FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 18-08-2019, 16:19   #61
Esperto
L'avatar di Odradek
 

L'accento milanese è intollerabile, specie in una donna...
Vecchio 18-08-2019, 16:20   #62
Esperto
L'avatar di claire
 

Quote:
Originariamente inviata da Odradek Visualizza il messaggio
L'accento milanese è intollerabile, specie in una donna...
Perchè non hai sentito Da'at
Vecchio 18-08-2019, 16:23   #63
Esperto
L'avatar di Angus
 

Quote:
Originariamente inviata da Odradek Visualizza il messaggio
L'accento milanese è intollerabile, specie in una donna...
A me triggerano parecchio tutti gli accenti nordici.
Vecchio 20-08-2019, 05:14   #64
Esperto
L'avatar di Odradek
 

Quote:
Originariamente inviata da Angus Visualizza il messaggio
A me triggerano parecchio tutti gli accenti nordici.
il genovese non è male...
Vecchio 20-08-2019, 10:31   #65
Intermedio
L'avatar di IcEom
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
Che non è una lingua, ma ho visto una raccolta firme in tal proposito
Il veneto ( così come il sardo, il napoletano, il lombardo, il siciliano per citarne alcune) è una lingua. Spiace vedere che vi siano ancora preconcetti simili che non hanno alcuna base scientifica.
Avendo dato 3 esami di filologia romanza, 1 di filologia slava, 2 di filologia germanica, 3 di linguistica (ed essendo un appassionato di lingue) credo di poter rispondere con la dovuta autorevolezza.

In generale in Italia, salvo le varietà centro-italiche (di cui il toscano emendato è il rappresentante letterario) tutte le altre parlate sn delle lingue sorelle dell'italiano evolutesi dai latini volgari (qlle romanze...in Italia si parlano anche lingue germaniche (cimbro, walser ecc), varietà di greco (puglia e calabria), l'albanese, il croato ecc) nn tutelate per ragioni meramente politiche/ideologiche di stampo nazionalistico/escludente (cm si diceva ai tempi della 3rza Repubblica in Francia "une nation, une langue!")[/B]

Il fatto che qste lingue, nn avendo avuto o avendo perso una norma letteraria, oscillino di paese in paese pur mantendo caretteri morfo-sintattico-grammaticali comuni (il fenomeno è definito continuum linguistico (termine usato sia in senso più ampio tra più lingue che all'interno di una stessa lingua...) e che oggi , a causa della mentalità che è stata diffusa per scopi più che altro propagandistico-nazionalistici abbiano perso moltissimo lessico, espressioni, suoni (e parlanti)...
NN HA ALCUN VALORE NELLO STABILIRE SE SIANO LINGUE O MENO...

La lingua gallese per es (lingua di cui ho alcune conoscenze di base) oscilla vistosamente, tnto da rendere difficile delle volte la conversazione tra un gallese del nord e uno del sud,


MA NESSUN GALLESE SI SOGNEREBBE MAI DI DIRE CHE IL GALLESE NN ESSISTE X RAGIONI SIMILI

Basta co' sta roba da trogloditi dei "dialetti" e del disprezzo del nostro patrimonio linguistico

E cmq hanno l'ISO, un riconoscimento formale dalla comunità internazionale e da tta la ricerca scientifica in campo linguistco... più di quello...

bon, son stufo torno ai miei studi, spero d'aver chiarito sta roba stramba dei "dialetti"

piccola nota malevola (in battuta!!):
fa un po' specie vedere gente che si auto-proclama di sinistra, cultarlmente aperta, ecc fare dei discorsi ideologici assai simili a quelli dei fascisti del ventennio
per non parlare poi dello sbandierato (qndo fa comodo ovvio) rigore scientifico! XD

Ultima modifica di IcEom; 20-08-2019 a 13:03.
Ringraziamenti da
Antares93 (20-08-2019)
Vecchio 20-08-2019, 10:39   #66
Esperto
L'avatar di claire
 

Ma sta di fatto o no che non sono ufficialmente riconosciute come lingue?

Poi non so come avvenga il riconoscimento ufficiale di una lingua, ma se c'è una raccolta firme, e se non la insegnano a scuola con grammatiche e dizionari, mi viene da pensare che di fatto, lingua non è.

