FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 17-11-2022, 19:09   #1
Esperto
L'avatar di Crepuscolo
 

Leggendo un po' i vari topic e i messaggi sul forum mi accorgo che ogni tanto qualcuno di voi conosce e frequenta nuove persone.
In media ogni quanto tempo fate una nuova conoscenza? (Intendo una persona con cui vi sentite o frequentate, non una persona che vedete una volta sola e poi basta).

Di solito i rapporti con queste nuove conoscenze si "solidificano" nel tempo o restano superficiali?
Vecchio 17-11-2022, 19:18   #2
Esperto
L'avatar di spezzata
 

Ma non capisco... intendi online?
Vecchio 17-11-2022, 19:28   #3
Esperto
L'avatar di Crepuscolo
 

Quote:
Originariamente inviata da spezzata Visualizza il messaggio
Ma non capisco... intendi online?
In generale, sia online che dal vivo.
Vecchio 17-11-2022, 19:45   #4
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Se includiamo anche le conoscenze online, per me passano molti anni da una conoscenza all'altra. L'ho scritto più volte nel forum, ma sono negato anche nell'interazione online. Vedo che negli stessi ambienti internet che frequento altri utenti invece ci mettono pochissimo a legare, deduco da questo che il problema sia proprio mio.
Invece di conoscenze fuori da internet non ne faccio più da un sacco di tempo, anche perché da quando ho mollato la seconda laurea che stavo facendo non frequento più ambienti sociali di sorta.
Vecchio 17-11-2022, 20:17   #5
Esperto
L'avatar di Clover
 

Non cerco mai nuove conoscenze, al massimo mi capitano.L'ultima "nuova" conoscenza è stata una ragazza in ambito lavorativo,abbiamo collaborato assieme ad un progetto e poi abbiamo fatto amicizia.
Ormai è un anno che siamo in contatto ed è un bel rapporto. In generale non lego facilmente, sicuramente preferisco la qualità dei rapporti, la quantità non fa per me, pochi ma buoni insomma
Vecchio 17-11-2022, 20:19   #6
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Non c'è una regolarità nelle nuove conoscenze, dipende. Però di solito quando lego con qualcuno sono sempre legami che durano nel tempo, non restano superficiali.

Inviato dal mio SM-A137F utilizzando Tapatalk

Ultima modifica di Nightlights; 17-11-2022 a 20:22.
Vecchio 17-11-2022, 20:22   #7
Banned
 

Offro la mia compagnia a uomini e donne per passare tempo insieme e annegare la solitudine senza altre aspettative,riscoprire il fanciullino e la leggerezza che è in noi..
Vecchio 17-11-2022, 20:28   #8
Avanzato
L'avatar di Stan Kezza
 

Boh, saranno vent'anni o giù di lì.
Invece conoscenze che poi muoiono quasi subito, un pochino più spesso.
Ringraziamenti da
Ezp97 (18-11-2022)
Vecchio 17-11-2022, 20:41   #9
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da Crepuscolo Visualizza il messaggio
Leggendo un po' i vari topic e i messaggi sul forum mi accorgo che ogni tanto qualcuno di voi conosce e frequenta nuove persone.
In media ogni quanto tempo fate una nuova conoscenza? (Intendo una persona con cui vi sentite o frequentate, non una persona che vedete una volta sola e poi basta).

Di solito i rapporti con queste nuove conoscenze si "solidificano" nel tempo o restano superficiali?
Nel virtuale pure troppe e alcune buone, sempre per essere virtuali. Nel reale credo di aver conosciuto 8-10 persone negli ultimi 20 anni, ma credo che quelle con qualche prospettiva di mantenersi siano 3 o forse 4. Cinque o sei nel virtuale non possono giocoforza evolvere in amicizie per la lontananza geografica.

