FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Altri disturbi di personalità
Rispondi
 
Vecchio 09-04-2019, 06:13   #1
Esperto
L'avatar di Dahmer
 

Ho conosciuto e conosco persone che hanno ''bisogno'' della rissa, del conflitto, di litigare per smaltire lo stress...lo vivono come un anti stress. Ci son persone a cui invece tutto scivola.
Me lo hanno detto in 2 ma penso spieghi perchè molta gente sia cosi litigiosa,
Io invece irl odio i litigi, le discussioni e con l'eccezione di alcune particolari situazioni ne esco più stressata di prima.
Secondo voi perchè?
Vecchio 09-04-2019, 06:21   #2
Esperto
 

È una questione caratteriale. C'è chi riesce a farsi scivolare le cose addosso e chi no.alla prima categoria di sicuro non verrà mai l'ulcera da stress e sono quelli che vivono meglio. Ma bisogna essere così di carattere, non ho mai creduto che una persona rabbiosa possa cambiare e diventare calma e riflessiva.
Vecchio 09-04-2019, 06:40   #3
Esperto
L'avatar di Warlordmaniac
 

Penso perché siamo cresciuti col mito del carattere forte, del "non farsi mettere i piedi in testa" e del farsi rispettare. Di conseguenza ci diamo più valore ci facciamo sentire con forza e magari dominiamo sugli altri. Molto spesso è un meccanismo persino ben visto e apprezzato, quindi tutto va di conseguenza.
Come disse Mussolini: "il fascismo lo hanno creato gli italiani, io ci ho messo solo le divise".
Ringraziamenti da
Masterplan92 (09-04-2019), The_Sleeper (09-04-2019)
Vecchio 09-04-2019, 06:43   #4
Esperto
L'avatar di Dahmer
 

Quote:
Originariamente inviata da Warlordmaniac Visualizza il messaggio
Penso perché siamo cresciuti col mito del carattere forte, del "non farsi mettere i piedi in testa" e del farsi rispettare. Di conseguenza ci diamo più valore ci facciamo sentire con forza e magari dominiamo sugli altri. Molto spesso è un meccanismo persino ben visto e apprezzato, quindi tutto va di conseguenza.
Come disse Mussolini: "il fascismo lo hanno creato gli italiani, io ci ho messo solo le divise".
Tutto chiaro, ma non spiega perchè altre persone, anche se ''vincono'' provano più stress. Io lo odio.
Vecchio 09-04-2019, 07:53   #5
Esperto
L'avatar di JericoRose
 

Perchè non siamo tutti uguali per natura, esistono diversi tipi di personalità predisposti per natura appunto a diversi tipi di reazioni. Una volta per sopravvivere dovevi cacciare e difenderti per cui servivano persone con un carattere molto aggressivo, la natura ha creato questo tipo di personalità per permettere alla razza umana di sopravvivere. Nonostante a livello genetico questa caratteristica sia stata perpetrata "nei secoli dei secoli", oggi questo tipo di personalità, socialmente parlando, sono inutili (lo sono nella loro eccezione originaria e primitiva) dunque non possono sfogare la loro "aggressività" innata come dovrebbero e lo fanno in altri modi, facendo sport, palestra, urlando allo stadio (e magari spaccandolo pure lo stadio), mettendo questa energia nel loro lavoro, (c'è anche un modo positivo di indirizzare questa energia non solo negativo, la si può utilizzare appunto nel lavoro) andando veloce in moto,e anche litigando con le persone, generando conflitti, risse, scontri, queste persone per natura hanno bisogno di adrenalina e la ricercano in tutto ciò che fanno.

Poi ci sono persone che hanno un carattere più "pacifico" (pacifico non significa necessariamente buono, l'egoismo e la malvagità sono sempre presenti nell'animo umano) frutto dell'evoluzione della società. Quando l'uomo si è messo a coltivare e ad allevare animali, la razza umana si è evoluta verso un tipo di essere umano più tranquillo, adatto a vivere in comunità, tendenzialmente più cauto, razionale, "freddo", diplomatico, a queste persone per natura i conflitti risolti in modo aggressivo fanno male perchè loro non sono geneticamente programmati per "lottare all'ultimo sangue" nella savana dunque non sono molto propensi alle attività adrenaliniche, sono propensi invece a ricercare uno stile di vita magari monotono ma tranquillo, sicuro e comodo (nonostante anche loro abbiano bisogno di sfogare la loro aggressività, ma lo fanno in modi più "diplomatici" o semplicemente meno diretti, ad esempio ingenerando dibattiti, i più turbolenti invece litigano online o sparano a un personaggio virtuale in un videogioco).

