FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 22-10-2018, 19:49   #1
Esperto
 

Oggi mentre stavo in treno ho letto una email che mi mette davanti alla possibilità che si realizzi una situazione che porterebbe scompiglio nella mia vita. Non è la prima volta che mentre tento a fatica di portare avanti un determinato 'piano' (mi riferisco essenzialmente a fini lavorativi) compare all'orizzonte qualcos'altro che mi induce a fare una scelta difficile. Adesso cercavo addirittura di tenere in piedi due diversi obiettivi sperando di raggiungere almeno uno dei due; ma sta per arrivare molto probabilmente (tra domani e dopodomani saprò e sarò meno vago nel parlarne se le cose vanno come dovrebbero andare) un cambiamento che mi farà abbandonare almeno uno dei due e renderà molto più difficoltoso l'altro. Ho già deciso di accettare perchè seppur è una situazione temporanea è più certa e concreta delle altre due possibilità.
Ed è qui il problema: l'occasione mi è sembrata da cogliere senza pensarci troppe volte perchè il resto contiene solo tanti interrogativi. E insomma non ho potuto scegliere per l'evitamento e neanche per un rinvio della decisione.
Ora questa cosa mi mette davanti a una situazione che mi sembra più grande di me e ho una bella dose di paura e di motivi per stressarmi per ciò che potrebbe prender forma nel futuro prossimo, praticamente imminente.

Questa vuole essere una discussione di sfogo e di aiuto per chi arrivato a trovarsi di fronte a una certa scelta si accorge che non può fare più quello che lui/lei si sente in grado di fare: evitare!

Come fa uno specialista dell'evitamento a ripudiare la sua passione, la sua salvezza, la sua sicurezza?

A quel punto a quale sostanza, a quale droga, a quale fede deve affidarsi per non finire in fondo al vortice del panico?

Ce la farà, non ce la farà, a che prezzo ce la farà? Servirà almeno a qualcosa questa follia che consiste nell'affrontare le proprie paure e nel buttarsi nonostante la propria inadeguatezza?

Si può sperare in un minimo di normalità, in un minimo di tranquillità, senza dover rinunciare a tutto? No, a quanto pare, devi rinunciare invece alle ultime scorte di tranquillità che stavi conservando se una volta scegli di non dire no e di non ritirarti nella tua tana. In un modo o nell'altro sempre di autodistruzione si tratta.

Comunque l'ho già scritto e lo ripeto:
Questa vuole essere una discussione di sfogo e di aiuto per chi arrivato a trovarsi di fronte a una certa scelta si accorge che non può fare più quello che lui/lei si sente in grado fare: evitare!

Vorrei scrivere altro ma non trovo le parole, proviamo con le emoticon:
Vecchio 22-10-2018, 19:53   #2
Banned
 

Nel senso che devi evitare di evitare?
Vecchio 22-10-2018, 20:06   #3
Esperto
L'avatar di Pablo's way
 

Il mondo del lavoro, per persone come noi, rappresenta proprio questo, non ti è più possibile evitare e non ti resta che affrontare le tue paure, sempre che tu voglia mantenere il tuo lavoro.

Io vorrei lanciare un messaggio positivo, vorrei trovare qualcosa di confortante da dire, ma non siamo qui per raccontarci frottole, il lavoro mi ha dato tanto, ma da questo punto di vista mi ha chiesto tantissimo, è una cazzo di fottuta battaglia quotidiana (perdonatemi la volgarità), un'esperienza che mi ha cambiato tanto e la tanquillità così come la conoscevo una volta non l'ho più ritrovata.

Col tempo si impara comunque a starci dentro, si può costruire una specie di comfort zone anche in queste situazioni e comunque dipende molto dall'ambiente che si trova e dai propri "punti deboli".
Ringraziamenti da
alien boy (22-10-2018), Blue Sky (23-10-2018), bukowskiii (22-10-2018), Franz86 (22-10-2018)
Vecchio 22-10-2018, 21:01   #4
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Maca Visualizza il messaggio
Nel senso che devi evitare di evitare?
in questo caso sì
Vecchio 23-10-2018, 12:23   #5
Principiante
 

Io nel lavoro ho sempre finito col licenziarmi.
Vecchio 24-10-2018, 17:36   #6
Esperto
 

Falso allarme, alla fine quello di cui parlavo non si è realizzato. Era una convocazione per una supplenza fino alla fine dell'anno scolastico; erano arrivati in graduatoria molto vicini al mio nome dopo che molti non avevano dato disponibilità. Ma qualcuno giusto qualche posizione prima di me ha accettato. Non finisco nella brace ma resto nella padella, a passare i mesi aspettando che arrivi qualche soldo da quella specie di collaborazione che sto avendo con un'azienda. Da una parte ho provato un po' di sollievo, dall'altra parte mi è dispiaciuto.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Error... l'evitamento non può essere messo in atto in questo momento
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Dove vorreste essere in questo momento? dentromeashita Off Topic Generale 1329 Ieri 18:55
Non so che scrivere in questo momento alien boy Off Topic Generale 12 08-05-2018 22:23
Tipico topic di evasione: dove vorresti essere in questo momento? etc etc unmalatodicuore Off Topic Generale 111 07-01-2014 11:33
dove voreste essere in questo momento? elie93 SocioFobia Forum Generale 12 29-11-2009 09:25
In questo momento su rai tre Lost Amore e Amicizia 7 29-11-2009 03:04



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 19:34.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2