FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Depressione Forum
Rispondi
 
Vecchio 05-03-2012, 00:32   #1
Principiante
 

Oggi sto odiando il mondo intero. Ma soprattutto mio padre...e poi anche mia madre.

Sempre più spesso penso che la mia famiglia sia un disastro e sarebbe stato meglio se non si fosse mai formata. Anche se apparentemente non ci sono grossi problemi (a parte la mia situazione disastrosa).

Mia madre è l'ultima di 6 figli e nella sua famiglia è sempre stata trattata come una schiava dai fratelli più grandi, quindi è cresciuta con un carattere debole, sottomissivo e poco combattivo, ma in compenso dedito al lavoro e al sacrificio. Ha avuto un solo uomo nella sua vita ed è mio padre ovviamente. Mi ha raccontato che da ragazza aveva sempre paura di mettersi con un ragazzo e poi le piaceva essere corteggiata (aveva molti corteggiatori). La mamma (mia nonna) non l'ha mai incoraggiata in nessuna delle cose che faceva e questo ha contribuito alla sua ansia generalizzata.

Mio padre nella sua vita ha quagliato ben poco. Ha cominciato a lavorare a 16 anni e non ha mai smesso. Ha dedicato tutta la sua vita al lavoro e alla "famiglia". Conosco ben poco della sua storia personale dato che non mi sono mai sentito a mio agio a parlare di cose personali con lui. So solo che a 22 anni si è fidanzato per la prima volta, con mia madre. Quindi una sola donna ha avuto in vita sua. Ha un carattere timido, schivo, a tratti goffo. Ma la cosa che più odio in lui è che non lo ritengo un uomo, ma piuttosto un ragazzo che non è mai uscito dal guscio per crescere. Una persona che non affronta i problemi a viso aperto, ma si nasconde per poi lamentarsi. Uno che non sa stare in mezzo alle persone, ma che finge di stare bene. Uno che se gli fai uno sgarro invece di dirti qual è il problema non ti parla per tutto il giorno e ti tiene il muso. Uno che evita di aprire discorsi scomodi perchè si vergogna. Uno che fugge quando ci sono problemi!
Ma che razza di modi sono? I BAMBINI FANNO COSI'! E secondo voi io come potevo crescere?
Penso che se non avessi avuto problemi sarebbe stato strano!
Porca miseria che rabbia.
E per giunta mio padre è stato la causa della depressione di mia madre dato che il lavoro lo portava lontano da casa per periodi lunghi (6 mesi/1 anno). Ma secondo me lui ci godeva ad andarsene di casa, dato che crescere due figli piccoli era troppo faticoso per uno che non ci sa assolutamente fare con i bambini.
Insomma, una persona senza personalità, incapace di avere un pugno fermo quando è stato necessario non ha le caratteristiche per essere un padre di famiglia, ecco perchè penso che la mia famiglia sia uno schifo.

Non glielo dirò mai in faccia perchè ho rispetto, ma quello che penso veramente è che è stato un immaturo, un pessimo esempio di vita per me e non è si è assunto le sue responsabilità scaricando tutto il peso su mia madre che aveva già i suoi problemi.

A mia madre vorrei chiedere come ha potuto con tutti gli uomini che le andavano dietro scegliere il più inetto.
Vecchio 05-03-2012, 00:50   #2
Banned
 

Cosa ne penso della mia famiglia?Che sn la causa di tutti i miei problemi,sopratutto mio padre,che piu che farmi paura e prendermi a schiaffi da bambino non ha fatto. Andarmene di casa è stato cm fare un terno al lotto.
Vecchio 05-03-2012, 01:06   #3
Esperto
L'avatar di AloneInTheDARK
 

Della mia famiglia penso che sia solo una fonte di problemi.
La vita là fuori è difficile e lo diventerà ancora di più ed io parto già malissimo.
Tutto già in salita a 19 anni, ma lì senza apparente motivo, solo per invidia dei tuoi stessi familiari, quando mi aspettavo questo tipo di cose dal mondo esterno.
Vecchio 05-03-2012, 01:09   #4
Banned
 