Tu esponi una teoria, va bene, ma lo stato attuale delle cose mi pare un altro.
Vecchio 20-08-2019, 10:39   #67
Esperto
L'avatar di Wrong
 

Quote:
Originariamente inviata da IcEom Visualizza il messaggio
Il veneto ( così come il sardo, il napoletano, il lombardo, il siciliano per citarne alcune) è una lingua. Spiace vedere che vi siano ancora preconcetti simili che non hanno alcuna base scientifica.
Sono veneta anch'io e in casa si parla dialetto. Puoi dirmi che dialetto veneto è considerato una lingua? A Vicenza non si parla il dialetto di Venezia, né quello di Belluno ma nemmeno quello di PD o VR. Non parliamo poi dei ciosoti... Il dialetto cambia già a 20 km di distanza, da paesello a paesello, vorrei proprio sapere come vogliono codificare questa "lengua veneta"...
Vecchio 20-08-2019, 10:42   #68
Intermedio
L'avatar di IcEom
 

CMQ scusate l'OT!

di lingue ne parlucchio alcune, me ne piacciono molte e ne imparerei molte

ora come ora x sfizio sto cercando d'imparare qlcosina di gallese

nella lista delle lingue che mi piacerebbe apprendere ci sono il greco antico, il bretone, il sanscrito, il cinese, il giapponese (tte lingue faciline! XD)

Ma prima devo perfezionare qlle che già parlo/ so dire qlcosa
Vecchio 20-08-2019, 10:42   #69
Esperto
L'avatar di Wrong
 

A VR bambino si dice "putino", a VE "fio". Termini mai usati dalle mie parti.
Vecchio 20-08-2019, 10:50   #70
Esperto
L'avatar di claire
 

Quote:
Originariamente inviata da Wrong Visualizza il messaggio
Sono veneta anch'io e in casa si parla dialetto. Puoi dirmi che dialetto veneto è considerato una lingua? A Vicenza non si parla il dialetto di Venezia, né quello di Belluno ma nemmeno quello di PD o VR. Non parliamo poi dei ciosoti... Il dialetto cambia già a 20 km di distanza, da paesello a paesello, vorrei proprio sapere come vogliono codificare questa "lengua veneta"...
Si infatti,resta da chiarire qual è quella ufficiale.
Io parlo penso e se posso scrivo in dialetto, che è quello proprio del paese in cui sono nata ma con influssi del rodigino e del padovano per via di frequentazioni scolastiche.
Gli anziani parlano un dialetto piú stretto del mio.
Se è stata convenzionalmente codificata una lingua veneta, dovrei studiarla,sicuramente non è quella che uso io.

Quanto ai riferimenti al ventennio, boh, non capisco.

Piuttosto, i fautori della lengoa veneta a quanto vedo sono esponenti di movimenti autonomisti abbastanza estremi, dai quali mi distanzio con piacere.

Se poi il Veneto diviene lingua ufficiale non sono contraria, non sento l',urgenza della cosa ma ben venga se ha valore di per sé e non ha implicazioni autonomiste.

Cosa ci sia di fascista nel mio pensiero non so.
Vecchio 20-08-2019, 11:07   #71
Intermedio
L'avatar di IcEom
 

Quote:
Originariamente inviata da Wrong Visualizza il messaggio
Sono veneta anch'io e in casa si parla dialetto. Puoi dirmi che dialetto veneto è considerato una lingua? A Vicenza non si parla il dialetto di Venezia, né quello di Belluno ma nemmeno quello di PD o VR. Non parliamo poi dei ciosoti... Il dialetto cambia già a 20 km di distanza, da paesello a paesello, vorrei proprio sapere come vogliono codificare questa "lengua veneta"...
Ascolta, davvero senza polemica, NN voglio fare il Burioni di turno e nn amo i flames (e poi qsto è un OT btw). Quindi mi taccio

Ho già risposto a riguardo.........tte quante e nessuna.......manca solo una koiné scritta....

