FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale > Sondaggi
Rispondi
 
Vecchio 16-12-2022, 14:04   #1
Esperto
L'avatar di Sheev Palpatine
 

Inizio questa discussione proprio perchè trovandomi io stesso in questa condizione sto facendo un po' di ricerca (sono un po' più giovane ma le insicurezze sono le stesse). Ho trovato un interessante consulto su medicitalia e vorrei sapere le vostre considerazioni. Il ragazzo è un 30enne che racconta di non aver mai avuto esperienza e di non sapere cosa fare. Riporto le parti più significative delle risposte date dagli psicologi:

Quote:
Riguardo all'idea di prendersi una escort, le confesso che sono piuttosto titubante. Una volta il rito della perdita della verginità con le prostitute per i ragazzi era una cosa comunissima, ma stiamo parlando di altri tempi, quando i rapporti fra i sessi e soprattutto le occasioni e le condizioni che li permettevano erano tutt'altra cosa.

E poi, se dovesse trattarsi proprio di una escort, credo che le costerebbe un occhio della testa. Dovrebbe magari ripiegare su qualche collega più a buon mercato, che come valore aggiunto difficilmente potrebbe darle il rapporto "protetto" che vorrebbe lei.

Piuttosto, io inizierei con lo sfruttare le sue caratteristiche naturali a suo vantaggio. Proprio perché è poco comune che un ragazzo sia ancora vergine a 30 anni, e soprattutto perché le ragazze adorano le novità e le cose un po' fuori dal comune, la prossima volta che le capiterà di scherzare o flirtare con una ragazza, provi ad appoggiarsi sullo schienale della sua sedia, s'incroci le mani dietro la nuca e, con aria rilassata e scherzosa di chi la sa molto lunga, le dica proprio: "Lo sai che sono ancora vergine?" La sua amica non potrà che rispondere meravigliata e allora lei potrà giocare su questo e imbastirci sopra delle battute. Mantenga il tono della discussione come se lei fosse uno difficile da accontentare, che ancora non ha trovato la persona giusta e che non ha alcuna fretta.

Lascio a lei immaginare cosa dire in seguito. E poi veda che direzioni prenderà la cosa.
Quote:
Davanti ad una bella ragazza, oggi son tutte belle, lei un po' alla James Stewart, o ad altro campione del cinema buono, con non chalance, e sorridendo di sé e della situazione, dica così, "di essere vergine".
Beh!! Se si sparge la voce, lei troverà quindici, cinquanta, cento ragazze pronte a portarselo a ***** e saranno tutte comprensive, e non le faranno sentire l'incresciosa situazione che lei immagina. Saranno delicate, materne, leggiadre, gentili, garbate, dolci e la guideranno verso il mondo oscuro del "femminile"!
Il femminile è un mondo da esplorare, non soltanto fisicamente e sessualmente, ma anche e soprattutto psicologicamente.
Il femminile ha queste caratteristiche psicologiche : è notturno, è lunare, è sensoriale, è sensibile, la donna è recettiva, intuitiva, sincronica, tenera, indeterminata, imprevedibile.
La lezione ci viene dalla psicologia analitica di Jung e dalle filosofie orientali.
La prenderanno per mano e gioiosamente la condurranno nel loro mondo. E allora scompariranno i suoi timori, e capirà che quel mondo è fatato. Acquisterà serenità ed audacia.
E di quel mondo non avrà più paura.
Possiamo capire che aprirsi, per vivere serenamente una relazione è una cosa necessaria e su questo posso essere d'accordo. La mia perplessità riguarda il fidarmi di una donna, darle il "potere" di parlare male di me in giro, perchè se mi fidassi della ragazza sbagliata, potrei diventare oggetto di derisioni e pettegolezzi sgradevoli. Mi rivolgo soprattutto alle ragazze presenti nel forum. E' vero che le donne accoglierebbero in maniera "delicata, materna, leggiadra, gentile, garbata e dolce " un uomo vergine per farlo entrare nel mondo del femminile? Perchè detta così, a me sembra una cosa completamente impossibile, irreale. Una fiaba a lietofine, troppo bello per essere vero. E se anche esistono donne tanto straordinarie queste saranno un'eccezione e non la grande maggioranza. Mi sto spremendo le meningi su questa cosa ma proprio non riesco a venirne a capo.


