FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 21-09-2009, 12:36   #1
Esperto
L'avatar di esposizione
 

Qua bisogna fare la secessione,
riflettevo sul thread di anima sola,
c'è una bella differenza tra chi ha fobia-sociale e quindi vuole guarire e chi invece è introverso, sta benissimo com'è, non ha nessuna voglia di essere come la gente che vive...

detto questo molti avranno un mix delle 2 cose... sia introverso che f.s.
in tal caso sono cxzzi....

ma credo che ci siano 2 gruppi distinti... quelli che vogliono essere "normali" e "vivere" senza paure, e quelli che non ne hanno proprio il minimo interesse
di esser come gli altri (vero anima?)


e aggiungerei che chi è F.S. in cerca di guarigione deve diffidare dagli introversi, non otterrebbero nessun beneficio ne progresso
Vecchio 21-09-2009, 12:47   #2
Esperto
L'avatar di animaSola
 

Vero anima vorrebbe dire che son un introversa che non vuol guarire?

Ma ovviamente di esser come gli altri non mi importa, ma son sempre stata una persona espansiva cn un carattere a cui non devi rompere le balle. semplice no?
Vecchio 21-09-2009, 12:47   #3
Esperto
L'avatar di starlight
 

io sono introversa dalla nascita..e soffro di fobia sociale da 3 mesi e mezzo...io voglio guarire pure e tornare alla mia vita da introversa nn sofferente!!!uffa!!!!
Vecchio 21-09-2009, 12:53   #4
Esperto
L'avatar di esposizione
 

Quote:
Originariamente inviata da starlight Visualizza il messaggio
io sono introversa dalla nascita..e soffro di fobia sociale da 3 mesi e mezzo...io voglio guarire pure e tornare alla mia vita da introversa nn sofferente!!!uffa!!!!

ma la fobia sociale ti ha rovinato la tua vita da introversa ? Ed in che modo ?
Non è che confondi le cose ?


Gli introversi decidono di fare una vita appartata ma non hanno paura dei locali pubblici ne delle persone, ne altre paure sociali,
i fobici sono persone che soffrono per non avere vita sociale (per via delle paure)

c'è una bella differenza
Vecchio 21-09-2009, 12:58   #5
Esperto
L'avatar di starlight
 

xke prima nn mi davo di certo alla vita mondana"""".....ma tuttavia riuscivo ad uscire sbrigare delle faccende seguire degli hobby..fare dei viaggi intrattenermi con la gente...e camminare x le strade...
adesso stò male e nn mi riesce di fare tutto ciò....

e nn credo sia poco!!!!
Vecchio 21-09-2009, 13:41   #6
Esperto
L'avatar di esposizione
 

Quote:
Originariamente inviata da starlight Visualizza il messaggio
xke prima nn mi davo di certo alla vita mondana"""".....ma tuttavia riuscivo ad uscire sbrigare delle faccende seguire degli hobby..fare dei viaggi intrattenermi con la gente...e camminare x le strade...
adesso st male e nn mi riesce di fare tutto ci....

e nn credo sia poco!!!!

ma secondo te il tuo peggioramento a cosa dovuto, non pensi che il fatto che sei introversa ti ha portato in questo stato? Oppure vuoi tornare come eri prima e basta...
Vecchio 21-09-2009, 17:18   #7
Esperto
L'avatar di clanghetto
 

Io mi reputo fobico e non mi è stato diagnosticato da nessuno. Però sapete vedo un sacco di punti in comune nelle problematiche.

Ma vedo anche delle differenze. C'è chi soffre tantissimo per la sua situazione arrivando anche a dei gradi di acidità tipico delle sorelle di Cenerentola mentre io da solo ci sto abbastanza bene nonostante soffro ogni tanto.

Sono introverso sicuramente oppure semplicemente mi sono convinto di stare bene così per non soffrire. Non lo so. Sta di fatto che non ho la forza di volontà per andare da uno psicologo....mentre molti hanno lottato.

