FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Chiudi la discussione
 
Vecchio 20-11-2014, 22:46   #19881
Esperto
L'avatar di Wrong
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis Visualizza il messaggio
Come cavolo farò,mi aspetta un periodo depressivo più o meno di 9 mesi,iniziamo a contare i giorni.
Sei incinto?
Vecchio 20-11-2014, 22:47   #19882
Esperto
L'avatar di Imagine
 

Domani dovrei andare ad una festa di laurea(non la mia purtroppo ) ma non ho nessuna voglia di andarci.
Vecchio 20-11-2014, 23:18   #19883
Esperto
L'avatar di kasper-me
 

Quote:
Originariamente inviata da super unknown Visualizza il messaggio
Mi sa che conosciamo realtà differenti...
dove abito io vi sono case popolari e alloggi di privati dove hanno collocato africani, afitto, utanze domestiche e consegna a domicilio di frutta pane e pasti gia belli che cucinati 2 volte al giorno. 365 giorni l'anno... prendono 30 euro al giorno per andare a imparare la lingua italiana, fatalità son tutti o quasi ripetenti da almeno due anni... a padova, 2 anni fa gli africani fecero una rivolta in un centro di accoglienza perché volevano 1200 euri al mese... gli 800 mensili non gli garbavano...gli afro sfornano figli a nastro e li vedi tutti i girni al mercato marito e moglie a spingere paseggini con panze tante... in veneto li chiamano i pansa... mangiano, bevono, sfornano figli, e vanno a spasso a mostrare le loro pance... poi, io conoscevo una albanese che mi disse che, lo stato italiano non ricordo per quale arcano accordo con il governo albanese, prendevano fisso 600 mila lire al mese... e vogliamo parlare del ricongiungimento famigliare? Con tanto di accompagnatoria per i genitori portati in italia?
non è per tutti così, ovvio, ma c'è ne sono...
Mi scuso con i mod x l'ot

Rispondo e chiudo qui, cmnq sempre disponibile a parlararne in thread dedicato.

Ripeto, informati xché quei 30€/gg sono contributo europeo erogato proprio xché siamo nella posizione geografica di primo approdo e gli immigrati sono richiedenti asilo (95% delle volte)

Chiaro che dal di fuori.....specie ora con la crisi....si può dire "questi nn fanno un caxxo e prendono quasi 900€/mese.....é la manna ??

Ma il problema diventa secondo me il xché insieme alla Grecia, l'Italia non ha mai fatto quello che dal 1992 l'Europa chiede a tutti i paesi membri; cioè l'istituzione di un reddito minimo di sussistenza che garantisca una vita dignitosa ed i diritti basilari di ogni persona.

Di mio nn sono razzista, assolutamente e nn voglio apparire tale, ma come avviene in tutto il mondo e per come la penso; deve essere data precedenza negli aiuti pubblici dello stato ai cittadini dello stato stesso.

Qua ci troviamo che l'incapacità di decenni di amministrare un paese e che ci ha portato alla bancarotta o quasi; é messa direttamente a confronto con denaro sonante (anche in parte italiano, xché l'EU siamo noi)...che invece viene erogato regolarmente.

Ultima modifica di kasper-me; 20-11-2014 a 23:24.
Vecchio 20-11-2014, 23:54   #19884
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Wrong Visualizza il messaggio
Sei incinto?
Vecchio 21-11-2014, 00:35   #19885
Esperto
L'avatar di Tararabbumbieee
 

La visione dell'ultimo film di Ermanno Olmi mi ha fatto salire un desiderio matto di recarmi in visita per qualche giorno sull'altopiano di Asiago...viaggiare non mi è mai piaciuto, ma questa volta sto seriamente pensando di fare un eccezione
Vecchio 21-11-2014, 00:38   #19886
Esperto
L'avatar di Pablo's way
 

La solitudine è il tratto dominante di questi giorni, incontro gente, per lo più per lavoro, le giornate passano velocemente in un susseguirsi di azioni routinarie, sempre le stesse, giorno dopo giorno, mi scivola tutto addosso come fosse acqua, senza lasciarmi niente, ma portandomi via un granello alla volta, come una pietra che si fa sabbia fine.
Vecchio 21-11-2014, 00:39   #19887
Banned
 

Oh, c'è ancora un po' di birra nella lattina.
Vecchio 21-11-2014, 00:45   #19888
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Quote:
Originariamente inviata da Pablo's way Visualizza il messaggio
La solitudine è il tratto dominante di questi giorni, incontro gente, per lo più per lavoro, le giornate passano velocemente in un susseguirsi di azioni routinarie, sempre le stesse, giorno dopo giorno, mi scivola tutto addosso come fosse acqua, senza lasciarmi niente, ma portandomi via un granello alla volta, come una pietra che si fa sabbia fine.
Scusa, per caso mi leggi nel pensiero?
Vecchio 21-11-2014, 00:47   #19889
Esperto
L'avatar di Pablo's way
 

Quote:
Originariamente inviata da Ivan87 Visualizza il messaggio
Scusa, per caso mi leggi nel pensiero?
No è che siamo tutti e due nella XXXXX mi sa.....
Vecchio 21-11-2014, 01:32   #19890
Esperto
L'avatar di Pablo's way
 

Quote:
Originariamente inviata da caratteriale Visualizza il messaggio
Eccomi anch'io.
è una comunione collettiva, è la beatitudine.
Vecchio 21-11-2014, 07:13   #19891
Esperto
L'avatar di SugarPhobic
 

Qualunque cosa vogliate fare, fatela adesso.
I domani sono contati.

