FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Depressione Forum
Rispondi
 
Vecchio 03-10-2019, 09:15   #1
Principiante
 

La mia vita è un totale fallimento dalla quale non riesco a trovare nessuna via d'uscita. Ho 27 anni e dopo la maturità non sono riuscita a combinare nulla. Passo le giornate a casa senza far niente da almeno tre anni.
Non ho mai lavorato, dopo il diploma mi sono iscritta in medicina ma non ho combinato quasi niente e oggi ho la metà degli esami da dare ancora, l'ultimo esame dato risale a tre anni fa. Credo sia arrivato il momento di mollare l'università e iniziare a lavorare ma non saprei cosa fare non avendo nessuna esperienza. Sono molto timida e le persone mi mettono a disagio nonostante a me piaccia tantissimo comunicare con loro. Non ho più amiche ( non esco a mangiare una pizza da anni, non ricordo neppure quando è stata l'ultima volta), non ho mai avuto un ragazzo né nessuna esperienza in ambito sentimentale o sessuale. Mi sento terribilmente sola e la mia famiglia non mi aiuta ( dicono che non possono fare niente per me). Insomma io credo di non aver mai visto una situazione tanto fallimentare come la mia. Sono depressa e non ho la forza i reagire, ogni giorno spero id non svegliarmi la mattina ma purtroppo sono sempre qua. Una persona conosciuta in rete mi ha consigliato id mollare tutto e partire per il nord italia ma per fare cosa? E poi io non so se riuscirei a sopravvivere da sola e a tenermi il posto di lavoro data la mia fobia sociale. Dovrei pensare a fare carriera per potermi mantenere anche in futuro. Sono l'unica della mia famiglia a non essere laureata e della mia classe del liceo, mi sento inferiore a tutti. Non ho nulla da offrire a eventuali amicizie o in una relazione. Vorrei un aiuto ma credo che ormai sia tardi per qualsiasi cosa.
Vecchio 03-10-2019, 10:30   #2
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Stessa età e quasi stesso vissuto..sto provando a studiare di nuovo ma é dura
Ringraziamenti da
Pollina (05-10-2019)
Vecchio 03-10-2019, 10:48   #3
Principiante
 

Masterplan dove trovi la forza per andare avanti? E sopratutto come fai a non farti schiacciare dal peso dell'umiliazione di essere molto indietro rispetto ai coetanei? Io a volte mi sento morire dentro così riempio il tempo di distrazioni inutili e dannose che non fanno altro che peggiorare la situazione.
Vecchio 03-10-2019, 10:58   #4
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Non è tardi, ma secondo me devi procedere a piccoli passi, se hai già dei problemi psicologici importanti un cambio così drastico come un trasferimento potrebbe peggiorare le cose.


Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
Ringraziamenti da
lisbeth_ (03-10-2019), Pollina (05-10-2019)
Vecchio 03-10-2019, 11:08   #5
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Quote:
Originariamente inviata da Pollina Visualizza il messaggio
Masterplan dove trovi la forza per andare avanti? E sopratutto come fai a non farti schiacciare dal peso dell'umiliazione di essere molto indietro rispetto ai coetanei? Io a volte mi sento morire dentro così riempio il tempo di distrazioni inutili e dannose che non fanno altro che peggiorare la situazione.
Ho subito anche ricoveri..non lo so dove trovo la forza..mi trascino
Ringraziamenti da
Pollina (05-10-2019)
Vecchio 03-10-2019, 15:09   #6
Esperto
L'avatar di Palmiro
 

Devi per forza cambiare radicalmente contesto, anche trasferendoti lontano se necessario, oppure prendi in considerazione l'idea di iniziare un percorso di riabilitazione psicoterapeutica rivolgendoti al CSM più vicino a casa tua..so che almeno un utente è riuscito frequentando il centro diurno a trovare un gruppetto di persone e un contatto lavorativo.
Non hai eventualmente nessun parente in posti più "ricchi" (Nord Italia o estero) che può in qualche modo aiutarti?

Forza che sei ancora molto giovane!
Ringraziamenti da
Pollina (05-10-2019)
Vecchio 03-10-2019, 16:10   #7
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Possibile che è la quarantesima volta che mi viene da pensare "toh, ecco la mia biografia salvo dettagli, ma non ricordo quando ho scritto il post"?

