FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Amore e Amicizia
Rispondi
 
Vecchio 27-01-2013, 19:39   #1
Esperto
L'avatar di dottorzivago
 

Dire "con le donne" ...è esagerato, meglio dire che il mio pensiero nei loro confronti ha due facce....a volte mi un fottutissimo latin lover poco dopo la feccia dell'universo maschile!
Capita quando noto un certo interesse nei miei confronti da parte loro.....quando vedo quel gioco di sguardi che ci scambiamo.

Sono accanto a loro e penso "ok basta parlarci e scambiare due parole, poi se ci stà sarebbe tutto bellissimo. Quelli intorno a me nn hanno niente di particolare di piu. Gli piaccio ne sono sicuro!.........."

Poi torno a casa e ripenso a lei "lei con uno come me?non scherziamo! Lei bella,intelligente, con la sua vita con mille interessi e progetti, centinaia di amici, uscite.....con me che nn parlo mai e se parlo sono noioso che nn so come comportarmi, che sono sfigato!...."

Questo è quello che mi passa per la testa quando ho una semi-cotta per una ragazza.
La visione positiva può altro che essere utile....nella peggiore delle ipotsi mi becco un 2 di picche ma la seconda.....mi nega anche la possibilità di togliermi qualche dubbio
Vecchio 27-01-2013, 20:29   #2
Esperto
L'avatar di paccello
 

E' un normale gioco di pensieri quando si è inesperti ed insicuri con l'altro sesso. Quante volte le ho pensate anch'io queste cose.
Vecchio 27-01-2013, 21:40   #3
Esperto
L'avatar di vikingo
 

quando si ha poca esperienza con le donne,anzi quasi nulla si hanno mille dubbi e incertezze non si sa che fare,e normalissimo...il problema e quando si raggiunge un eta' dove dovrebbe essere naturale far questo...ma ultimamente mi sono accorto che gli uomini inesperti sono piu di quelli che pensavo lo fossero..
Vecchio 27-01-2013, 21:44   #4
Esperto
L'avatar di Yumenohashi
 

Ti capisco perfettamente, la cosa che fa più incazzare è pensare a tutte le pseudooccasioni sputtanate per colpa delle maledette voci nella tua testa. Alla fine logicamente a prevalere è sempre il diavoletto infame.
Vecchio 27-01-2013, 22:58   #5
Esperto
L'avatar di Who_by_fire
 

Quote:
Originariamente inviata da VUCHAN94 Visualizza il messaggio
Ti capisco perfettamente, la cosa che fa più incazzare è pensare a tutte le pseudooccasioni sputtanate per colpa delle maledette voci nella tua testa. Alla fine logicamente a prevalere è sempre il diavoletto infame.

Eh ma il diavoletto infame spesso ha ragione...
Vecchio 27-01-2013, 23:21   #6
Esperto
L'avatar di vikingo
 

quando vedo che una donna inizia a interessarrsi anche solo minimamente a me la mia mente inizia a impipparsi subito di seghe mentali..
Vecchio 27-01-2013, 23:35   #7
Esperto
L'avatar di dottorzivago
 

Quote:
Originariamente inviata da vikingo Visualizza il messaggio
quando vedo che una donna inizia a interessarrsi anche solo minimamente a me la mia mente inizia a impipparsi subito di seghe mentali..
Ma positive (è la donna della mia vita, la sposerò, ci faro su famiglia, sara bellissimo) o negative (sara un fisco, nn sono all'altezza, è troppo per me...)?
Vecchio 28-01-2013, 00:22   #8
Esperto
L'avatar di barclay
 