Fonte: https://www.medicitalia.it/consulti/...asi-paura.html
Vecchio 16-12-2022, 14:12   #2
Esperto
L'avatar di sparatemi
 

incredibile quanto sia malata questa società, ora pure medici professionisti perculano e vogliono far affossare ancor più persone fragili. Gli avessero detto di confidarlo poco prima dell'atto con una ragazza del quale si è realmente innamortati reciprocamente lo capirei. Ma sbandierare ai 4 venti la verginità è un autogol clamoroso, roba che ti verranno a prendere per il culo pure quando sarai sottoterra.
Ringraziamenti da
slowdive (16-12-2022), untipostrano (16-12-2022), Viewer (17-12-2022)
Vecchio 16-12-2022, 14:17   #3
Esperto
L'avatar di Schlemiel
 

Consigli imbarazzanti, già te lo detto devi andare a zoccole se non trovi una ragazza, e non una volta ma diverse volte, così impari a fare sesso e perdi timidezza, diventi sicuro di te, almeno di levi qualche dubbio.

Poi vedrai che cambi prospettiva conoscendo le donne, altro che dee..
Vecchio 16-12-2022, 14:18   #4
Esperto
L'avatar di Darby Crash
 

lol, risposte davvero surreali. soprattutto la seconda.
Vecchio 16-12-2022, 14:23   #5
Esperto
L'avatar di Qwerty
 

Anche secondo me è un valore aggiuntivo (che potrebbe anche compensare alcuni difetti), ma mi rendo conto che non tutti la pensano così, quindi è da valutare ogni volta se il caso di fare queste confidenze o no, dipende chi si ha davanti.
Ringraziamenti da
sparatemi (16-12-2022)
Vecchio 16-12-2022, 14:25   #6
Esperto
L'avatar di Schlemiel
 

Quote:
Originariamente inviata da Darby Crash Visualizza il messaggio
lol, risposte davvero surreali. soprattutto la seconda.
Manca la tua di reale


Si compra qualsiasi cosa al mondo e ancora nel 2022 qualcuno ha paura di perdere la verginità e farsi la trombata, aspettano Dulcinea del Toboso, rinomata nel salare la carne di porco

Dai discorsi di Sheev di capisce che ha pochissime esperienze e passa troppo tempo coi videogiochi, fare qualcosa di nuovo e attivo può solo fargli del bene, se non si arrende, la prostituta potrebbe anche trattarlo male o ridergli in faccia e deve avere la forza di testarne diverse.

Dire in giro che è vergine è ridicolo e prima si leva il pensiero meglio è.
Vecchio 16-12-2022, 14:30   #7
Esperto
L'avatar di Qwerty
 

Quote:
Originariamente inviata da Schlemiel Visualizza il messaggio
Consigli imbarazzanti, già te lo detto devi andare a zoccole se non trovi una ragazza, e non una volta ma diverse volte, così impari a fare sesso e perdi timidezza, diventi sicuro di te, almeno di levi qualche dubbio.

Poi vedrai che cambi prospettiva conoscendo le donne, altro che dee..
Se trasformiamo anche quei pochi rimasti che ci vedono come dee in puttanieri non ci sarà più gusto di cercare un uomo, dovremo o trasformarci tutte in prostitute (almeno si guadagna qualcosa visto che piacevole non è andarci con gente così) o in lesbiche.
Vecchio 16-12-2022, 14:37   #8
Esperto
L'avatar di Sheev Palpatine
 

Beh ragazzi, però se fossi James Stewart, bello, alto e famoso, di certo potrei anche dire di essere vergine e le ragazze farebbero realmente la fila per me. Certo è curioso notare che sentendo di un 30enne vergine, agli psicologi viene in mente per prima cosa un attore famoso nel secolo scorso, alto 1.90. Beh direi che probabilmente non hanno un'idea chiara al livello estetico di come siano gli uomini vergini, specie ad una certa età.
Dobbiamo poi tenere conto che il consulto risale al lontano 2008 in cui non c'erano ancora gli "incel" nè la redpill. Di base penso sia giusto fidarsi di una donna, se non mi fido e baso la relazione sulla bugia sarebbe brutto... Cioè da un lato ha anche un senso, il fatto di aprirsi. Il sesso e il rapporto non hanno più alcun significato, se li svuotiamo di ogni sentimento. Il problema è che, non credo proprio di poter suscitare desiderio nelle donne. Ma fino a che punto è solo una mia insicurezza e dove è reale? Di certo non mi sento bello ma nemmeno un mostro. La percezione di me stesso può essere così significativa da determinare il successo o meno? Io credo che sia sempre un insieme di fattori. Mi servirebbero un'infinità di chirurgie per essere più "in linea" con questo standard relativo all'idea di uomo, esteticamente. Di certo avere più autostima mi aiuterebbe. Però boh... proprio non saprei.
Vecchio 16-12-2022, 14:41   #9
Esperto
L'avatar di dystopia
 

