FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Forum Cinema e TV
Rispondi
 
Vecchio 10-10-2010, 15:21   #1
Esperto
L'avatar di muttley
 

Da diversi anni ormai provo un'allergia insopportabile per il doppiaggio nei film e ho assoluto bisogno dei sottotitoli, a costo di rinunciare a vedere un film. Infatti ho smesso di andare al cinema (esclusi quelli che proiettano film in lingua originale) e guardo soltanto dvd. Mi auguro che anche voi facciate altrettanto
Vecchio 10-10-2010, 15:23   #2
Esperto
L'avatar di clanghetto
 

>_>' sì ma per necessità. Gli anime subbati sono ormai una cosa abbastanza comune.

Generalmente un film per me è un momento di relax e quindi preferirei vederlo più che leggerlo. Ci sono anche qui le eccezioni...the Fall l'ho dovuto seguire in inglese con sottotitoli in inglese....-_-
Vecchio 10-10-2010, 15:32   #3
Esperto
L'avatar di Miky
 

i doppiatori italiani sono bravissimi e spesso molto più bravi degli attori originali nel caratterizzare i personaggi. Cosa sarebbe stato De Niro, o Stallone, senza Ferruccio amendola? O Woody Allen senza Oreste Lionello? O clint estowood senza Enrico Maria Salerno? probabilmente avrebbero perso molto del loro carisma. I doppiattori italiani hanno spesso esaltato le capacità rcitative dei grandi divi stranieri. Anche perchè col doppiaggio si può sceglere la voce giusta per quell'attore. Che magari la voce originale dell'attore, anche un grande aattore, non è così carismatica come quella del doppiatore.
Vecchio 10-10-2010, 15:57   #4
Intermedio
L'avatar di AmyLee
 

Anch'io preferisco i film (e telefilm) in lingua originale, soprattutto se sono in inglese perchè tanto li capisco lo stesso ed è sempre meglio vedere il prodotto originale secondo me. Gli anime li preferisco sottotitolati, perchè il doppiaggio e i tagli che fanno sono terribili.
Vecchio 10-10-2010, 16:13   #5
Esperto
L'avatar di Sentry
 

Quote:
Originariamente inviata da clang hetto Visualizza il messaggio
>_>' sì ma per necessità. Gli anime subbati sono ormai una cosa abbastanza comune.

Generalmente un film per me è un momento di relax e quindi preferirei vederlo più che leggerlo.
Vale anche per me. Per gli anime devo dire che quando magari ho visto una serie con sottotitoli poi rivederli doppiati mi lascia spesso perplesso per le traduzioni...
Vecchio 10-10-2010, 16:24   #6
Banned
 

In effetti ricordo quando andavo all'asilo ke andava di moda Sandokan e puntualmente i doppiaggi erano sfalsati(la voce ke inziava prima o dopo del movimento labiale)oppure le voci erano "basse"...mado ke tempi ....direi ke in 30 anni sono migliorati parecchio con le tecniche e i film-cartoni-telefilm di adesso mi sembrano perfetti sono ogni punto di vista...anke la "nuova" voce di De Niro per es. è eccezionale
Vecchio 10-10-2010, 17:13   #7
Esperto
L'avatar di JohnReds
 

Non trovo il senso di vedere in lingua originale i film poiché come ha detto miky abbiamo dei doppiatori capaci di rendere a volte addirittura migliore un film rispetto alla lingua originale, con il pregio di non "rovinarsi" la visione nel concentrarsi su piccole scritte bianche in basso.
Il problema del doppiaggio scrauso penso sia per chi è appassionato con prodotti visivi d'essai o semisconosciuti, ma appartengo a quel 97% di popolazione che non li guarda
Vecchio 10-10-2010, 17:13   #8
Esperto
L'avatar di MoonwatcherII
 

Leggereste mai Tolstoj in russo? (cit.)
Vecchio 10-10-2010, 18:04   #9
Banned
 

effettivamente mi ritrovo spessissimo a notare cose tipo un labiale corrispondente all'emissione dell'espressione "bullshit", mentre sento pronunciare l'espressione "stronzate". Se ci pensiamo il doppiaggio sucks. Cioè noi vediamo delle persone che muovono la bocca in un modo tale che non si accorda con ciò che le sentiamo pronunciare!
Personalmente preferisco guardare roba in liingua originale, fino a quando è in inglese. Se invece devo leggere costantemente i sottotitoli allora leggo un libro e faccio prima..
Vecchio 10-10-2010, 19:24   #10
Esperto
L'avatar di muttley
 