Il crollo c'è stato quando ho smesso di fare sport e attività di gruppo. Ricordo bene che in quel periodo non sapevo gestire le troppe nuove conoscenze tra cene sociali, di palestra e quelle legate a interessi comuni. Un po' rimpiango quel periodo ovviamente, è stato il mio "sabato del villaggio" della seconda parte della vita, quella successiva a infanzia e adolescenza dove si conoscono le persone che fanno parte del "core" di gente vicina e che si conoscono a fondo.
Vecchio 17-11-2022, 21:29   #10
Esperto
L'avatar di spezzata
 

Quote:
Originariamente inviata da Crepuscolo Visualizza il messaggio
In generale, sia online che dal vivo.
Dal vivo è una vita che non ne faccio una.... e come potrei? Esco poco di casa. Non frequento nessun posto.
Online è comunque difficile, non riesco a legare facilmente con gli altri (come dal vivo del resto eh!), già le rare volte che scambio qualche messaggio (evento che capita di rado) capisco presto che non c'è sintonia: per dire, online alla fine posso dire di aver avuto solo una corrispondenza di recente della durata di meno di un anno e basta. E alla fine per quello che ho potuto capire è stata significativa solo da parte mia. Non penso mi ricapiterà di conoscere qualcun'altro.
Non riesco a legare... né dal vivo, né online. Non c'è nulla da fare. Non sono capace e poi non sono abbastanza interessante per gli altri, sono vuota. Priva di esperienze significative da raccontare... o che gli altri vogliono ascoltare. Inoltre, è quasi come se le persone venissero da mondi diversi rispetto a me.. non so come connettere con loro, a volte sbaglio le cose o non mi vengono fuori come le vorrei, a volte so essere troppo scostante, distante altre volte troppo brusca..altre cose invece non so se posso raccontarle o meno, non mi fido molto... e oramai arrivata a questo punto, è come se a me mancasse un pezzo di vita fondamentale rispetto agli altri: non lavoro, non studio, non vedo nessuno, ho un sacco di problemi... cosa posso dire a qualcun'altro? Cosa posso offrire? Non c'è nulla, solo un enorme vuoto dove dovrebbe invece esserci qualcosa. Ormai mi sono arresa all'idea, il tempo scorre e se non si hanno affetti stabili entro una certa età diventa difficile poi immaginare un futuro sereno. Ultimamente sto peggiorando significativamente e non so più a cosa aggrapparmi... credo di essere arrivata al capolinea. Non ci sono altri treni.
C'è anche da dire che non ho mai iniziato un rapporto che fosse dal vivo o online, sono sempre stati gli altri a parlarmi o a mandarmi un messaggio per primi. Io manco totalmente della capacità di iniziativa, già da questo si capisce la mia mancanza di volontà.. la mia totale incapacità nei rapporti umani e in molte altre cose.
Posso rispondere a qualche messaggio pubblicamente qui sul forum, a volte anche entrare in qualche discussione accesa ma poi alla fine quando si arriva a parlare di cose personali o di approfondire un rapporto c'è sempre qualcosa che va storto e poi ho paura di quella che alla fine è la precarietà dei rapporti interpersonali: un giorno le persone ci sono, l'altro se ne sono già andate.

Ultima modifica di spezzata; 17-11-2022 a 22:16.
Ringraziamenti da
bukowskiii (18-11-2022), Crepuscolo (18-11-2022), Giovedì (18-11-2022)
Vecchio 17-11-2022, 23:04   #11
Esperto
L'avatar di Darby Crash
 

Quote:
Originariamente inviata da Crepuscolo Visualizza il messaggio
Leggendo un po' i vari topic e i messaggi sul forum mi accorgo che ogni tanto qualcuno di voi conosce e frequenta nuove persone.
In media ogni quanto tempo fate una nuova conoscenza? (Intendo una persona con cui vi sentite o frequentate, non una persona che vedete una volta sola e poi basta).

Di solito i rapporti con queste nuove conoscenze si "solidificano" nel tempo o restano superficiali?
dipende dai periodi. è più o meno da due anni che non faccio nessuna nuova conoscenza. In precedenza, quando ero più socialmente inserito e con una vita più presentabile, capitava di farne.
Vecchio 18-11-2022, 07:16   #12
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

Saranno un paio di anni.....ma alla fine non frequento nessuno.
Vecchio 18-11-2022, 07:25   #13
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Non frequento più nessuno, e nuove conoscenze saranno una decina di anni che non ne faccio.
Vecchio 18-11-2022, 08:05   #14
Esperto
L'avatar di Artemis_90
 

Conosco spesso nuove persone (non così spesso ma neanche una volta ogni 20 anni ad esempio), ma non ci stringo legami stretti, rimangono per lo più conoscenze. Non faccio entrare facilmente persone nella mia vita, per me non esiste "ho conosciuto tizio e ci ho fatto amicizia", mi viene l'orticaria quando qualcuno dice questa cosa le amicizie non si fanno così dall'oggi al domani per me, passano anni, decenni addirittura perchè possa considerare qualcuno amico.