La mia famiglia invece è spaccata dal divorzio dei miei genitori
che personalmente io penso siano degli ottimi genitori e delle persone ottime, infatti il divorzio è avvenuto prima che il tutto degenerasse (come accade spesso), non si amavano più e hanno deciso di chiudere, non che sia stato piacevole per tutti, sopratutti i primi tempi, però era meglio così, anche se io ho patito abbastanza dato che ero in un'età (8 anni) in cui capivo quello che stava succedendo, però senza riuscire ad accettarlo...
il problema non sono tanto i miei genitori, ma tutti gli altri parenti ficcanaso, che stanno intorno solo a criticare quello che fai, proprio gente che non riesco a sopportare, sopratutto quelli da parte di papà
Vecchio 05-03-2012, 09:31   #5
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

ho una famiglia "ristretta" ma mi aiutano sempre molto, chi mi ha "donato" questo carattere mi ha anche donato persone in grado di aiutarmi a conviverci.....
Vecchio 05-03-2012, 09:34   #6
Avanzato
L'avatar di ayrtonsenna
 

la mia famiglia è abbastanza piccola,...

con i nonni paterni ormai molto anziani vado d'accordo, ... il resto, la mia mamma che era un angelo in terra purtroppo è fortemente malata in quanto ha l'alzaimer!

con mio babbo è un inferno.

in poche parole è un problema. e le altre persone tutte pronte a giudicare
Vecchio 05-03-2012, 09:47   #7
Esperto
L'avatar di Allocco
 

Già... avere dei figli ha anche i rovesci della medaglia...
Anzi, ha i rovesci del rovescio, visto che tutti parlano del lato economico come negativo dimenticando questo..

Cooomunque... la mia famiglia, penso di averlo già scritto da qualche parte, sta fuori come un poggiuolo.
Io sono uno dei più normali (almeno apparentemente) quindi fate vobis..

Onestamente, credo che quasi tutti tendano a considerare la propria famiglia come "strana", "sbagliata" eccetera.
Spesso addossandole la responsabilità delle proprie condizioni svantaggiate.
Lungi da me sfatare quest'idea (non saprei nemmeno come, visto che se anche fosse possibile dovrei farlo famiglia per famiglia),
ma mettere in dubbio le cose non fa mai male.




- -
VVVVVVV

Ultima modifica di Allocco; 05-03-2012 a 11:09.
Vecchio 05-03-2012, 12:33   #8
Esperto
L'avatar di missim
 

darò due risposte.... una generica e l'altra personale

Cosa penso della mia famiglia?
risposta generica:

1) con tutti i parenti andiamo d'accordo, i miei mi sono stati sempre vicino in ogni situazione,mi hanno spronato a dare il meglio in qualche attività, mi hanno sempre lasciato un po' di margine per fare delle esperienze, ci siamo sempre "aiutati" a vicenda per superare i problemi.

Cosa penso della mia famiglia?
risposta personale:

2) ogni tanto penso che avrei dovuto far vincere qualche altro spermatozoo...
inteso come, forse dovevano meritarsi un figlio un po' più.... intraprendente, senza pippe mentali.

o il mio spermatozoo era fallato, oppure se vince il migliore, figuriamoci com'erano gli altri
Vecchio 05-03-2012, 14:48   #9
Banned
 

troppo protettivi, non han fatto danni solo a me
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Cosa pensate della vostra famiglia?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Cosa ne pensate della PNL? Confusion Off Topic Generale 23 03-07-2012 13:58
scrivete tutto quello che pensate della vostra situazione linfa899 Timidezza Forum 17 17-05-2010 20:23
Cosa vi pesa di più della vostra FS? Mario85 SocioFobia Forum Generale 43 08-12-2009 09:42
Cosa odiate di più della vostra fobia? ADEX87 SocioFobia Forum Generale 12 22-10-2009 11:58
COSA NE PENSATE DELLA REDBULL? Graziepapi Off Topic Generale 18 01-04-2008 19:55



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 00:35.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2