Quote:
Originariamente inviata da dottorzivago Visualizza il messaggio
Capita quando noto un certo interesse nei miei confronti da parte loro.....quando vedo quel gioco di sguardi che ci scambiamo.
Mai successo a me
Vecchio 28-01-2013, 00:56   #9
Esperto
L'avatar di vikingo
 

purtoppo sempre negative,il problema di fondo e che io di fronte alle donne non riesco ad essere assertivo...la mia personalit'a timida e insicura oltre all'evitanza di cui soffro non mi permette di assumere un ruolo attiva nell'interazione,quando parlo con le donne quelle poche volte sono conversaizoni neutrali di poche parole,questo e cio che so dire su cosa fai e non fai...
ce stato un periodo che ho provato ad essere piu stronzo ma anche qui non e andata bene perche piu che stronzo parevo un frustrato anche li bisogna saperci fare ecco...
pero in genere il modello da seguire dice che le donne preferiscono lo sfacciato saputello al timido accondiscendente....
in rete ho trovato questi dialoghi....

Warlordmaniac : Essere docili non è né un pregio né un difetto, è un modo di essere o di comportarsi dell'uomo ed è giusto il massimo rispetto per questo tipo di persone

In senso astratto hai ragione, ma nella vita pratica credo che non sia cosi'. Il potere, e quindi la forza, attraggono irrimediabilmente. le donne non fanno eccezione. L'umilta' e la docilita' vengono elogiate, ma davvero non sono qualita'.




No, Marmocchio, le donne non sono solo una non-eccezione, ma sono la mente pubica che indirizza i nostri valori. La docilità è un'offesa perché alle donne non piace. Ciò che non piace alle donne è visto negativamente, ciò che piace è visto positivamente.
Prima di dire che cos'è bene e che cos'è male, dobbiamo fare una super-scansione della merda che abbiamo nel cervello. No, non pensare che noi ne siamo immuni, nessuno ne è immune, nemmeno io.

Se il potere e la forza attraggono, tanto piacere.
Io credo di rappresentare quello che state predicando: la coerenza, l'intenzione di non farmi mettere sotto da una donna, di non sottostare a queste dinamiche di guerriglia o di partita a scacchi; questa chiusura, questa diffidenza, non piace alle donne.

Alle donne piaci se sei storicamente utile; il servetto, pur essendo utile, non piace, il diffidente-introverso-idealista non piace.
Nel momento in cui criticate individui o caratteristiche non apprezzati dai gusti femminili tradizionali, le antenne mi si addrizzano perché avverto il fetore di cui parlavo sopra.

Questo thread mi pare molto sospetto. E' troppo ricco di celodurismo macho. Ma poi va a finire che chi predica distacco, ha stretto alleanze sentimentali con le donne; allora chiedo a tutti, se vi innamorate di una e quella corrisponde, ve la sposate, convivete soltanto, non vi ci mettete proprio, o non può succedere perché vi siete autoinariditi?


Zoltan : Io dico: tutto fa brodo per la supremazia maschile. Quindi andiamo là fuori e facciamo di tutto per ottenere ciò che vogliamo senza dover scendere a grossi compromessi. La coerenza rigida dei nostri ideali teorici lasciamola a quelli che si vogliono complicare la vita.

Esattamente quello che penso. Quoto anche quanto dice Red.