Mi infastidisce in un modo atroce che qualcuno possa entrare nel mio territorio così con facilità e considerarlo subito "conquistato", mi infastidisce dare importanza a una persona che così dall'oggi al domani è entrata nella mia vita, dovrà passarne di prove, perchè per me l'amicizia non è chiacchierare come le pettegole o andare a fare l'aperitivo, ieri mi sono alzata alle 5 e mezza del mattino per accompagnare mio fratello da una parte ecco...questo lo faccio perchè è mio fratello, ma se uno è un amico lo considero un fratello per cui mi alzerò per lui come per il mio fratello di sangue alle 5 e mezza del mattino per accompagnarlo dove deve andare e mi aspetto lo stesso, questa è amicizia per me. Non è che arriva uno e ci facciamo le chiacchierate e siamo subito amici.

Però comunque non vuol dire che io non possa provare affetto o un legame con una persona anche se non la considero amica, posso provare affetto per un conoscente ad esempio, sarà un affetto nel range "del tiepido" come lo definisco io, ma comunque sarà affetto. Tutte le persone che conosco nella vita lasciano un'impronta dentro di me e spero io dentro di loro.

Ultima modifica di Artemis_90; 18-11-2022 a 08:12.
Ringraziamenti da
bukowskiii (18-11-2022), Ezp97 (18-11-2022)
Vecchio 18-11-2022, 15:44   #15
Esperto
L'avatar di anahí
 

Quote:
Originariamente inviata da spezzata Visualizza il messaggio
Dal vivo è una vita che non ne faccio una.... e come potrei? Esco poco di casa. Non frequento nessun posto.
Online è comunque difficile, non riesco a legare facilmente con gli altri (come dal vivo del resto eh!), già le rare volte che scambio qualche messaggio (evento che capita di rado) capisco presto che non c'è sintonia: per dire, online alla fine posso dire di aver avuto solo una corrispondenza di recente della durata di meno di un anno e basta. E alla fine per quello che ho potuto capire è stata significativa solo da parte mia. Non penso mi ricapiterà di conoscere qualcun'altro.
Non riesco a legare... né dal vivo, né online. Non c'è nulla da fare. Non sono capace e poi non sono abbastanza interessante per gli altri, sono vuota. Priva di esperienze significative da raccontare... o che gli altri vogliono ascoltare. Inoltre, è quasi come se le persone venissero da mondi diversi rispetto a me.. non so come connettere con loro, a volte sbaglio le cose o non mi vengono fuori come le vorrei, a volte so essere troppo scostante, distante altre volte troppo brusca..altre cose invece non so se posso raccontarle o meno, non mi fido molto... e oramai arrivata a questo punto, è come se a me mancasse un pezzo di vita fondamentale rispetto agli altri: non lavoro, non studio, non vedo nessuno, ho un sacco di problemi... cosa posso dire a qualcun'altro? Cosa posso offrire? Non c'è nulla, solo un enorme vuoto dove dovrebbe invece esserci qualcosa. Ormai mi sono arresa all'idea, il tempo scorre e se non si hanno affetti stabili entro una certa età diventa difficile poi immaginare un futuro sereno. Ultimamente sto peggiorando significativamente e non so più a cosa aggrapparmi... credo di essere arrivata al capolinea. Non ci sono altri treni.
C'è anche da dire che non ho mai iniziato un rapporto che fosse dal vivo o online, sono sempre stati gli altri a parlarmi o a mandarmi un messaggio per primi. Io manco totalmente della capacità di iniziativa, già da questo si capisce la mia mancanza di volontà.. la mia totale incapacità nei rapporti umani e in molte altre cose.
Posso rispondere a qualche messaggio pubblicamente qui sul forum, a volte anche entrare in qualche discussione accesa ma poi alla fine quando si arriva a parlare di cose personali o di approfondire un rapporto c'è sempre qualcosa che va storto e poi ho paura di quella che alla fine è la precarietà dei rapporti interpersonali: un giorno le persone ci sono, l'altro se ne sono già andate.
Mi dispiace spezzata, tu sai che ti stimo per le tue riflessioni, sei molto brava a comprendere e vedere le sfaccettature. Penso leggendoti che è ingiusto che per le circostanze in cui sei non hai attorno nessuno che questo valore te lo fa vedere, o anche solo che ti è vicino umanamente. Forse descriverlo come ingiusto non ha senso, come non lo ha aspettarsi forme di giustizia nell'ambito della sofferenza umana. Ma almeno, se non ingiusto, è triste. Forse non è che hai dei limiti invalicabili nello stabilire rapporti, ma solo che non hai vicino nessuna persona che è disposta a "combattere" per superarli insieme a te. Siamo tanto altro oltre ai nostri problemi
Vecchio 18-11-2022, 15:59   #16
Esperto
L'avatar di Black_Hole_Sun
 

