FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Ansia e Stress Forum
Rispondi
 
Vecchio 05-07-2013, 18:14   #1
Principiante
L'avatar di outcast
 

sbaglio o la maggior parte delle persone prova piacere nel conoscere gente nuova?

perché io, non so come, ma ne ho una fifa matta! eppure ne ho un gran bisogno.

possibile riscoprire il piacere di conoscere nuovi individui secondo voi?
Vecchio 05-07-2013, 19:54   #2
Banned
 

Non saprei se per la maggior parte sia così.
Fino a qualche tempo fa mi faceva piacere, ma poi ecco che hanno già i loro amici, il loro giro; qualche volta ho anche partecipato alle uscite ma alla fine lo stesso disastro, c'è troppa gente e mi isolo. Peggio ancora quando mi tocca ricambiare gli inviti e allora si scopre che sono sola, che non ho amici: le balle che ho dovuto inventare in quei momenti mi suggeriscono di evitare ulteriori, imbarazzanti, situazioni.
Sono in un circolo vizioso.
Vecchio 05-07-2013, 19:58   #3
Banned
 

piacere? sul serio si prova piacere?
Vecchio 05-07-2013, 19:59   #4
Principiante
L'avatar di outcast
 

Quote:
Originariamente inviata da dintei166 Visualizza il messaggio
lo stesso disastro, c'è troppa gente e mi isolo
ecco... è quello che capita anche a me. o meglio, quello che capiterebbe, conoscendomi... non si può dire che io accetti gli inviti, sarà capitato pochissime volte!

cosa intendi con "ricambiare gli inviti"? invitare tu a tua volta? e perché dovrebbe essere obbligatorio?
Vecchio 05-07-2013, 19:59   #5
Principiante
L'avatar di outcast
 

Quote:
Originariamente inviata da reknub Visualizza il messaggio
piacere? sul serio si prova piacere?
certo!! per la maggioranza è così, è un piacere conoscere gente nuova!! io invece ne ho paura, mi sento giudicato!!!! e pensa che nessuno ha più bisogno di me di conoscere gente!
Vecchio 05-07-2013, 20:00   #6
Banned
 

Nel mio caso il conoscere gente nuova è fonte di piacere e visto positivamente perché:

- mi piace il gusto della novità;
- ci sono dinamiche emozionanti di relazione interpersonale che si vivono una tantum e che sono, per l'appunto, quelle legate al primo impatto con l'individuo;
- ho l'opportunità di farmi conoscere da zero e quindi senza pregiudizi oppure potendo correggere alcuni "errori" del passato nel presentarmi al prossimo;
- nel caso di una ragazza, significa sempre POTENZIALMENTE opportunità sessuali o sentimentali con la stessa proprio perché, partendo da zero, tutto è possibile;

Ansia? Paura? Proprio perché la persona non ti conosce ti puoi permettere di essere completamente te stesso.
Una persona che ti conosce invece ti può aver già etichettato oppure, se è una ragazza, può averti già escluso come partner o fidanzato e, quindi...
Vecchio 05-07-2013, 20:01   #7
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da outcast Visualizza il messaggio
io invece ne ho paura, mi sento giudicato!!!!
Uguale a me
Vecchio 05-07-2013, 20:01   #8
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da outcast Visualizza il messaggio
certo!! per la maggioranza è così, è un piacere conoscere gente nuova!! io invece ne ho paura, mi sento giudicato!!!! e pensa che nessuno ha più bisogno di me di conoscere gente!
mai stato così per me, mai neanche pensato si potesse provare piacere dalla cosa
Vecchio 05-07-2013, 20:04   #9
Principiante
L'avatar di outcast
 

Quote:
Originariamente inviata da reknub Visualizza il messaggio
mai stato così per me, mai neanche pensato si potesse provare piacere dalla cosa
ma se sei un utente di fobiasociale.com mi viene da pensare che hai a che fare con la fobia sociale, il DEP o qualcosa del genere, quindi non mi stupisce affatto che non sia così per te. quanto alle persone più estroverse, beh se ti capita di parlarci chiediglielo, vedi che di solito conoscere gente è, se non necessariamente piacevole, comunque intrigante attività!
Vecchio 05-07-2013, 20:06   #10
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da outcast Visualizza il messaggio
ecco... è quello che capita anche a me. o meglio, quello che capiterebbe, conoscendomi... non si può dire che io accetti gli inviti, sarà capitato pochissime volte!

