FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 10-01-2006, 13:48   #1
Esperto
L'avatar di dottorzivago
 

Ma come sono stupidi quelli che fanno domande o commenti con altri,quando sei accanto a loro del tipo "sei sempre da solo" "sei un solitario" o roba del genere....e da te aspettano una risposta o non so cosa.
Poi va beh ci sono quelli che lo fanno per offenderti quelli soon essere immondi ma non centrano.
Ma gli altri cosa si aspettano che uno risponda?"si sono un asociale e ho difficolt a legare con gli altri".....questa cosa mi fa incazzare!!se proprio devi fare un commento abbi la dignit di farlo quando non c' la persona nelle tue vicinanze.
Mi capitato di essere dalla parte del manico in questa situazione e non ditemi che normale,queste cose non le direi mai,sono frasi esclusivamente dette per mettere in imbarazzo una persona visto che una risposta sensata non esiste.

scusate lo sfogo
Vecchio 10-01-2006, 14:19   #2
Intermedio
L'avatar di viola
 

ciao credo che all'ignoranza di certa gente non si dovrebbe dare peso se puoi cerca di essere superiore e fregatene
ciao
Vecchio 10-01-2006, 15:18   #3
Intermedio
L'avatar di octopus
 

pretendi troppo dalla gente di oggi :lol: le persone fanno giudizi superficiali e chiaramente danno conclusioni inutili
lo dicono sempre anche a me ma io lo prendo come un complimento rovesciando la critica verso che me la pone ...essere asociali nn poi un'insulto semplicemente quello che appari ad una prima occhiata x chi nn ti conosce bene , io preferisco comunque essere asociale rispetto allo stereotipo del partyman che perde la sua esistenza nel cercare di stare simpatico alla gente ...ma magari solo una scappatoia mentale ,ciao
Vecchio 10-01-2006, 17:34   #4
Principiante
L'avatar di lukino
 

capitato anche a me e non poche volte ma ho imparato a distinguere fra chi domanda con la precisa intenzione di metterti in imbarazzo e quindi con cattiveria, ma anche fra coloro i quali non immaginano nemmeno lontanamente le mie difficolt e per questo sono anche scusabili. certo ci vorrebbe un p di buon senso per cui credo valga sempre la vecchia regola del "farsi i cazzi propri". cosa ci volete fare, la gente oltre che arrogante maleducata e cattiva molto spesso anche curiosa.....
Vecchio 10-01-2006, 17:45   #5
Banned
 

successo pure a me...
se sto zitto c' un motivo. Farmelo notare davanti ad altre persone da bastardi anche se a volte ne posso andare fiero!
Vecchio 10-01-2006, 17:55   #6
Principiante
L'avatar di lukino
 

Quote:
Originariamente inviata da pesco
successo pure a me...
se sto zitto c' un motivo. Farmelo notare davanti ad altre persone da bastardi anche se a volte ne posso andare fiero!
hai ragione pesco anche io molto spesso ho provato questo senso di fierezza che per non saprei spiegare appieno. credo (ma non ne sono sicuro) che si tratti del fatto che comunque non dipendo da nessuno e che non sono costretto a fare il giullare o a ridicolizzarmi come fa tanta gente anche solo per strappare uno sguardo. certo che un atteggiamento di chiusura totale scoraggia anche le persone pi ben disposte.... e questo a mio avviso non il massimo....
Vecchio 10-01-2006, 18:05   #7
Esperto
L'avatar di Lilith
 

A sparate del genere non resterebbe che rispondere "basti gi tu a parlare a vanvera" :twisted:
ma di solito io mi limito a pensarlo

Comunque c' anche di peggio: quando ero ragazzina mia madre era solita presentarmi agli altri dicendo "sa, mia figlia tanto timida"... roba da stroncare qualunque tentativo di non pensarci ed essere socievole :roll:
Vecchio 10-01-2006, 18:44   #8
Esperto
L'avatar di dottorzivago
 

A me non mi fanno incazzare quelli che lo fanno per fare i giullari o per metterti in imbarazzo....alemno loro lo fanno per un fine....stupido ma pur sempre un fine.
Mi fa incazzare di piu da gente che lo dice cosi per dire e magari non te lo aspetti....ma come fanno a non pensare che una cosa cosi puo creare imbarazzo oltre ad essere inutile
Vecchio 10-01-2006, 23:05   #9
Principiante
 

x
Vecchio 11-01-2006, 00:09   #10
Esperto
L'avatar di dottorzivago
 

Quelli che ti si parano davanti alla sala....intendi la sala da ballo?che tipo di domande?