In futuro probabilmente questa caratteristica genetica ereditata dai nostri antenati (l'aggressività) sparirà sempre più rendendo la società umana sempre più priva di conflitti violenti, composta da individui estremamente razionali abituati a risolvere i conflitti in modo diplomatico (ciò non implica però che l'egoismo e la malvagità saranno estirpate da essa, solo prenderanno un'altra forma) Se la razza umana si autodistruggerà un giorno lo farà in preda ad una follia totalmente lucida e razionale con le armi nucleari, in fondo basta premere un bottone per lanciare un'arma nucleare. (Per chi conosce la teoria dell'enneagramma, i tipi 8 sono i primi tipi i tipi 9 (sopratutto i tipi 9 ala 1) sono i secondi.)

Ultima modifica di JericoRose; 09-04-2019 a 08:19.
Ringraziamenti da
Ciasty (09-04-2019), Doppelganger91 (09-04-2019)
Vecchio 09-04-2019, 08:19   #6
Esperto
L'avatar di super unknown
 

C'è gggente che: 1 non c'ha un cazzo da pensare, 2 sono malati di mente e non hanno una diagnosi, 3 carattere.
Vecchio 09-04-2019, 08:37   #7
Intermedio
L'avatar di Doppelganger91
 

Oltre al carattere secondo me può dipendere da una ricerca di approvazione. Un modo come un altro per mettersi in mostra. Questo può dipendere da ferite interiori nel proprio vissuto da non sottovalutare.
Vecchio 09-04-2019, 08:56   #8
Esperto
 

evito sempre lo scontro e mi infastidisce vedere gente che più si parla e più si scalda. È anche vero che a volte lo scontro è inevitabile (per sbaglio avevo scritto invitabile), se ci sono interessi in gioco e le due parti hanno un 'potere' simile. Anche a me rimane un retrogusto amaro le poche volte che partecipo a una discussione accesa. Spesso sembra che non ci sia un vincitore e un vinto, in ogni caso non ricordo situazioni in cui abbia chiaramente avuto la meglio eppure conosco la sensazione di dispiacere nel vedere di aver prevalso sull'altro; si pensa che si sia lasciato qualcosa di negativo o dannoso o pericoloso nell'interlocutore, un po' non ci si sente in diritto di alterarne lo stato emotivo e l'autostima, un po' si temono ripercussioni/ritorsioni su se stessi per il malumore che si è creato in quella persona nei propri confronti.
Vecchio 09-04-2019, 09:39   #9
Esperto
L'avatar di Dahmer
 

Quote:
Originariamente inviata da JericoRose Visualizza il messaggio

In futuro probabilmente questa caratteristica genetica ereditata dai nostri antenati (l'aggressività) sparirà sempre più rendendo la società umana sempre più priva di conflitti violenti, composta da individui estremamente razionali abituati a risolvere i conflitti in modo diplomatico (ciò non implica però che l'egoismo e la malvagità saranno estirpate da essa, solo prenderanno un'altra forma) Se la razza umana si autodistruggerà un giorno lo farà in preda ad una follia totalmente lucida e razionale con le armi nucleari, in fondo basta premere un bottone per lanciare un'arma nucleare. (Per chi conosce la teoria dell'enneagramma, i tipi 8 sono i primi tipi i tipi 9 (sopratutto i tipi 9 ala 1) sono i secondi.)
è una prospettiva molto ottimista, peccato che a quel punto saremmo morti.
Io comunque sto messa male da sto punto di vista, perchè per natura non sono una persona ''calma e tranquilla''.Sono una testa calda e un'impulsiva. Però non mi sono mai andata a cercare lo scontro di proposito, per il gusto dello scontro e irl o son repressa sulla rabbia o esplodo, ma di brutto (anche se col tempo ho imparato ad essere un pò assertiva e diplomatica)...solo che dopo invece che stare meglio, sentirmi sfogata etc etc, anche quando ho ''prevalso'' sto di merda.

