FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Medicine
Rispondi
 
Vecchio 23-08-2012, 17:06   #1
Banned
 

DISCLAIMER: questo post non vuole incitare nessuno al consumo di alcolici. Ricordatevi che l'abuso di alcol è pericoloso e guidare dopo aver bevuto ancora di più.



Ho in circostanze ricorrenti questa sensazione di pensieri troppo veloci, che non riesco a far tacere: decine e decine di attività, progetti, cose da fare e cose che vorrei fare, cose che vorrei dire, che vorrei essere: confusione tra sogni, realtà, desideri e programmazioni.

Ho scoperto da oramai più di dieci anni che in queste circostanze l'unica soluzione pratica e veloce che ho è l'alcol. Una certa quantità mi aiuta a rallentare il flusso di coscienza, a dipanarlo e paradossalmente mi rende più lucido e razionale.
Non sono ancora riuscito a comprendere il discorso del dosaggio: temp'addietro ho pensato di mettermi a tavolino e fare esperimenti, ma poi ho sempre rimandato. In effetti la finestra temporale in cui la quantità di alcol assorbita è quella "utile" non sempre è sufficientemente lunga. Fin quando capita in un locale posso anche fregarmene (la maggior parte beve per divertirsi, non per riuscire a pensare), ma se dovessi utilizzare questo metodo in solitaria la cosa si fa più problematica; e infatti difficilmente lo uso.

Parlandone all'epoca in cui feci questa scoperta con la psicologa di allora, mi prescrisse lo xanax, ritenendo fosse l'ansia a ridurmi la capacità di districarmi fra i pensieri. Ma anziché rallentare i pensieri, lo xanax me li annebbiava, era ancora peggio!

Sicché provo a chiedere a voi se avete/avete avuto esperienze simili di confusione mentale, se vi sono stati prescritti psicofarmaci a riguardo e se avete trovato qualcosa di funzionale; oppure se avete mai provato a placare la vostra confusione in maniera etilica come il sottoscritto, e con quali risultati.
Vecchio 05-09-2012, 19:34   #2
Banned
 

lo uppo perché il post è stato "autorizzato" solo oggi (grazie Moon )
Vecchio 05-09-2012, 19:42   #3
Esperto
L'avatar di varykino
 

a me l alcool a piccole dosi mi fa tornare la voglia di vivere come se ad un tratto avessi qualche possibilità in qualcosa di non ben definito .... il problema è che continuo sempre fino a deprimermi e annaspare fino all letto

farmaci invece non li ho mai provati , l unico che uso per il momento è lorazepam per riposare meglio

cmq si in generale a piccole dosi l alcool ti fa riflettere piu intensamente su gli argomenti che piu ti interessano se sei un ragazzo sensibile .
Vecchio 05-09-2012, 19:46   #4
Banned
 

Lo xanax é na merda,altro che annebbiare i pensieri,ti addormenta
Vecchio 05-09-2012, 19:48   #5
Esperto
L'avatar di Altamekz
 

Non ho mai assunto psicofarmaci, ma ho assunto alcol in situazioni di socializzazione e in particolari circostanze anche da solo per far passare in maniera soft un momento di angoscia profonda.

Non sono sicuramente più lucido, ma tutto è meno importante mi sento pacificato e calmo, le cose hanno finalmente il giusto peso.

Il dosaggio dipende da vari fattori, io preferisco assumerne una modica quantità di un super alcolico ( 40+ ) a stomaco vuoto. Chiaramente la modica quantità dipende dalla tua fisicità e con quale frequenza ne fai abuso.

L'assuefazione è un grosso rischio, prima perchè diventi alcolizzato e poi perchè non hai più l'effetto desiderato nemmeno aumentando il dosaggio.
Vecchio 05-09-2012, 20:01   #6
Intermedio
L'avatar di ultranoia
 

uhm, la "sensazione di pensieri troppo veloci" capita spesso anche a me, tipo flusso di coscienza incasinato e inarrestabile.. di solito mi succede quando dormo troppo poco o in periodi di particolare stress, in pratica durante tutto l'anno scolastico. verso la fine di maggio questa cosa mi ha dato molte difficoltà perché studiare in quello stato è impossibile.. non ho mai provato ad alleviare questo problema con l'alcol, anzi non ricordo di aver mai pensato più lucidamente dopo aver bevuto. mah, magari la prossima volta che mi succede tento l'esperimento psicofarmaci non ne ho mai presi quindi non saprei.. posso dirti che in condizioni di relax e tranquillità questa confusione mentale a me non si presenta quasi mai. se posso, a te in quali circostanze succede?
Vecchio 05-09-2012, 20:35   #7
Banned
 

L'alcol è utilissimo
Vecchio 05-09-2012, 20:35   #8
Banned
 

Questo problema ce l'ho anch'io e con l'alcol riesco a "rallentarmi" ( per alcol intendo un bicchiere di vino, mi basta poco ).