Io mi ricordo ancora una frase che mi fece un allenatore di pallavolo quando ci giocavo da ragazzino,in un momento di quiete eravamo io lui e un altro ragazzo da soli.

Lui"ma tu parli sempre come mai?"
Io"Cosi evito di dire cazzate"
Lui " ma come mai parli cosi tanto?"

SENZA PAROLE

lo so che non lo fanno apposta ma a volte ti chiedi se hanno un minimo di materia grigia in testa
Vecchio 12-01-2006, 00:09   #11
Principiante
 

---
Vecchio 12-01-2006, 00:20   #12
Banned
 

...una cosa simile e'capitata anche a me....c'e' un ragazzo dell'oratorio che frequento che spesso se ne esce con battutine del tipo "...ma quanto parli,mi fai venire il mal di testa...." una volta io non sapendo cosa dirgli ammisi "...il problema e'che sono timida,parlo poco x natura...." al che lui:"....e che c'entra che sei timida?".....e'proprio vero,chi non ha il problema non se ne rende conto e questo lo dimostra,e'ovvio mi sembra scontato che se non fossi timida parlerei e viceversa....
Vecchio 12-01-2006, 00:49   #13
Principiante
 

---
Vecchio 12-01-2006, 00:54   #14
Banned
 

...un'altra cosa che mi fa un po' male e spesso mi fa sentire diversa dagli altri,e spesso e'proprio all'oratorio che me ne rendo conto e'quando si organizzano giochi di gruppo,sport ad esempio nell'estate dell'anno scorso passavamo le serate con partite di pallavolo,calcio,ecc....e tutti si mostrano cosi'affiatati in particolare quando si segna,si vince,tutti che saltano,si abbracciano,ecc..e come se mi sentissi sempre esclusa,solo xke'sono quella che si limita ad osservare,ne'nessuno alla fine si congratula con te se magari sei stata anche tu a far punteggio e a contribuire alla vittoria...io solo x questo a volte rimanevo in "panchina"ad osservarli,quasi come se volessi giustificare questa cosa....spesso invidio queste persone cosi'vitali,frizzanti,che non hanno problemi appunto nell'abbracciare un amico o un'amica,questa loro espressivita'insomma che poi e'la chiave del loro successo con gli altri....il contatto fisico un po'mi spaventa,questa e'la verita',anche se devo mettere un braccio sulla spalla a qualcuno mi sento strana,come se facessi questa cosa molto forzatamente,come se la persona in questione cogliesse la mia innaturalezza nel farlo,eppure non c'e'niente di piu'bello del comunicare e trasmettere affetto in questo modo,come invidio quelli che lo fanno ad occhi chiusi cosi'spontaneamente,anche con me....fortunatamente e'una cosa che un po'sto superando,grazie al mio ragazzo,all'inizio anche con lui mi sembrava una cosa cosi'strana persino dargli un bacio.... :roll:
Vecchio 12-01-2006, 03:34   #15
Intermedio
 

..
Vecchio 12-01-2006, 13:37   #16
Banned
 

....Fritta a chi lo dici....anni ed anni di mazzate,anche a mia madre la quale a volte evitava apposta di andare ai colloqui a scuola x non sentirsi dire sempre la solita cosa,che non parlavo e non legavo mai con nessuno,sembrava che l'argomento fosse sempre e solo quello,il profitto era superfluo,questo dalle elementari alle superiori,ben tredici anni....la cosa piu'brutta era che lei diceva di vergognarsi xke'magari dietro qualcun altro poteva sentire,ed altre cose varie,insomma il disagio era aumentato anche dal fatto che notavo come se lei si vergognasse anche di me :cry: :cry: e'stato proprio qui infatti che la mia autostima ha subito un crollo dal quale a stento mi sto riprendendo,forse....
Vecchio 13-01-2006, 12:11   #17
Principiante
L'avatar di ignotus
 

