FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 15-04-2018, 16:30   #1
Intermedio
 

...tranne pochi.
Le esperienze che non fai te le porterai sempre dietro, il fatto che tu abbia passato la tua giovinezza davanti ad un maledetto PC facendoti seghe mentali su forum affini ti rende socialmente inferiore a chi ha passato l'adolescenza all'aria aperta.

Io ero il soggetto della classe ed evitavo di uscire...
Molti miei colleghi invece erano dei socialoni ed hanno avuto le loro prime espeirneze, i primi baci con le ragazze, le prime 'ragazzate'...

Arrivi ad un momento dove non ti puoi piu permettere di fare ragazzate e vedi sempre di piu che il tempo passa davvero veloce, ecco arrivati i 20...domani ne hai già 25.
Non te ne accorgi nemmeno ma sei dietro, loro invece hanno ambizioni date da una sfera emotiva apposto.
Hanno fatto tutto quello che c'era da fare nei giusti momenti, un mio collega di 2 anni piu piccolo tempo fà mi ha fatto :

' io le mie esperienze le ho fatto...ora penso alle cose serie e ad una relazione seria '.

Il GAP non lo recupererai mai.

https://www.youtube.com/watch?v=REK8W2XGp0k

Non avrai mai le tue prime espeirenze con una ragazza vergine che ti guarda innamorata..
Vecchio 15-04-2018, 16:38   #2
Esperto
L'avatar di Svalvolato
 

Di sicuro vedere i tuoi coetanei che se la spassano mentre tu sei davanti al pc non è il massimo. Penso comunque sia una situazione più diffusa di quanto si pensi.
In ogni caso arrivare a 20-25 anni e rendersi conto di non aver mai vissuto può essere devastante, e avere ripercussioni anche su altri ambiti della propria vita.
Ringraziamenti da
Doomguy (17-04-2018)
Vecchio 15-04-2018, 16:40   #3
Esperto
L'avatar di Selenio
 

i confronti con gli altri sono deleteri anche se anche io li faccio ultimamente
Vecchio 16-04-2018, 12:52   #4
Esperto
L'avatar di mirko.bianchi
 

la sensazione è che ti ritrovi adulto senza essere passato per l'adolescenza, o meglio averla passata tipo in fast-forward, non avendo elaborato. per cui (per me) ho ancora certi meccanismi da adolescente e mi ritrovo a confrontarmi con chi le tappe le ha passate tutte e mi mancano i pezzi, ma nel frattempo il sentiero alle spalle è diventato è n'enorme voragine e non ti rimane che fare i conti con quello che hai davanti. solo che appunto, mancandoti i pezzi o fai cazzate o rimani in tilt.
Ringraziamenti da
Myway (16-04-2018), Nagato (16-04-2018), untipostrano (16-04-2018), Vale90 (17-04-2018)
Vecchio 16-04-2018, 12:54   #5
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Sitchnatio Visualizza il messaggio
https://www.youtube.com/watch?v=REK8W2XGp0k
Mi stavo in effetti chiedendo dove fosse il consueto video esplicativo dei topic-teoremi di Sitchnatio...

Quote:
Originariamente inviata da Sitchnatio Visualizza il messaggio
Non avrai mai le tue prime espeirenze con una ragazza vergine che ti guarda innamorata..
Se non è vergine ti fa così schifo?

Ultima modifica di Winston_Smith; 16-04-2018 a 13:19.
Vecchio 16-04-2018, 13:07   #6
Intermedio
 

Quote:
non ci resta che compensare, fino a che morte non ci separi
.
Vecchio 16-04-2018, 13:18   #7
Avanzato
L'avatar di honey honey
 

mai stato con una ragazza vergine, sempre ricevuto sguardi pieni di amore. ma c'avete la fissa delle vergini?
Vecchio 16-04-2018, 13:27   #8
Esperto
L'avatar di Harold Finch
 

Mmmm che bel limone
Vecchio 16-04-2018, 13:44   #9
Avanzato
L'avatar di ristrect
 

Quote:
Originariamente inviata da Sitchnatio Visualizza il messaggio
...tranne pochi.
Le esperienze che non fai te le porterai sempre dietro, il fatto che tu abbia passato la tua giovinezza davanti ad un maledetto PC facendoti seghe mentali su forum affini ti rende socialmente inferiore a chi ha passato l'adolescenza all'aria aperta.