Michael Landon

Ultima modifica di SugarPhobic; 21-11-2014 a 07:30. Motivo: Inserimento nel topic errato.
Vecchio 21-11-2014, 14:35   #19892
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Quote:
Originariamente inviata da Pablo's way Visualizza il messaggio
forza ragazzi...non siamo soli...
Vecchio 21-11-2014, 14:44   #19893
Esperto
L'avatar di SugarPhobic
 

Quote:
Originariamente inviata da Ivan87 Visualizza il messaggio
forza ragazzi...non siamo soli...
Ah, ma che squisito raggruppamento stercorario!

Mmh... inteso come nello sterco, non composto da esso.
Si beh... una frase equivoca
Vecchio 21-11-2014, 14:49   #19894
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Marcofobik Visualizza il messaggio
Ah, ma che squisito raggruppamento stercorario!

Mmh... inteso come nello sterco, non composto da esso.
Si beh... una frase equivoca
Mangia letame ma in realtà è un astronomo
Ho trovato questo, ma in realtà come stercorario pensavo a lui, più che al coleottero.
Pensieri in libertà
Vecchio 21-11-2014, 15:17   #19895
Esperto
L'avatar di SugarPhobic
 

Quote:
Originariamente inviata da Franz86 Visualizza il messaggio
Ho trovato questo, ma in realtà come stercorario pensavo a lui, più che al coleottero.
Un pensiero vanitoso e propositivo, metamorfico addirittura ... eccoci tutti trasformati da utenti di fs che si sentono nella mer*a a questo:



Direi che non è affatto male come trasmutazione, amico baffuto, ma proprio no, dopotutto.

Io penso mi trasformerò in un Marcofobik dormiente, invece, a breve. Ho dormito poco e mi aspetta un pomeriggio di vanga che mi vedrà, al più tardi questa sera, in barella...

Uh... ho riletto la poesia postata! Sembra scritta da un tossico!
Mi autoinfluenzo, nientemeno.
Beh no, non mi drogo, solo ho provato a immaginare, quello è il risultato.
Fin troppo realistico.
La editerò a breve, sostituendola magari con una canzoncina goliardica dialettale della bassa Veronese... eh? Che praticamente equivarrebbe e postare qualcosa in cuneiforme, tanto sarebbe aliena

Ultima modifica di SugarPhobic; 21-11-2014 a 15:30.
Vecchio 21-11-2014, 15:45   #19896
Esperto
L'avatar di Dedalus
 

Ai comici italiani degli anni Ottanta, tipo Frassica, Vastano, poco più in là la Littizzetto, gente così. Ad una certa attitudine presente in ciò, in questa comicità, come del doverti far per forza ridere a furia di isterismi, di tic nervosi, guasti espressivi, un sorriso ebete stampato in faccia che già dovrebbe portare l’allegria, disporti bene, come il piacione che ti avvicina, i guitti col ghigno perennemente attivo, nella mente prima che sul volto. L’arma irrefutabile del Sto a scherza’.
Tutto questo è fastidioso, inutile, imbecille. È un prendersi l’attenzione, porsi al centro della scena, e poi non sapere che fare; una maniera forse tipicamente italiana, non in un senso essenzialista, ma nel senso che a vederli dici: Ecco, i soliti italiani. Perché l’italiano è un vile e un teatrante. Il “tipicamente italiano” è l’italiano che fa l’italiano, come l’attore fa Pulcinella. Tipicamente italiano è: prima occupare la scena, poi si vede che fare.
Così, intorno siamo circondati da: Guitti. Pagliacci. Buffoni. Ovunque. Gente che non si prende sul serio, a patto che possa occupare la scena. A patto che possa scacariàre tre cazzate in croce, e poi ritirarsi. Gente che è oramai incapace di parlare sul serio anche quando si parla sul serio, anche durante un funerale. Gente che da decenni ride quando non c’è un cazzo da ridere.
Perché ridere è il passepartout della loro demenza, la soglia di tollerabilità, di simpatia, di attesa, spostata un po’ più in là. Il tempo che riescono a prendersi perché scorreggino davanti a tutti e poi sparire fino al prossimo avvento.
Vecchio 21-11-2014, 16:17   #19897
Esperto
L'avatar di super unknown
 