Non lo posso fare sempre dato che come è stato detto in precedenza, l'organismo si abitua e non sortisce piu lo stesso effetto.
Vecchio 05-09-2012, 20:37   #9
Esperto
L'avatar di barclay
 

Come ho detto più volte, io reagisco all'alcool “chiudendomi a riccio”.

@Marco_Russo — Hai mai parlato di questa tua singolare teoria sugli effetti benefici dell'alcool con il tuo terapeuta?
--- EDIT ---
Come dissi in un altro thread, spesso bisogna fare vari tentativi per trovare il farmaco ed il dosaggio giusto, il tutto sotto controllo medico.

Ultima modifica di barclay; 05-09-2012 a 21:09.
Vecchio 05-09-2012, 20:38   #10
Esperto
L'avatar di berserk
 

Ho praticamente bevuto un'estate intera e questo certamente ha rallentato i pensieri,poi c'è(per fortuna)un ritorno all'ordine ed ecco il turbinio inesorabile della mente è tornato.

Per quanto riguarda i farmaci(quando devo prenderli per necessità) ha funzionato uno stabilizzatore dell'umore.Ci sono troppi pregiudizi su quest'ultimi(i psicofarmaci in generale),alla fine anche i pensieri negativi e lo stress ti uccidono!
Vecchio 05-09-2012, 20:50   #11
Principiante
 

ho constatato anch'io che quando sono brilla mi sento al top..di solito sento la testa come un pallone!
anche se meno sveglia e più ritardata nelle reazioni guadagno in altre cose..vedo tutto più roseo,mi sento più calma,più in pace col mondo,sorrido di più e so stare meglio con le persone..sarebbe bello ed economico se non ci fossero controindicazioni perchè a me ne basta un goccio!

Ultima modifica di depeta; 05-09-2012 a 20:52.
Vecchio 05-09-2012, 21:09   #12
Banned
 

E' interessante questa discussione....e non pensavo ci fossero diverse persone che soffrissero di questa cosa,pensavo di essere un caso raro...
Cosa intendi Marco(ma anche gli altri che ti hanno risposto) per confusione mentale?
A me capita di avere 5000 pensieri al minuto,tutti di tipo "pippe filosofiche-esistenziali"...Es. perchè una persona si comporta cosi,è giusto fare cosi,se non è giusto per quale motivo,perchè penso che non sia giusto ecc... ed è una catena che può continuare all'infinito....è bruttissimo quando succede,perchè non riesco veramente a concentrarmi su nient'altro,non riesco quasi neanche a rispondere o seguire discorsi degli altri...leggere,scrivere,guardare la tv o altro diventa impossibile...
Non sto bene quando succede,ma nello stesso tempo ho il terrore di fermarmi,perchè è come se fermandomi io non arrivassi alla conclusione dei miei pensieri,e ho il terrore che la mia mente si anestetizzi..ho il terrore di poter vivere la mia vita senza pensieri,senza riflettere sulle cose...E' STRANO...mi sento pazza...
Comunque non ho mai usato l'alcol per questo motivo,proprio per il fatto che quando mi succede NON voglio arrestarmi pur stando di merda....
Però uso l'alcol spesso e volentieri per sciogliermi con gli altri e per arrestare il tremore alle mani...
Vecchio 05-09-2012, 21:15   #13
Intermedio
L'avatar di AnonimoDoc
 