Finito tutto con la pandemia, o meglio quel poco che c'era. Ora anche nel caso se ne presentasse l'opportunità neanche ho più voglia ne interesse, poi sono una persona vuota e senza spunti di interesse, non ho argomenti validi di conversazione al di la delle battutine sarcastiche che possono strappare un sorriso ma nulla di più. Bisogna parlare e parlare mi costa fatica ma anche se volessi non ho niente da dire, nulla da trasmettere se non che la vita fa schifo e nessuno vuole sentire sta roba.
Vecchio 18-11-2022, 16:20   #17
Esperto
L'avatar di spezzata
 

Quote:
Originariamente inviata da anahí Visualizza il messaggio
Mi dispiace spezzata, tu sai che ti stimo per le tue riflessioni, sei molto brava a comprendere e vedere le sfaccettature. Penso leggendoti che è ingiusto che per le circostanze in cui sei non hai attorno nessuno che questo valore te lo fa vedere, o anche solo che ti è vicino umanamente. Forse descriverlo come ingiusto non ha senso, come non lo ha aspettarsi forme di giustizia nell'ambito della sofferenza umana. Ma almeno, se non ingiusto, è triste. Forse non è che hai dei limiti invalicabili nello stabilire rapporti, ma solo che non hai vicino nessuna persona che è disposta a "combattere" per superarli insieme a te. Siamo tanto altro oltre ai nostri problemi
Ti ringrazio molto anahì (ho finito i ringrazia altrimenti te ne avrei messo uno), sei gentile .
Per quanto riguarda il comprendere e vedere le sfaccettature non mi viene sempre facile o automatico credimi, a volte devo sforzarmi molto per cercare di capire a fondo le cose. In questo sono migliorata nel tempo... una volta vedevo tutto solo in bianco o in nero, ora almeno da questo punto di vista mi ritengo migliorata. Sono un po' meno "netta" nella divisione, rispetto a una volta.
Non so se il termine "ingiusto" sia adeguato, io sono una persona difficile, avrei paura che le mie inadeguatezze finirebbero per affogare l'altro, avrei paura nel condividere la mie inadeguatezze/mancanze/errori e far vedere quella parte di me, avrei anche paura di arrivare a costruire una falsa me attorno agli altri per non soffocarli con i miei problemi e i miei rimorsi. La paura della condivisione, dell'esposizione... è molto radicata in me. Diciamo che casomai è un po' triste come hai puntualizzato tu. La sento profondamente la tristezza... o qualunque cosa sia. Diciamo che credo sia molto più facile uscire da una situazione di difficoltà (qualunque essa sia) quando si è in due e non da soli perché vi è sostegno, supporto ed è quindi più facile "tenere a bada" la propria negatività e il senso di sconforto circa le proprie paturnie personali.
Mi è piaciuta l'ultima frase che hai scritto: "siamo tanto altro oltre ai nostri problemi" e in questo hai proprio ragione e anche io ci credo, forse non completamente (causa bassa autostima), ma ci voglio credere, devo farlo.. altrimenti mi rimane il nulla.
Vecchio 18-11-2022, 16:44   #18
Principiante
 

Non fa per me e, anche se in linea di principio mi piacerebbe legare con qualcuno, non ho voglia di raccontare i fatti miei a nessuno, e non mi interessa di sapere cosa gli altri fanno o pensano.
Vecchio 18-11-2022, 17:15   #19
Avanzato
L'avatar di Stan Kezza
 

