FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 21-11-2015, 14:42   #1701
Esperto
L'avatar di silenzio
 

Quote:
Originariamente inviata da Josef K. Visualizza il messaggio
Sulla barella avvolta in coperte tipo militare e assicurata con tre cinghie, una massa oblunga e incomprensibile: ciò che rimane di un essere umano passato sulla terra senza scopo, che nessuno conosce veramente, che nessuno rimpiange, che probabilmente nessuno ha mai amato, nessuno ha odiato, neppure l'assassino.
Periodo deprimente eh?
Porta pazienza, prima o poi passerà
Vecchio 21-11-2015, 19:21   #1702
Esperto
L'avatar di OhNo!
 

Non solo per lo stato d'animo attuale però...è una regola che ha validità generale.

immagine scovata da una pagina depressona di FB
Immagini allegate
Tipo di file: jpg 12249989_1538033953154361_1516817517101736982_n.jpg‎ (21.6 KB, 5 visite)
Vecchio 21-11-2015, 19:26   #1703
Esperto
L'avatar di Josef K.
 

Quote:
Originariamente inviata da silenzio Visualizza il messaggio
Periodo deprimente eh?
Porta pazienza, prima o poi passerà
Eheheh, grazie. In realtà lo stato d'animo riferito a questo passaggio non era di tristezza, perché nella parte precedente, troppo lunga da riportare, Buzzati (è un suo articolo di cronaca nera) descriveva l'atmosfera che si respirava in questa zona della periferia di Milano, che mi ha ricordato molto quella del quartiere della mia infanzia. Per cui diciamo che si trattava soprattutto di nostalgia e dimenticanza.

Ultima modifica di Josef K.; 21-11-2015 a 19:29.
Vecchio 21-11-2015, 21:03   #1704
Esperto
L'avatar di silenzio
 

Quote:
Originariamente inviata da Josef K. Visualizza il messaggio
Eheheh, grazie. In realtà lo stato d'animo riferito a questo passaggio non era di tristezza, perché nella parte precedente, troppo lunga da riportare, Buzzati (è un suo articolo di cronaca nera) descriveva l'atmosfera che si respirava in questa zona della periferia di Milano, che mi ha ricordato molto quella del quartiere della mia infanzia. Per cui diciamo che si trattava soprattutto di nostalgia e dimenticanza.
Dino Buzzati!
Yeee, il mio scrittore/giornalista preferito!!
Vecchio 21-11-2015, 21:30   #1705
Esperto
L'avatar di Josef K.
 

Quote:
Originariamente inviata da silenzio Visualizza il messaggio
Dino Buzzati!
Yeee, il mio scrittore/giornalista preferito!!
E' veramente un grande scrittore, non ho una conoscenza completa delle sue opere ma quelle che ho avuto modo di leggere mi sono piaciute molto. A questo proposito, se non l'hai già letta, ti consiglio "La nera" di Dino Buzzati(da cui è tratto quel passaggio), una raccolta di articoli di cronaca nera che scrisse tra il secondo dopoguerra e gli anni '70, alcuni più "asciutti", altri declinati in chiave di racconti, ma tutti intrisi del suo personalissimo stile e dell'atmosfera che reca con sé. Ero indeciso se prenderlo, dato che comunque sono quasi 700 pagine, ed avevo il timore che essendo cronaca si sarebbe trattato di scritti rigidamente vincolati dai limiti di quel tipo di scrittura, invece la dimensione umana e storica di questi documenti non fa altro che arricchire l'intensità di quello che scrive Buzzati. Certi passaggi sono commoventi, soprattutto se si pensa che non sta parlando di personaggi immaginari, ma di fatti e persone reali. Insomma, questo libro è stato una sorpresa, pensavo di trovarmi di fronte ad una sua opera minore e invece è un gran testo.
Vecchio 21-11-2015, 21:36   #1706
Banned
 

I see a red door and I want it painted black
No colors anymore I want them to turn black
I see the girls walk by dressed in their summer clothes
I have to turn my head until my darkness goes

I see a line of cars and they're all painted black
With flowers and my love both never to come back
I see people turn their heads and quickly look away
Like a new born baby it just happens ev'ry day

