FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Forum Cinema e TV
Rispondi
 
Vecchio 04-10-2014, 18:46   #1
Esperto
 

Premessa: non sono uno di quei nerd occhialoni che passano il tempo a leggere fumetti dei supereroi, preferisco romanzi o saggi, e comunque anche se fossi uno di quei nerd occhialoni quasi sempre senza figa non sarebbe nulla di male, in quanto ognuno ha i suoi interessi e questa è l'unica cosa giusta...

Penso al mondo dei supereroi, quasi sempre di origine americana, di ascendenza Marvel o Dc...Conoscete?

A livello fumettistico ho sempre preferito i fumetti giapponesi, rigorosamente in bianco e nero, i Manga si chiamano, che nel Giappone vengono studiati anche nelle scuole e alcuni di essi trattano tematiche importanti, come l'amore, l'amicizia e così via...

Ma non è che io ne abbia mai fatto collezione...Mi sono fermato a Slam Dunk, di cui sono ammiratore, un fumetto sul basket...ironico e divertente...

Ma veniamo a quello di cui volevo parlare. Nel mondo patinato dei supereroi, che molto spesso annoiano perché sono troppo super (penso ad esempio a un certo Superman che sa pure volare, che palle!), ce ne sono due verso i quali ho nutrito sempre una particolare stima, per come sono stati rappresentati e per la piega che hanno preso le loro storie, di cui ho comprato anche qualche fumetto, specie del primo...
Spiderman, ossia l'uomo ragno per dirla in termini nostrani, e Batman, che è un bel personaggio, ombroso e tormentato, sembra uscito dalla penna di un vecchio scrittore russo...

Spiderman è figo, è coraggioso, sente fortemente il senso di responsabilità verso gli altri, ma è anche un po' insicuro, e questo lo rende umano nonostante le sue capacità extra umane.

Adesso non voglio parlare tanto dei fumetti, la cui trama, rimaneggiata da diversi scrittori, segue diramazioni multiple, un po' come un fiumiciattolo che si estende un po' in tutte le direzioni; e che quindi, belli o brutti che siano, si prestano a diverse interpretazioni. Tempo fa comprai diversi albi di Spiderman, mai comprato Batman...

Ecco volevo appunto parlare di Batman...Strano supereroe...Non ha superpoteri, ha solo strumenti e tanto, tanto coraggio...

Volevo portare l'attenzione sui film di Batman, specialmente sull'ultima saga, la trilogia diretta da Cristopher Nolan, che secondo me a portato il personaggio a livelli altissimi, rendendo quello che era un supereroe amato da un pubblico di genere adatto un po' a tutti; perché i suoi film sono belli secondo me, e ben scritti...
Penso al cavaliere oscuro, il secondo titolo della saga, dove c'è il compianto Heath Ledger che interpreta un joker affascinante e inafferrabile, malvagio come il demonio...e domani fanno l'ultimo capitolo, che non ho visto, e sono ansioso e contento di vederlo finalmente...
I primi due film di Batman, diretti da Tim Burton, che viene considerato un genio ma che secondo me è un gran paraculo, sono carini, gotici, grotteschi, e rispecchiano la visione a cartoon del regista americano, ma comunque non riescono a scalfire la psicologia complessa di Batman, la cui tormentata origine viene narrata nel primo capitolo di Nolan, Batman Begins...Batman Forever e Batman e Robin, diretti entrambi da un pessimo Joel Schumaker, fanno proprio cagare, bisogna dirlo...Forse salvo Batman Forever, perché gli attori che ci hanno lavorato mi piacciono, e la storia alla fine regge; ma scusate Batman e Robin è una di quelle cagate che ti rimangono impresse nella testa, con un George Clooney gigione che peggio non si può: e lo dico nonostante il fatto che io apprezzi George Clooney, e lo ritenga un bravo attore e soprattutto un bravo regista, che poi si è riscattato da quell'interpretazione, ma lì non si può guardare, l'ha ammesso lui stesso...Del resto non credo che sia stata colpa sua, perché la sceneggiatura era pessima, e sembrava scritta da uno studente del classico durante le vacanze estive...

