FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 11-08-2019, 18:24   #1
Esperto
L'avatar di tersite
 

Quote:

"... No, non mi ha mai picchiata, ma cosa vuole dire? La violenza fisica è qualcosa di intollerabile e gravissimo ma la violenza psicologica, le umiliazioni, le persecuzioni, il controllo estremo, la cattiveria, la crudeltà, la violenza economica, non sono poca cosa".
Riporto questo che è il vissuto di una donna maltrattata, ma potrebbe essere un figlio, un fratello, persino un padre non ha molta importanza.
esiste una violenza psicologica che è tremenda, forse piu' tremenda di quella fisica, se mi dai un ciaffone posso difendermi (forse) ma se operi costantemente per denigrarmi se mi scavi il terreno sotto i piedi , non è facile , non te ne accorgi e piano piano ti trovi emarginato, umiliato ridotto ad uno zero. E sei senza difese perchè se ti ribelli passi pure dalla parte del torto, mi è capitato tante volte nella vita , con un 'amico' che mi trattava così ho reagito nell'unico modo possibile troncando l'amicizia. Ma nn sempre è possibile farlo, posso troncare la 'fratellanza' ovviamente no !
Ringraziamenti da
stellina0391 (11-08-2019)
Vecchio 11-08-2019, 18:36   #2
Avanzato
L'avatar di Warner84
 

La violenza psicologica può fare grossi danni, spesso ci si rende conto tardi di subirla perchè logora lentamente la persona. C'è da dire che spesso la violenza fisica è accompagnata anche da quella psicologica quindi il "carico" è maggiore.
Ringraziamenti da
stellina0391 (11-08-2019)
Vecchio 11-08-2019, 18:42   #3
Esperto
L'avatar di tersite
 

Quote:
Originariamente inviata da Warner84 Visualizza il messaggio
La violenza psicologica può fare grossi danni, spesso ci si rende conto tardi di subirla perchè logora lentamente la persona. C'è da dire che spesso la violenza fisica è accompagnata anche da quella psicologica quindi il "carico" è maggiore.
certo se solo violenza fisica e non c'è nessuna prevaricazione, non fa malissimo: ti faccio un esempio una sana scazzottata fra amici e poi si va a bere una birra insieme. ES. di violenza fisica e psichica insieme il marito (o padre, fratello) che picchia la moglie per tenerla sotto di sè, è geloso di dove va, degli amici che frequenta dei suoi successi che tende a sminuire... Lo stesso farà un padre nei confronti di una figlia, di violenze psicologiche purtroppo è pieno il mondo, poi se alzi le mani te passi pure dalla parte del torto.
Vecchio 11-08-2019, 19:13   #4
Avanzato
L'avatar di Warner84
 

Quote:
Originariamente inviata da tersite Visualizza il messaggio
certo se solo violenza fisica e non c'è nessuna prevaricazione, non fa malissimo: ti faccio un esempio una sana scazzottata fra amici e poi si va a bere una birra insieme. ES. di violenza fisica e psichica insieme il marito (o padre, fratello) che picchia la moglie per tenerla sotto di sè, è geloso di dove va, degli amici che frequenta dei suoi successi che tende a sminuire... Lo stesso farà un padre nei confronti di una figlia, di violenze psicologiche purtroppo è pieno il mondo, poi se alzi le mani te passi pure dalla parte del torto.
La violenza fisica non la giustifico nemmeno per difendersi da quella psicologica, detto questo non giustifico chi usa quella psicologica anzi è una merda di persona tanto come le persone violente...purtroppo come dici te c'è pieno il mondo di queste persone ma non hanno le palle di farlo con chi è alla loro "pari" ma cercano spesso persone più deboli o fragili...

Inviato dal mio HRY-LX1 utilizzando Tapatalk
Vecchio 11-08-2019, 19:46   #5
Esperto
L'avatar di stellina0391
 

Una volta (quando ero più giovane) credevo che questo tipo di abuso fosse la normalità... ma una famiglia che ti minaccia ,ti ricatta, ti insulta e ti denigra non è una vera famiglia. Non può essere chiamata tale.
Il problema è che se fosse un amico puoi benissimo anche troncare... ma con la famiglia come fai se non hai un lavoro che ti consente di andartene? Ne sei talmente attaccato che hai paura che passino all'altro mondo presto e ti lascino sola.. perché non hai nessuno e non sai neppure più cosa significa vivere un rapporto senza qualcuno che alzi la voce contro di te o che ti minacci. Penso sempre che ho paura a conoscere o anche solo a legarmi con altre persone, trovare un partner.... se è come i miei e io non sono capace di vederlo in tempo?
Inoltre vi dirò una cosa su questo genere di famiglie: sono famiglie normali. Fuori sembra tutto rose e fiori, poi quando sei sola con loro a volte ti va bene e magari passano giorni in cui fanno i carini con te e altre volte è l'inferno..questa incostanza fa paura oltre che male. A volte gli insulti, le minacce e i ricatti sono talmente velati che neppure te ne accorgi se non quando è troppo tardi: quando il danno negli anni è stato fatto e il tuo cervello lampeggia "sta ferma" o "scappa" in ogni singola situazione: "stay still" or "run".
A volte quando mio padre è in casa solo con me trovo sempre qualcosa da pulire o da fare (pure mia madre mi dice di far così, "trovati qualcosa da fare perché sennò si arrabbia lo sai") oppure cammino in punta di piedi evitandolo, sparendo in giardino o a fare altro. Non conosco più la normalità. La normalità di essere felice in una stanza con qualcuno senza pensare che da un momento all'altro verrò presa in giro o peggio.