I look inside myself and see my heart is black
I see my red door I must have it painted black
Maybe then I'll fade away and not have to face the facts
It's not easy facin' up, when your whole world is black
Vecchio 22-11-2015, 12:36   #1707
Avanzato
L'avatar di The Cave
 

collasso.jpg
Vecchio 22-11-2015, 14:35   #1708
Esperto
L'avatar di silenzio
 

Quote:
Originariamente inviata da Josef K. Visualizza il messaggio
E' veramente un grande scrittore, non ho una conoscenza completa delle sue opere ma quelle che ho avuto modo di leggere mi sono piaciute molto. A questo proposito, se non l'hai già letta, ti consiglio "La nera" di Dino Buzzati(da cui è tratto quel passaggio), una raccolta di articoli di cronaca nera che scrisse tra il secondo dopoguerra e gli anni '70, alcuni più "asciutti", altri declinati in chiave di racconti, ma tutti intrisi del suo personalissimo stile e dell'atmosfera che reca con sé. Ero indeciso se prenderlo, dato che comunque sono quasi 700 pagine, ed avevo il timore che essendo cronaca si sarebbe trattato di scritti rigidamente vincolati dai limiti di quel tipo di scrittura, invece la dimensione umana e storica di questi documenti non fa altro che arricchire l'intensità di quello che scrive Buzzati. Certi passaggi sono commoventi, soprattutto se si pensa che non sta parlando di personaggi immaginari, ma di fatti e persone reali. Insomma, questo libro è stato una sorpresa, pensavo di trovarmi di fronte ad una sua opera minore e invece è un gran testo.
Buzzati è il risultato di cosa si ottiene quando si dà un cuore al giornalismo, anzichè la fredda e meccanica cronaca che leggiamo (e ascoltiamo) tutti i giorni come se fosse dettata da un computer.
Io però lo conosco meglio nei panni di scrittore, ho due libri uno più ricco dell'altro di racconti. Non c'è mai stato nessuno, credo, così acuto e intelligente come lui, ma soprattutto non c'è mai stato nessuno con la sua grande sensibilità e umanità. I suoi racconti descrivono situazioni che potrebbero benissimo essere quelle del mondo di oggi. Se pensiamo che invece sono stati scritti negli anni '60/'70 c'è davvero da inchinarsi ad un simile GENIO.
Trovo inaccettabile e vergognoso che non venga quasi mai ricordato dai media attuali, nè come autore nè come giornalista, il suo contributo è stato preziosissimo, il suo racconto della realtà sia negli articoli del Corriere della Sera che nei numerosi libri non l'ha mai eguagliato nessuno, che io sappia, specialmente la sua narrativa è talmente coinvolgente che se ne potrebbe facilmente produrre un film. Uno fra tutti: "Viaggio agli inferni del secolo" che è stato uno dei primi che lessi a scuola, ma anche "Il bambino tiranno", "Questioni ospedaliere", "Il corridoio del grande albergo", ecc., ecc. e che adesso, dopo 25 anni da allora è diventato ancora più attuale di quanto non fosse a quel tempo, un vero precursore dei tempi, un profeta.

Ultima modifica di silenzio; 22-11-2015 a 14:52.
Vecchio 22-11-2015, 15:34   #1709
Esperto
L'avatar di Josef K.
 

Quote:
Originariamente inviata da silenzio Visualizza il messaggio
Buzzati è il risultato di cosa si ottiene quando si dà un cuore al giornalismo, anzichè la fredda e meccanica cronaca che leggiamo (e ascoltiamo) tutti i giorni come se fosse dettata da un computer.
Io però lo conosco meglio nei panni di scrittore, ho due libri uno più ricco dell'altro di racconti. Non c'è mai stato nessuno, credo, così acuto e intelligente come lui, ma soprattutto non c'è mai stato nessuno con la sua grande sensibilità e umanità...
Trovo inaccettabile e vergognoso che non venga quasi mai ricordato dai media attuali, nè come autore nè come giornalista, il suo contributo è stato preziosissimo, il suo racconto della realtà sia negli articoli del Corriere della Sera che nei numerosi libri non l'ha mai eguagliato nessuno, che io sappia, specialmente la sua narrativa è talmente coinvolgente che se ne potrebbe facilmente produrre un film....
Concordo su tutto. E sulle parti che ho quotato, mi domando innanzitutto perché la cronaca abbia assunto quell'impostazione fredda e meccanica di cui parli, e perché non sia più capitato che un Buzzati, Pasolini e Pavese scrivessero sulle pagine di quotidiani con una certa regolarità, quando attualmente anche gli articoli che dovrebbero essere di approfondimento sono per buona parte un pelo più analitici del ronzante, monotono chiacchiericcio che riempie la cronaca politica e le dichiarazioni dei suoi protagonisti. Probabilmente la decadenza culturale progressiva del nostro Paese ha imposto un abbassamento del livello del discorso, quando proprio non ha limitato le possibilità che intellettuali di questa risma rinnovassero questo tipo di tradizione. E poi sì, è veramente curioso come sia molto meno celebrato ad esempio rispetto agli autori che ho citato. Sarà che la sua è una storia "ordinaria", non è morto in circostanze misteriose, non ha avuto una vita tormentata, non ha sviluppato concezioni del mondo in radicale contrasto con quelle esistenti, ma si è "limitato" a raccontare la realtà, restituendocela più preziosa, misteriosa e vitale di quanto veramente fosse.

