FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 19-04-2016, 00:34   #1
Banned
 

Ho notato che il mio non è un problema di parlare, di ansia sociale, di fobia, ma proprio non ci arrivo, ho qualcosa di sbagliato nella genetica, nel DNA. Infatti, non è che io sia l'unico ragazzo introverso o taciturno, però sono sicuramente l'unico, dei gruppi che frequento, che viene stigmatizzato ed isolato. E questa è colpa mia. Secondo me le altre persone fiutano qualcosa a livello intrinseco, qualche ormone, qualche roba ancestrale, perchè ci sono questi tizi che anche loro non parlano, però tac, scambio di sguardi, due paroline, e dopo 2-3 volte già vanno d'accordo. Anche se magari sono più scontrosi di me, non salutano quando arrivano, sono altezzosi, se la tirano. Deve essere una cosa innata, i cani annusano il culo, noi boh, lo percepiamo, gli altri lo percepiscono con me. Perchè appunto, c'è gente più scontrosa di me. Però è normale, e pur comportandosi in maniera maleducata e scontrosa ha relazioni sociali normali, si trova a pelle con la gente come tutti gli animali, io anche se mi sforzo non so, non riesco a fare come gli altri. Sono legato alla mia betaggine e destinato a rimanere così.

Vobis
Ringraziamenti da
SabbiaBlu (19-04-2016), Still Ill (19-04-2016)
Vecchio 19-04-2016, 00:45   #2
Intermedio
 

Credo che più che ad un qualche ormone sia legato al linguaggio dei gesti, alle espressioni facciali e così via, quando siamo a nostro agio e confidenti pur non parlando si percepisce lo stesso, al contrario se uno si sente sulle spine comunica ansia e quel non so che che poi appunto porta all'essere isolati o comunque percepiti come "strani".

Aiuterebbe se dicessi che gruppi sono questi che frequenti (lavoro, scuola, università etc.)
Vecchio 19-04-2016, 07:19   #3
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

Quote:
Originariamente inviata da Tether Visualizza il messaggio
Ho notato che il mio non è un problema di parlare, di ansia sociale, di fobia, ma proprio non ci arrivo, ho qualcosa di sbagliato nella genetica, nel DNA. Infatti, non è che io sia l'unico ragazzo introverso o taciturno, però sono sicuramente l'unico, dei gruppi che frequento, che viene stigmatizzato ed isolato. E questa è colpa mia. Secondo me le altre persone fiutano qualcosa a livello intrinseco, qualche ormone, qualche roba ancestrale, perchè ci sono questi tizi che anche loro non parlano, però tac, scambio di sguardi, due paroline, e dopo 2-3 volte già vanno d'accordo. Anche se magari sono più scontrosi di me, non salutano quando arrivano, sono altezzosi, se la tirano. Deve essere una cosa innata, i cani annusano il culo, noi boh, lo percepiamo, gli altri lo percepiscono con me. Perchè appunto, c'è gente più scontrosa di me. Però è normale, e pur comportandosi in maniera maleducata e scontrosa ha relazioni sociali normali, si trova a pelle con la gente come tutti gli animali, io anche se mi sforzo non so, non riesco a fare come gli altri. Sono legato alla mia betaggine e destinato a rimanere così.

Vobis
non è così, tu ottieni un risultato sotto le tue aspettative perchè non solo vuoi socializzare quanto tutti gli altri, ma anche come tutti gli altri....