Mi sono rivisto Scent of a woman, con la memorabile interpretazione di Pacino e sfruttando le possibilità offerte dai dvd ho potuto confrontare la voce originale con quella del doppiaggio in italiano: ebbene, direi che per quanto il buon Giancarlo Giannini si impegni non riesca minimamente a raggiungere la grandeur dell'interpretazione originale (senza nulla togliere al talento recitativo dell'attore nostrano in generale).
Per questo non sono d'accordo con miki e johnreds, anche perché dobbiamo considerare che l'intonazione della voce in un'altra lingua può apparirci strana e disorientante, ma soltanto perché apparteniamo ad un ceppo linguistico differente e abbiamo sviluppato una differente sensibilità acustica. Non vedo inoltre tutta questa personalità nei doppiaggi di un Ferruccio Amendola, il quale a volte era addirittura troppo invadente e finiva per contraffare i tratti del personaggio e dell'attore originali (basti pensare al fatto che doppiava Pacino, De Niro e Stallone insieme, finendo per uniformare attori con voci e caratteristiche diversissime). Oppure pensate ad attori come Jack Black e Steve Buscemi, con le loro particolarissime voci, o agli accenti e agli slang presenti in molti film, senza i quali le storie finiscono per perdere molto del loro siginificato...tutte cose che con il doppiaggio sono quasi sempre sacrificate.
Senza considerare poi che è grazie alla visione dei film in originale che si imparano le lingue straniere, un valido ausilio all'apprendimento in sede scolastica. Basti pensare a come quelle popolazioni (specialmente gli scandinavi) che non sanno cosa sia il doppiaggio parlino correttamente e correntemente l'inglese per esempio, mentre noi (e altri) rimaniamo costantemente indietro in questo.
Vecchio 15-10-2010, 21:39   #11
Esperto
L'avatar di Miky
 

vabbè giusto per fare i fighi che sapete bene l'inglese.
bene e allora guardatevi un po' l'abero degli zoccoli in bergamasco originale
Vecchio 15-10-2010, 22:29   #12
Esperto
L'avatar di Myway
 

Se avessi una conoscenza perfetta delle lingue potrei anche preferire l'originale, ma siccome mi fermo a livello scolastico non riesco ad avvertire molto le emozioni e le sfumature in lingua originale, perciò preferisco i film doppiati, specie nei casi già citati prima, Amendola, Giannini, Enrico Maria Salerno;
Vecchio 16-10-2010, 12:00   #13
Esperto
L'avatar di barclay
 

Quote:
Originariamente inviata da muttley Visualizza il messaggio
Mi auguro che anche voi facciate altrettanto
Veramente no, sono troppo pigro
Ho visto qualche serie TV inglese in lingua originale, però.
Vecchio 16-10-2010, 12:50   #14
Esperto
L'avatar di muttley
 

Quote:
Originariamente inviata da Miky Visualizza il messaggio
vabbè giusto per fare i fighi che sapete bene l'inglese.
bene e allora guardatevi un po' l'abero degli zoccoli in bergamasco originale
Ma infatti quel film esiste solo in versione "originale" con sottotitoli, e io me lo sono visto tutto, testina!
Vecchio 16-10-2010, 13:09   #15
Esperto
L'avatar di paccello
 

Complici i dvd e i festival di cinema, mi sono reso conto che è cosa buona e giusta vedere i film nella loro lingua. Se sono da solo e ho la possibilità, vedo i film in originale. Qualche volta, però, vado lo stesso al cinema a vedere film stranieri doppiati, a meno che non senta voci di doppiaggi troppo scadenti o non siano film troppo "d'attori".
Il rovinarsi la visione per leggere è una cosa che non sussiste una volta che si prende l'abitudine e ne si considerano i pregi e anche se sappiamo tutti la manfrina "i nostri doppiatori so' i migliori del mondo", tra le altre cose negli ultimi anni molto spesso si sentono doppiaggi alla "turiamoci il naso e facciamo finta che vada bene". E lì mi è impossibile, con buona pace dello spettatore di più basse pretese, non notare il peso del doppiaggio. Che è comunque un qualcosa che appiattisce l'atmosfera sonora di un film, c'è poco da fare.
Inoltre, se si vuole imparare una lingua, è cosa utile: come per le canzoni, vedendo film in inglese noto che man mano capisco un po' di più a orecchio.
Vecchio 16-10-2010, 13:51   #16
Intermedio
L'avatar di Gray_Fox
 