PS. le distinzioni lasciano fuori sempre qualcuno quindi non la chiamerei affatto distinzione definitiva. Ci sta sempre l'eccezione

Ultima modifica di clanghetto; 21-09-2009 a 17:21.
Vecchio 21-09-2009, 17:48   #8
Avanzato
 

Quote:
Originariamente inviata da esposizione Visualizza il messaggio
Qua bisogna fare la secessione,
riflettevo sul thread di anima sola,
c'è una bella differenza tra chi ha fobia-sociale e quindi vuole guarire e chi invece è introverso, sta benissimo com'è, non ha nessuna voglia di essere come la gente che vive...

detto questo molti avranno un mix delle 2 cose... sia introverso che f.s.
in tal caso sono cxzzi....

ma credo che ci siano 2 gruppi distinti... quelli che vogliono essere "normali" e "vivere" senza paure, e quelli che non ne hanno proprio il minimo interesse
di esser come gli altri (vero anima?)


e aggiungerei che chi è F.S. in cerca di guarigione deve diffidare dagli introversi, non otterrebbero nessun beneficio ne progresso
Io penso di essere uno di quelli che non gliene frega niente di diventare come gli altri o un super estroverso.
Un lavoro ce l'ho, un paio di amici con cui uscire anche, l'unica cosa di cui sento la mancanza è una fidanzata, ma purtroppo se sei molto timido è difficile trovarla.
Cmq io penso di essere un mix tra introverso e fobico dato che anche con gli amici sono di poche parole.

Ultima modifica di pascal73; 21-09-2009 a 17:50.
Vecchio 21-09-2009, 17:48   #9
Esperto
L'avatar di starlight
 

Quote:
Originariamente inviata da esposizione Visualizza il messaggio
ma secondo te il tuo peggioramento a cosa dovuto, non pensi che il fatto che sei introversa ti ha portato in questo stato? Oppure vuoi tornare come eri prima e basta...
...
stato un forte crollo emotivo ke mi ha portato in questo stato....

e credimi molto piu grave aver paura di far le semplici cose di vita quotidiana...che le "uscite"in s e x s.....


io nn credo.....di fare confusione.......

n mi posso permettermi di dire a te che fai confusione...tuttavia mi piacerebbe sare cosa intendi tu.....x introversione........visto che il significato che gli d io alquanto diverso da quello accennato da te....



ti linko....un qualcosa che imparte spiega cosa intendo io x introversione....

http://http://www.legaintroversi.it/...introversione/
Vecchio 21-09-2009, 18:15   #10
Esperto
L'avatar di calinero
 

esposizione, che severo verso la povera fs :p
Vecchio 21-09-2009, 19:38   #11
Esperto
L'avatar di esposizione
 

Quote:
Originariamente inviata da starlight Visualizza il messaggio
...

io nn credo.....di fare confusione.......

n mi posso permettermi di dire a te che fai confusione...tuttavia mi piacerebbe sare cosa intendi tu.....x introversione........visto che il significato che gli d io alquanto diverso da quello accennato da te....



ti linko....un qualcosa che imparte spiega cosa intendo io x introversione....

http://http://www.legaintroversi.it/...introversione/



Ecco brava... hai capito dove volevo arrivare
per gli introversi ci sarebbe un preciso forum...quello che hai indicato !!!

La fobia sociale diversa, impedisce di fare quello che si vuole fare, estroversare ed espansivare come tutti i pecoroni normaloni.

Per me qua ci sta la distinzione, chi non introverso ma solo bloccato dalla F.S. non puo' accettare una condizione introversa.
Vecchio 21-09-2009, 19:39   #12
Esperto
L'avatar di esposizione
 

Quote:
Originariamente inviata da calinero Visualizza il messaggio
esposizione, che severo verso la povera fs :p


la f.s. una malattia riconosciuta non bisogna avere pieta' con questa malattia.
Vecchio 21-09-2009, 20:25   #13
Esperto
L'avatar di starlight
 

Quote:
Originariamente inviata da esposizione Visualizza il messaggio
Ecco brava... hai capito dove volevo arrivare
per gli introversi ci sarebbe un preciso forum...quello che hai indicato !!!

La fobia sociale diversa, impedisce di fare quello che si vuole fare, estroversare ed espansivare come tutti i pecoroni normaloni.

Per me qua ci sta la distinzione, chi non introverso ma solo bloccato dalla F.S. non puo' accettare una condizione introversa.


appunto ma io nel mio essere introversa nn soffrivo......

ora che ho fb ho attaki di panico
e sta situazione mi distrugge...e voglio guarrire...che poi una sia super estroversone inside con attaki di panico o intro con attaki di panico..il fatto sta.....ke a nessunop dei 2 piace vivere ste situazioni.....


cmq intuisco adesso il tuo vero discorso..in quanto credo che tu dica....forse in modo un p garbugliato che se uno soltanto intro.. inutile che sta qui e che sto forum....e che sto forum tende a raccogliore gente di altro genere

tuttavia nella mente delle persone passano delle dinamiche che aldil..delle categorizzazioi....sono talmente diverse come talmente uguali allo stessto tempo...che mica possiamo star qui a dire....nn s ke.....