@ Warlordmaniac : forse ci siamo fraintesi. Il fatto che docilita' e umilta' siano piu' difetti che doti, non lo rapporto affatto al sentire femminile, ma peoprio al sentire maschile : Ognuno di noi vorrebbe essere , potente, sano e intelligente. Questi sono principi scolpiti dall'evoluzione nel nostro DNA, e l'esperienza ce lo conferma sempre.
Naturalmente, nessun uomo e' immune dal sentire femminile, ma dovremmo capire che anche le donne non sono aliene dal sentire maschile. Quando io parlo di forza non mi riferisco al celodurismo da baraccone, anche se , intendiamoci, il fatto che al momento giusto " mi venga duro", non puo' che farmi piacere.
la coerenza assoluta non mi interessa. Non ho mai sbavato dietro una donna , non perche' io sono piu' furbo degli altri, ma perche' ho un pregio che ho sempre rifiutato, fino a pochi anni fa, di ammettere di avere : un po' di sano egoismo.
per forza io intendo la capacita' di esprimere e affermare i propri desideri, sapendo pero' anche farne a meno.
Quando qualche donna che si credeva chissa' che pffendeva un mio amico, non ho mai avuto problemi ad ammiccare a un suo culo un po' troppo voluminoso, o a una sua cellulite che non avevo mai visto. ma bastava a fare abbare la cresta.
Non e' isolandosi che si ottiene qualcosa, ma facendo la propria parte, a volte aanche ringhiando e mordendo.
pazienza : non si puo' fare una frittata senza rompere le uova.
Ho avuto l'accusa di "celodurismo" anche in un altro sito di Q.M. dove cercavo diu far capire come gli uomini di oggi siano carenti nella coscienza della propria maschilita', nella conoscenza dei segnali del corpo, ecc. Mi e' stato risposto appunto
che propugnavo il machismo, il celodurismo e via discorrendo con fini analici logiche e semantiche che non servono assolutamente a niente. E' inutile parlare e analizzare e poi non agire. Il rapporto con le donne e' inevitabile, ma lo e' anche per loro, pena depressione, anoressia , ansia ecc.
Sfruttiamo queste realta' , recuperiamo un po' di quella animalita' degli natichi cacciatori che sapevano cogliere il linguaggio del corpo e dell'ambiente, altro che infinite analisi per addivenire a palingenetiche soluzioni che sconfinano con i rarefatti spazi della follia.
Dobbiamo imparare a farci un po' piu' i cazzi nostri. qualche donna piangera' ? Poco male, e' una delleo loro attivita' preferite. Non saremo coerenti ? Non siamo mica raggi laser.
la QM va portata avanti anche nell'azione quotidiana dimostrando che l'uomo ha la forza di fare quello che gli pare.
perche' se la forza non la ha, tutto e' inutile. Il debole non ha possibilita', se non quella di diventare forte.
Ma allora, non e' piu' debole
Vecchio 28-01-2013, 01:02   #10
Esperto
L'avatar di vikingo
 

Il motivo principale per cui gli introversi trovano difficoltà a adattarsi al mondo reale è il riferimento costante, che sottende la loro esperienza, ad un mondo ideale nel quale i comportamenti umani siano governati da valori elevati quali la pari dignità, la giustizia, il rispetto reciproco, la solidarietà e la tendenza ad astenersi da comportamenti socialmente nocivi. Gli introversi, insomma, sembrano depositari del "sogno" di un universo umano qualitativamente superiore a quello reale, storico: un universo di ET, vale a dire di esseri intelligenti, riflessivi (...). Tale sogno persiste, in profondità, anche quando la vita, con le ferite che arreca, li porta a chiudersi, ad isolarsi (...).
Si può banalmente cogliere in questo "sogno" un tratto d'ingenuo infantilismo. Finché la natura insisterà a produrre soggetti introversi, sarà lecito pensre che il mondo al quale essi fanno riferimento non sia una chimera.>>

warlordmaniac : quando ho scritto di eccessiva astrazione, non mi riferivo a te, ma in generale, anche al di fuori del nostro sito. Riguardo al dire a una che e' cellulitica, se lei e' stata aggressiva, ho la soddisfazione di azzerarla. vale anche questo e tral'altro, spesso ha l'effetto collaterale di renderti piu' interessante. Strano, ma vero. la donna inrealta' vuol essere dominata, e' nella sua natura, tant'e' che le donne "intraprendenti" in realta' sono solo isteriche e ansiose. Non e' nella loro natura.
Per finire, natura e cultura : certo che c'e' anche la cultura, ma lo strato piu' rpofondo e' quello naturale, i cui tempi di evoluzioni si misurana in decine di migliaia ( a dir poco) di anni . Ed e' quello che dice l'ultima parola, inutile illudersi su altre possibilita'...
Vecchio 28-01-2013, 01:13   #11
Banned
 

