FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Medicine
Chiudi la discussione
 
Vecchio 22-01-2008, 22:51   #1
Principiante
L'avatar di alexandro
 

b]Ciao ragazzi

Per una serie di motivi ansioso/depressivi mi e' stato prescritto Elopram in gocce.
Fino a 6 mesi fa prendevo Efexor(venlafaxina) ma seppure avesse un ottimo effetto antidepressivo nel senso che ero sempre di buon umore (accantonando pero' i problemi nella mia mente ma senza attivarmi per risolverli, male) purtroppo non ne tolleravo gli effetti collaterali affatto e allora, dopo 6 mesi senza prendere nulla,brutto periodo, il mio Doc mi ha prescritto Elopram.
Lo trovo splendido dal punto di vista degli effetti collaterali quasi inesistenti (magari un po d' insonnia che dovrebbe passare col progredire della terapia).
Il fatto e' che e' scritto che l'azione antidepressiva arriva tra le 2 e le 4 SETTIMANE dall'inizio dell' assunzione.
Io sono all' inizio della terza settimana ma ancora non arriva nulla. I pochi effetti collaterali si, quelli sono stati puntuali (perdita d'appetito soprattutto) ma ripeto, sono molto lievi e tollerabilissimi confrontati con l'efexor, percio non me ne lamento.
Non e' che mi aspetti un effetto bomba del tipo domani mi sveglio e mi sento Superman, certo che no, ma sto solo aspettando di sentire il mio livello d'ansia calare e riacquistare una certa positivita' mentale (serotonina?).
Riconosco le differenze di risposta individuale, spero solo che l'effetto arrivi finalmente poiche sono molto contento dei ridotti effetti collaterali.
Qualcuno l'ha preso per un po di tempo e mi puo dare una previsione?
Ringrazio chi vorra' rispondere
Vecchio 23-01-2008, 18:42   #2
Esperto
L'avatar di animaSola
 

Ciao,io l'assumo da 5anni...,a livello di effetti collaterali puoi star tranquillo....è ben tollerato..
Per il resto ,per me è acqua fresca,sarà che oramai dopo 5anni il mio corpo ne è totalmente asuefatto....
Ma all inizio della terapia,se pur lentamente ,ha fatto i suoi effetti....magari aspetta un pò 2settimane son un pò poche....
nel mio caso,i primi benefici son arrivati dopo un mese e mezzo ....
Vecchio 23-01-2008, 18:50   #3
Esperto
L'avatar di thx1138
 

L'elopram (la molecola è citalopram, se non erro) è un medicinale generalmente ben tollerato. E spesso fa effetto. Quante gocce prendi? Io non l'ho mai preso ma una mia amica lo prende e si trova bemissimo.

Ciao

Rob
Vecchio 23-01-2008, 20:22   #4
Esperto
L'avatar di Fear
 

Quote:
Originariamente inviata da alexandro
b]Ciao ragazzi

Per una serie di motivi ansioso/depressivi mi e' stato prescritto Elopram in gocce.
Fino a 6 mesi fa prendevo Efexor(venlafaxina) ma seppure avesse un ottimo effetto antidepressivo nel senso che ero sempre di buon umore (accantonando pero' i problemi nella mia mente ma senza attivarmi per risolverli, male) purtroppo non ne tolleravo gli effetti collaterali affatto e allora, dopo 6 mesi senza prendere nulla,brutto periodo, il mio Doc mi ha prescritto Elopram.
Lo trovo splendido dal punto di vista degli effetti collaterali quasi inesistenti (magari un po d' insonnia che dovrebbe passare col progredire della terapia).
Il fatto e' che e' scritto che l'azione antidepressiva arriva tra le 2 e le 4 SETTIMANE dall'inizio dell' assunzione.
Io sono all' inizio della terza settimana ma ancora non arriva nulla. I pochi effetti collaterali si, quelli sono stati puntuali (perdita d'appetito soprattutto) ma ripeto, sono molto lievi e tollerabilissimi confrontati con l'efexor, percio non me ne lamento.
Non e' che mi aspetti un effetto bomba del tipo domani mi sveglio e mi sento Superman, certo che no, ma sto solo aspettando di sentire il mio livello d'ansia calare e riacquistare una certa positivita' mentale (serotonina?).
Riconosco le differenze di risposta individuale, spero solo che l'effetto arrivi finalmente poiche sono molto contento dei ridotti effetti collaterali.
Qualcuno l'ha preso per un po di tempo e mi puo dare una previsione?
Ringrazio chi vorra' rispondere
Scusa la prossima volta puoi scrivere in caratteri nornali e non in neretto ?