è sbagliato ragionare in questo modo, ognuno è fatto a modo suo, tu (come noi fobici) hai probabilmente un modo un pò diverso per entrare in rapporto con l'altro, devi coltivare quello, correggendo eventuali errori o mancanze, ma non cercando di trovare un modello di comportamento perfettamente identico a quelli che vedi tenere alle persone intorno a te, anche perchè non è detto che sia il modo "giusto"
Ringraziamenti da
awasted (19-04-2016)
Vecchio 19-04-2016, 08:53   #4
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Ipotizzo che potrebbero esserci 2 motivazioni, la prima è una questione di rilassatezza nel porsi, gli altri che descrivi tu sono più scontrosi e maleducati però probabilmente sono anche più menefreghisti, loro potrebbero socializzare ed essere accettati oppure no, ed in entrambi i casi gli cambierebbe poco o nulla.
Poi c'è anche una questione di potenziale di aggressività, non intesa come capacità di picchiare gli altri eh, sia chiaro, ma è quella caratteristica in parte innata ma in parte anche modificabile che fa in modo che una persona venga rispettata di più e non stigmatizzata.
Vecchio 19-04-2016, 08:57   #5
Banned
 

Dentro ogni maschio beta c'è un maschio alpha in attesa di avere piede libero.
Vecchio 19-04-2016, 09:00   #6
Esperto
L'avatar di Warlordmaniac
 

Quote:
Originariamente inviata da Tether Visualizza il messaggio
Ho notato che il mio non è un problema di parlare, di ansia sociale, di fobia, ma proprio non ci arrivo, ho qualcosa di sbagliato nella genetica, nel DNA. Infatti, non è che io sia l'unico ragazzo introverso o taciturno, però sono sicuramente l'unico, dei gruppi che frequento, che viene stigmatizzato ed isolato. E questa è colpa mia. Secondo me le altre persone fiutano qualcosa a livello intrinseco, qualche ormone, qualche roba ancestrale, perchè ci sono questi tizi che anche loro non parlano, però tac, scambio di sguardi, due paroline, e dopo 2-3 volte già vanno d'accordo. Anche se magari sono più scontrosi di me, non salutano quando arrivano, sono altezzosi, se la tirano. Deve essere una cosa innata, i cani annusano il culo, noi boh, lo percepiamo, gli altri lo percepiscono con me. Perchè appunto, c'è gente più scontrosa di me. Però è normale, e pur comportandosi in maniera maleducata e scontrosa ha relazioni sociali normali, si trova a pelle con la gente come tutti gli animali, io anche se mi sforzo non so, non riesco a fare come gli altri. Sono legato alla mia betaggine e destinato a rimanere così.

Vobis
Probabilmente sì; è come gareggiare contro dei mancini a scrivere meglio con la sinistra. L'introversione è proprio questo, meno collegamenti verso fuori e più verso dentro, quindi meno raffinatezza nel capire il prossimo e leggere tra le righe nel loro linguaggio.
Gli introversi tendono a capirsi tra di loro, anche se purtroppo sono di meno e si estrovertiscono pensando di sopravvivere e quindi non è facile trovarci.

Oltre a una questione di intuito, che secondo me è presente, c'è soprattutto qualcosa che non capiamo: ad esempio sfancularsi non è un male, per molti è un gesto di confidenza. E così via.
Vecchio 19-04-2016, 09:01   #7
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
Poi c'è anche una questione di potenziale di aggressività, non intesa come capacità di picchiare gli altri eh, sia chiaro, ma è quella caratteristica in parte innata ma in parte anche modificabile che fa in modo che una persona venga rispettata di più e non stigmatizzata.
Ovviamente quoto parola per parola.

Penso che se si facesse una ricerca sul forum con la parola chiave "carisma" uscirebbero centinaia di mie lamentazioni al riguardo. In qualsiasi contesto, io personalmente vengo immediatamente relegato al ruolo del beta, ma che dico, di omega. Di recente ho smesso di frequentare un forum cui ero e sono affezionato perché se apre un topic uno qualsiasi ci sono centinaia di risposte e di visite. Se ci provo io, a malapena ho due o tre risposte. Probabilmente i segnali non verbali possono anche essere veicolati dalle parole, persino con la limitazione del mezzo soltanto testuale, e alla fine continuano a dire tutto su noi stessi.