Io ero il soggetto della classe ed evitavo di uscire...
Molti miei colleghi invece erano dei socialoni ed hanno avuto le loro prime espeirneze, i primi baci con le ragazze, le prime 'ragazzate'...

Arrivi ad un momento dove non ti puoi piu permettere di fare ragazzate e vedi sempre di piu che il tempo passa davvero veloce, ecco arrivati i 20...domani ne hai già 25.
Non te ne accorgi nemmeno ma sei dietro, loro invece hanno ambizioni date da una sfera emotiva apposto.
Hanno fatto tutto quello che c'era da fare nei giusti momenti, un mio collega di 2 anni piu piccolo tempo fà mi ha fatto :

' io le mie esperienze le ho fatto...ora penso alle cose serie e ad una relazione seria '.

Il GAP non lo recupererai mai.

https://www.youtube.com/watch?v=REK8W2XGp0k

Non avrai mai le tue prime espeirenze con una ragazza vergine che ti guarda innamorata..
Io ti do ragione ma non del tutto!!
Vero come dici tu che forse hai sprecato la tua adolescenza, però secondo me ci sono ancora molte cose da fare, star li a dirci tutti i giorni che siamo dei falliti e che abbiamo buttato via gli anni migliori sicuro non fa bene.
Bisogna riuscire a trovare la forza e reagire, si difficile ma non è impossibile. (oggi scrivo così perchè son di buon umore )
Vecchio 16-04-2018, 16:33   #10
Principiante
L'avatar di ErwinP
 

Quello che è perso è perso e non tornerà più. Accettarlo è difficile e doloroso: ad esempio accettare che non si vivrà mai un amore adolescenziale o che non si avrà mai la comitiva del muretto etcetc... sembrano stupidaggini ma sono treni che passano una volta sola e il rimorso di averli persi è lancinante.
La speranza secondo me sta nella possibilità di "riprogrammarsi", accettare cioè che ci si è persi una parte della vita e ricominciare da dove si è arrivati.
Certo le lacune restano ma con la prospettiva di un futuro diverso
Vecchio 16-04-2018, 16:36   #11
Esperto
L'avatar di Myway
 

Quote:
Originariamente inviata da ErwinP Visualizza il messaggio
Quello che è perso è perso e non tornerà più. Accettarlo è difficile e doloroso: ad esempio accettare che non si vivrà mai un amore adolescenziale o che non si avrà mai la comitiva del muretto etcetc... sembrano stupidaggini ma sono treni che passano una volta sola e il rimorso di averli persi è lancinante.
La speranza secondo me sta nella possibilità di "riprogrammarsi", accettare cioè che ci si è persi una parte della vita e ricominciare da dove si è arrivati.
Certo le lacune restano ma con la prospettiva di un futuro diverso
Il difficile è quello, non è tanto il passato non vissuto ma il futuro che non vivrai che spaventa, la riprogrammazione è difficilissima se ti mancano step fondamentali a livello emotivo , di esperienza, di relazione...visto che generalmente il 99% dei percosi seguono lo stesso schema per quasi tutte le persone.
Vecchio 16-04-2018, 17:19   #12
Esperto
 

L'adolescenza è l'unica età senza età, quindi può sempre essere vissuta, un Ligabue invecchiato non è più ridicolo di uno giovane.
Vecchio 16-04-2018, 17:52   #13
Principiante
L'avatar di mortovivente
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
L'adolescenza è l'unica età senza età, quindi può sempre essere vissuta
non dire stupidaggini dai. E' anche una questione biologica della mente, così come vivi le emozioni in adolescenza non le vivi mai più, pura e forte emozione incontaminata che solo in quel periodo vivi e che rimangono per sempre radicate. Senza questa struttura portante sei destinato a crollare, prima o poi.
Vecchio 16-04-2018, 18:30   #14
Principiante
L'avatar di ErwinP
 