cosa intendi con "ricambiare gli inviti"? invitare tu a tua volta? e perché dovrebbe essere obbligatorio?
Non è obbligatorio però ero stata a cena a casa di una collega quindi ho ricambiato, invitandola da me. Peccato che da lei fossimo in 7/8 circa e da me io e...lei. Credo si aspettasse, anzi son sicura, che ci fosse altre gente, a giudicare dal chilo di gelato che portò, dall'abbigliamento e dal suo fare finta di non rompersi le balle Il messaggio diceva solo "sabato cena da me!", non so perché si aspettasse altra gente, forse perché è normale che sia così, io non ho la minima idea di cosa sia "normale"...
Vecchio 05-07-2013, 20:06   #11
Principiante
L'avatar di outcast
 

Quote:
Originariamente inviata da Blue_Moon Visualizza il messaggio
Certo, soprattutto se è collegato al timore di non fare una buona impressione al prossimo (in questo caso, credo, per "riscoprire il piacere di conoscere gente nuova" si dovrebbe lavorare su questa paura di cui parli).
immagino che l'unica possibilità sia fare questa esperienza e ripeterla molto spesso!
Vecchio 05-07-2013, 20:06   #12
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da outcast Visualizza il messaggio
ma se sei un utente di fobiasociale.com mi viene da pensare che hai a che fare con la fobia sociale, il DEP o qualcosa del genere, quindi non mi stupisce affatto che non sia così per te. quanto alle persone più estroverse, beh se ti capita di parlarci chiediglielo, vedi che di solito conoscere gente è, se non necessariamente piacevole, comunque intrigante attività!
sono evitante da sempre
Vecchio 05-07-2013, 20:08   #13
Principiante
L'avatar di outcast
 

Quote:
Originariamente inviata da reknub Visualizza il messaggio
sono evitante da sempre
non ti invidio! anche perché lo sono pure io, e cronico pure!!!
Vecchio 05-07-2013, 20:09   #14
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da outcast Visualizza il messaggio
non ti invidio! anche perché lo sono pure io, e cronico pure!!!
di solito però interpreto bene il ruolo delle altre persone, non mi riesce stavolta
Vecchio 05-07-2013, 20:17   #15
Esperto
L'avatar di Rex Brown
 

Non mi interessa conoscer gente nuova, e anzi mi provoca fastidio.
Vecchio 05-07-2013, 20:17   #16
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da liuk76 Visualizza il messaggio
Nel mio caso il conoscere gente nuova è fonte di piacere e visto positivamente perché:

- mi piace il gusto della novità;
- ci sono dinamiche emozionanti di relazione interpersonale che si vivono una tantum e che sono, per l'appunto, quelle legate al primo impatto con l'individuo;
- ho l'opportunità di farmi conoscere da zero e quindi senza pregiudizi oppure potendo correggere alcuni "errori" del passato nel presentarmi al prossimo;
- nel caso di una ragazza, significa sempre POTENZIALMENTE opportunità sessuali o sentimentali con la stessa proprio perché, partendo da zero, tutto è possibile;

Ansia? Paura? Proprio perché la persona non ti conosce ti puoi permettere di essere completamente te stesso.
Una persona che ti conosce invece ti può aver già etichettato oppure, se è una ragazza, può averti già escluso come partner o fidanzato e, quindi...
Ma io sono sempre stata completamente me stessa.
E ho sempre perso tutti, non c'è verso, non ci so stare con le persone, non sono di compagnia, non sono divertente, non ti accorgi nemmeno se ci sono oppure no, non sai quante volte mi è stato chiesto "uhm..ah..ma c'eri anche tu? e dove stavi?"...
Questi, e mille altri, sono i motivi per i quali ho iniziato a evitare sempre più le persone.
Per quanto riguarda l'essere etichettati, quello accade sempre, comunque.
Vecchio 05-07-2013, 20:24   #17
Principiante
L'avatar di outcast
 