Non so cosa mi angusti e rovini la vita di più tra l'aspetto fisico o la omegaggine (altro che "betaggine", magari fossi solo un beta).
Ringraziamenti da
SabbiaBlu (19-04-2016)
Vecchio 19-04-2016, 09:02   #8
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da GameOver Visualizza il messaggio
Dentro ogni maschio beta c'è un maschio alpha in attesa di avere piede libero.
O in realtà non esiste nessuno dei due.
Vecchio 19-04-2016, 09:06   #9
Esperto
L'avatar di Myway
 

Quote:
Originariamente inviata da Tether Visualizza il messaggio
Ho notato che il mio non è un problema di parlare, di ansia sociale, di fobia, ma proprio non ci arrivo, ho qualcosa di sbagliato nella genetica, nel DNA. Infatti, non è che io sia l'unico ragazzo introverso o taciturno, però sono sicuramente l'unico, dei gruppi che frequento, che viene stigmatizzato ed isolato. E questa è colpa mia. Secondo me le altre persone fiutano qualcosa a livello intrinseco, qualche ormone, qualche roba ancestrale, perchè ci sono questi tizi che anche loro non parlano, però tac, scambio di sguardi, due paroline, e dopo 2-3 volte già vanno d'accordo. Anche se magari sono più scontrosi di me, non salutano quando arrivano, sono altezzosi, se la tirano. Deve essere una cosa innata, i cani annusano il culo, noi boh, lo percepiamo, gli altri lo percepiscono con me. Perchè appunto, c'è gente più scontrosa di me. Però è normale, e pur comportandosi in maniera maleducata e scontrosa ha relazioni sociali normali, si trova a pelle con la gente come tutti gli animali, io anche se mi sforzo non so, non riesco a fare come gli altri. Sono legato alla mia betaggine e destinato a rimanere così.

Vobis
IO abbandonerei l'idea, almeno per il momento, di inserirsi, far parte di gruppi, ottenere gli stessi riscontri degli alitr, coem vedi non serve a niente, se non a collezionare delusioni su delusioni....l'introverso difficilmente è un animale da gruppo, specie se fortemente timido o fobico.....
Vecchio 19-04-2016, 09:09   #10
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
O in realtà non esiste nessuno dei due.
ho usato la parola beta più per il titolo che per altro, non è che credi a ste classificazioni per fortuna, però era per distinguere me dagli altri e non sapevo che usare
Vecchio 19-04-2016, 09:12   #11
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
Ipotizzo che potrebbero esserci 2 motivazioni, la prima è una questione di rilassatezza nel porsi, gli altri che descrivi tu sono più scontrosi e maleducati però probabilmente sono anche più menefreghisti, loro potrebbero socializzare ed essere accettati oppure no, ed in entrambi i casi gli cambierebbe poco o nulla.
Poi c'è anche una questione di potenziale di aggressività, non intesa come capacità di picchiare gli altri eh, sia chiaro, ma è quella caratteristica in parte innata ma in parte anche modificabile che fa in modo che una persona venga rispettata di più e non stigmatizzata.
sì infatti, magari non salutano ma se decidono di parlare parlano ecco, hanno le basi per socializzare, io no, ma così dal nulla, stanno zitti un tot di volte e poi tac, parlano e sembrano tutti amici

Quote:
Originariamente inviata da Inosservato Visualizza il messaggio
non è così, tu ottieni un risultato sotto le tue aspettative perchè non solo vuoi socializzare quanto tutti gli altri, ma anche come tutti gli altri....

è sbagliato ragionare in questo modo, ognuno è fatto a modo suo, tu (come noi fobici) hai probabilmente un modo un pò diverso per entrare in rapporto con l'altro, devi coltivare quello, correggendo eventuali errori o mancanze, ma non cercando di trovare un modello di comportamento perfettamente identico a quelli che vedi tenere alle persone intorno a te, anche perchè non è detto che sia il modo "giusto"
il problema è che non so neppure quale sia, il mio

Quote:
Originariamente inviata da Sharp Visualizza il messaggio
Credo che più che ad un qualche ormone sia legato al linguaggio dei gesti, alle espressioni facciali e così via, quando siamo a nostro agio e confidenti pur non parlando si percepisce lo stesso, al contrario se uno si sente sulle spine comunica ansia e quel non so che che poi appunto porta all'essere isolati o comunque percepiti come "strani".

