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Non ne farei tanto una questione di età, considerato che c'è gente che si mette insieme anche da anziani. Piuttosto bisogna vedere quello che si può offrire e quanto si riesce a sforzarsi di fare una vita sociale con una donna.
Se si parte fobici allora ci si precludono tantissime cose.. è metaforicamente come stare sulla sedia a rotelle, molte cose non si possono fare, e questo fa soffrire il partner.
La gente lì fuori è quasi tutta troppo convenzionale e sono troppo drogati di socialità. Per un fobico anche lieve è quasi impossibile relazionarsi con una normale, e anche con le fobiche è difficile che per motivi che non sto qui ad elencare.
L'amore, la relazione include socialità.. se non si può o non si vuole affrontare la socialità è meglio rinunciare.
Ringraziamenti da
Jacksparrow (18-04-2018), Lory (16-04-2018), Masterplan92 (17-04-2018)
Vecchio 17-04-2018, 03:27   #18
Esperto
L'avatar di elliot_m
 

Quote:
Originariamente inviata da lifeisnow Visualizza il messaggio
Comunque, non saprei, dovresti trovare una che valuta meno la parte pratica/esistenziale e più quella affettiva, che sia disposta ad accettare la tua non realizzazione, e,sembra facile
Già, è che si è proprio irrealizzati. Chi ce l’ha sta pazienza. Difficil
Immagini allegate
Tipo di file: jpg E0A9FECB-9421-4809-8EB3-520ED55B5F89.jpg‎ (22.1 KB, 5 visite)

Ultima modifica di elliot_m; 17-04-2018 a 08:07.
Vecchio 17-04-2018, 06:48   #19
Esperto
L'avatar di redone
 

Quote:
Originariamente inviata da Marceline Visualizza il messaggio
Ciao da dove dgt
Cerco una ragazza carina e no rompiscatole
No riccia perchè ogni riccio è un capriccio
No rosse perchè nel 2018 ancora me la canto con altrettanti luoghi comuni (ok per l'essere intriganti sessualmente, ma sempre streghe rimangono)
P.s.: sulla stessa scia, no gatti neri in casa

Ma in caso mi va bene anche rompiscatole etc, salvo lamentarmene in maniera passivo-aggressiva al baretto

Rsp ciao
Hai rosci dicono che portano sfortuna non che sono streghe,lo so per esperienza
Ringraziamenti da
cancellato13564 (17-04-2018)
Vecchio 17-04-2018, 21:09   #20
Principiante
 

Ti capisc. L'idea della solitudine permanente è molto difficile da digerire. E il mal comune mezzo gaudio non funziona quando sai che rimarrai per sempre solo.
Ringraziamenti da
Doomguy (19-04-2018)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Nessuna possibilità in amore
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Nessuna possibilità o Essere bloccati? zucchina Disturbo evitante di personalità 20 07-04-2016 10:24
Nessuna motivazione. Masterplan92 SocioFobia Forum Generale 11 09-04-2015 22:51
Nessuna soluzione R.I.P. Depressione Forum 15 20-12-2013 14:42
Possibilità Benjiro Amore e Amicizia 2 16-12-2012 11:18
Indispensabili x nessuna..... new_entry Amore e Amicizia 20 15-12-2009 21:28



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 05:43.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2