FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 29-09-2015, 11:51   #1
Esperto
 

Secondo me la suddivisione stessa del forum in diversi sottoforum a seconda del sintomo preponderante è sbagliata, dato che secondo me si tratta sempre di un unica causa ovvero sia l'ipersensibilità organica dell'amigdala: https://it.wikipedia.org/wiki/Amigda...nsibilit.C3.A0

L'ipersensibilità dell'amigdala è una condizione nella quale l'amigdala è iperattiva, provocando un senso costante di paura nel soggetto, caratterizzata conseguentemente dal rilascio costante di adrenalina nel circolo e relativi danni psichici e psicosomatici che si riflettono nel comportamento, comunemente definito come "timidezza". Essa è poco conosciuta dagli psichiatri, che la generalizzano come depressione ed ansia, e la curano di conseguenza; gravi crisi acute possono manifestarsi allorquando un soggetto scambiato per depresso venga curato con antidepressivi inibitori della ricaptazione delle monoamine (tali pazienti vengono ritenuti a torto "resistenti agli antidepressivi" cioè ad un farmaco che gli sarebbe in ogni caso inutile non essendo depressi) ovvero che impediscono l'eliminazione dell'adrenalina (IMAO ed SNRI). La vita sociale è compromessa e quella lavorativa è preclusa a causa dell'ottundimento della lucidità proprio degli effetti dell'adrenalina sul sistema nervoso. I danni somatici evidenti sono quelli tipici dell'ipersurrenalismo, concernenti l'effetto vasocostrittore periferico e catabolizzante dell'adrenalina e del cortisolo (cachessia, ectomorfismo, ipertensione arteriosa, sofferenza cutanea e delle mucose, alito cattivo, carie dentaria, impotenza sessuale, calvizie). Il ritmo circadiano è solitamente alterato a causa degli effetti a cascata che lo squilibrio ormonale ha sull'intero sistema endocrino. L'effetto a cascata può portare ad altri disturbi endocrini ed alimentari, ad esempio diabete. L'equilibrio minerale è alterato (forte deplezione di potassio e magnesio causata dal cortisolo). Gli stimoli ambientali sono ottusi dal sentimento preponderante cioè la paura; tipica è l'anoressia nel bambino, e la bulimia di risposta nell'adulto. Il soggetto comportamentalmente è accondiscendente, non accetta la competizione, non è in grado di difendersi e di compiere atti ostili al prossimo. Il trattamento prevederebbe principalmente il ristabilimento dell'equilibrio minerale (integrazione di potassio e magnesio); quello ambientale l'evitamento di shock morali intensi (come ad esempio potrebbe essere l'interazione forzata, soprattutto con forme di autorità; il giudizio, la coercizione, le punizioni, la cattività). La legislazione italiana non prevede emolumenti pensionistici nonostante l'inabilità al lavoro (a meno che non venga fatta passare come depressione grave il che dà diritto ad una pensione di 280 euro mensili)[2].
Vecchio 29-09-2015, 12:25   #2
Esperto
L'avatar di Noriko
 

Beh questo non lo sapevo è interessante, spero comunque che gli psichiatri sappiano valutare i casi e distinguerli dalla depressione vera e propria... almeno lo spero
Ringraziamenti da
cancellato15732 (29-09-2015)
Vecchio 29-09-2015, 12:35   #3
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Noriko Visualizza il messaggio
Beh questo non lo sapevo è interessante, spero comunque che gli psichiatri sappiano valutare i casi e distinguerli dalla depressione vera e propria... almeno lo spero
No non è così, almeno nel mio caso, e ne ho passati tanti da farmi dubitare che ce ne siano di assennati.
Vecchio 29-09-2015, 12:36   #4
Esperto
L'avatar di Ansiaboy
 

si immaginavo che c'entrava qualcosa l'amigdala
Vecchio 29-09-2015, 12:38   #5
Esperto
L'avatar di Noriko
 

Quote:
Originariamente inviata da Andrea_ve Visualizza il messaggio
No non è così, almeno nel mio caso, e ne ho passati tanti da farmi dubitare che ce ne siano di assennati.
Lo capisco bene purtroppo

Adesso come stai?
Vecchio 29-09-2015, 13:55   #6
Avanzato
L'avatar di Matteo829
 

Ecco un interessante caso che fa capire quanto il malfunzionamento di questa ghiandola possa essere veramente la principale causa di molte patologie riguardanti le paure/fobie...

http://www.group.formaementis.net/do...onosce-paura/#

Ultima modifica di Matteo829; 29-09-2015 a 14:03.
Vecchio 29-09-2015, 15:57   #7
Esperto
L'avatar di dotrue
 

Infatti io sono sempre stato convinto di un'origine biologica della malattie psichiatriche...però nn penso sia tutto così semplicistico, in quanto intervengono (o nn intervengono anche se dovrebbero) altre aree cerebrali durante la manifestazione acuta dei sintomi. L'amigdala poi è considerata la sede delle emozioni in toto, nn dell'ansia...quindi, in caso di iperattività effettiva, si dovrebbe poter osservare disturbi in tutto lo spettro emotivo, nn solo quello che riguarda la paura...un pò come succede ai soggetti con disturbo di personalità borderline
Vecchio 29-09-2015, 17:44   #8
Esperto
L'avatar di Wrong
 

Non sottovalutate neanche il potere della tiroide.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Causa comune dei vari sintomi: l'amigdala
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Articoli vari... pesco Altri disturbi di personalità 9 15-11-2012 10:51
giochini vari odg Off Topic Generale 1 30-01-2012 16:19
Facebook, l'amigdala e le relazioni sociali Kitsune SocioFobia Forum Generale 21 06-12-2011 11:50
Gente Comune alessandro01bis Off Topic Generale 2 31-01-2008 02:39



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 09:40.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2