Quote:
Originariamente inviata da Marco Russo Visualizza il messaggio
Una certa quantità mi aiuta a rallentare il flusso di coscienza, a dipanarlo e paradossalmente mi rende più lucido e razionale.
più o meno hai descritto me.
solo che non mi è possibile darci troppo dentro con l'alcool (troppi controlli dagli sbirri che ho in casa ).
di andare a bere fuori non se ne parla, ovviamente
Vecchio 07-09-2012, 02:58   #14
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Aliena90 Visualizza il messaggio
E' interessante questa discussione....e non pensavo ci fossero diverse persone che soffrissero di questa cosa,pensavo di essere un caso raro...
Cosa intendi Marco(ma anche gli altri che ti hanno risposto) per confusione mentale?
A me capita di avere 5000 pensieri al minuto,tutti di tipo "pippe filosofiche-esistenziali"...Es. perchè una persona si comporta cosi,è giusto fare cosi,se non è giusto per quale motivo,perchè penso che non sia giusto ecc... ed è una catena che può continuare all'infinito....è bruttissimo quando succede,perchè non riesco veramente a concentrarmi su nient'altro,non riesco quasi neanche a rispondere o seguire discorsi degli altri...leggere,scrivere,guardare la tv o altro diventa impossibile...
Non sto bene quando succede,ma nello stesso tempo ho il terrore di fermarmi,perchè è come se fermandomi io non arrivassi alla conclusione dei miei pensieri,e ho il terrore che la mia mente si anestetizzi..ho il terrore di poter vivere la mia vita senza pensieri,senza riflettere sulle cose...E' STRANO...mi sento pazza...
Ecco, per confusione mentale intendo una cosa simile, però con decine di pensieri diversi che competono fra di loro per l'attenzione.
E' come alla partenza di un gran premio, ogni pensiero è una macchina di formula uno che vuole passare in testa, in qualche modo non si riescono a schivare, e pertanto cozzano in un guazzabuglio di parole e concetti intricati: non riesco più a capire cosa è prioritario e cosa è accessorio, cosa è utile e cosa invece è dilettevole, non riesco a ordinare consequenzialmente attività in dipendenza (es: ordinare la stanza -> lavare i pavimenti), mi perdo nei miei sogni, perdo la cognizione del tempo e rimango imbambolato in ogni attività anche per diversi minuti.
E ogni pensiero urla "DAI RETTA A ME!!!!" e non ce la faccio a dire basta.
Poi bevo e, il tempo di assimilare l'alcol, tutto diventa lineare come il gioco dei sims (tra l'altro dopo aver giocato a quel gioco mi viene utile come esercizio mentale -in casi di confusione mentale non pesante- di immaginarmi le attività come icone da ordinare in coda, per poi espletarle una ad una in ordine).

Quote:
Originariamente inviata da Aliena90 Visualizza il messaggio
Comunque non ho mai usato l'alcol per questo motivo,proprio per il fatto che quando mi succede NON voglio arrestarmi pur stando di merda....
Però uso l'alcol spesso e volentieri per sciogliermi con gli altri e per arrestare il tremore alle mani...
Lascia perdere, oggi un giargianese che voleva aggressivamente lavarmi la macchina mi ha fatto incazzare, e c'avevo il piede che mi tremava vistosamente, avevo paura di non riuscire a reggere la frizione! Quanto avrei voluto un goccetto!!
Per riuscire a rilassarmi ho dovuto fare ricorso a tutte le mie tecniche mentali maturate in questi anni!!!! Per fortuna che ce l'ho fatta, sennò sarei stato costretto a fermare la macchina in mezzo al vialone della circonvallazione!!
Vecchio 07-09-2012, 03:21   #15
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da tura854 Visualizza il messaggio
Lo xanax é na merda,altro che annebbiare i pensieri,ti addormenta
Dipende a che dosi. Io ritengo sia un farmaco molto utile se utilizzato con criterio.
Vecchio 07-09-2012, 03:35   #16
Esperto
L'avatar di dentromeashita
 

a me l'alcool mi calma o mi euforizza,quindi quando ne abuso a seconda dello stato d'animo,situazione ecc..o finisco in meditazione,o a far molto casino,in tutti i due casi il flusso dei pensieri non viene intaccato,rimane la solita centrifuga mentale,nel primo caso riesco ad addormentarmi viaggiando con migliaia di pensieri,nel secondo sembro fatto di ghiandole di adrenalina pura,e i pensieri tendono ad avere forma esterna,parola,quindi posso diventare logorroico pericoloso quanto estremamente socievole,...ma è il giorno dopo che invece di sentire postumi mi sento benissimo,zero ansia,zero paura,i pensieri sono distinti,lucidi e coerenti,hanno fluidità non intersecazioni,riesco ad esprimermi lucidamente in maniera comunicativa,cioè sono lucido,sono me stesso,e non ho tutta la zavorra che mi blocca,o mi penalizza,è come un effetto rinascita,...ma appunto non so trovare questa armonia e benessere in maniera naturale...
qualcuno ha provato la marjuana?
Vecchio 08-09-2012, 22:48   #17
Esperto
L'avatar di Herzeleid
 