Penso in parte per una cosa che ha detto alien boy.Ho un'emotività che purtroppo non si placa facilmente. Se provo rabbia, o tristezza, o qualsiasi altra sensazione la provo in modo più intenso, più esagerato e più a lungo di una persona che non ha tratti borderline/non è iper sensibile e quindi ci metto moltissimo anche dopo che il conflitto è passato irl a tornare tranquilla, e ho la nausea all'idea di altri futuri conflitti. mi pesa proprio.
quando ho scoperto che c'è gente che vive i litigi addirittura come anti stress sono rimasta allibita.

darei un rene per essere o una persona tranquilla (ma tranquilla davvero, non solo all'apparenza) oppure una persona che si trova bene nel conflitto perchè sta via di mezzo è estremamente fastidiosa quando magari lavori o sei costretto ad avere a che fare con gente con cui spontaneamente non avresti niente a che fare. o quando sei fidanzata .
Ringraziamenti da
bukowskiii (09-04-2019), Doppelganger91 (09-04-2019)
Vecchio 09-04-2019, 09:43   #10
Intermedio
L'avatar di Doppelganger91
 

mi vien anche da pensare che è una questione educativa
Anche se non sempre succede, se il figlio impara passivamente dal/dai genitori ad essere scontroso e a comportarsi così, allora per lui sarà naturale farlo.
Vecchio 09-04-2019, 09:47   #11
Esperto
L'avatar di Dahmer
 

doppelganger: le persone che ho conosciuto che mi hanno effettivamente dichiarato sta cosa son cresciute in un clima violento (le ho conosciute bene entrambe, con una ci sono ancora amica).
io pure però, ma appunto sto così. però non è tanto che non sono una persona incazzosa, è che se purtroppo mi capita di arrabbiarmi non mi calmo facilmente e trovo la rabbia un'emozione profondamente sgradevole e ''indegna''. quindi cerco di non arrabbiarmi.
Vecchio 09-04-2019, 10:10   #12
Intermedio
L'avatar di Doppelganger91
 

@Dahmer
Sai io credo che la rabbia faccia anch'essa parte del nostro essere in qualche modo .
Potrebbe essere anche uno strumento importante per la nostra mente che da equilibrio alle emozioni. Io non credo di aver mai conosciuto una persona che non è stata colta dalla rabbia in vita sua. Anche perché secondo me se uno non si sfoga mai rischia poi di starci male. Perfino lo psicologo una volta si "complimentò" con me per essermi arrabbiato invece di interiorizzare trattenendo tutto dentro. (la cosa era abbastanza motivata)
Io non lo nego, sono uno che può arrabbiarsi, ma lo faccio con criterio.
Avendo vissuto certe cose nella mia pelle so che quando si sente un certo richiamo da qualcun'altro non è mai piacevole.
Però va anche detto che dei limiti non dovrebbero essere superati nel rispetto delle regole e che ci sono anche modi e modi di arrabbiarsi.
Esempio pratico? Se si discute in modo civile e democratico si può esprimere anche li la rabbia, però nel rispetto di tutti e facendo valere con argomentazioni valide le proprie idee.
Se invece si esprime la rabbia in modo tossico, con l'intenzione di offendere deliberatamente qualcuno senza argomentazioni valide, allora li dovrebbero anche subentrare i moderatori che son qui per questo (esempio pratico in ambiente forum).
Di certo loro condanneranno più la seconda casistica che la prima.

Ci sono sempre modi e modi per fare le cose. Ciò che conta è di rispettare le regole.

Ultima modifica di Doppelganger91; 09-04-2019 a 10:46.
Vecchio 09-04-2019, 10:16   #13
Esperto
L'avatar di Alakazam
 

Quote:
Originariamente inviata da JericoRose Visualizza il messaggio
Perchè non siamo tutti uguali per natura, esistono diversi tipi di personalità predisposti per natura appunto a diversi tipi di reazioni. Una volta per sopravvivere dovevi cacciare e difenderti per cui servivano persone con un carattere molto aggressivo, la natura ha creato questo tipo di personalità per permettere alla razza umana di sopravvivere. Nonostante a livello genetico questa caratteristica sia stata perpetrata "nei secoli dei secoli", oggi questo tipo di personalità, socialmente parlando, sono inutili (lo sono nella loro eccezione originaria e primitiva) dunque non possono sfogare la loro "aggressività" innata come dovrebbero e lo fanno in altri modi, facendo sport, palestra, urlando allo stadio (e magari spaccandolo pure lo stadio), mettendo questa energia nel loro lavoro, (c'è anche un modo positivo di indirizzare questa energia non solo negativo, la si può utilizzare appunto nel lavoro) andando veloce in moto,e anche litigando con le persone, generando conflitti, risse, scontri, queste persone per natura hanno bisogno di adrenalina e la ricercano in tutto ciò che fanno.

