FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Presentazioni
Rispondi
 
Vecchio 28-10-2020, 13:56   #1
Principiante
 

Buongiorno a tutti... Sono nuova qui, sento il bisogno di raccontare la mia esperienza, la mia brutta esperienza, a qualcuno che può essermi d'aiuto.
Sono fidanzata da un anno e poco più, io ho 20 anni lui 21.
La nostra storia nasce con non pochi ostacoli.. La distanza, più di 500 km ci separano. Io abito a Milano, mentre lui a Roma. La distanza spaventa, certo, ci ha sempre spaventato ed io sono sempre stata male ma ero sicura, come lo sono ora dentro di me, di aver trovato una persona d'oro con cui costruire molto. Ci siamo innamorati in vacanza, in Grecia, subito ci siamo afferrati e non ci siamo mai lasciati andare. Da luglio del 2019 ci siamo visti ogni due settimane, abbiamo passato tanti momenti splendidi, premetto che io studiando e lui lavorando, sono scesa giù a Roma molte più volte e mi sono legate moltissimo al suo paese e anche alla sua famiglia e alla nostra quotidianità. Aggiungo anche che nella mia famiglia non c'è un clima bello, i miei genitori si sono separati 5 anni fa, ancora oggi sono dei bambini, ho altri 2 fratelli minori che non sono seguiti assolutamente e io sono stanca di assumermi questa responsabilità... Non sono felice assolutamente.
Arrivo al dunque... Verso fine febbraio vado giu a trovare il mio ragazzo per una settimana, in realtà mi ci fermerò fino al 14 maggio. Trascorro la quarantena da lui, studio da lui e devo dire che oltre a qualche piccolo momento di sconforto, di pesantezza, che comporta la quarantena forzata... E qualche mio limite caratteriale (io sono molto sensibile e bisognosa d'affetto, maj ricevuto da mio papà probabilmente). Torno a casa il 14 maggio, a Milano, per affrontare l'esame di maturità a giugno. Torno propositiva, lo rimarrò per 2 giorni dopodiché cado in depressione, dormivo e basta pensavo solo a lui e lo tartassavo, lui ha avuto molta pazienza con me e anche i miei familiari, vomitavo e non mangiavo.. Affronto la nostra strana maturità, prendo 95 e sono molto felice! Io però non vedevo l'ora di rivederlo e lui sale qui per la laurea di mia cugina il 26 giugno. Siamo stati benissimo io ero sulle nuvole completamente. Inizio un luglio più deciso, più sveglio, lavoro e cerco di non pensare alla mancanza del mio fidanzato, cerco di uscire quando posso e scendero di nuovo per pochi giorni (in cui lui lavorava).. Mi ha portato a lavoro per stare insieme ma io son o stata da dio anche li. Il peggio arriva quando ad inizio agosto, il mio ragazzo mi esprime di sentirsi lontano emotivamente da me, che non c'entra ik sentimento, era molto stressato per via del lavoro, fa degli orari assurdi e io l'ho smeore compreso, ma vivo quel momento come un lutto e inizio a percepire anche io la distanza come un limite triste e insormontabile.. Ci siamo sempre sentiti e dopo 4 giorni sembra quasi rinato. Ma quella cambiata ero io, inizio a fasciarmi la testa con tantissimi dubbi sulla nostra relazione, mi chiedo tutti i giorni se lo amo o non lo amo, non concludo nulla, non studio, ho tachicardia, ansia, osno sempre presa da pensieri e ossessioni, mi sento disconnessa dal mondo esterno ma io sento di amarlo in cuor mio... D'altronde abbiamo fatto poi una vacanza insieme ad agosto e ci siamo visto 5 giorni a fine settembre per festeggiare il suo compleanno, mi ha regalato un bellissimo anello per 1 anno di fidanzamento e io avevo paura di non riuscire a provare piu le stesse emozioni ma in realtà stiamo sempre bene insieme, anche nel non fare nulla... Il problema sono le mie paranoie. Da quando sono tornata a casa l'ultima volta non riesco a discottenere il cervello da questi pensieri, non mi alzo dal divano e penso semrpe alla nostra relazione, a quante cose purtroppo sono cambiate, mi focalizzo sui difetti, sui cambiamenti normali di una coppia e penso che l'evento scatenante sia stato il suo dubbio di luglio che ha suscitato in me un casino assurdo... Aiutatemi non so più come sostenere questa situazione, ho paura di non amarlo più ma io non voglio, ho sempre pensato ad una convivenza, di spostarmi da lui, di migliorarmi... Sono depressa e ho solo 20 anni... Lui non può stare con una come me
Vecchio 28-10-2020, 16:26   #2
Super Moderator
L'avatar di Loner
 

Ricordandoti comunque che si tratta principalmente di una community sull'ansia sociale, ti do il mio benvenuto nel forum
Buona permanenza.

Ti invito, come nuovo utente, a leggere

Ultima modifica di Loner; 29-10-2020 a 01:35.
Vecchio 29-10-2020, 04:30   #3
Esperto
L'avatar di pure_truth2
 

Il Doc da relazione può essere davvero brutto,come tutte le altre ossessioni.
Stai cercando di razionalizzare un sentimento, cercare con la mente se c'è o non c'è. Ebbene, ogni volta che lo cercherai in questo modo, potresti non trovarlo.
L'analisi dei difetti,dei pro o dei contro,non porta a nulla se non ad alimentare questo circolo vizioso e distruttivo.
Lo amo? Non lo amo? Che importa, questi sono concetti,tu devi solo valutare di volta in volta,vivere la storia giorno dopo giorno,e sentire (emozionalmente) se ci stai bene oppure no. Tutto il resto è spazzatura mentale.
Andrà come deve andare,che tu ci pensi o meno, quindi tanto vale vivere la storia serenamente,senza paranoie.
Benvenuta
Vecchio 29-10-2020, 09:39   #4
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

benvenuta
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Doc da relazione o fine relazione?? Sono depressa!
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Doc da relazione agrebit DOC Forum 5 24-09-2020 08:52
Doc da relazione ANONIMA15 Presentazioni 11 15-09-2012 19:02
Fine di una relazione Martello Amore e Amicizia 20 11-04-2012 14:22
relazione icek Amore e Amicizia 18 22-04-2009 23:37



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 00:43.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2