Il film, alla fine, ha affondato il franchise di Batman come un certo iceberg ha affondato il Titanic, e i numerosi fan di Batman si sono sforzati di dimenticarlo.

Ed ecco che arriva un giovane cineasta che col fratello sceneggiatore riscrive la storia di Batman, rendendolo più inquieto, meno compiaciuto, ancor più solitario, e che a fondo scava nelle sue origini per mostrarci come Batman è diventato Batman e quale e quanta sofferenza ci sia dietro la scelta di vestirsi ogni notte da pipistrello per combattere il crimine che lui non ha potuto fermare quando era solo un bambino e un rapinatore ha ucciso i genitori lasciandolo a cuocere in un mare di amarezza...

Voi che ne pensate? Siete d'accordo? Vi piace il personaggio o lo credete infantile, Batman? Avete visto i film, specie quelli di Nolan?
Vi sono piaciuti?
Vecchio 04-10-2014, 19:00   #2
Esperto
L'avatar di varykino
 

visti tutti m è sempre piaciuta la storia in generale di batman .... sarà che sono nostalgico ma io preferisco quello dell 89 su tutti .... c è da dire che questi nuovi son fatti molto bene grazie anche al progresso cinematografico , effetti etc.. i peggiori secondo me sono batman forever e batman e robin.

le interpretazioni di spicco vanno a de vito che fa il pinguino , michelle pfeiffer catwoman e Heath Ledger il joker secondo me ..... ora c è pure la serie ghotam che merita l'attenzione.
Vecchio 04-10-2014, 19:44   #3
Avanzato
 

Bel topic!

Premetto che non leggo fumetti (manco da piccolo li leggevo....) e che praticamente tutti i film sui supereroi non mi sono piaciuti un granchè.....

Prima di questi di nolan, gli altri batman non mi avevano fatto impazzire, in onestà............

Ma la trilogia di nolan è spettacolare, una fotografia a mio avviso davvero ottima, interpretazione da parte di christian bale idem ( attore davvero di livello, film come out of the furnace, american psycho, the fighter, the prestige ecc. ecc. ce lo dimostrano) e anche i ''cattivi'', come giustamente detto da te sono stati davvero interpretati nel giusto modo.

Credo che come regista abbia davvero saputo ''catturare'' il senso di tutta la storia, non fermandosi ad un accozzaglia di affetti speciali all' americana come spesso accade in altri film tratti dai fumetti marvel o DC........e credo sia proprio questo il bello.......

Li ho visti con piacere tutti e tre al cinema (che, ovviamente, è sempre un' altra cosa....) e tutte le volte sono uscito dalla sala con la sensazione di avere '' qualcosa in più'', adoro quella sensazione, che solo pochi film sanno darmi.....

Ok, datemi del nerd
Vecchio 07-10-2014, 19:58   #4
Super Moderator
L'avatar di Labocania
 

Anche io ho apprezzato molto i film di Nolan, soprattutto i primi, due mentre quelli di Tim Burton mi erano piaciuti da bambino ma rivisti ad un'età più riflessiva e critica sono risultati un po' noiosi e contrari al mio gusto.
Vecchio 07-10-2014, 21:16   #5
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Labocania Visualizza il messaggio
Anche io ho apprezzato molto i film di Nolan, soprattutto i primi, due mentre quelli di Tim Burton mi erano piaciuti da bambino ma rivisti ad un'età più riflessiva e critica sono risultati un po' noiosi e contrari al mio gusto.
A me fa lo stesso effetto.
Quelli di Burton li trovo più "fumettistici", genere che non ho mai seguito.
Vecchio 07-10-2014, 21:31   #6
Super Moderator
L'avatar di Labocania
 