Aiuterebbe se dicessi che gruppi sono questi che frequenti (lavoro, scuola, università etc.)
è un corso dove balliamo e facciamo sport, in pratica, insomma non è una cosa da cui usciranno amici o altro, però gli altri almeno un po' di gruppo lo stanno facendo, ma ripeto proprio così alla cavolo, però un pochino....io invece zero

invece a scuola riuscivo, in una maniera strana ma riuscivo
Vecchio 19-04-2016, 09:13   #12
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Warlordmaniac Visualizza il messaggio
Probabilmente sì; è come gareggiare contro dei mancini a scrivere meglio con la sinistra. L'introversione è proprio questo, meno collegamenti verso fuori e più verso dentro, quindi meno raffinatezza nel capire il prossimo e leggere tra le righe nel loro linguaggio.
Gli introversi tendono a capirsi tra di loro, anche se purtroppo sono di meno e si estrovertiscono pensando di sopravvivere e quindi non è facile trovarci.

Oltre a una questione di intuito, che secondo me è presente, c'è soprattutto qualcosa che non capiamo: ad esempio sfancularsi non è un male, per molti è un gesto di confidenza. E così via.
per sfancularsi intendi litigare quando serve?
Vecchio 19-04-2016, 09:21   #13
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da pokorny Visualizza il messaggio
Ovviamente quoto parola per parola.

Penso che se si facesse una ricerca sul forum con la parola chiave "carisma" uscirebbero centinaia di mie lamentazioni al riguardo. In qualsiasi contesto, io personalmente vengo immediatamente relegato al ruolo del beta, ma che dico, di omega. Di recente ho smesso di frequentare un forum cui ero e sono affezionato perché se apre un topic uno qualsiasi ci sono centinaia di risposte e di visite. Se ci provo io, a malapena ho due o tre risposte. Probabilmente i segnali non verbali possono anche essere veicolati dalle parole, persino con la limitazione del mezzo soltanto testuale, e alla fine continuano a dire tutto su noi stessi.

Non so cosa mi angusti e rovini la vita di più tra l'aspetto fisico o la omegaggine (altro che "betaggine", magari fossi solo un beta).
L'ho fatto, ho digitato su google "pokorny carisma".. qualcosa è uscito
Vedi, credo che la gente venga accettata, ha successo etc. in quanto se ne frega di tutto. Io non mi voglio ergere a superiore, anzi tutt'altro sono beta in tante cose, però vedo che molta gente, complice anche la società disastrata in cui viviamo, non ha aspettative in niente, gli basta procurarsi una birretta e vedersi la Roma la domenica, o la juve per chi è della juve.. queste sono condizioni di relax mentale, o almeno questo è quello che sembra da fuori.
Sui topic capita a tutti dai, spesso anche a me.. anzi una cosa curiosa che mi capita è che spesso quando scrivo una cosa la discussione, anche se era animata, si ferma, a volte per qualche ora, a volte anche definitivamente Questo mi capita a volte anche nella vita reale, se dico una cosa si ammutoliscono tutti.. forse dico cose da pazzo
Vecchio 19-04-2016, 09:37   #14
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
Questo mi capita a volte anche nella vita reale, se dico una cosa si ammutoliscono tutti.. forse dico cose da pazzo
Ecco, ho trovato una cosa in cui siamo diversi. Se parlo io è come se non lo avessi fatto, vengo interrotto o comunque la conversazione continua come se io non avessi detto niente
Vecchio 19-04-2016, 09:43   #15
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da pokorny Visualizza il messaggio
Ecco, ho trovato una cosa in cui siamo diversi. Se parlo io è come se non lo avessi fatto, vengo interrotto o comunque la conversazione continua come se io non avessi detto niente
ma a volte capita anche a me, non ho una voce potente e decisa.. la mai voce nei posti affollati è rilevabile solo con gli strumenti
Ringraziamenti da
pokorny (19-04-2016)
Vecchio 19-04-2016, 09:58   #16
Intermedio
 

