FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Medicine
Rispondi
 
Vecchio 25-09-2020, 12:33   #1
Principiante
 

La psichiatra mi ha prescritto gocce di Citralopram per ridurre l'ansia sociale, ho 22 anni e in rete leggo di una storia di una ragazza che ha assunto questo farmaco per soli 6 mesi e che da 5 anni soffre di “post SSRI sexual dysfunction”.

Articolo: https://ilsalvagente.it/2019/06/15/antidepressivi-sotto-accusa-cosi-ho-perso-il-piacere-della-mia-intimita/

Allego parole dell'articolo:

'' Laura ha 30 anni e 6 anni fa si è sottoposta per 10 mesi ad un trattamento anti depressivo a base di citalopram a dosi medio basse. Si è accorta subito che qualcosa nella sua sfera sessuale iniziava a cambiare ma il farmaco faceva effetto e, in più, aveva letto nel bugiardino che sì le disfunzioni erano possibili ma che sarebbero andate via con la sospensione del farmaco. Così ha continuato il suo trattamento fino a quando non ha incontrato un ragazzo: ha sospeso il trattamento attendendo che le ritornasse il piacere di vivere la sua intimità. Il tempo passava e le cose non cambiavano. “Ho iniziato a cercare informazioni on line per capire quanto tempo durassero questi effetti dopo la sospensione del trattamento. Più cercavo, più mi accorgevo che altri ragazzi che erano nella mia stessa situazione magari da più tempo ancora aspettavano. Ho capito che la disfunzione sessuale non era una reazione avversa temporanea ma che poteva essere permanente”.


Mi fa timore questa cosa, non vorrei mai che mi capitasse, a voi è successo?
Avete avuto un calo del desiderio sessuale?
Quanto davvero incide la vostra sfera sessuale e la vostra intimità con gli ansiolitici?
Vecchio 25-09-2020, 14:56   #2
Intermedio
L'avatar di Ben Sahar
 

Citralopram non l'ho mai usato ma in generale credo che tutti gli antidepressivi diano calo o annullamento della libido e impotenza o quasi.

Ho preso il Cymbalta un paio di anni e stavo molto bene a livello di umore e ansia, ma aveva effetti collaterali tra cui quelli della sfera sessuale (eiaculazione precoce, erezione molto difficile).

Sono anche al corrente della PSSD, ossia disfunzioni permanenti in ambito sessuale in seguito all'assunzione, anche per breve periodo, di antidepressivi della classe SSRI. Anche a me 'sta cosa spaventa parecchio... a giugno mi avevano dato la sertralina, ma dopo due settimane già la potenza sessuale si era azzerata... al che l'ho tolto subito, non mi va di avere certi effetti collaterali già provati in precedenza.

Non che abbia chissà quale attività in quel settore (anzi...) però non mi piace sentirmi castrato. Prendo gli antidepressivi per stare meglio, ma se questo deve creare un altro problema psicofisico allora è un cane che si morde la coda. Fa bene da una parte ma male dall'altra, e non mi sembra un gran guadagno.

Purtroppo non credo che ci siano antidepressivi che non influiscano sulla sessualità, l'avevo chiesto esplicitamente anche al mio psichiatra...
al che tra l'altro, essendo single, mi viene pure da chiedermi come vivono 'sta cosa coloro che prendono antidepressivi e hanno una partner.
Vecchio 25-09-2020, 15:49   #3
Esperto
L'avatar di Dahmer
 

Io l'ho assunto per un breve periodo ora sto assumendo l'anti depressivo ''fratello'' escitalopram....non mi ha dato nessun problema sessuale.
Vecchio 25-09-2020, 16:24   #4
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Dahmer Visualizza il messaggio
Io l'ho assunto per un breve periodo ora sto assumendo l'anti depressivo ''fratello'' escitalopram....non mi ha dato nessun problema sessuale.
Sonnolenza com'è?
Vecchio 25-09-2020, 16:39   #5
Esperto
L'avatar di Silent Bob
 

Ovviamente sì, ma nel mio caso sono sparite cambiando farmaco
Vecchio 25-09-2020, 19:37   #6
Esperto
L'avatar di Dahmer
 

Quote:
Originariamente inviata da Ciasty Visualizza il messaggio
Sonnolenza com'è?
a me 0, anzi.
Vecchio 25-09-2020, 21:00   #7
Esperto
 

Io ho preso in passato questo farmaco , ora ne prendo un altro , in generale non ho avuto effetti collaterali, però io non ho quasi mai avuto desiderio sessuale onestamente nemmeno prima di iniziare i farmaci
Vecchio 25-09-2020, 21:44   #8
Esperto
L'avatar di OtherWorld
 

Io ho preso l'escitalopram in passato e mi ritrovo zero libido attualmente, ho anche cambiato farmaco col tempo ma la situazione è rimasta invariata. Il problema è che ancora devo trovare un modo per dismettere completamente i farmaci senza cadere in una depressione troppo grave da astinenza (anche quella provoca assenza di libido), quindi per adesso la mia speranza è che si risolverà quando riuscirò a togliere questa roba da mezzo.

Anche io ho sentito della PSSD, anche perché un tempo c'era un'utentessa del forum che ne parlava spesso, e ovviamente mi sono messo abbastanza in allarme all'inizio, cerco di non pensarci e sperare di risolvere con un cambio di farmaco (anche se ho fatto varie prove) o quando sarò riuscito a dismettere. Anche perché la PSSD dovrebbe essere abbastanza rara, la maggior parte delle persone risolvono questo effetto collaterale quando poi dismettono la cura.

Comunque attenzione, il Citalopram è un SSRI e c'è scritto ovunque che possono portare disfunzioni sessuali, anche sullo stesso bugiardino. E gli SSRI sono ANTIDEPRESSIVI, che in basse dosi hanno anche effetto ansiolitico.

Ma i veri ansiolitici sono le benziodiazepine (Xanax, Tavor, Rivotril ecc...) che però portano una forte assuefazione col tempo (non che io stia riuscendo ad uscire facilmente dagli SSRI) e 0 problemi sessuali
Vecchio 26-09-2020, 01:10   #9
Esperto
L'avatar di pure_truth2
 

Come ti è già stato detto,la maggior parte degli antidepressivi porta questi effetti sulla sessualità,in una percentuale piuttosto alta di persone.
Fanno eccezione alcuni antidepressivi di classi differenti (ad esempio Remeron, Trittico,Wellbutrin),che però non sono indicati per l'ansia sociale.
Tali effetti sono il motivo principale per cui la maggior parte delle persone non tollerano questa classe di antidepressivi (SSRI e SNRI)
La disfunzione permanente di cui hai paura è,va detto, piuttosto rara.
Mi preoccuperei più della sindrome da astinenza una volta deciso di interrompere,se protrai il trattamento a lungo . La cosa andrà fatta molto gradualmente.
Sarebbe facile consigliarti una benzodiazepina come il Rivotril,ma il rischio di dipendenza alla lunga è troppo elevato.
Al bisogno sì,al massimo.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Disfunzioni sessuali con Citralopram?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Sessuali o asessuali Brutton Forum Sessualità (solo adulti) 58 24-12-2019 22:40
Fobia sociale o disfunzioni sessuali??non c'è una soluzione? Ale_33 Trattamenti e Terapie 6 06-01-2011 12:44
Esperienze sessuali.. Flo Amore e Amicizia 138 16-04-2010 23:45
Curiosita' sessuali TONNO Amore e Amicizia 12 14-04-2010 22:37
rapporti sessuali... Nicola Off Topic Generale 3 08-07-2009 14:07



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 05:39.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2