FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Timidezza Forum
Rispondi
 
Vecchio 22-03-2020, 01:02   #1
Principiante
 

Buongiorno a tutti.

Innanzitutto mi chiedo, in linea genetica, come rispondete a una persona che vi alza la voce e che usa modi scortesi? Io ultimamente sto adottando la tecnica del "rimango calmo", "le faccio capire che non mi spaventa il fatto che urla" (l'ultima volta ho usato la frase "ci sento anche se non urli", guardando la persona con sorriso di sfida). Questa reazione spiazza, ma potrebbe dare la sensazione interiore, per chi è insicuro come me, di essersi fatti sottomettere. Poi mi chiedo, a chi fa lavori come personale sanitario, forze dell'ordine e via dicendo, è una reazione corretta? O si potrebbe perdere di credibilità se, per esempio, un carabiniere o un infermiere si fa "urlare in faccia"?

E se una persona urla senza farvi parlare?

In secondo luogo, come rispondete a queste provocazioni o battute di cattivo gusto (o che irritano me perché sono permaloso).
1) vostro cognato di 16 anni fa diverse battute del tipo se tradisci mia sorella qui, se la tocchi la. Che sono battute, ma creano fastidio.
2) il vostro datore di lavoro alle spalle vi dice che non siete tanto buoni in faccia vi dice cil sorriso "meno male che oggi ci sei tu" "oggi controllami gli altri che lavorano bene" e via dicendo. Come gli rispondereste anche a battuta? O meglio, ai finti complimenti o lecchinaggi.
3) se una persona vi parla sopra e capita diverse volte?
4) se durante un discorso una persona inizia a scaldarsi perché non la pensate come lei. Magari anche alzando la voce o comunque cambiando tono.

Vorrei un confronto per una crescita personale.
Vecchio 20-12-2020, 22:18   #2
Esperto
L'avatar di Eracle
 

Come vi comportereste con un "amico" con il quale passate una serata, e vi tratta senza rispetto, ridendo di voi e sbeffeggiando? Io ho ripagato con la stessa moneta, e il risultato sono state delle risate, ma il meta-messaggio della serata è stato la completa mancanza di stima, interesse e rispetto. Per questo non esco più con nessuno, le persone ti trattano di merda.
Ringraziamenti da
niubi (20-12-2020)
Vecchio 21-12-2020, 00:03   #3
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Mi è capitato 10 minuti fa su un gruppo FB, il giullare che ne è a capo ha fatto il saccente col sottoscritto, gli ho risposto prima con un po' di ironia e mi ha bloccato. A quel punto, messaggio privato con insulti da parte mia e bloccato prima che potesse rispondermi (ho, insomma, ricambiato con la stessa moneta).

Lo dico anche se la situazione non è la stessa, dato che mancava l'interazione fisica ma era solo virtuale, ma lo schema sì: purtroppo perdo la pazienza rapidamente ed è il mio enorme limite. Mi fa sempre sempre sempre fare le cose sbagliate, ed è un altro, l'ennesimo "regalo" della mancanza di assertività da ragazzino. Allo stesso modo la ragione mi direbbe di mantenere sempre la calma ma non mi riesce mai e ne vengono fuori solo danni, si appare dalla parte del torto pur avendo ragione.
Vecchio 21-12-2020, 00:28   #4
Esperto
L'avatar di pokorny
 

No, su FB uso uno pseudonimo perché non mi va di interagire con i miei familiari.

Comunque non sarebbe stato un problema; il ducetto in questione è un insegnante di conservatorio evidentemente abituato a essere riverito e mai contraddetto, il classico leoncino da tastiera. Ammetto molto sinceramente che se fosse stato uno dei coattoni maneschi di Tor bella Monaca non ci sarei andato così pesante, però ha iniziato lui quindi non mi sento in colpa Penso di essere una persona cortese e prima che io perda la pazienza tre o quattro scambi di battute le permetto. Anche uno scambio di parolacce pesante non mi indispone tanto quanto un atteggiamento saccente.
Ringraziamenti da
niubi (22-12-2020)
Vecchio 21-12-2020, 00:42   #5
Banned
 

Non c'e' un metodo universale corretto ma direi che la prima cosa e' non farsi coinvolgere emotivamente, non agire d'istinto poi se si riesce a essere calmi, distaccati, come non si fosse coinvolti nella situazione ma capitasse a un terzo il piu' e' fatto... si' ci sara' magari il modo ottimale con la battuta simpatica ma che comunque blocca la cosa insomma come riuscire a farsi rispettare senza fare calare il gelo...ma per le persone normali che non hanno queste doti rare va piuomeno bene qualunque modo che faccia vedere che non si e' intimoriti si pretende rispetto ma nemmeno si e' eccessivamente rabbiosi ...il punto di fondo e' serenita' e distacco

Nello specifico delle situazioni
1) boh credo dovresti anche tu rispondere rimanendo un po' sullo scherzo, ma non mi chiedere come
2) che strano il datore che lecchina ,mai capitato, pero' direi che a chi si pone bene con me rispondo bene. se scopro che mi sparla dietro al limite quello si affronta in un momento separato pero' non vedo come cioe' se so che mi sparla o ho motivo per sospettarlo mi fidero' meno pero' se e' qualcosa di cui non dovrei essere al corrente non e' che ho molto modo di dirgliene. Forse dovrei piu' riflettere se il suo sparlare ha un motivo d'essere, trarne suggerimenti (mostrarsi volutamente piu' freddi di quello che viene istintivo per me non paga, anzi e' piu' l'opposto "far buon viso a cattivo gioco")
3 "lasci parlare anche a me ?"/ "d'accordo finisci il tuo discorso poi tocca a me" (attendendo pazientemente senza interrompere) se proprio non si riesce a fare un dialogo perche' ogni volta ti interrompe e parla sopra "va bene non mi lasci parlare, pazienza, non saparai mai cosa volevo dirti/ la mia opinione ecc" (e farsene nel caso una ragione di doversela tenere per se'). Eventualmente se cosa importante gliela si dice in altra occasione o esempio via mail.
4) "non ti scaldare se vuoi ne parliamo ma in toni civili" "se devi arrabbiarti preferisco troncare qui la discussione" ma come dicevo il vero problema e' che spesso e' che anche noi dall'altra parte ci scaldiamo e cambiamo tono. O si riesce a essere molto pacati, attendere che l'altro parli anche concitato, incaz.ato , quel che e',e poi dire tranquillamente la nostra con la massima serenita' e pacatezza o probabilmente meglio dire di voler chiudere la discussione.

insomma questa e' la teoria, nei fatti non e' facile questa calma e distacco

Ultima modifica di cancellato2824; 21-12-2020 a 00:55.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Come rispondete/rispondereste a queste provocazioni?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Resistere alle provocazioni Sotterranea Off Topic Generale 22 07-01-2019 19:57
A parte le provocazioni... esposizione SocioFobia Forum Generale 25 13-03-2009 20:46



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 08:52.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2