FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Forum Altri Temi per Adulti
Rispondi
 
Vecchio 17-11-2019, 11:07   #1
Esperto
L'avatar di Dahmer
 

A voi capita mai se pensate al suicidio di pensare alle ipotetiche reazioni di parenti, genitori, partner, amici, persone che vi conoscevano in generale?
Secondo voi perché a livello psicologico una persona dovrebbe pensarci molto?
Come pensate reagirebbero? Il pensiero vi frena? Vi fa sentire in colpa? Altro?
Vecchio 17-11-2019, 11:17   #2
Esperto
L'avatar di Peste Nera
 

I miei genitori reagirebbero malissimo perché sarebbe la prova definitiva che il loro matrimonio e la famiglia che hanno creato è un fallimento sotto ogni punto di vista il che del resto è la verità anche se non vogliono ammetterlo. Mia sorella idem ma per altri motivi mentre i pochi conoscenti che ho credo che avrebbero la classica reazione di circostanza.
Amici non ne ho mai avuti ma le persone che ho conosciuto, pure quelle che mi hanno trattato male, forse verrebbero anche al funerale da bravi ipocriti.
Vecchio 17-11-2019, 11:18   #3
Esperto
L'avatar di lowman's
 

"lo sapevo"
"meh, forse era meglio così"
"chi?"
Vecchio 17-11-2019, 13:00   #4
Esperto
L'avatar di Zulema
 

Mi è capitato di pensarlo.Secondo me bisogna pensarci bene perché è una scelta definitiva ,quindi non si torna più indietro .
Vecchio 17-11-2019, 13:09   #5
Avanzato
L'avatar di Giuseppe_ann
 

Ma poi quale metodo utilizzereste?

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk
Vecchio 17-11-2019, 13:13   #6
Esperto
L'avatar di claire
 

Il mio suicidio non impatterebbe sulla vita di nessuno a parte famiglia.
Qui di immagino gli altri un po' dispiaciuti-indifferenti e nulla più.
Nemmeno sarebbe contento qualcuno, non ho mai nuociuto o disturbato o avuto comportamenti che abbiano causato sofferenza a qualcuno.
Se vivo o meno la differenza la fa solo per i miei famigliari, nessun disturbo nemmeno al lavoro perché non ho mai preso un posto e non devo essere sostituita.
Potrebbe dispiacere al mio padrone di casa per ovvi motivi, ma magari trova subito da vendere.
Vecchio 17-11-2019, 13:15   #7
Esperto
L'avatar di Zulema
 

Quote:
Originariamente inviata da Giuseppe_ann Visualizza il messaggio
Ma poi quale metodo utilizzereste?

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk
Meglio non parlare dei vari metodi, potrebbe essere pericoloso
Vecchio 17-11-2019, 13:17   #8
Intermedio
 

I miei genitori soffrirebbero tantissimo, infatti è questo che mia frena. Ai parenti dispiacerebbe un po', ma nulla più, non li ho mai frequentati. Amici non ne ho, ai conoscenti e ai colleghi di lavoro dubito gliene freghi qualcosa.

Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk
Vecchio 17-11-2019, 13:38   #9
Esperto
L'avatar di lonely heart
 

Sì mi capita di pensarci e so che rovinerei loro la vita. Non abbiamo un rapporto strettissimo, c'è parecchia freddezza, ma qui si parla di una cosa seria e grave, non se ne farebbero una ragione immagino. Da quando ho visto una persona stare male per la madre che si è uccisa ho ridimensionato il mio pensiero su questo argomento. Lo dico più per sfogo perché non credo che sarei in grado di compiere un gesto così. Vivrò male finché non accetterò che io sono questa e i miracoli non li posso fare, se mi volessi più bene forse migliorerei pure, ma sono pigra e fifona.
Per essere una che pensa troppo alle conseguenze delle sue azioni sarebbe molto strano che io decidessi di fare qualcosa così d'impulso, ma a volte la vita porta a fare cose imprevedibili, quindi non lo posso affermare con certezza, sicuramente finché ho ancora un briciolo di lucidità non me la sento di spezzare altre vite.
Vecchio 17-11-2019, 14:06   #10
Avanzato
L'avatar di Giuseppe_ann
 

Ma chi ha iniziato questo messaggio? Perche pensarle pure queste cose?

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk
Vecchio 17-11-2019, 14:08   #11
Avanzato
L'avatar di Giuseppe_ann
 

Se è un funzionamento dei pensieri negativi della psiche allora lo giustifico, chiamo "The Pharmacologist" in causa in aiuto. Chi ha questi pensieri non ha una semplice e invalidante fobia sociale,ma cosa ha di piu "The Pharmacologist"?

