FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 12-01-2013, 12:10   #1
Banned
 

Avrei bisogno di un totale reset del cervello. Abolire il superfluo, concentrarmi solo sul presente. Dimenticare, annientare ciò che mi ha fatto e continua a farmi male. Lasciare alle spalle ciò che mi preme maggiormente e ciò che mi disturba. Tutto ciò non credo sia possibile, mi limiterò a soffrire in silenzio.
Odo solo vuoto attorno a me. Mi sembra di aver perso curiosità e istinto. Mi sembra di aver rotto quell'equilibrio magico in cui mi piaceva tanto crogiolarmi. Mi sembra di essermi perso. Senza tanti mezzi termini. Da dove ricominciare, dunque? E che ne so? Diamine. Nulla aveva senso prima, men che meno adesso che sono stato privato di qualcosa. Nulla possono passioni e hobby e interessi; poichè nulla è più in grado di colmare il vuoto che avanza. Non mi interessa più niente. Ho voglia di tagliare i ponti. Avanzare come se non esistessi. Perchè io, in realtà non esisto. La mia esistenza è nulla, è frivola; appare ma non appare. Mi limiterò a a guardare oltre, sperando, ma anche no, di scorgere qualcosa oltre il buio. La luce. Qualcosa. Qualsiasi cosa. Chiamatela speranza. Chiamatela un po' come minchia vi pare. A me non interessa. Io non esisto.
Vecchio 12-01-2013, 13:07   #2
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Balordo Visualizza il messaggio
Avrei bisogno di un totale reset del cervello. Abolire il superfluo, concentrarmi solo sul presente. Dimenticare, annientare ciò che mi ha fatto e continua a farmi male. Lasciare alle spalle ciò che mi preme maggiormente e ciò che mi disturba. Tutto ciò non credo sia possibile, mi limiterò a soffrire in silenzio.
Odo solo vuoto attorno a me. Mi sembra di aver perso curiosità e istinto. Mi sembra di aver rotto quell'equilibrio magico in cui mi piaceva tanto crogiolarmi. Mi sembra di essermi perso. Senza tanti mezzi termini. Da dove ricominciare, dunque? E che ne so? Diamine. Nulla aveva senso prima, men che meno adesso che sono stato privato di qualcosa. Nulla possono passioni e hobby e interessi; poichè nulla è più in grado di colmare il vuoto che avanza. Non mi interessa più niente. Ho voglia di tagliare i ponti. Avanzare come se non esistessi. Perchè io, in realtà non esisto. La mia esistenza è nulla, è frivola; appare ma non appare. Mi limiterò a a guardare oltre, sperando, ma anche no, di scorgere qualcosa oltre il buio. La luce. Qualcosa. Qualsiasi cosa. Chiamatela speranza. Chiamatela un po' come minchia vi pare. A me non interessa. Io non esisto.
Anche a me piacerebbe ma sai perchè non riesco a dimenticare il passato?Perchè il presente non mi offre nulla,solo disoccupazione ed egoismo,è un circolo vizioso
Vecchio 13-01-2013, 02:53   #3
Paz
Esperto
L'avatar di Paz
 

Quote:
Originariamente inviata da Balordo Visualizza il messaggio
Dimenticare, annientare ciò che mi ha fatto e continua a farmi male.
Io piuttosto annienterei volentieri chi mi ha fatto male.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Mah, per dire.
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Dire/non dire di assumere psicofarmaci amarlena Medicine 21 24-09-2012 16:29
Dire si a tutto boy1234 Timidezza Forum 13 14-07-2012 19:14
Mi sapete dire come mai... RainWillEnd SocioFobia Forum Generale 1 28-08-2011 17:33
dire di no anonimo SocioFobia Forum Generale 38 08-09-2010 22:42
che dire.... amarlena Presentazioni 14 06-11-2009 08:27



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 05:43.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2