"Il concetto di dialetto esiste solo dal punto di vista socio-linguistico" cit P. Cuzzolin (mio docente) + da un manuale k avevo studiato

Se avete domande da soddisfare a riguardo prendetevi un bel manuale di filologia romanza, di dialettologia veneta/nord italiana/italiana e studiatevelo tutto! Nn posso mica farvi tto il corso di filologia romanza+dialettologia+sociolinguistca...!

https://www.mulino.it/isbn/9788815258861

x chi come me è lombardo

https://www.reteitalianaculturapopol...-lombarda.html

se no ci sono anche i libri di Rolfhs (grande studioso di greco calabrese e di lingue d'italia)

Poi credete qllo che volete! Nn ho la presunzione di farvi cambiare idea (sn troppo pigro e x esp manco c'ho la voglia di provarci più di tnto a dirla tutta )...

Ultima modifica di IcEom; 20-08-2019 a 13:03.
Vecchio 20-08-2019, 12:00   #72
Esperto
L'avatar di An.dream
 

Anche il catalano mi piace; con quei suoni simil-partenopei.
Vecchio 20-08-2019, 12:05   #73
Esperto
L'avatar di claire
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis- Visualizza il messaggio
E il russo allora?
La lingua delle gnocche, se parlano russo sono gnocche in automatico.

L'italiano mi sa che è una delle meno arrapanti di tutte: gli stranieri si immaginano la donna italiana come la classica ciociara tettuta che parla romanesco o la napoletana sguaiata che urla :"Ah Ciro mio vieni accà che aggia fatt a fritatta di maccheroni".
Meno arrapante?
Le donne cosí a letto ti fanno pelo e contropelo, altro che le fighettine con lo smalto che piacciono a te
Vecchio 20-08-2019, 12:07   #74
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis- Visualizza il messaggio
E il russo allora?
La lingua delle gnocche, se parlano russo sono gnocche in automatico.

L'italiano mi sa che è una delle meno arrapanti di tutte: gli stranieri si immaginano la donna italiana come la classica ciociara tettuta che parla romanesco o la napoletana sguaiata che urla :"Ah Ciro mio vieni accà che aggia fatt a fritatta di maccheroni".
Anche il russo, sinceramente già l'accento provoca in me sensazioni contrastanti tra di loro. Anche le polacche
Vecchio 20-08-2019, 14:17   #75
Esperto
L'avatar di JR_Reloaded
 