Vorrei dire una cosa che mi venuta in mente, non so quanto fondata..
Al di l di gravi problemi di fobia, credo che sia perfettamente normale avere caratteri differenti; chi pi riservato, chi meno. Certo, poi fra i due estremi c' un'ampia gamma di sfumature. Quello che mi chiedo questo: viviamo in italia, una societ latina dove, bene o male, c' un atteggiamento di maggiore apertura al contatto sociale rispetto ad altre nazioni; questo fa s che chi caratterialmente non si adegua a questo parametro culturale di maggiore apertura, estroversione ecc. si senta diverso. Non normale andare da soli al cinema, o al bar... chi lo fa viene compassionato, considerato un povero sfigato. Una volta ricevuta questa etichetta, tutto il resto viene da s (in negativo...). Mi chiedo se, ad es., in finlandia, norvegia o altri paesi nordici, notoriamente meno "esuberanti", atteggiamenti qui considerati quasi patologici non siano l invece perfettamente normali. La faccia tosta da noi un requisito imprescindibile, non credo che sia dappertutto cos.
Ciao.
Vecchio 13-01-2006, 12:59   #18
Esperto
L'avatar di dottorzivago
 

Sono daccordo con ignotus...qua da noi per esempio se vai al cinema da solo sei considerato un matto senza mezze misure o almeno nella gran parte dei casi, anche se secondo me dovrebbe essere una cosa normale.
Vecchio 13-01-2006, 17:05   #19
Intermedio
L'avatar di viola
 

Quote:
Originariamente inviata da ignotus
Vorrei dire una cosa che mi venuta in mente, non so quanto fondata..
Al di l di gravi problemi di fobia, credo che sia perfettamente normale avere caratteri differenti; chi pi riservato, chi meno. Certo, poi fra i due estremi c' un'ampia gamma di sfumature. Quello che mi chiedo questo: viviamo in italia, una societ latina dove, bene o male, c' un atteggiamento di maggiore apertura al contatto sociale rispetto ad altre nazioni; questo fa s che chi caratterialmente non si adegua a questo parametro culturale di maggiore apertura, estroversione ecc. si senta diverso. Non normale andare da soli al cinema, o al bar... chi lo fa viene compassionato, considerato un povero sfigato. Una volta ricevuta questa etichetta, tutto il resto viene da s (in negativo...). Mi chiedo se, ad es., in finlandia, norvegia o altri paesi nordici, notoriamente meno "esuberanti", atteggiamenti qui considerati quasi patologici non siano l invece perfettamente normali. La faccia tosta da noi un requisito imprescindibile, non credo che sia dappertutto cos.
Ciao.
hai perfettamente ragione ma purtroppo come dici tu abitiamo in italia ...penso anche che oltre ad avere a che fare con degli stronzi a volte il problema solo nostro che non siamo troppo forti o siamo troppo sensibili e quindi ce la prendiamo e stiamo male perch sappiamo di avere un atteggiamento non adeguato. Se invece fossimo sicuri di noi risponderemmo a testa alta che parliamo solo se abbiamo qualcosa da dire e non per dire stronzate come fa chi ci rivolge certe domande....
Vecchio 13-01-2006, 18:58   #20
Intermedio
L'avatar di bunny
 

ankio ho notato ke il contatto fisico mi spaventa..tipo tra le mie coetanee va di moda darsi i bacini qnd ci si vede e kiamarsi cicci ciccetta..io onestamente nn l ho mai fatto cn nessuna!!nn mi viene naturale..ma anke cose tipo cantare cn le altre o fare il tifo x una squadra al campetto sportivo o fare smorfie...mi blokko parekkio e nn so cm fare--
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Come stupida certa gente!
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
GENTE STUPIDA LeoTob SocioFobia Forum Generale 9 03-11-2008 23:17
Ciao gente Neuromante Presentazioni 5 15-04-2008 14:24
Gente Comune alessandro01bis Off Topic Generale 2 31-01-2008 02:39
crisalide......gente ma.... Kai Off Topic Generale 12 19-12-2006 16:31
Ciao gente.... Anonymous-User SocioFobia Forum Generale 1 09-04-2004 19:12



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 17:34.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2