La prima cosa: non si interrompe una cura così di brutto se un farmaco non va bene il medico te lo cambia; è lì anche per questo;

la seconda: non avere fretta magari una settimanana in più ma una buona cura;

il terzo ed ultimo: ci parli a mezze frasi di problemi irrisolti, di problemi
anche gravi, di problemi d'ansia butta fuori il rospo o il rospo inghiottirà te. Sei su un forum anomimo di cosa hai paura !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Ciao
Vecchio 24-01-2008, 22:58   #5
Principiante
L'avatar di fischio82
 

Ciao Fear sono qui non per rispondere alla tua domanda ma per fartene una. Io ho appena iniziato la terapia con l'efexor e volevo domandarti quali effetti collaterali porta.

Grazie
Vecchio 30-01-2008, 20:36   #6
Principiante
L'avatar di alexandro
 

Ciao scusate il ritardo nel rispondere ma ho avuto problemi di connessione internet.

Posso iniziare a vedere i benefici dell Elopram finalmente.
Sono piu tranquillo, dormo meglio, penso positivo e soprattutto rido di piu, con gli amici ed i colleghi, mi sta tornando la voglia di fare.
E gli effetti collaterali, che gia erano pochi, ormai sembra stiano svanendo.

Mi sono state fatte 2 domande:
Che problema ho? beh credo di essere una persona fondamentalmente insicura ed ansiosa e l'emigrare all estero 5 anni fa per motivi di lavoro temo che abbia fatto peggiorare questa mia condizione, poiche ho lasciato tutte le mie sicurezze, gli amici, i genitori, la vita che ho fatto sino a 29 anni, la mia "comfort zone", tutti ne abbiamo una.
Io lasciai tutto e mi gettai in questa avventura, che mi sento di definire positiva, mi ha in un certo senso cambiato, migliorato, insegnato tante cose, mi ha reso piu' forte sotto certi aspetti.
Ma dal punto di vista del problema che avevo dentro, quello rimane e forse mi si e' un po acuito, complici alcune brutte esperienze dal punto di vista lavorativo e un paio di storie sentimentali in cui credevo, che sono recentemente naufragate...

Quale e' il mio dosaggio di Elopram? 7 gocce all inizio della giornata e 10 prima di coricarmi. ne sono molto contento.
Il doc mi vedra' a marzo quando vengo in ferie.

quali effetti mi dava l'Efexor che non tolleravo?Beh, praticamente tutti quelli descritti dal foglio illustrativo.
Tremori, insonnia, sonnolenza (effetti opposti) aumento importante di peso e di grassi VISIBILI nel collo, capogiri, mal di testa, senso di estraneamento, difficolta' di coordinazione psicomotoria (problema grosso nel mio lavoro) difficolta' a ragionare le cose, diminuzione della short term memory, mancanze nel cosiddetto "pensiero secondario" cioe' nel ragionare le situazioni al di la delle apparenze, una diminuzione della logica, mancanza di opinione, nausea, diarrea, senso di agitazione e velocita' scattosa dei movimenti, anomale reazioni alla luce, specie nella guida, ragionamenti paranoici. Potrei andare avanti. Qualcuno citava anche danni permanenti allo stomaco, ma non credo sia successo a me.

L' effetto buono era uno: entra in azione quasi subito e mi dava una certa ilarita', un senso di euforia immotivata che potrebbe anche essere piacevole, ma influiva troppo sui rapporti interpersonali, non ti prende piu' nessuno sul serio, qualcuno mi chiese se mi drogavo.
E tutto cio con la dose minima di efexor, non con quello a rilascio prolungato, che non mi son neanche sentito di provare...
Ma il ragazzo che mi ha fatto la domanda, al quale e' stato prescritto l'efexor, non si deve spaventare poiche la risposta individuale cambia tantissimo da persona a persona.
potrebbe essere perfetto per te, se no puoi chiedere al doc di cambiare.
Vecchio 31-01-2008, 13:11   #7
Principiante
L'avatar di fischio82
 