A proposito di dialetti una volta ho conosciuto uno in chat che mi voleva conoscere solo perchè ero calabrese poichè aveva una specie di feticismo per il dialetto calabrese in particolare della mia zona inutile dire che è rimasto deluso quando ha sentito che ho un accetto lievissimo, a me l'accento esce fuori solo quando mi arrabbio, gli ho detto "fammi incazzare che te lo faccio sentire". Se c'è qualcuno che ha un feticismo del genere... lo insulto nel mio dialetto a pagamento
Vecchio 20-08-2019, 14:48   #76
Esperto
L'avatar di claire
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis- Visualizza il messaggio
Ma non ero in lista ignorati? Ti sei scordata come si fa?
ogni tanto ho bisogno di rassicurazioni
Vecchio 22-08-2019, 11:43   #77
Intermedio
L'avatar di IcEom
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
Si infatti,resta da chiarire qual è quella ufficiale.
Le lingue esistono al di là che vi sia o meno uno standard "ufficiale" letteraio, altrimenti seguendo qsto ragionamento l'indoeuropeo o molte lingue d'oggi (tipo in Africa) nn sarebbero lingue...
Quote:
Io parlo penso e se posso scrivo in dialetto
Allo stadio attuale di deperimento delle lingue d'Italia ne dubito assai. Al massimo sarai un parlante passivo o cn un lessico ristretto x la diglossia
Quote:
Se è stata convenzionalmente codificata una lingua veneta, dovrei studiarla,sicuramente non è quella che uso io.
Probabile. MA nn tanto x la grammatica ( in genere il veneto è già abbastanza unitario xke durante la Serenissima si è espanso ai danni del lombardo e del friulano), ma il lessico. cmq esistono vari modi di fare uno standard...qui un es intelligente e democratico:
https://patrimonilinguistici.it/scri...tografia-sola/
Quote:
Quanto ai riferimenti al ventennio, boh, non capisco.
trppo lunga da spiegare cn la tastiera, mi ci vorrebbero ore
Quote:
Piuttosto, i fautori della lengoa veneta a quanto vedo sono esponenti di movimenti autonomisti abbastanza estremi, dai quali mi distanzio con piacere.
L'estremismo è un frutto (dei tanti... la lega stssa a cnti fatti lo è) della mentalità "una nazione: una sla lingua, una sla cultura".
Quote:
Se poi il Veneto diviene lingua ufficiale non sono contraria, non sento l',urgenza della cosa
cme nn avrebbe alcuna urgenza restaurare e tutelare l'Arena di Verona se stesse cadendo a pezzi...
Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
Ma sta di fatto o no che non sono ufficialmente riconosciute come lingue?
si. rileggete qllo che ho scritto
anzi, leggete qua
https://patrimonilinguistici.it/la-l...mbarda-esiste/
io faccio esempi x la lingua k so, ma è lo stesso x tte le altre.
se nn capite ancora...bhe...si di crapon de rover! (no offence but it's sheer truth)
Quote:
Originariamente inviata da Wrong Visualizza il messaggio
A VR bambino si dice "putino", a VE "fio". Termini mai usati dalle mie parti.
Quote:
se c'è una raccolta firme, e se non la insegnano a scuola con grammatiche e dizionari, mi viene da pensare che di fatto, lingua non è.
ripeto ancora...nn centra nulla qllo che dica uno stato, un impero o che ne so io o k una lingua oscilli anche vistosamente (cme è poi normale che sia!)....rileggete meglio e documentatevi...e poi nn potete parlare alla pari cn uno che s'è ucciso gli occhi su qste (ed altre) cose cacchio!... ma poi voi nn siete di qlli che pensano:
"sei laureato in sta roba? hai il titolo, riconoscimento da qlche ente? NO, Io si. qndi dimmi di si xk ho ragione. io so tu no. nn puoi dibattere cn me xk nn puoi capire"
(che poi è in effetti la verità...manco ci ricavassi qlcosa a star qua a scriver ste robe che x me è ormai tipo l'ABC)
E tra l'altro in sto caso è pure vero al 100% e senza dubbio xke chi ha detto/scritto ste robe da sta roba nn ne ricava possibilmente tonnellate di grana!Ma al massimo un bel immenso ciufolo da chi cme me se le dovute/volute leggere e rileggere!
Quote:
Tu esponi una teoria, va bene, ma lo stato attuale delle cose mi pare un altro.
NN espongo una teoria astratta (anke xke nn è roba mia...), ma una verità concreta, accertata pure da chi conta e sa davvero in ste cose, visibile da Giove , riconosciuta da tti i linguisti
E come se nn bastasse pure da tutti gli enti che cntano (cme l'UNESCO...poca roba...no??).
Voi invece esponete una (assai diffusa purtroppo...per ragioni politiche) fesseria...
Poi ribadisco ancora, aderite (più che altro è una roba inculcata a frza xò va bhe) qllo che vi pare...
x gli studi che ho fatto psso dire tranquillamente k è una roba da Mauro Biglino's Award...xò
fate voi...
Nn rompete le scatole agli altri sulla scienza ecc ecc dpo...

ps la pensavo pure io cm prima di studiare ste robe. xke è una vaccata che è stata generosamente e volutamente diffusa da chi gli tornava (x varie ragioni) comodo.

ga n'hei assée dolbon. Davvero basta so stufo c'ho perso fin trppo tempo. Chi c'arriva bon chi no s'arrangi!
Almeno se qlcuno qui (dubito xò...) vuol informarsi seriamente e smetterla di credere agli UFO della linguistica può partire dalle cse k ho scritto.

ciao

Ultima modifica di IcEom; 22-08-2019 a 11:50.
Vecchio 22-08-2019, 12:19   #78
Esperto
L'avatar di TãoSozinho
 

Anche il friulano parlato nel Friuli medio-occidentale è diverso da quello parlato in Carnia che è diverso da quello parlato nel medio Friuli. Tuttavia il friulano e il sardo sono le uniche due che hanno il privilegio di essere considerate lingue dalla Costituzione. Però non si può dire che le altre non siano lingue: il napoletano non lo capisco. Il barese non ne parliamo. Le lingue che si parlano in Nord Italia le capisco a grandi linee come posso capire uno spagnolo o un portoghese.

Anche secondo me è un peccato perdere le varie lingue parlate in Italia. Infatti fosse per me alcuni anglicismi che vengono introdotti nella nostra lingua indiscriminatamente li sostituirei con qualche parola proveniente dalle lingue locali, così soddisfiamo il feticismo degli italiani che amano usare parole straniere perché "esotiche". Mi viene in mente la parola "amarcord" potrebbe sembrare un francesismo e invece è bolognese/emiliano (non so quale dei due, non me ne intendo).