Quote:
Originariamente inviata da dintei166 Visualizza il messaggio
Non è obbligatorio però ero stata a cena a casa di una collega quindi ho ricambiato, invitandola da me. Peccato che da lei fossimo in 7/8 circa e da me io e...lei. Credo si aspettasse, anzi son sicura, che ci fosse altre gente, a giudicare dal chilo di gelato che portò, dall'abbigliamento e dal suo fare finta di non rompersi le balle Il messaggio diceva solo "sabato cena da me!", non so perché si aspettasse altra gente, forse perché è normale che sia così, io non ho la minima idea di cosa sia "normale"...
ah capito! che situazione però. coraggiosa tu! io non avrei mica il coraggio a partecipare a una cena in cui conosco solo una collega!
Vecchio 05-07-2013, 20:30   #18
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da dintei166 Visualizza il messaggio
E ho sempre perso tutti, non c'è verso, non ci so stare con le persone, non sono di compagnia, non sono divertente, non ti accorgi nemmeno se ci sono oppure no
Ma raccontati così i fatti è normale che una persona perda l'interesse a frequentarti se non ha alcuno scambio con te.

Tu frequenteresti una persona che risponde alla tua descrizione?

A te, piuttosto, interessa relazionarti col prossimo?

Quote:
Questi, e mille altri, sono i motivi per i quali ho iniziato a evitare sempre più le persone.
Secondo me, però, questa è conseguenza di una TUA "responsabilità" che è l'incapacità di stabilire empatia e curiosità relazionale col prossimo.

Se vuoi avere interazioni sociali io, nei tuoi panni, anziché evitare in toto, ridurrei le uscite e cercherei di lavorare per sviluppare le componenti empatiche.
Semplice a dirsi, meno semplice a farsi.

Quote:
Per quanto riguarda l'essere etichettati, quello accade sempre, comunque.
Ma non sempre in negativo, anzi...
Vecchio 05-07-2013, 21:40   #19
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da liuk76 Visualizza il messaggio
Ma raccontati così i fatti è normale che una persona perda l'interesse a frequentarti se non ha alcuno scambio con te.

Tu frequenteresti una persona che risponde alla tua descrizione?

A te, piuttosto, interessa relazionarti col prossimo?

Secondo me, però, questa è conseguenza di una TUA "responsabilità" che è l'incapacità di stabilire empatia e curiosità relazionale col prossimo.

Se vuoi avere interazioni sociali io, nei tuoi panni, anziché evitare in toto, ridurrei le uscite e cercherei di lavorare per sviluppare le componenti empatiche.
Semplice a dirsi, meno semplice a farsi.

Ma non sempre in negativo, anzi...
Ho millemila interessi, la musica (e non la canzoncina del momento, compro dischi, vado ai concerti), la filosofia, il calcio (non perdo una virgola), leggo molto, sono informata sul mondo che mi gira intorno, ma i miei argomenti non interessano mai. Quel che diverte è solo e solamente spettegolare, passare intere serate a parlar male di questo e di quello.
E tutti giù a ridere come deficienti.

Non è questione di empatia, mi mancano gli argomenti giusti, cacchio.
Vecchio 05-07-2013, 21:45   #20
Esperto
L'avatar di paccello
 

Di primo acchito, solitamente non mi fa piacere. A meno che non sia un incontro del tipo: vedo dal vivo una persona con cui mi sono sentito parecchio online. Altrimenti conoscere amici di amici, persone che si "infilano" in un gruppo, è qualcosa che istintivamente non amo molto. Ma questo non vuol dire che dopo un certo numero di volte io non mi possa abituare a queste persone e trovarle gradevoli.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a conoscere gente nuova
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Per conoscere gente nuova razorback Amore e Amicizia 8 12-01-2013 19:49
Training sociale - come conoscere altra gente, cosa si fà di solito con la gente? RainWillEnd Amore e Amicizia 40 09-12-2012 17:46
[conoscere gente] corsi captainmarvel SocioFobia Forum Generale 12 24-02-2010 03:21
vorrei conoscere gente di bologna mr_duke Contatti 9 06-07-2009 22:26
Conoscere nuova gente uahlim SocioFobia Forum Generale 5 20-09-2007 15:51



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 19:12.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2