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk
Vecchio 17-11-2019, 16:32   #12
Esperto
L'avatar di Dahmer
 

Quote:
Originariamente inviata da Giuseppe_ann Visualizza il messaggio
Se è un funzionamento dei pensieri negativi della psiche allora lo giustifico, chiamo "The Pharmacologist" in causa in aiuto. Chi ha questi pensieri non ha una semplice e invalidante fobia sociale,ma cosa ha di piu "The Pharmacologist"?

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk
Perché non chiedermelo direttamente? Il mio nome si vede nel primo messaggio eh.
Vecchio 17-11-2019, 16:55   #13
Esperto
L'avatar di Kitsune
 

È come quando muore un parente ma col suicidio è peggio perché ti chiedi se avresti potuto fare qualcosa per impedirlo, ti chiedi se sei parte della causa che ha portato al suicidio.
Ti lascia un vuoto dentro, dovrai farci i conti per il resto della tua vita.
Una cicatrice indelebile che nei momenti ti sconforto ti butterà ancora più giù.
Quando uno si suicida la merda che si portava dentro ne scarica una parte alle persone che gli volevano bene.
Tutte le persone che conosci ti compatiranno e proveranno pena per te.
Quando vedrai qualcuno molto triste ti preoccuperai perché ti tornerà in mente il suo gesto..
La soluzione è farlo sembrare un incidente




Era ironico se non si era capito..
Vecchio 17-11-2019, 17:08   #14
Esperto
L'avatar di syd_77
 

"ah ma allora non scherzava quando lo diceva.."

"si vedeva che era debole.. era pure prevedibile.."

"pace all'anima sua"
Vecchio 17-11-2019, 17:11   #15
Esperto
L'avatar di Coso
 

Sì, ma infatti quando mi era capitato di essermi messo lì a pensarci seriamente non me n'era più importato della reazione esterna, mi immaginavo come se l'avessi già fatto e a quel punto ero diventato estraneo a me stesso, guardavo alle notizie sulle mia morte come si guarda a quelle di sconosciuti quando se ne parla al telegiornale.
Vecchio 17-11-2019, 17:16   #16
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Giuseppe_ann Visualizza il messaggio
Se è un funzionamento dei pensieri negativi della psiche allora lo giustifico, chiamo "The Pharmacologist" in causa in aiuto. Chi ha questi pensieri non ha una semplice e invalidante fobia sociale,ma cosa ha di piu "The Pharmacologist"?

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk
Quote:
Originariamente inviata da Dahmer Visualizza il messaggio
Perché non chiedermelo direttamente? Il mio nome si vede nel primo messaggio eh.
Effettivamente dovresti chiederlo a Dahmer, che ha aperto il thread.
Nel caso la domanda fosse rivolta anche a me, la risposta è che l'ideazione anticonservativa (e tutto ciò che ne è connesso) è un pensiero che si manifesta tipicamente in presenza di condizioni psichiche di sofferenza e disperazione.
Potrebbe essere anche iatrogena.
Non necessariamente è presente una patologia, anche se nella maggioranza dei casi di ideazione e tentativi anticonservativi si presuppone una psicolabilità ad ampie sfumature (o perlomeno un'instabilità psichica).
Però la casistica è talmente variabile che non è possibile rispondere univocamente alla domanda.
Ringraziamenti da
Dahmer (17-11-2019)
Vecchio 17-11-2019, 17:21   #17
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Giuseppe_ann Visualizza il messaggio
Ma poi quale metodo utilizzereste?

Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk
Ne ho almeno 10 solamente farmacologici.
Non dico altro per evitare guai.
Vecchio 17-11-2019, 17:37   #18
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Una volta saputo il motivo, molti sarebbero soddisfatti del mio suicidio.
Vecchio 17-11-2019, 18:50   #19
Esperto
 

Più che sul perché ci siano alcuni pensieri piuttosto che altri io credo che a volte bisognerebbe limitarsi a constatarli. Altrimenti si rischia di entrare in una prospettiva simil-oroscopo in cui di per sé un segno non significa nulla.
Che significa che penso x e sento y? Innanzitutto significa proprio questo, un contenuto psichico esiste a prescindere da ciò da cui è causato e che causa.
Vecchio 18-11-2019, 00:46   #20
Esperto
L'avatar di SamueleMitomane
 

le mie ideazioni si sono sempre fermate nel momento in cui pensavo alle lacrime e alle urla di mia madre.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Immaginare le reazioni al vostro suicidio
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Riuscite a immaginare di essere donne? alleny82 Off Topic Generale 128 08-09-2014 18:42
Immaginate mai il vostro suicidio???? LatrinLover Forum Altri Temi per Adulti 68 21-08-2012 01:13
Immaginare di vivere un'altra vita Acheo SocioFobia Forum Generale 7 15-12-2011 13:57
La cosa più bella che riesci ad immaginare? morningsheep SocioFobia Forum Generale 25 14-06-2009 20:56
Reazioni BadDream SocioFobia Forum Generale 6 31-03-2009 18:18



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 22:23.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2