FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 29-03-2014, 15:12   #1
Intermedio
L'avatar di Vapaus
 

Chi di voi pensa spesso di lasciare tutto e provare a costruirsi una vita normale in un paese estero? Io ci ho provato ma per varie circostanze ho fallito, ma il pensiero di riprovarci non mi lascia mai, lo rifarei se solo trovassi il compagno di viaggio giusto!
Vecchio 29-03-2014, 15:15   #2
Esperto
L'avatar di Pablo's way
 

bah a volte ci penso, ma più che altro come ultimo tentativo, prima di appendermi da qualche parte
Vecchio 29-03-2014, 16:06   #3
Principiante
L'avatar di travelart
 

Io ho perennemente voglia di partire! Questa estate andrò in Irlanda... sono parecchi anni che provo ad andarmene, questa dovrebbe essere finalmente la volta giusta
Vecchio 29-03-2014, 18:42   #4
Intermedio
L'avatar di Vapaus
 

Quote:
Originariamente inviata da _Diana_ Visualizza il messaggio


Presente.

Ma da sola ho una f...ottuta fifa di finire sotto qualche ponte.

Cosa ti è successo? Ti va di raccontarlo qui?
Ho aperto una discussione proprio come ho fatto oggi e mi sono imcominciato a sentire con un'utente, ci siamo visti 2 volte e nel giro di un paio di mesi organizzati comprato i biglietti e siamo partiti per bergen (norvegia).
Le cose non sono andate come dovevano l'utente in questione voleva ritornare in italia e io con l'affitto da solo non ce la cavavo, ero lì per trovare un lavoro ma sono tornato anche io, il tutto è durato un mese e mezzo, insomma un'avventura una prova, ma sono pronto a rifarlo e se questa volta mi va bene? e se questa volta finalmente riesco a uscire dalla melma in cui mi ritrovo? Penso che se trovassi la persona giusta partirei domani
Vecchio 29-03-2014, 22:09   #5
Esperto
L'avatar di Madeleine
 

Tra un anno parto e me ne vado in giro per il mondo.
Vecchio 29-03-2014, 22:48   #6
Intermedio
L'avatar di veracare
 

Se l'obbiettivo è costruirsi una vita normale, ovvero lavorare, integrarsi, mettere insieme una famiglia ecc.. beh, emigrare mi sembra che complichi ancora di più le cose, almeno per un sociofobico.
Ammesso (e non sempre concesso) di poter trovare un lavoretto con più facilità che in questo momento in italia, tutto il resto è in salita. La vita dell'emigrante chi la può immaginare più facile?

Altro discorso se si vuole abbandonare la società dei consumi e il suo stile di vita, in quel caso organizziamoci: anch'io sono in partenza
Vecchio 29-03-2014, 23:11   #7
Esperto
L'avatar di super unknown
 

Ecchime! sud America, Luogo caldo, molto meglio se al mare, il sole è un antidepressivo naturale... e si risparmia anche sul riscaldamento... tenetemi presente, suicida mi disse un paio di mesi fa che, i Caraibi sarebbero perfetti per una serie di motivi... io ci sono!
Vecchio 29-03-2014, 23:20   #8
Esperto
L'avatar di TãoSozinho
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis Visualizza il messaggio
L'unica cosa è che in quei posti la criminalità e gli omicidi sono a livelli record..
Perfetto, mi risparmierebbe la fatica di ammazzarmi.
Vecchio 29-03-2014, 23:50   #9
Esperto
L'avatar di super unknown
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis Visualizza il messaggio
L'unica cosa è che in quei posti la criminalità e gli omicidi sono a livelli record..
Troppa tivvi... conosco una ragazza colombiana e, parlando di omicidi e cartello della coca, mi disse che dipende dai luoghi, ne più ne meno come l'Italia, ad esempio, lei era nata in una provincia, e li la frase, morti ammazzati, nn sapevano neanche cosa significasse...
Vecchio 30-03-2014, 01:00   #10
Intermedio
L'avatar di Poison
 