Ciao alessandro. Io come ti ho detto ho appena iniziato la cura con l'efexsor a rilascio $continuato da una settimana. Prima prendevo il citalopram_(elopram) per quasi 4 anni.
Ho letto le controindicazioni del farmaco, speriamo di non provarle e che quello che sento passi velocemente.Volevo però dire una cosa.
Sei sicuro che quelli che te indicavi come effetti collaterali non fossero semplicemente stati del tuo malessere?
Mi spiego meglio.
Quando anni fa sono stato male , prima di iniziare una cura stavo chiuso in casa, avevo attacchi di panico e ansia tuyti i giorni e a tutte le ore, avevo paura di rimanere paralizzato e inoltre avevo mal di testa , giramenti di testa , senso di vomito e nausea senza assumere nessuna sostanza.
In più avevo notato, mio padre mi aveva dato del pazzo, che quando ero per esempio in macchina e c'era una bella giornata di sole nel passare in una strada alberata l'alternarsi veloce di colpi di luce e ombra mi dava parecchio fastidio.Stessa cosa si può dire ora nello stare davanti al pc.

Non metto in dubbio che i medicinali abbiano una infinità di effetti collaterali ma non sarà che il nostro malessere crea una infinità di sintomi che poi noi fianiamo per associare a una cura??? Che ne dite sbaglio?
Vecchio 31-01-2008, 14:33   #8
Esperto
L'avatar di riccio_toro
 

ciao,anche a me era stato prescritto ma in pastiglie.sono arrivato ad assumerne 30mg al giorno ma non aveva avuto nessuna azione antidepressiva.il principio attivo è il citalopram,in caso proverei l'escitalopram (ne assumevo 15mg) che è anche molto attivante...l'ho dovuto abbandonare per le controindicazioni sessuali però (come poi tutti gli SSRI) ma penso che la cosa sia piuttosto soggettiva...
Vecchio 31-01-2008, 20:53   #9
Principiante
L'avatar di alexandro
 

Ciao Fischio83

potresti avere perfettamente ragione, infatti tutti quegli effetti collaterali dei quali incolpavo il farmaco potevano essere intrinsechi del mio malessere. Questa ipotesi mi e' stata suggerita anche dal Doc. Siccome erano effetti pesanti e invasivi per il mio lavoro e la vita di tutti i giorni, volevo cambiare farmaco o addirittura provare a sospendere tutto.
Con la tabella di marcia datami dal Doc (ovviamente non da solo) ho smesso il trattamento con efexor e in circa 2 mesi il farmaco era fuori dal mio sistema.
Risultato? tutti quei sintomi psicomotori e problemi di concentrazione ed elaborazione mentale sono CESSATI....
Ovviamente poi dopo 3 mesi anche a causa di vicissitudini esterne al mio controllo, sono andato in depressione di nuovo e mi e' esplosa una forte ansia (come il doc aveva cautamente previsto).
Tutto cio era intorno al periodo di Natale, che quest'anno e' stato veramente molto brutto per me.
Cosi' la decisione (presa da me a malincuore) di ricorrere ad un nuovo "aiuto farmacologico" ed e' arrivato Elopram.
Ne sono completamente soddisfatto, mi sento meglio, dentro e fuori, e non mi da nessuno di quei sintomi che mi rendevano la vita un inferno con l Efexor.
Ora finalmente l'effetto benefico e' arrivato e mi sento pronto a riprendere la vita con la voglia di fare che in questi mesi mi e' mancata.
Resta solo il rammarico di aver provato a "camminare con le mie gambe" cioe' senza farmaci e non esserci riuscito ma, ripeto, forse non sono stato troppo fortunato nella scelta dei tempi in quanto mi rendo conto che vari fattori, lavorativi e non, mi hanno provocato un periodo di stress e destabilizzazione che hanno coinciso con la sospensione della terapia e mi hanno distrutto quel ancora fragile equilibrio appena ritrovato.
Non era il momento di smettere.
Questa fu la mia esperienza con Efexor, mi faceva star male e quando l'ho faticosamente sospeso, ero da capo, la ricaduta e' arrivata puntuale.
Che devo dedurre? che Efexor non cura?
Non me la sento di dirlo poiche per te potrebbe essere il medicinale migliore, tienimi informato se vuoi, mi piacerebbe sapere come procede.
CIAO Alex
Vecchio 20-11-2010, 12:31   #10
Non registrato
Guest
 