Quote:
Originariamente inviata da Myway Visualizza il messaggio
Il difficile è quello, non è tanto il passato non vissuto ma il futuro che non vivrai che spaventa, la riprogrammazione è difficilissima se ti mancano step fondamentali a livello emotivo , di esperienza, di relazione...visto che generalmente il 99% dei percosi seguono lo stesso schema per quasi tutte le persone.
Secondo me una fetta di questa difficoltà deriva anche dal non riuscire a fare pace con quello che non si è fatto nel passato, o almeno per me è così.
Se uno riuscisse a fare un respiro profondo e dire "ok, non ho vissuto fin ora e questo mi fa male ma adesso voglio farlo" potrebbe. Ma appunto spesso è anche il non sentirsi al passo che frena. Insomma un circolo vizioso da cui non è per nulla semplice uscire..
Vecchio 16-04-2018, 18:55   #15
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da mortovivente Visualizza il messaggio
pura e forte emozione incontaminata
Appunto, pura e incontaminata, dunque astratta, priva di senso (come la paziente che nel Compagno vivo diceva "so che sono le quattro e un quarto, ma non cosa significa" e poi si uccideva), dunque qualcosa che non può avere requisiti.
Ringraziamenti da
natsume. (16-04-2018)
Vecchio 16-04-2018, 19:08   #16
Esperto
L'avatar di Myway
 

Quote:
Originariamente inviata da ErwinP Visualizza il messaggio
Secondo me una fetta di questa difficoltà deriva anche dal non riuscire a fare pace con quello che non si è fatto nel passato, o almeno per me è così.
Se uno riuscisse a fare un respiro profondo e dire "ok, non ho vissuto fin ora e questo mi fa male ma adesso voglio farlo" potrebbe. Ma appunto spesso è anche il non sentirsi al passo che frena. Insomma un circolo vizioso da cui non è per nulla semplice uscire..
Sì ma anche se fai il respiro poi quando esci certe lacune credo si vedano cmq..a meno di trovare la solita rarissima eccezione, con tutta la buona volontà che ci puuoi mettere ci saran sempre differenze tra te e gente che ha centinaia/migliaia di uscite sulle spalle, fidanzamenti annuali, qualche centinaio o migliaio di scopate, intrallazzi vari, quindi probabilmente tenderai ad essere scartato perchè troppo insicuro titubante inesperto timidino e l'avanzamento sarà inesistente o lentissimo.
Come una corsa dove gli altri son partiti 10 giri prima di te e ormai vanno col la machhina potente mentre tu parti adesso a piedi...poi piano piano passi alla bicicletta poi pian piano al motorino poi alla macchina.
Se si supera quella età senza esperienza iniziale poi a ritrovarsi 10-15 anni dopo nelle stesse condizioni è molto probabile.
Vecchio 16-04-2018, 19:11   #17
Intermedio
L'avatar di E. Scrooge
 

Esattamente come i ragazzi vergini amplificano l'importanza del sesso, tu amplifichi l'importanza delle esperienze adolescenziali. Io ho avuto un'adolescenza tutto sommato normale, mi è mancata la ragazza vergine follemente innamorata di me, però diciamo che quel periodo l'ho vissuto a pieno. Avevo una comitiva di 20/30 amici; 4 o 5 di loro li sentivo come fratelli; poi le cose sono cambiate ed eccomi qua. La mia adolescenza non mi ha aiutato. La fobia sociale l'ho sempre avuta. Il primo 'ritiro sociale' l'ho vissuto a 13 anni (durato 3 mesi circa). Alle superiori il rossore al viso era un mio segno caratteristico tanto che alcune compagne di classe mi chiamavano 'rouge'.