A giugno mi diplomo (si spera XD) se decido di non andare all'università me ne andrò sicuramente all'estero, il Canada sarebbe il sogno, ma è difficile entrare se non si possiede un titolo di studio altamente qualificante (ecco perchè l'uni ), sennò fly to England
Vecchio 30-03-2014, 01:14   #11
Esperto
 

Quasi sicuramente è il futuro prossimo..qualche anno ancora qua poi via.
Vecchio 30-03-2014, 02:33   #12
Esperto
L'avatar di chrissolo
 

Quote:
Originariamente inviata da _Diana_ Visualizza il messaggio
Ma da sola ho una f...ottuta fifa di finire sotto qualche ponte.
In effetti ormai pure io.
Vecchio 30-03-2014, 02:35   #13
Esperto
L'avatar di chrissolo
 

Quote:
Originariamente inviata da Rachele Visualizza il messaggio
Tra un anno parto e me ne vado in giro per il mondo.
Che bello.
Questo è il vero vantaggio di essere giovani.. che c'è un mondo intero che ancora ti aspetta..

(Tragico rendersene conto quando ormai è tardi )
Vecchio 30-03-2014, 08:46   #14
Esperto
 

Si, io!!!

Nelle realtà paesane d'Italia (che sia a Nord o a Sud, come che sia su su mare, collina o montagna non mi interessa), nei piccoli villaggetti sperduti, dove si vive con poco, ma bene, come Pisticci o altri.

Voglio downshifting nella mia vita.

Ultima modifica di Mirrorpriors; 30-03-2014 a 08:56.
Vecchio 30-03-2014, 09:35   #15
Esperto
L'avatar di Milo
 

Secondo me chi crede che andando all'estero si risolvano tutti problemi è un pò un'illuso,tra quelli che conosco son in tanti che ci han provato ma alla fine solo chi non avrebbe avuto nessun problema a trovare lavoro anche in italia ha avuto successo gli altri o son tornati indietro o fanno lavori che in italia non avrebbero preso neanche in considerazione perchè a loro modo di vedere degradanti....
Vecchio 30-03-2014, 11:28   #16
Esperto
L'avatar di camadorea
 

A volte ci penso, ma non credo che riuscirei a farlo.
E comunque, anche se forse avrei una vita diversa da quella che ho qui, mi porterei dietro la mia anormalità.
Vecchio 30-03-2014, 11:52   #17
Esperto
L'avatar di Skyl
 

Vecchio 30-03-2014, 16:29   #18
Intermedio
L'avatar di Vapaus
 

Quote:
Originariamente inviata da Milo Visualizza il messaggio
Secondo me chi crede che andando all'estero si risolvano tutti problemi è un pò un'illuso,tra quelli che conosco son in tanti che ci han provato ma alla fine solo chi non avrebbe avuto nessun problema a trovare lavoro anche in italia ha avuto successo gli altri o son tornati indietro o fanno lavori che in italia non avrebbero preso neanche in considerazione perchè a loro modo di vedere degradanti....
ognuno ha le sue di illusioni senza quelle mi sa che ci saremmo già tutti ammazzati in questo forum
Vecchio 30-03-2014, 16:41   #19
Esperto
L'avatar di Alex2
 

all'estero sarai sempre uno straniero pero' relegato ai lavori peggiori a parte pochi casi, non sarebbe certo una passeggiata
Vecchio 30-03-2014, 16:52   #20
Intermedio
L'avatar di Vapaus
 

Quote:
Originariamente inviata da Alex2 Visualizza il messaggio
all'estero sarai sempre uno straniero pero' relegato ai lavori peggiori a parte pochi casi, non sarebbe certo una passeggiata
io sono già straniero in italia
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Chi ha voglia di partire?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
fare le valige e partire caotik22 SocioFobia Forum Generale 57 05-03-2012 18:05
partire argo84 SocioFobia Forum Generale 23 24-11-2010 19:45
partire... mariobross SocioFobia Forum Generale 5 23-08-2009 14:52
Devo partire,ma ho una paura assurda Tayler20 Depressione Forum 33 10-11-2008 10:27



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 04:46.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2