Si anche io vivo qualcosa del genere con loro.Sono una persona semplice,solare,a volte quasi ingenua con tutti ma quando ho a che fare con una donna maliziosa mi trasformo e divento il peggiore dei seduttori alla Pierce Brosnan.Non capisco il perche`ma cerco cmq di evitare in tutti i modi di esserlo,alla fine io la vedo una forzatura,perche`se l`attrazione si regolasse come nei film d`amore senza perversione sarebbe tutto piu`bello.
Vecchio 28-01-2013, 01:57   #12
Esperto
L'avatar di vikingo
 

anche io e incriebdile come in alcuni momenti diventa scontroso con le donne maliziose...poi diciamocelo chiaramnete le donne sono piu furbe in genere maliziose,sopratuto quelle sopra i 25..poi dipende dall'esperienza di vita,sara' un caso che la donna con cui ho instaurato maggiori legami di amicizia e una ragazza buona e un po ingenua,anche vergine tra l'altro...evidentmenete la sua smeplicita' e mancanza di malizia mi ah attirato...molete donne di oggi ce lanno scritta in faccia la loro furbizia...
Vecchio 28-01-2013, 03:44   #13
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da vikingo Visualizza il messaggio
anche io e incriebdile come in alcuni momenti diventa scontroso con le donne maliziose...
No io invece divento sensuale e sfrontato,allungo le mani e loro ci stanno.
Ma cmq mi succede al piu`da mezzo sbronzo o in occasioni particolari.
Io penso che i ragazzi che scopano sempre hanno in piu`rispetto a noi solo il fatto che sono porci sempre.
Vecchio 28-01-2013, 05:42   #14
Avanzato
L'avatar di Quinzio
 

Quote:
Originariamente inviata da vikingo Visualizza il messaggio
Il motivo principale per cui gli introversi trovano difficoltà a adattarsi al mondo reale è il riferimento costante, che sottende la loro esperienza, ad un mondo ideale nel quale i comportamenti umani siano governati da valori elevati quali la pari dignità, la giustizia, il rispetto reciproco, la solidarietà e la tendenza ad astenersi da comportamenti socialmente nocivi. Gli introversi, insomma, sembrano depositari del "sogno" di un universo umano qualitativamente superiore a quello reale, storico: un universo di ET, vale a dire di esseri intelligenti, riflessivi (...). Tale sogno persiste, in profondità, anche quando la vita, con le ferite che arreca, li porta a chiudersi, ad isolarsi (...).
Si può banalmente cogliere in questo "sogno" un tratto d'ingenuo infantilismo.
Sostanzialmente si tratta di inesperienza mista a un ideale romantico del mondo.
Se ad esempio io ho sempre sentito parlare di automobili ma non ne ho mai vista una da vicino sono portato a credere che le auto costino poco, che non consumino benzina, che non si rompano mai, che non abbiano problemi con la neve, che il traffico non esiste ecc, ecc.
Qui è la stessa cosa, siamo tutti molto inesperti, per non dire del tutto in alcuni casi, così una ha delle idee totalmente irrealistiche della società.
Vecchio 28-01-2013, 11:20   #15
Esperto
L'avatar di vikingo
 

alle donne piace essere dominate e nella loro natura,il timido e gentile e considerato poco uomo....e sempre cosi purtoppo..
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Dottor Jekyll e Mr. Hyde con le donne
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Salve, i'm Mr. Hyde! timidONE78 Presentazioni 19 10-02-2011 19:53
dottor jekil e mister hide Sociofobic Off Topic Generale 7 10-09-2009 12:20
1 personalità? tante personalità? Dr. Jekyll e MR Hyde cancellato2369 Amore e Amicizia 4 16-11-2008 23:23
jekyll and hyde solo85 SocioFobia Forum Generale 10 23-09-2008 09:46
dr. Jekyll e mr. Hyde cancellato2488 Amore e Amicizia 24 08-05-2008 13:36



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 00:48.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2