Evidentemente certi schemi sono incredibilmente ricorrenti e precisi nel loro svolgersi in termini di vita e stati d'animo, chi sa se qui sul forum non abbiamo un qualche strano gene ereditato da un antenato comune, altro che il DNA mitocondriale ^_^
Ringraziamenti da
Pollina (05-10-2019), syd_77 (03-10-2019)
Vecchio 03-10-2019, 19:50   #8
Esperto
L'avatar di Green Tea
 

Quote:
Originariamente inviata da Pollina Visualizza il messaggio
[...]Una persona conosciuta in rete mi ha consigliato di mollare tutto e partire per il nord italia ma per fare cosa?[...]
Potenzialmente può esserti utile per rilanciarti sia a livello sociale che lavorativo, anche se è utopico pensare che sia sufficiente cambiare città per risolvere tutti i problemi.
Io se avessi il denaro per farlo me ne andrei anche all'estero per il lavoro che, anche al nord, è difficile trovare ed è spesso sottopagato.
Vecchio 03-10-2019, 21:03   #9
Avanzato
L'avatar di Kanon
 

Non è assolutamente tardi sei ancora giovane, devi combattere e non lasciarti schiacciare (so che detto cosi può risultare facile) e quando leggo cose del tipo "spero di non svegliarmi la mattina" mi piange il cuore. Come detto anche precedentemente procedere a piccoli passi.
Vecchio 03-10-2019, 21:34   #10
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Lo dico col beneficio del dubbio non essendo uno psichiatra, ma è abbastanza evidente che sei dentro ad un periodo depressivo. Dovresti provare a curarti, secondo me sei in tempo per recuperare.. e poi abbandonare medicina sarebbe un gran peccato.. una delle pochissime lauree che possono darti veramente una svolta alla vita.
Vecchio 03-10-2019, 21:51   #11
Esperto
L'avatar di Equilibrium
 

L'importante è che ti rimetti in moto. Inizia a fare qualcosa di semplice, che sia un attività che puo piacerti e che ti porta a interagire con altre persone. Per ora nn pensare all'università, pensa a riempirti le giornate di attività (meglio se interagendo con altri) ed evitare letto e divano quando non devi dormire.
Se ce bisogno, fatti aiutare anche con i farmaci che possono darti una bella spinta, che soprattutto iniziare è dura. L'importante poi è non fermarsi.
La vita è movimento e chi si ferma è perduto.
Vecchio 04-10-2019, 16:46   #12
Principiante
 

Grazie a tutti gli utenti che hanno risposto, questo mi fa sentire meno sola
Vecchio 04-10-2019, 17:22   #13
Principiante
 

Mi sono richiuso nei mondi immaginari per fuggire da una vita fallimentare.
Trovo inutile a questo punto impegnarmi per una vita che come massima aspettativa ha diventare mediocre, lavorando per sopravvivere perché sarei pagato meno del minimo, vivendo di etichette, passando ogni giorno a testa bassa per godere di una vaga indipendenza.
Vado avanti finché chi mi ha generato potrà mantenermi, poi probabilmente mi lascerò morire di fame o di freddo, questo credo sia il mio posto.
Vecchio 04-10-2019, 18:24   #14
Esperto
L'avatar di Mike Patton
 

Quello che ti posso dire è rivolgerti quanto prima ad uno psichiatra poi nel caso uno psicologo per farti aiutare. Se non hai soldi rivolgiti ad un csm pagando il ticket. Sì i tuoi genitori non possono farti niente, ma ci sono fortunatamente figure specializzate che possono aiutarti.
Vecchio 04-10-2019, 18:42   #15
Avanzato
 

Io mi ero ritrovato a 27 anni con 10 esami indietro di triennale in una situazione a dir poco disperata dopo aver buttato quasi 2 anni senza dare esami e in preda alla tristezza, non so manco io come ero finito in quella situazione.

Mi sono detto ad un certo punto che o provavo a finire o mi buttavo da un ponte, mi sono laureato e velocemente poi ho finito anche la magistrale, il tempo perso non si può recuperare ma di persone della mia età ne ho trovate diverse indietro con gli studi, se ci sono riuscito io secondo me ce la puoi fare anche tu, medicina è impegnativa ma se la mente trova ad un certo qualcosa che la riattivi si può ripartire, non mollare gli studi, se serve un aiuto esterno non esitare, ci sono anche i servizi di ascolto e supporto psicologico universitari.
Ringraziamenti da
brisbian (04-10-2019), Green Tea (04-10-2019)
Vecchio 04-10-2019, 19:58   #16
Principiante
L'avatar di Lacey
 

Questo fatto di rincorrere la laurea a tutti i costi è enormemente sopravvalutato, io una triennale ce l'ho pure, ma per il resto sto messa tale e quale a te, non è che la laurea mi sia servita a qualcosa

Ho grande ammirazione per chi studia e riesce a raggiungere gli obbiettivi prefissati, ma ne ho altrettanta per chi decide che studiare non è l'unica strada e si da da fare in altro modo.

Poi ci siamo noi, che siamo nel mezzo, e senza una guida siamo persi e non abbiamo la minima idea di come prendere in mano le redini della nostra vita, così facendo siamo come alla deriva, perdendo un giorno dopo l'altro, restando paurosamente indietro rispetto ai nostri coetanei.