Io li vedo quasi sempre doppiati...
Principalmente perchè il mio inglese scolastico non mi permetterebbe di comprenderli a pieno e perchè qualora dovessi vederli sottotitolati non riuscirei a concentrarmi al massimo sia sulla parte visiva che sulle sfumature che il tono della voce può sottolineare...
E comunque spesso mi concentro così tanto su tutto il resto, che a meno che qualcuno non me lo faccia notare non mi rendo conto del doppiaggio fatto da cani....
Vecchio 16-10-2010, 15:38   #17
Esperto
L'avatar di paccello
 

Quote:
Originariamente inviata da Gray_Fox Visualizza il messaggio
qualora dovessi vederli sottotitolati non riuscirei a concentrarmi al massimo sia sulla parte visiva che sulle sfumature che il tono della voce può sottolineare...
Per me è il contrario: vedere i film doppiati non mi permette di apprezzare eventuali sfumature di recitazione. Poi un conto è vedere un nostro vecchio film, quelli di quando si doppiava tutto oppure pieno di attori stranieri, lì amen (anche se ci trovo sempre un sentore di "finto"), ma altrimenti preferisco le versioni originali.
Vecchio 16-10-2010, 16:01   #18
Intermedio
L'avatar di Gray_Fox
 

Quote:
Originariamente inviata da paccello Visualizza il messaggio
Per me è il contrario: vedere i film doppiati non mi permette di apprezzare eventuali sfumature di recitazione. Poi un conto è vedere un nostro vecchio film, quelli di quando si doppiava tutto oppure pieno di attori stranieri, lì amen (anche se ci trovo sempre un sentore di "finto"), ma altrimenti preferisco le versioni originali.
Ribadisco la mia preferenza per motivi tecnici però faccio una rettifica...
Ci ho pensato un pò meglio, e sono arrivato alla conclusione che per me, schierarsi sia da una parte (quella del doppiaggio) che dall'altra (lingua originale) senza prendere in esame un film in particolare, ma tutti è abbastanza insensato dal momento che...
Se il doppiatore è scarso, il doppiaggio risulterà mediocre e quindi ne risentirà anche il film...
Se il doppiatore è davvero bravo invece, la sua interpretazione ''vocale'' può essere in alcuni casi persino migliore e più apprezzabile di quella dell'attore stesso giovando notevolmente al film...
Il top sarebbe conoscere perfettamente la lingua originaria e scegliere facendo queste considerazioni...

Ultima modifica di Gray_Fox; 16-10-2010 a 16:05.
Vecchio 16-10-2010, 17:58   #19
Esperto
L'avatar di MoonwatcherII
 

In sostanza quoto Myway dato che:
a) ho una conoscenza scolastica di inglese e francese;
b) del cinema mi interessa e mi emoziona molto più l'aspetto visivo, che non i dialoghi; anzi direi acustico-visivo, infatti le mie scene preferite sono quasi sempre un connubio perfetto di immagini e suoni (musica o effetti sonori, non dialogo); è per questo motivo che i sottotitoli mi distrarrebbero enormemente durante la visione di un film, anzi io sarei proprio per eliminarli i dialoghi e tornare al muto (e con pochi cartelli); comunque tutto ciò è solo un mio personale approccio al cinema, ammetto che possano essercene altri altrettanto validi.

Però d'altra parte devo ammettere che quello che dice Muttley sul fatto che abituandosi a vedere i film in originale si imparano le lingue straniere è giustissimo. Quindi ti ringrazio perché mi hai dato un'ottima idea: mi rivedrò i film della mia collezione di DVD in originale, così conoscendoli già non dovrò fare molto sforzo per capirli.
Vecchio 16-10-2010, 17:59   #20
Esperto
L'avatar di MoonwatcherII
 

Ma poi Fellini che doppiava tutto, allora?
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata




Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 19:20.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2