I commenti dei medici mi lasciano priva di espressione, nel senso che mi è cascata la faccia ahhah. È difficile per chiunque sentirsi in ritardo rispetto a quell'esperienza, vista la pressione sociale enorme che riceviamo, e anche tra donne a volte c'è bullismo. Sul fatto di esporsi, dipende dalla persona che hai di fronte, ad alcune persone non importa, ma è raro purtroppo. Comunque non bisogna vergognarsi né sentirsi inferiori, e non dev'essere un dente da togliersi. Se a qualcuno dà fastidio che tu non abbia fatto certe cose, è un problema suo.
Vecchio 16-12-2022, 14:43   #10
Esperto
L'avatar di Sheev Palpatine
 

Quote:
Originariamente inviata da Qwerty Visualizza il messaggio
Anche secondo me è un valore aggiuntivo (che potrebbe anche compensare alcuni difetti), ma mi rendo conto che non tutti la pensano così, quindi è da valutare ogni volta se il caso di fare queste confidenze o no, dipende chi si ha davanti.
Quote:
Originariamente inviata da Qwerty Visualizza il messaggio
Se trasformiamo anche quei pochi rimasti che ci vedono come dee in puttanieri non ci sarà più gusto di cercare un uomo, dovremo o trasformarci tutte in prostitute (almeno si guadagna qualcosa visto che piacevole non è andarci con gente così) o in lesbiche.
Il punto sta proprio nel fatto che non tutte le donne la vedono come te. Ma non si tratta nemmeno di voler piacere a tutti, si tratta di non voler essere oggetto di derisioni e di odio per questa mia condizione, che diventa poi una cosa impossibile da sostenere.
Di certo non voglio smettere di amare le donne come ho sempre fatto, nè di vedere la grande bellezza che c'è in loro... Non ho interesse in rapporti occasionali svuotati di ogni sentimento. In fondo io non voglio smettere di vedere le donne come dee. Vorrei però che ci fosse un po' d'amore per me, anche se poco...
Vecchio 16-12-2022, 14:44   #11
Esperto
L'avatar di Schlemiel
 

Quote:
Originariamente inviata da Qwerty Visualizza il messaggio
Se trasformiamo anche quei pochi rimasti che ci vedono come dee in puttanieri non ci sarà più gusto di cercare un uomo, dovremo o trasformarci tutte in prostitute (almeno si guadagna qualcosa visto che piacevole non è andarci con gente così) o in lesbiche.
Lui deve provare cosa è e come si comportano le donne per farsi una idea basata sui fatti, poi vediamo se cambia idea
Vecchio 16-12-2022, 15:03   #12
Esperto
L'avatar di Qwerty
 

Quote:
Originariamente inviata da Sheev Palpatine Visualizza il messaggio
Il punto sta proprio nel fatto che non tutte le donne la vedono come te. Ma non si tratta nemmeno di voler piacere a tutti, si tratta di non voler essere oggetto di derisioni e di odio per questa mia condizione, che diventa poi una cosa impossibile da sostenere.
Di certo non voglio smettere di amare le donne come ho sempre fatto, nè di vedere la grande bellezza che c'è in loro... Non ho interesse in rapporti occasionali svuotati di ogni sentimento. In fondo io non voglio smettere di vedere le donne come dee. Vorrei però che ci fosse un po' d'amore per me, anche se poco...
Appunto per questo dicevo di non dare confidenza a tutte, per non trovare sceme che ti deridono, ma selezionare quelle a chi vale la pena di dare fiducia e che sapranno apprezzarti, se esisto io sono certa che esisteranno anche altre così, mi viene in mente altra utentessa che non scrive più da un po ma la pensava esattamente come me..
Quote:
Originariamente inviata da Schlemiel Visualizza il messaggio
Lui deve provare cosa è e come si comportano le donne per farsi una idea basata sui fatti, poi vediamo se cambia idea
Non è che donne sono una entità unica, ognuna si comporta come fa lei.
Ringraziamenti da
Introverso (16-12-2022)
Vecchio 16-12-2022, 15:20   #13
Esperto
L'avatar di Darby Crash
 