A lei.
Vecchio 21-11-2014, 16:17   #19898
Banned
 

La funzione della depressione
Comunemente si considera uno stato depressivo come una reazione preoccupante. Pensiamo, invece, che spesso si tratti del contrario: la società contemporanea esige l'efficienza costante del corpo e della mente; le persone sono spinte, dai condizionamenti di una società costruita sulla macchina, a non avere mai cedimenti e ad aderire ad un buon umore apparente.
Se questa è la società della depressione, perché le statistiche lo confermano, è anche vero che è una società che non attribuisce valore positivo ai momenti di crisi e di sconforto. Viene dimenticato troppo facilmente che un momento di sconforto può essere l'occasione per pensare alla propria vita in modo critico, molto più che un "normale" e apparente "stare su di giri".
Nella nostra esperienza professionale constatiamo che per una persona può essere altrettanto grave trascurare una depressione quanto cercare di essere sempre in uno stile di vita in cui prevale l'apparire sempre di buon umore.
Crediamo che cancellare il dolore con rimedi artificiali, negarne la realtà con la volontà, nasconderne la presenza sforzandosi di apparire efficienti, sia la maniera migliore di impedirne il superamento.


fonte
Vecchio 21-11-2014, 17:46   #19899
Odd
Esperto
L'avatar di Odd
 

Che fatica... che fatica mandare anche solo un messaggio, farsi vivo per primo con qualcuno, avere l'ansia per il suono della risposta.
Tutto per sforzarsi un po'.

edit: ...e alla fine, per niente XD ma almeno c'ho provato.

Capita anche a voi?

Ultima modifica di Odd; 21-11-2014 a 17:52.
Vecchio 21-11-2014, 18:30   #19900
Esperto
L'avatar di Josef K.
 

Quote:
Originariamente inviata da Dedalus Visualizza il messaggio
Ai comici italiani degli anni Ottanta, tipo Frassica, Vastano, poco più in là la Littizzetto, gente così. Ad una certa attitudine presente in ciò, in questa comicità, come del doverti far per forza ridere a furia di isterismi, di tic nervosi, guasti espressivi, un sorriso ebete stampato in faccia che già dovrebbe portare l’allegria, disporti bene, come il piacione che ti avvicina, i guitti col ghigno perennemente attivo, nella mente prima che sul volto. L’arma irrefutabile del Sto a scherza’.
Tutto questo è fastidioso, inutile, imbecille. È un prendersi l’attenzione, porsi al centro della scena, e poi non sapere che fare; una maniera forse tipicamente italiana, non in un senso essenzialista, ma nel senso che a vederli dici: Ecco, i soliti italiani. Perché l’italiano è un vile e un teatrante. Il “tipicamente italiano” è l’italiano che fa l’italiano, come l’attore fa Pulcinella. Tipicamente italiano è: prima occupare la scena, poi si vede che fare.
Così, intorno siamo circondati da: Guitti. Pagliacci. Buffoni. Ovunque. Gente che non si prende sul serio, a patto che possa occupare la scena. A patto che possa scacariàre tre cazzate in croce, e poi ritirarsi. Gente che è oramai incapace di parlare sul serio anche quando si parla sul serio, anche durante un funerale. Gente che da decenni ride quando non c’è un cazzo da ridere.
Perché ridere è il passepartout della loro demenza, la soglia di tollerabilità, di simpatia, di attesa, spostata un po’ più in là. Il tempo che riescono a prendersi perché scorreggino davanti a tutti e poi sparire fino al prossimo avvento.


Madonna, quanto hai ragione, e quanto cazzo è insopportabile dover intrattenere rapporti sociali partendo da questo presupposto di protagonismo idiota. Che poi, se si limitasse ad essere un modo per scaricare la tensione come un altro - una parentesi di sincero abbandono capace di superare ipocrisie, imbarazzi, atteggiamenti compassati inutilmente limitanti - non potrebbe che essere salutare, come forma "più viscerale" di intelligente ironia. Invece, da popolo ipocrita, perbenista e benpensante quale siamo, si risolve in un puro lanciare il sasso e ritrarre la mano, una "critica" generalizzata che non riguarda nessuno e con ciò assolve tutti, e il frutto peggiore della cultura del rumore fine a se stesso. E il bello è che questa immane recita - il continuo inseguire un'aspettativa disattesa fin nelle premesse - vorrebbe essere un rimedio contro la noia che piaga l'esistenza di queste creature meschine, ma non fa altro che anestetizzarne sempre più lo spirito, ormai del tutto incapace ad assorbire stimoli diversi.

Ultima modifica di Josef K.; 21-11-2014 a 18:41.
Chiudi la discussione
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Il Vostro Pensiero in Questo Momento...
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Il Vostro Pensiero in Questo Momento... Loner Discussioni inifinite 64269 Oggi 13:03
Il Vostro pensiero Sentimentale in questo momento BbFenix Off Topic Generale 463 Ieri 14:29
Il vostro momento in questo pensiero.. Hazel Grace Off Topic Generale 18 Ieri 07:34
Il Vostro Pensiero Sessuale in Questo Momento ~~~ Forum Sessualità (solo adulti) 7154 14-05-2024 19:12



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 13:27.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2