Ultima modifica di Josef K.; 22-11-2015 a 15:36.
Ringraziamenti da
silenzio (22-11-2015)
Vecchio 22-11-2015, 15:42   #1710
Esperto
L'avatar di silenzio
 

Quote:
Originariamente inviata da Josef K. Visualizza il messaggio
Concordo su tutto. E sulle parti che ho quotato, mi domando innanzitutto perché la cronaca abbia assunto quell'impostazione fredda e meccanica di cui parli, e perché non sia più capitato che un Buzzati, Pasolini e Pavese scrivessero sulle pagine di quotidiani con una certa regolarità, quando attualmente anche gli articoli che dovrebbero essere di approfondimento sono per buona parte un pelo più analitici del ronzante, monotono chiacchiericcio che riempie la cronaca politica e le dichiarazioni dei suoi protagonisti. Probabilmente la decadenza culturale progressiva del nostro Paese ha imposto un abbassamento del livello del discorso, quando proprio non ha limitato le possibilità che intellettuali di questa risma rinnovassero questo tipo di tradizione. E poi sì, è veramente curioso come sia molto meno celebrato ad esempio rispetto agli autori che ho citato. Sarà che la sua è una storia "ordinaria", non è morto in circostanze misteriose, non ha avuto una vita tormentata, non ha sviluppato concezioni del mondo in radicale contrasto con quelle esistenti, ma si è "limitato" a raccontare la realtà, restituendocela più preziosa, misteriosa e vitale di quanto veramente fosse.
A te tutti i miei ringrazia di una settimana!
Ringraziamenti da
Josef K. (22-11-2015)
Vecchio 22-11-2015, 16:14   #1711
Esperto
L'avatar di Josef K.
 

Quote:
Originariamente inviata da silenzio Visualizza il messaggio
A te tutti i miei ringrazia di una settimana!
Dannato limite ai ringrazia, non poterli usare su questo tuo post è proprio una ingiustizia!
Ringraziamenti da
silenzio (22-11-2015)
Vecchio 22-11-2015, 18:06   #1712
Esperto
L'avatar di silenzio
 

Quote:
Originariamente inviata da Josef K. Visualizza il messaggio
Dannato limite ai ringrazia, non poterli usare su questo tuo post è proprio una ingiustizia!
Vecchio 22-11-2015, 18:13   #1713
Esperto
L'avatar di Josef K.
 

Quote:
Originariamente inviata da silenzio Visualizza il messaggio
Sono tornati e ho rimediato!
Vecchio 23-11-2015, 17:39   #1714
Esperto
L'avatar di silenzio
 

Sabotaggio
Vecchio 26-11-2015, 00:31   #1715
Banned
 

Vecchio 26-11-2015, 01:36   #1716
~~~
Esperto
L'avatar di ~~~
 

Dove le bugie dell'uomo vagano impazzite

prigioniere tutte della stessa orbita sbagliata. . .
Vecchio 26-11-2015, 01:49   #1717
Banned
 

"Quando ripresi conoscenza dopo l'intervento, ricordo le luci direttemi negl'occhi per verificare il riflesso pupillare. Fu come fissare dal fondo d'un pozzo il firmamento illuminato dalla Luna. Persone gesticolavano alla sommità, ma non avrei saputo dire se tu fossi stata una di loro."
Vecchio 26-11-2015, 15:28   #1718
Banned
 

(10 caratteri).
Immagini allegate
Tipo di file: jpg tumblr_n2pgmpooUm1t4o62mo1_250.jpg‎ (1.9 KB, 10 visite)
Ringraziamenti da
cancellato13564 (26-11-2015)
Vecchio 26-11-2015, 15:33   #1719
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da sparkles Visualizza il messaggio
(10 caratteri).
Ma...
Vecchio 26-11-2015, 15:48   #1720
Esperto
L'avatar di silenzio
 

Quote:
Originariamente inviata da sparkles Visualizza il messaggio
(10 caratteri).
Simboleggia il fatto che uno/una come noi riesce a ragiungere il proprio solamente perchè non c'è più spazio dove possa rifugiarsi per scappare!
Ringraziamenti da
cancellato16336 (26-11-2015)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a frasi e immagini per il vostro stato d'animo attuale
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
La causa del vostro male...cosa è stato? xxxxx89 SocioFobia Forum Generale 63 11-07-2017 21:00
Stato d'animo cancellato2822 Depressione Forum 16 31-01-2009 15:43
Perchè manca la forza d'animo nell'evitare l'apatia? harmattan SocioFobia Forum Generale 8 26-01-2009 15:56
vi parlo un po' della "me" attuale :/ stellin4 Presentazioni 23 15-01-2009 09:22
Stati d'animo bardamu SocioFobia Forum Generale 20 14-07-2008 01:44



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 13:25.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2