Quote:
Originariamente inviata da Schlemiel Visualizza il messaggio
Manca la tua di reale
ma no, mi riferivo alle risposte del sito medicitalia riportate da palpatine.
Ringraziamenti da
Schlemiel (16-12-2022)
Vecchio 16-12-2022, 15:46   #14
Esperto
 

è ovvio che gli psicologi diano risposte del genere per tentare di confortare in tutti i modi il paziente ma la realtà è ben altra, si sa! io più che altro non ho mai capito cosa sperano di ricavarne tutti quelli che si rivolgono allo psicologo per un problema simile
Vecchio 16-12-2022, 15:47   #15
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Qwerty Visualizza il messaggio
Anche secondo me è un valore aggiuntivo (che potrebbe anche compensare alcuni difetti), ma mi rendo conto che non tutti la pensano così, quindi è da valutare ogni volta se il caso di fare queste confidenze o no, dipende chi si ha davanti.
questa cosa del valore aggiunto fa ridere!! è un controsenso: se davvero ti piace un ragazzo in quanto vergine allora per coerenza poi non dovresti nemmeno sverginarlo tu stessa, desiderando che rimanga illibato!!
Vecchio 16-12-2022, 16:00   #16
Esperto
L'avatar di Barracrudo
 

Potendo scegliere una tipa non sceglierebbe mai un vergine senza contare che x fare venire certe donne bisogna essere capaci e un vergine significa x loro a volte mancanza di orgasmo, ma poi c'è proprio lo stigma nell' essere vergini inutile negarlo e partono le domande tipo sarà mai piaciuto a qualcuna e robe così
Vecchio 16-12-2022, 16:45   #17
Esperto
L'avatar di Sheev Palpatine
 

Quote:
Originariamente inviata da Keith Visualizza il messaggio
.
Lo sto facendo ma non funziona niente, non ci sono mai occasioni, "sembra tutto inutile" proprio come ho detto nell'atro thread
Vecchio 16-12-2022, 16:51   #18
Intermedio
 

Sono andata a vedere discussioni simili ma scritte da donne, rispondono solo dottoresse. Volevo leggere una risposta da parte di un dottore. Mi è sembrata strana questa cosa
Mi è preso l'attacco di ansia, non dovevo andare a leggere.
Ragazze arrivate a 36, 39 anni... da buttarsi da un ponte 😭
Ringraziamenti da
troll (17-12-2022)
Vecchio 16-12-2022, 16:53   #19
Esperto
L'avatar di Sheev Palpatine
 

Quote:
Originariamente inviata da euridice_ Visualizza il messaggio
Sono andata a vedere discussioni simili ma scritte da donne, rispondono solo dottoresse. Volevo leggere una risposta da parte di un dottore. Mi è sembrata strana questa cosa
Mi è preso l'attacco di ansia, non dovevo andare a leggere.
Ragazze arrivate a 36, 39 anni... da buttarsi da un ponte 😭
Io non ne ho letteralmente mai trovati consulti sulla verginità scritti dalle donne.
Vecchio 16-12-2022, 16:56   #20
Esperto
L'avatar di Sheev Palpatine
 

Quote:
Originariamente inviata da Keith Visualizza il messaggio
Pensa agli esami, non ti distrarre.
Occasioni a te Mario te ne capiteranno


Guardalo, questa è scuola di cinema.
https://www.youtube.com/watch?v=jxkoD5VnT1U
Onestamente non so cosa dire...
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Cosa dovrebbe fare un ragazzo vergine secondo gli psicologi
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Ragazzo/a vergine. Come reagiresti alla notizia? Sn0w Forum Sessualità (solo adulti) 62 08-06-2016 16:24
cosa vi suscita un ragazzo vergine? tersite Forum Sessualità (solo adulti) 248 31-03-2014 16:56
Cosa vi piacerebbe tanto fare se aveste una ragazza o un ragazzo? Hal86 Amore e Amicizia 20 08-11-2013 18:57
Cosa devo fare con un ragazzo mammone? April Amore e Amicizia 44 16-05-2011 19:43
Come dovrebbe essere il vostro ragazzo/a ideale? caostotale23 Amore e Amicizia 6 15-12-2009 16:35



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 01:12.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2