Quote:
Originariamente inviata da Black_Hole_Sun Visualizza il messaggio
Finito tutto con la pandemia, o meglio quel poco che c'era. Ora anche nel caso se ne presentasse l'opportunità neanche ho più voglia ne interesse, poi sono una persona vuota e senza spunti di interesse, non ho argomenti validi di conversazione al di la delle battutine sarcastiche che possono strappare un sorriso ma nulla di più. Bisogna parlare e parlare mi costa fatica ma anche se volessi non ho niente da dire, nulla da trasmettere se non che la vita fa schifo e nessuno vuole sentire sta roba.
Questo dettaglio mi colpisce, perché è quello che hanno rinfacciato a me, alcune volte: te non ti apri, m'hanno detto, sì fai la battuta, sei simpatico ma non dici niente, non ti esponi. Non capisco se è uno sprone o una critica.
Fatto sta che è una cosa che mi taglia le gambe. E una specie di fantasma: prima o poi, io penso, se provassi a socializzare qualcuno me lo direbbe e come nel gioco dell'oca io tornerei indietro alla partenza. E' uno dei motivi non manifesti per cui non ho tanta voglia di socializzare, anche se mi piacerebbe.
Vecchio 18-11-2022, 20:08   #20
Avanzato
 

Quote:
Originariamente inviata da spezzata Visualizza il messaggio
cut....
Non riesco a legare... né dal vivo, né online. Non c'è nulla da fare. Non sono capace e poi non sono abbastanza interessante per gli altri, sono vuota. Priva di esperienze significative da raccontare... o che gli altri vogliono ascoltare. Inoltre, è quasi come se le persone venissero da mondi diversi rispetto a me.. non so come connettere con loro, a volte sbaglio le cose o non mi vengono fuori come le vorrei, a volte so essere troppo scostante, distante altre volte troppo brusca..altre cose invece non so se posso raccontarle o meno, non mi fido molto... e oramai arrivata a questo punto, è come se a me mancasse un pezzo di vita fondamentale rispetto agli altri: non lavoro, non studio, non vedo nessuno, ho un sacco di problemi... cosa posso dire a qualcun'altro? Cosa posso offrire? Non c'è nulla, solo un enorme vuoto dove dovrebbe invece esserci qualcosa....cut
Credo tu abbia centrato il problema principale di chi è solo da troppo tempo...su cui è un pò di tempo che sto riflettendo
Anche volendo provare a rientrate nel giro della socialità, ti rendi conto di avere molto poco da offrire agli altri.
In termini proprio di esperienze del vissuto quotidiano.
Ad esempio...anche ammesso di riuscire a conoscere una nuova donna...come dovrei spiegare/giustificare la mia attuale vita troppo solitaria?
Quali esperienze recenti potrei raccontare per essere all'altezza delle sue aspettative?
Per risultare interessante?

Certamente non puoi mentire, quantomeno non a lungo, per cui dovresti cercare di far capire che in realtà vorresti cambiare la tua vita ma lei poi accetterebbe l'onere di doverti aiutare a ripartire?
Estremamente improbabile.
E questo discorso vale sia per l'amore che per amicizie varie.

Per cui diventa un cane che si morde la coda...

Mia zia, tempo fa, si fece scappare la seguente frase....devi cercare qualcuno che abbia problemi simili ai tuoi.

Facendomi capire che ormai sarà difficile per me farsi accettare dalle persone che hanno una vita sociale soddisfacente.

Mi sto quasi convincendo che in fondo abbia ragione lei...

Ultima modifica di Vespa1976; 18-11-2022 a 20:16.
Ringraziamenti da
bukowskiii (18-11-2022), euridice_ (18-11-2022), Stan Kezza (18-11-2022)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Fare nuove conoscenze e frequentare nuove persone
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Dove fare nuove conoscenze su internet? mare SocioFobia Forum Generale 22 25-07-2021 08:01
Luoghi pubblici per fare nuove conoscenze. Arciere SocioFobia Forum Generale 117 27-03-2020 14:43
L'utilità di fare nuove conoscenze? HDoor Storie Personali 15 28-10-2018 23:19
Come fare amicizia con persone nuove senza sembrare disperati? Dani93 Amore e Amicizia 2 15-04-2016 18:14
Nuovo lavoro...Nuove ansie, nuove fobie, nuove persone a cui bisogna relazionarsi... PanicAttack SocioFobia Forum Generale 4 05-06-2015 11:30



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 06:37.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2