Anche io ho un tono di bassissimo. Prima o poi inizierò ad urlare e allora mi prenderanno per pazzo

Fra l'altro mi chiedo se implicitamente non ci sia una connessione fra timidezza e tono di voce.. a volte è come se avessi paura di far sentire la mia opinione e lo abbassassi inconsciamente .
Vecchio 19-04-2016, 10:09   #17
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da Sharp Visualizza il messaggio
Anche io ho un tono di bassissimo. Prima o poi inizierò ad urlare e allora mi prenderanno per pazzo

Fra l'altro mi chiedo se implicitamente non ci sia una connessione fra timidezza e tono di voce.. a volte è come se avessi paura di far sentire la mia opinione e lo abbassassi inconsciamente .
a me pare una cosa evidente, o almeno vale per me. Lo vedo benissimo che tengo la voce bassa per paura di reazioni imprevedibili.
Vecchio 19-04-2016, 11:11   #18
Esperto
L'avatar di Weltschmerz
 

Più che il dna o il culo direi che è il linguaggio del corpo.
Vecchio 19-04-2016, 12:18   #19
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
L'ho fatto, ho digitato su google "pokorny carisma".. qualcosa è uscito
Vedi, credo che la gente venga accettata, ha successo etc. in quanto se ne frega di tutto. Io non mi voglio ergere a superiore, anzi tutt'altro sono beta in tante cose, però vedo che molta gente, complice anche la società disastrata in cui viviamo, non ha aspettative in niente, gli basta procurarsi una birretta e vedersi la Roma la domenica, o la juve per chi è della juve.. queste sono condizioni di relax mentale, o almeno questo è quello che sembra da fuori.
Sui topic capita a tutti dai, spesso anche a me.. anzi una cosa curiosa che mi capita è che spesso quando scrivo una cosa la discussione, anche se era animata, si ferma, a volte per qualche ora, a volte anche definitivamente Questo mi capita a volte anche nella vita reale, se dico una cosa si ammutoliscono tutti.. forse dico cose da pazzo
sì anche questo è vero, infatti a questo corso cioè non si parla di nulla, si fanno due tre battute sul gioco, ma a me non vengono boh, cioè dire ahah adesso ti batto robe così, non mi viene, l'altra volta ho portato la musica io, e per dire nessuno si è agganciato perchè non gliene frega nulla a nessuno della musica (e io non sono un esperto, anzi, non ne capisco assolutamente nulla, ho solo gusti un po' diversi dal solito rap\pop italiano che ha la maggior parte dei miei coetanei, almeno quelli che conosco io)
Vecchio 19-04-2016, 12:18   #20
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Weltschmerz Visualizza il messaggio
Più che il dna o il culo direi che è il linguaggio del corpo.
quello anche sicuro, ma anche quando mi sforzo di controllarlo non cambia nulla


la voce comunque è un problema anche per me, e credo sia sicuramente correlata alla timidezza e all'insicurezza, soprattutto
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Essere un umano beta: parliamone
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Il Beta che non guida, essere sulla cattiva strada senza auto Tether SocioFobia Forum Generale 200 09-09-2017 13:13
non sentirsi un essere umano reknub SocioFobia Forum Generale 68 27-12-2015 20:54
L'essere umano... Lilhium Depressione Forum 27 01-11-2015 00:12
Sono solo un essere umano. chrissolo Depressione Forum 29 25-10-2014 15:13
L'essere umano è strano giova88arrapato Amore e Amicizia 7 14-05-2009 22:25



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 18:07.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2