Poi ci sono persone che hanno un carattere più "pacifico" (pacifico non significa necessariamente buono, l'egoismo e la malvagità sono sempre presenti nell'animo umano) frutto dell'evoluzione della società. Quando l'uomo si è messo a coltivare e ad allevare animali, la razza umana si è evoluta verso un tipo di essere umano più tranquillo, adatto a vivere in comunità, tendenzialmente più cauto, razionale, "freddo", diplomatico, a queste persone per natura i conflitti risolti in modo aggressivo fanno male perchè loro non sono geneticamente programmati per "lottare all'ultimo sangue" nella savana dunque non sono molto propensi alle attività adrenaliniche, sono propensi invece a ricercare uno stile di vita magari monotono ma tranquillo, sicuro e comodo (nonostante anche loro abbiano bisogno di sfogare la loro aggressività, ma lo fanno in modi più "diplomatici" o semplicemente meno diretti, ad esempio ingenerando dibattiti, i più turbolenti invece litigano online o sparano a un personaggio virtuale in un videogioco).

In futuro probabilmente questa caratteristica genetica ereditata dai nostri antenati (l'aggressività) sparirà sempre più rendendo la società umana sempre più priva di conflitti violenti, composta da individui estremamente razionali abituati a risolvere i conflitti in modo diplomatico (ciò non implica però che l'egoismo e la malvagità saranno estirpate da essa, solo prenderanno un'altra forma) Se la razza umana si autodistruggerà un giorno lo farà in preda ad una follia totalmente lucida e razionale con le armi nucleari, in fondo basta premere un bottone per lanciare un'arma nucleare. (Per chi conosce la teoria dell'enneagramma, i tipi 8 sono i primi tipi i tipi 9 (sopratutto i tipi 9 ala 1) sono i secondi.)
Che testo mi consigli per l'enneagramma?
Vecchio 09-04-2019, 10:51   #14
Esperto
L'avatar di Da'at
 

Quote:
Originariamente inviata da Dahmer Visualizza il messaggio
Ho conosciuto e conosco persone che hanno ''bisogno'' della rissa, del conflitto, di litigare per smaltire lo stress...lo vivono come un anti stress. Ci son persone a cui invece tutto scivola.
Me lo hanno detto in 2 ma penso spieghi perchè molta gente sia cosi litigiosa,
Io invece irl odio i litigi, le discussioni e con l'eccezione di alcune particolari situazioni ne esco più stressata di prima.
Secondo voi perchè?
La rabbia è attivante, alcune persone hanno questo tipo di necessità.

In certi casi c'è del patologico, ad esempio l'ADHD può portare a sviluppare un disturbo di personalità oppositivo-provocatorio (cioè a una marcata predisposizione a rompere la fava per sport).

Altre persone invece hanno bisogno di ridurre l'ansia anziché di aumentare l'attivazione, ed ecco spiegato l'arcano.

Io ho provato entrambe le modalità. In passato mi funzionava di più arrabbiarmi e trollare per il gusto di vedere la gente uscire dai gangheri, a volte anche solo per autentica schadenfreude. Ora non funziono più così. Ho fatto anche dei periodi in cui mi sentivo terribilmente zen e avrei potuto domare bisonti con la mano, a la Crocodile Dundee. Mi faceva star bene calmare gli animi e fare da paciere e da pontiere, cosa che sfruttavo nelle discussioni politiche.
Ringraziamenti da
Dahmer (09-04-2019), Stregatta13 (09-04-2019), The_Sleeper (09-04-2019)
Vecchio 09-04-2019, 11:02   #15
Esperto
L'avatar di Peste Nera
 