e credo inoltre che il confronto spesso fatto con persone anke molto diverse...pu essere veramente di grande aiuto.....



tuttavia se con il tuo argomento originario volevi sottolineare che fb e introversione sono due cose alquanto diverse e che sarebbe totalmente inutile considerarle allo stesso modo e tantomeno curarle"""allo stesso modo..e che molta gente....nn s manco di cosa sta parlando.....allora s sono totalmente d'accordo con te
Vecchio 21-09-2009, 22:29   #14
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da esposizione Visualizza il messaggio
Qua bisogna fare la secessione,
riflettevo sul thread di anima sola,
c' una bella differenza tra chi ha fobia-sociale e quindi vuole guarire e chi invece introverso, sta benissimo com', non ha nessuna voglia di essere come la gente che vive...

detto questo molti avranno un mix delle 2 cose... sia introverso che f.s.
in tal caso sono cxzzi....

ma credo che ci siano 2 gruppi distinti... quelli che vogliono essere "normali" e "vivere" senza paure, e quelli che non ne hanno proprio il minimo interesse
di esser come gli altri (vero anima?)


e aggiungerei che chi F.S. in cerca di guarigione deve diffidare dagli introversi, non otterrebbero nessun beneficio ne progresso
Che fobia sociale e introversione siano due cose diverse, credo non ci piova, e aggiungerei anche la timidezza, come forma meno invalidante (almeno sulla carta) della fobia sociale. Per, come hai detto tu stesso, possono convivere nella stessa persona, e io aggiungo anche che una divisione un po' troppo categorica quella dei due gruppi, gli "estroversoni inside" che vogliono essere "salvati" e gli introversi DOC, che mandano tutti a ca.are.
Molto dipende anche dalle diverse situazioni sociali che ci si trova ad affrontare (dove la fobia o la timidezza possono colpire in modo diverso da persona a persona), e quanto agli introversi (tipo me) vero che hanno bisogno ogni tanto di "ricaricare le batterie" standosene quieti a coltivare il proprio mondo interiore, ma altrettanto vero che soffrono la solitudine, se non voluta, e le convenzioni sociali del mondo esterno, prevalentemente fatto a misura di estroversi.
In conclusione, sono d'accordo sulla distinzione tra FS e introversione (io infatti credo di essere introverso e mediamente timido, ma non fobico), ma assolutamente non sulla frase evidenziata, troppo schematica a mio parere (anche perch essere pi aperti al contatto sociale non significa necessariamente "essere come gli altri"), e men che meno ovviamente sulla frase finale: gi che c'eri a discriminare, potevi aggiungere "diffidare degli intro, specie se extra", vero Expo?
Vecchio 21-09-2009, 23:10   #15
Esperto
L'avatar di calinero
 

Quote:
Originariamente inviata da esposizione Visualizza il messaggio
la f.s. una malattia riconosciuta non bisogna avere pieta' con questa malattia.
potrebbe anche essere un modo di vivere, dopotutto si manifesta solo a contatto coi normaloni
eliminati loro la malattia non esiste
Vecchio 22-09-2009, 11:28   #16
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da esposizione Visualizza il messaggio
Qua bisogna fare la secessione,
riflettevo sul thread di anima sola,
c' una bella differenza tra chi ha fobia-sociale e quindi vuole guarire e chi invece introverso, sta benissimo com', non ha nessuna voglia di essere come la gente che vive...

detto questo molti avranno un mix delle 2 cose... sia introverso che f.s.
in tal caso sono cxzzi....

ma credo che ci siano 2 gruppi distinti... quelli che vogliono essere "normali" e "vivere" senza paure, e quelli che non ne hanno proprio il minimo interesse
di esser come gli altri (vero anima?)


e aggiungerei che chi F.S. in cerca di guarigione deve diffidare dagli introversi, non otterrebbero nessun beneficio ne progresso

Io sono evitante (non costantemente)/introverso/timido. Sto bene con me stesso quando voglio stare con me stesso. Sto male con me stesso quando vorrei stare con gli altri ma non riesco a starci.
Non voglio essere come gli altri, vorrei essere me stesso, sempre, riuscire a sgrezzare quella che credo essere ancora una gemma grezza. Questo il mio sogno pi grande e per ora lontano.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a finalmente distinzione definitiva
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Xanax Finalmente ! ollydarko SocioFobia Forum Generale 5 07-08-2009 17:28
finalmente! gale Presentazioni 6 05-07-2009 13:12



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 07:57.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2