Non ho soluzioni per te, mi sentivo come te a 27 anni e mi sento uguale ora che ne ho 31, solo con piú disperazione e senso di solitudine. Non posso darti consigli, ma posso dirti che se non farai nulla per cambiare la tua situazione, andrà sempre peggio. Nessuno ti aiuterà nessuno risolverà magicamente i tuoi problem i. Solo tu puoi farlo.
Ringraziamenti da
Green Tea (04-10-2019), hypnos688 (04-10-2019)
Vecchio 04-10-2019, 20:55   #17
idk
Avanzato
L'avatar di idk
 

Quote:
Originariamente inviata da FolleAnonimo Visualizza il messaggio
Mi sono richiuso nei mondi immaginari per fuggire da una vita fallimentare.
Trovo inutile a questo punto impegnarmi per una vita che come massima aspettativa ha diventare mediocre, lavorando per sopravvivere perché sarei pagato meno del minimo, vivendo di etichette, passando ogni giorno a testa bassa per godere di una vaga indipendenza.
Non bloccarti su proiezioni astratte. La massima aspettativa non è un elemento statico e immutabile nel tempo/spazio, è mutevole e si aggiorna in concomitanza col progredire delle esperienze e della visione che si matura tramite di esse.
Vecchio 04-10-2019, 22:04   #18
Esperto
 

L'unica cosa che puoi fare è investire su te stessa. Non verrà nessuno a bussare alla tua porta e a salvarti da questa situazione, mettitelo bene in testa. Non vedo altra possibilità che studiare e arricchire la conoscenza (ad esempio imparando una o piu lingue straniere) per poter sperare di essere scelti in un futuro lavoro ed iniziare a guadagnare soldi, e questo è quello che serve per riuscire a vivere. Il resto, come relazioni sociali e amore potrebbero non arrivare mai ma è importante farsi trovare pronti (esempio non puzzando, non avendo un alito cattivo, vestendosi abbastanza bene, stando informati in generale sul mondo in modo da conversare, piu o meno etc) ma diciamo la verità, senza partner si vive, senza pane e un tetto invece no. Vorrei poterti dare la soluzione per avere amicizie e amore ma non esiste la bacchetta magica, non ci sono cose che funzionano al 100%, gli psicologi lo sanno ma non te lo dicono, ti fanno portare il peso su di te quando a volte semplicemente è successo e non puoi farci niente.
Ringraziamenti da
Pollina (07-10-2019)
Vecchio 05-10-2019, 00:02   #19
Principiante
 

A 27 anni hai ancora tante possibilità! Nulla è ancora perduto! Sul fronte università..beh, non deve essere un obbligo, prima devi imparare a scoprire cosa voglia dire vivere! In famiglia non puoi appoggiati a nessuno? Fratellino sorelle con cui poter ricominciare ad uscire e socializzare? Oppure capire quale sia il problema principale..fisico? Poca esperienza in fatto sentimentale e sessuale? x questo fondamentale sarebbe sbloccarsi ma devi capire tu cosa vuoi! Hai qualche interesse o hobby che potresti coltivare, anche per conoscere qualcuno di simile a te? Questo già sarebbe importante! Oltre sicuramente a contattare un cps!
Ringraziamenti da
Equilibrium (05-10-2019)
Vecchio 05-10-2019, 08:57   #20
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis- Visualizza il messaggio
Io mi ero ritrovato a 27 anni con 10 esami indietro di triennale in una situazione a dir poco disperata dopo aver buttato quasi 2 anni senza dare esami e in preda alla tristezza, non so manco io come ero finito in quella situazione.

Mi sono detto ad un certo punto che o provavo a finire o mi buttavo da un ponte, mi sono laureato e velocemente poi ho finito anche la magistrale, il tempo perso non si può recuperare ma di persone della mia età ne ho trovate diverse indietro con gli studi, se ci sono riuscito io secondo me ce la puoi fare anche tu, medicina è impegnativa ma se la mente trova ad un certo qualcosa che la riattivi si può ripartire, non mollare gli studi, se serve un aiuto esterno non esitare, ci sono anche i servizi di ascolto e supporto psicologico universitari.
Posso chiederti come ti sei organizzato e come sopratutto all'inizio sei riuscito a ricominciare dopo lo stop di 2 anni? Io mi rendo conto di aver ormai perso l'allenamento oltre ad aver dimenticato molte nozioni basilari..
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a La mia vita è un totale fallimento
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Io e il mio fallimento HariSeldon Depressione Forum 30 19-07-2018 19:14
Un solo esame nel primo semestre, fallimento totale HollywoodUndead SocioFobia Forum Generale 10 02-04-2016 16:30
fallimento default SocioFobia Forum Generale 17 03-12-2014 12:41
fallimento red dragon Disturbo evitante di personalità 9 20-09-2013 20:30
i miei genitori sono un totale fallimento ... red dragon Storie Personali 13 15-07-2013 00:09



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 10:18.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2