Ultima modifica di TãoSozinho; 22-08-2019 a 12:24.
Vecchio 22-08-2019, 13:44   #79
Principiante
L'avatar di cringe
 

Ik ben een jongen
Vecchio 22-08-2019, 14:17   #80
Esperto
L'avatar di Teach83
 

Quote:
Originariamente inviata da IcEom Visualizza il messaggio
Il veneto ( così come il sardo, il napoletano, il lombardo, il siciliano per citarne alcune) è una lingua. Spiace vedere che vi siano ancora preconcetti simili che non hanno alcuna base scientifica.
Avendo dato 3 esami di filologia romanza, 1 di filologia slava, 2 di filologia germanica, 3 di linguistica (ed essendo un appassionato di lingue) credo di poter rispondere con la dovuta autorevolezza.

In generale in Italia, salvo le varietà centro-italiche (di cui il toscano emendato è il rappresentante letterario) tutte le altre parlate sn delle lingue sorelle dell'italiano evolutesi dai latini volgari (qlle romanze...in Italia si parlano anche lingue germaniche (cimbro, walser ecc), varietà di greco (puglia e calabria), l'albanese, il croato ecc) nn tutelate per ragioni meramente politiche/ideologiche di stampo nazionalistico/escludente (cm si diceva ai tempi della 3rza Repubblica in Francia "une nation, une langue!")[/B]

Il fatto che qste lingue, nn avendo avuto o avendo perso una norma letteraria, oscillino di paese in paese pur mantendo caretteri morfo-sintattico-grammaticali comuni (il fenomeno è definito continuum linguistico (termine usato sia in senso più ampio tra più lingue che all'interno di una stessa lingua...) e che oggi , a causa della mentalità che è stata diffusa per scopi più che altro propagandistico-nazionalistici abbiano perso moltissimo lessico, espressioni, suoni (e parlanti)...
NN HA ALCUN VALORE NELLO STABILIRE SE SIANO LINGUE O MENO...

La lingua gallese per es (lingua di cui ho alcune conoscenze di base) oscilla vistosamente, tnto da rendere difficile delle volte la conversazione tra un gallese del nord e uno del sud,


MA NESSUN GALLESE SI SOGNEREBBE MAI DI DIRE CHE IL GALLESE NN ESSISTE X RAGIONI SIMILI

Basta co' sta roba da trogloditi dei "dialetti" e del disprezzo del nostro patrimonio linguistico

E cmq hanno l'ISO, un riconoscimento formale dalla comunità internazionale e da tta la ricerca scientifica in campo linguistco... più di quello...

bon, son stufo torno ai miei studi, spero d'aver chiarito sta roba stramba dei "dialetti"

piccola nota malevola (in battuta!!):
fa un po' specie vedere gente che si auto-proclama di sinistra, cultarlmente aperta, ecc fare dei discorsi ideologici assai simili a quelli dei fascisti del ventennio
per non parlare poi dello sbandierato (qndo fa comodo ovvio) rigore scientifico! XD
Ma scusa vorresti paragonare il basco o il catalano che sono completamente diverse dal castigliano con il Veneto ?

La mia classificazione è semplice: parlo con un napoletano e lo capisco, parlo con un Siciliano pure, parlo con un Sardo in dialetto e non ci capisco un emerito nulla. Ecco, il Sardo è una Lingua molto simile al latino per giunta.

Vorresti scrivere i documenti burocratici in Veneto e insegnare a scuola migliaia di dialetti diversi, bel casino. Magari un tema in di maturità in Kligoniano per gli amanti di star Trek ( a me piacerebbe ).
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Che lingue vi piacciono?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Mi piacciono le donne quando... e mi piacciono gli uomini quando.. alleny82 Amore e Amicizia 16 28-06-2017 06:39
Lingue straniere GreySkies Forum Scuola e Lavoro 47 12-11-2014 23:30
Lingue straniere Nocturno83 Off Topic Generale 41 02-10-2012 02:49
Lingue straniere lizbon Timidezza Forum 17 01-03-2011 21:54
Lingue straniere Sociofobic Off Topic Generale 43 12-01-2011 22:37



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 07:55.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2