"Papà è arrabbiato oggi, te lo dico per avvertirti".

Se entraste in casa mia neppure ve ne accorgereste dell'aria che tira... a volte neppure io me ne accorgo. Ci sono dei periodi in cui sembriamo quasi una vera famiglia ma "it's all short lived" come dicono gli americani.

Credo che i rapporti migliorerebbero se io me ne andassi...o quantomeno starei sicuramente meglio.

NON QUOTARE (please)
Ringraziamenti da
Psico[a]patico (14-08-2019)
Vecchio 11-08-2019, 20:05   #6
Esperto
L'avatar di Dahmer
 

La violenza fisica impari è anche una forma di violenza psicologica, perché il terrore che si prova con una persona che vi pista di botte e dalla quale si dipende (ho in mente i genitori) è grande...parlo di violenza fisica imprevedibile.
Vecchio 11-08-2019, 20:42   #7
Esperto
 

Anche l'affetto può essere violento: la violenza e la prevaricazione di chi ti colora a modo suo perché non vuole vederti come sei.
Vecchio 11-08-2019, 21:27   #8
Esperto
L'avatar di Dahmer
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
Anche l'affetto può essere violento: la violenza e la prevaricazione di chi ti colora a modo suo perché non vuole vederti come sei.
Verissimo.
Vecchio 14-08-2019, 00:31   #9
Intermedio
L'avatar di Psico[a]patico
 

La gente cerca di prevaricarti e punirti se osi difenderti da una violenza fisica, ma se osi farlo a fronte di quella psicologica, non c'è storia che regga, è un'assurdità, è una reazione assurda e immotivata, ecc ecc.
Mio padre e i miei nonni materni, esercitavano quotidianamente questo tipo di violenza, occasionalmente anche fisica. Mia nonna, classica mentalità anni 50, donna sottomessa a marito e figlio, accettava qualsiasi cosa succedesse. Schiaffi, prevaricazioni, punizioni dure, condizioni di vita degradanti, umiliazioni. Va tutto bene, perché io sono una nullità che senza un uomo non riesco manco ad alzarmi dal letto. Una volta, è arrivata addirittura a prendere un rametto simil frustino, e darmelo sulle gambe, perchè "mi comportavo male e questo era quello che mi meritavo" .Mio padre e mio nonno, due capi tiranni che controllavano e decidevano qualsiasi cosa.
Molto volte, se non capivo il problemino di matematica o mangiavo troppo in fretta, mio padre perdeva le staffe, urlava fino a farmi piangere e mi chiudeva a chiave/faceva saltare i pasti.
Mio nonno era una persona opportunista, meschina, austera. Non si faceva problemi a parlare male di mia madre di fronte a me, fin da quanto ero molto piccolo, o pronunciare critiche fine a sé stesse senza aiuti concreti.
Mia madre è stata annientata psicologicamente da tutto ciò, purtroppo anche a causa di un'ulteriore situazione pesante presente all'interno della sua famiglia. Nemmeno lei però era esente dall'urlare o darmi sberle.
Un semplice schiaffo mi distruggeva psicologicamente, perchè fin da bambino pensavo "se mi vuole bene, perchè mi sta facendo del male? Allora è una persona cattiva...".
Per forza di cose era un disastro, perchè abitavano nell'appartamento di fronte al nostro ed entravano con la loro chiave, senza manco bussare.

Parola d'ordine : omertà e tirchieria, condizionare la propria vita e le proprie relazioni in virtù del dio denaro che sempre ha fatto da padrone. Lavorare fino a spaccarsi la schiena, mettere via ogni singola briciola, vivere una vita miserabile pur di non spendere un centesimo.
C'erano dei momenti, dei rari e brevi momenti, in cui non sembrava, non mi arrischio a dire che "fossimo felici" , ma che comunque erano privi di quella carica ansiogena solita. In verità, mi preparavano solo al prossimo naufragio.
A scuola lasciamo stare, anni di offese e pseudo-bullismo, mi hanno distrutto.
A partire da innocenti nomignoli alla scuola materna, per finire con ansia e pensieri suicidi alle superiori.
Delle volte mi riempio di odio e di negatività, invidiando le persone "normali" che non hanno subito tutto ciò, e di tutti i momenti che ho sprecato per essere felice. Vorrei Restituire tutto il dolore che ho provato, con gli interessi, a tutte quelle persone, ma non ci riuscirò mai perchè non sono in grado di agire.
Poi però mi calmo, cerco di ripetermi di essere positivo, che non tutti sono cattivi, che ho la possibilità di migliorare le cose in maniera costruttiva.

Ultima modifica di Psico[a]patico; 14-08-2019 a 00:36.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a la violenza può essere anche psicologica
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Violenza psicologica continua Iezzoman Ansia e Stress Forum 0 18-05-2016 01:15
Violenza psicologica e non Pulcina Forum Altri Temi per Adulti 1 30-11-2014 18:38
violenza psicologica? cancellato3349 Forum Altri Temi per Adulti 12 10-07-2010 14:43
Oltre alla fatica psicologica c'è anche quella fisica.. dottorzivago SocioFobia Forum Generale 1 09-12-2009 21:38



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 08:46.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2