Inoltre la vita non è una gara a tappe. Non c'è nessun GAP, fai quello che ti fa sentire bene e stop.
Vecchio 16-04-2018, 19:53   #18
Esperto
L'avatar di Myway
 

Quote:
Originariamente inviata da E. Scrooge Visualizza il messaggio
Esattamente come i ragazzi vergini amplificano l'importanza del sesso, tu amplifichi l'importanza delle esperienze adolescenziali. Io ho avuto un'adolescenza tutto sommato normale, mi è mancata la ragazza vergine follemente innamorata di me, però diciamo che quel periodo l'ho vissuto a pieno. Avevo una comitiva di 20/30 amici; 4 o 5 di loro li sentivo come fratelli; poi le cose sono cambiate ed eccomi qua. La mia adolescenza non mi ha aiutato. La fobia sociale l'ho sempre avuta. Il primo 'ritiro sociale' l'ho vissuto a 13 anni (durato 3 mesi circa). Alle superiori il rossore al viso era un mio segno caratteristico tanto che alcune compagne di classe mi chiamavano 'rouge'.

Inoltre la vita non è una gara a tappe. Non c'è nessun GAP, fai quello che ti fa sentire bene e stop.
Le uscite coi grupponi d 20 persone è relativamente semplice farle ai tempi della scuola, però se già parli di fobia, di isolamento di rossore...non mi pare sia una adolescenza completa e spensierata dove getti le basi per gli anni seguenti,specie se son mancate le prime esperienze sessualisentimentali.

Leggo nella tua presentazione che dopo la scuola ti sei ritrovato solo, e questo è quello che spesso capita a chi già annaspava durante l'adolescenza, è uno scalino che è stato fatale a molti di noi, si cambiano compagnie bisogna trovarsene altre, mollti si fidanzano o iniziano a fare uscite in macchina in giro per rimorchiare nei locali e feste, vanno in vacanza assieme ecc..se non hai vissuto bene gli anni precedenti allora ti pianti, o ti isoli o inizia a fare uscite giusto per presenza e poi man mano diventa sempre più difficile recuperare...
Vecchio 16-04-2018, 19:59   #19
Esperto
 

Vabbè ma qua sembra che se non hai timbrato il cartellino entro i 16 anni sei fottuto per la vita.

Sono sicuro che ci sono tante persone che pur avendo provato certe esperienze in ritardo sono riuscite a farsi una vita sentimentale normale.
Ringraziamenti da
ErwinP (16-04-2018)
Vecchio 16-04-2018, 20:08   #20
Esperto
L'avatar di SoloUnaDonna
 

Quote:
Originariamente inviata da ErwinP Visualizza il messaggio
Quello che è perso è perso e non tornerà più. Accettarlo è difficile e doloroso: ad esempio accettare che non si vivrà mai un amore adolescenziale o che non si avrà mai la comitiva del muretto etcetc... sembrano stupidaggini ma sono treni che passano una volta sola e il rimorso di averli persi è lancinante.
La speranza secondo me sta nella possibilità di "riprogrammarsi", accettare cioè che ci si è persi una parte della vita e ricominciare da dove si è arrivati.
Certo le lacune restano ma con la prospettiva di un futuro diverso
Non è solo il rimorso di non aver fatto certe cose il problema.. il problema è che sei diverso e lo sarai sempre, specialmente se non hai avuto nulla in adolescenza/giovinezza, ne amore, ne amici, ne spensieratezza, sempre soli.. si cresce in modo diverso e poi è impossibile essere persone normali.. bisogna quindi accettare che si sarà sempre diversi e conviverci, inutile cercare di vivere come i "normali".
Ringraziamenti da
Doomguy (17-04-2018), ErwinP (16-04-2018), Guybrush (16-04-2018), SamueleMitomane (17-04-2018), varykino (16-04-2018)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a L'adolescenza è l'età dove tutti fanno esperienze...
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
I miei colleghi si fanno mandare/fanno foto nude dalle ragazze con cui vanno a letto? Sitchnatio Amore e Amicizia 29 11-11-2017 20:50
Se lo fanno tutti, perché noi no? TãoSozinho Forum Scuola e Lavoro 12 31-12-2016 20:49
Mi sono fatto anche io le mie esperienze come tutti wildflower71 SocioFobia Forum Generale 55 06-04-2015 11:23
Gli uomini fanno tutti schifo!! Cerniera Amore e Amicizia 15 30-10-2012 20:12
esperienze cali vs esperienze giova giova88rippato Amore e Amicizia 9 01-05-2009 20:15



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 07:57.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2