Quote:
Originariamente inviata da Marco Russo Visualizza il messaggio
Parlandone all'epoca in cui feci questa scoperta con la psicologa di allora, mi prescrisse lo xanax, ritenendo fosse l'ansia a ridurmi la capacità di districarmi fra i pensieri. Ma anziché rallentare i pensieri, lo xanax me li annebbiava, era ancora peggio!
Premesso che lo Xanax, alla fin dei conti, è anche un blando ansiolitico, posso chiederti quale dose giornaliera assumevi?
Vecchio 09-09-2012, 01:32   #18
Esperto
L'avatar di シリウス
 

Quote:
Originariamente inviata da Marco Russo Visualizza il messaggio
DISCLAIMER: questo post non vuole incitare nessuno al consumo di alcolici. Ricordatevi che l'abuso di alcol è pericoloso e guidare dopo aver bevuto ancora di più.



Ho in circostanze ricorrenti questa sensazione di pensieri troppo veloci, che non riesco a far tacere: decine e decine di attività, progetti, cose da fare e cose che vorrei fare, cose che vorrei dire, che vorrei essere: confusione tra sogni, realtà, desideri e programmazioni.

Ho scoperto da oramai più di dieci anni che in queste circostanze l'unica soluzione pratica e veloce che ho è l'alcol. Una certa quantità mi aiuta a rallentare il flusso di coscienza, a dipanarlo e paradossalmente mi rende più lucido e razionale.
Non sono ancora riuscito a comprendere il discorso del dosaggio: temp'addietro ho pensato di mettermi a tavolino e fare esperimenti, ma poi ho sempre rimandato. In effetti la finestra temporale in cui la quantità di alcol assorbita è quella "utile" non sempre è sufficientemente lunga. Fin quando capita in un locale posso anche fregarmene (la maggior parte beve per divertirsi, non per riuscire a pensare), ma se dovessi utilizzare questo metodo in solitaria la cosa si fa più problematica; e infatti difficilmente lo uso.

Parlandone all'epoca in cui feci questa scoperta con la psicologa di allora, mi prescrisse lo xanax, ritenendo fosse l'ansia a ridurmi la capacità di districarmi fra i pensieri. Ma anziché rallentare i pensieri, lo xanax me li annebbiava, era ancora peggio!

Sicché provo a chiedere a voi se avete/avete avuto esperienze simili di confusione mentale, se vi sono stati prescritti psicofarmaci a riguardo e se avete trovato qualcosa di funzionale; oppure se avete mai provato a placare la vostra confusione in maniera etilica come il sottoscritto, e con quali risultati.

Bevi un manhttan e indossa gli occhiali ti amo

true story
Vecchio 09-09-2012, 02:00   #19
Esperto
L'avatar di varykino
 

sto bevendo or ora e mi sento alquanto dipanato hihihi
Vecchio 09-09-2012, 09:15   #20
Esperto
L'avatar di Suttree
 

L'alcool mi aiuta molto a diminuire l'ansia quando sto in mezzo ad altre persone e ad agire più d'istinto..di solito a casa non bevo mai alcolici così quando esco mi fanno più effetto e me ne basta una quantità moderata ad es. una birra o un cocktail o un paio di bicchieri di vino per sentirmi più sciolto e rilassato.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a l'alcol a dipanare la confusione mentale, ed eventuali alternative farmacologiche
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Confusione (grandi città) devil95 SocioFobia Forum Generale 18 02-08-2012 13:58
Confusione dei due lobi Martello DOC Forum 0 19-06-2012 15:44
la mia confusione assoluta linfa899 Timidezza Forum 6 20-12-2009 20:54
L'alcol Unlovable81 SocioFobia Forum Generale 21 17-03-2008 16:48



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 15:57.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2