Quote:
Originariamente inviata da super unknown Visualizza il messaggio
C'è gggente che: 1 non c'ha un cazzo da pensare, 2 sono malati di mente e non hanno una diagnosi, 3 carattere.
Io sono il numero 2. Di solito sono un tipo calmo ma adesso mi scaldo più facilmente. Ho conosciuto persone che per sfogare la propria rabbia praticano sport di combattimento ma non si spingono oltre. Il problema è quando la cosa diventa patologica, allora lì si che sono cavoli amari.
Vecchio 09-04-2019, 11:46   #16
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da Dahmer Visualizza il messaggio
Ho conosciuto e conosco persone che hanno ''bisogno'' della rissa, del conflitto, di litigare per smaltire lo stress...

Secondo voi perchè?
Perché non hanno mai preso un bel cazzottone nello stomaco che ti incrina una costola e stai male una settimana.. vedi che poi la prossima volta ci pensano bene prima di attaccare briga.
Lo stress se lo smaltissero andando a sollevare le pietre in una cava invece di rompere il cavolo al prossimo.
Vecchio 09-04-2019, 11:57   #17
Esperto
L'avatar di Dahmer
 

Quote:
Originariamente inviata da Da'at Visualizza il messaggio
La rabbia è attivante, alcune persone hanno questo tipo di necessità.

In certi casi c'è del patologico, ad esempio l'ADHD può portare a sviluppare un disturbo di personalità oppositivo-provocatorio (cioè a una marcata predisposizione a rompere la fava per sport).

Altre persone invece hanno bisogno di ridurre l'ansia anziché di aumentare l'attivazione, ed ecco spiegato l'arcano.

Io ho provato entrambe le modalità. In passato mi funzionava di più arrabbiarmi e trollare per il gusto di vedere la gente uscire dai gangheri, a volte anche solo per autentica schadenfreude. Ora non funziono più così. Ho fatto anche dei periodi in cui mi sentivo terribilmente zen e avrei potuto domare bisonti con la mano, a la Crocodile Dundee. Mi faceva star bene calmare gli animi e fare da paciere e da pontiere, cosa che sfruttavo nelle discussioni politiche.
è veramente una descrizione perfetta, spiega molte cose.
Vecchio 09-04-2019, 11:58   #18
Esperto
L'avatar di Dahmer
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
Perché non hanno mai preso un bel cazzottone
han preso pure di peggio lol
Vecchio 09-04-2019, 12:00   #19
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da Dahmer Visualizza il messaggio
han preso pure di peggio lol
e allora devono passare alle medicine, così se ne stanno belli calmi e mansueti, e rispettano la prima regola basilare di educazione civica: "primum non rompere ballem"
Vecchio 09-04-2019, 12:01   #20
Esperto
L'avatar di Shjatyzu
 

Io non riesco a farmi scivolare addosso le cose, non ci sono mai riuscito.
Se in passato non reagivo, e poi rimuginavo per giorni stando male, adesso reagisco, anche in maniera violenta (in base alla gravità dell'offesa).
Giusto 3-4 giorni fa, un bimbetto delle medie (di fronte casa mia) ha tirato il pallone fuori dal cancello, e per farsi il fighetto mi ha detto: "Tu, prendi il pallone e muoviti".
Io gli ho spaccato il pallone, e poi gli ho detto di venire fuori a dirmelo in faccia, così gli avrei spaccato anche quella.
Poi è venuto il professore a scusarsi, dicendo che però non dovevo rompere il pallone, che costava ecc.
Ho mandato a fare in culo anche lui, e gli ho detto di denunciarmi
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a gente che si destressa litigando vs gente che sta male
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Mi spiegate cosa ci trova la gente a fare del male agli animali? Sitchnatio SocioFobia Forum Generale 6 29-04-2018 10:27
Qui sul forum c'è gente che sta davvero male... Supermanes SocioFobia Forum Generale 115 08-10-2014 08:07
Come comportarsi con la gente che ti risponde male ? Immigrant Disturbo evitante di personalità 1 27-09-2013 21:27
Gente sto male a causa delle ragazze, aiutatemi vi prego... Supermarco2016 Timidezza Forum 106 03-06-2013 13:21
Training sociale - come conoscere altra gente, cosa si fà di solito con la gente? RainWillEnd Amore e Amicizia 40 09-12-2012 16:46



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 14:42.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2