ciao mi chiamo Valentina e io elopram lo prendo dal 2006, ho 21 anni quindi ho incominciato molto presto..Avevo paura di stare in mezzo alla gente, un luogo affolato mi faceva venire l'ansia, ho smesso di andare a scuola e per un anno non mettevo nemmeno il naso fuori di casa.
Poi il mio psichiatra mi ha prescritto elopram gocce insieme a un altro medicinale che andava assunto al momento della crisi.
Per 3 anni ho continuato a prendere 10 gocce al mattino e 10 la sera.
Gli unici effetti collaterali che avevo erano sonnolenza e appettito.
Dopo qualche settimana il medicinale ha fatto il suo effetto, inizialmente ne ero assuefatta tanto che se lo dimenticavo correvo a prenderlo.
Ho ricominciato a uscire, ho trovato un lavoro.
Addirittura dimenticavo di prenderlo (cosa nn bella visto che a lungo andare inizi a sentirti male).
Con il tempo ho calato il dosaggio, prima solo la mattina, poi calare le gocce da 10 a 7 e pi a 3.
Ora però sono passata a elopram compresse perchè è molto più comodo sia da assumere (visto che delle gocce non mi sono mai abituata al sapore) che per comodità nel portarselo dietro negli spostamenti.Ora prendo una compressa la sera prima di andare a letto.
Ogni tanto lo sconforto mi assale ,(colpa del fatto che mi dò una colpa di tutto ciò che mi succede intorno.)però elopram funziona e tra poco smetterò addirittura di prenderlo.
Comunque consiglio sempre di associarci una buona consulenza dallo psicologo.
Vecchio 05-01-2012, 07:12   #11
clotilde
Guest
 

prendo elopram gocce da 4-5 anni, all'inizio ne ho prese 10gc e ogni giorno ne aumentavo di 1, fino a raggiungere le 20gc al giorno, sempre su consiglio dello spichiatra, ho preso anche altri farmaci tra cui il litio che ho dovuto sospendere a causa di un nodulo benigno alla tiroide. ho iniziato la cura e anche la terapia comportamentale cognitiva con discreti successi perchè il doc è bravissimo e con grande esperienza. dopo 3 mesi di cura sono stata bene, ma alcune volte gli attacchi di panico si ripetono e sempre ho tanta paura come da protocollo. l'elopram non lo cambierei con nessun farmaco. ora ne prendo 10gc più un control da 1mg la sera.quando ho l'attacco di panico che mi dura qlc ora prendo il tavor sublinguale, ma le mie crisi sono lunghe a passare. mi piacerebbe parlare con persone che hanno lo stesso mio problema. ah dimenticavo, sono una donna di57anni con ancora tanta voglia di vivere senza panico. un bacio e buon anno. rispondetemi
Vecchio 29-06-2012, 01:30   #12
Non registrato
Guest
 

ALLORA vorrei spiegare a tutti quelli che stanno male di depressione bipolare (cioe ansia e depressione)che le medicine possono curare anche al 100 x 100 i disturbi depressivi.
il problema e' capire quale medicina somministrare.

----- cosa davvero molto difficile -----

l' elopram non serve quasi a niente ....!!!! cioe' ha degli effetti ma non ti cura completamente.
mi spiego megllio : non esci dal tunnel della depressione.

inoltre vorrei dire a tutti coloro che soffrono di ansia che l'ansia non e' una patologia!! ma
e' una sintomatologia ( cioe' un sintomo ) della depressione.

1 - quindi quandi il cervello lavora male hai l'ansia.
2- quandi il cervello si blocca hai un attacco di panico.

--- e' solo una questione di chimica !!!!! ---

una volta che il cervello e' guarito non c'e' bisogno piu di alcun farmaco.

--- stai bene e basta e non sei in grado neanche piu di pensare a cosa ti e' successo.---

cmq. dopo l'elopram PROVATE A FARVI UNA BELLA CURA DI -- LAROXYL + ANSIOLITICO

TIPO EN O XNAX.

il laroxil e' molto potente e vi puo' guarire completamente da l'ansia e depressione.
Vecchio 23-05-2013, 12:29   #13
Esperto
L'avatar di Moonwatcher
 

Quote:
Come sapete da ormai un bel po' di tempo ci sono regole particolari per chiedere pareri sui farmaci, in apposita sezione. Questa discussione non è conforme alle disposizioni, perciò la chiudo.

Grazie.
---Messaggio di moderazione---

Ultima modifica di Moonwatcher; 23-05-2013 a 12:38.
Chiudi la discussione
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a CERCO UN PARERE SU ELOPRAM
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Elopram gost Trattamenti e Terapie 6 28-10-2006 11:22
elopram Anonymous-User Depressione Forum 3 16-05-2006 10:30



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 22:41.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2