Quote:
Originariamente inviata da superunknown Visualizza il messaggio
A me fa lo stesso effetto.
Quelli di Burton li trovo più "fumettistici", genere che non ho mai seguito.
Sì Tim Burton pur dovendo rispondere alle esigenze di una grossa produzione cinematografica non ha voluto rinunciare al suo stile e al suo immaginario d'autore ma il risultato del suo lavoro non è stato del tutto soddisfacente.
Vecchio 07-10-2014, 21:43   #7
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Labocania Visualizza il messaggio
il risultato del suo lavoro non è stato del tutto soddisfacente.
Io ho sempre un pò di timore nell' esternarlo, per molti i Batman di Burton sono tra i momenti più alti della cinematografia di sempre ()... guai a toccarlo.
Vecchio 07-10-2014, 21:45   #8
Esperto
L'avatar di Moonwatcher
 

Ellammiseria, della cinematografia di sempre non mi risulta...
Vecchio 07-10-2014, 22:19   #9
Esperto
 

Ho visto l'ultimo capitolo proprio domenica scorsa e debbo dire che, pur trovandolo un buon film, ben fatto e via dicendo, mi è piaciuto meno dei primi due capitoli i quali erano molto più oscuri ed erano quasi sempre ambientati di notte...Batman sguazza nella notte come un pesce nell'acqua...
In questo ultimo capitolo molte scene, se non quasi tutte, si svolgono di giorno, inoltre Bane come cattivo, come villain direbbero gli americani, non mi sembra che abbia tutto sto carisma...Cosa molto diversa dal joker del secondo film, scritto in modo molto bene, affascinante personaggio come un serpente velenoso che si guarda con rispetto, a distanza naturalmente...
Comunque bella trilogia...Perlomeno a riscattato Batman dal trash di batman e robin, bello come un calcio nei coglioni...Forse in futuro, come tortura cinese, si obbligherà il condannato a vederlo cinque volte di seguito...Preferirei la morte, immensamente più dolce...
Riguardo Tim Burton, credo che il suo primo Batman sia stato il miglior Batman di sempre, anche per via di Jack Nicholson nella parte di un Joker molto diverso da quello di Ledger ma altrettanto fantastico, forse addirittura più estremo.
Pure il secondo film, forse un po' meno del primo, è sempre molto bello; ma, detto questo, non crediate che io sia un estimatore assoluto di Burton...Sto regista ha fatto un sacco di cazzate, è il caso di dirlo, e ciò nonostante viene riconosciuto come un artista pazzoide, visionario, mentre secondo me è sempre stato invischiato fino al collo nei meccanismi di holliwood...Gli ultimi film di Burton non sono un granché...I cartoni che ha fatto in passato, come Nightmare Before Christmas e La sposa cadavere, sono dei gioielli luminosissimi, ma è caduto parecchie volte nella ripetizione di se stesso successivamente, come in Alice in Wonderland, che fa proprio schifo...Comunque sia forse credo che il primo Batman rimanga il Batman più puro che ci possa essere: fumettistico certo, ma Batman è un fumetto...Forse questo di Nolan è stato troppo realistico...Fosse stato per Nolan, Bruce Wayne sarebbe potuto andare di notte a combattere il crimine con una casacca sulla testa invece che vestito da pipistrello...Diamo ai fumetti quel che è dei fumetti...Attenzione: però Nolan ha portato Batman a un grande livello, specie nei primi due...Ma il primo Batman, di un Burton ancora giovane, è un capolavoro...
Vecchio 07-10-2014, 22:33   #10
Banned
 

nei film di Burton il protagonista non è mai stato batman, o perlomeno ha avuto sempre meno carattere rispetto ai suoi antagonisti... Cioè, Keaton è imbarazzante come interpretazione.
Vecchio 07-10-2014, 22:55   #11
Esperto
 

Alcuni nerd pensano che Keaton sia il miglior Batman di sempre...
Vecchio 06-02-2015, 22:25   #12
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da mike21 Visualizza il messaggio
Premessa: non sono uno di quei nerd occhialoni che passano il tempo a leggere fumetti dei supereroi, preferisco romanzi o saggi, e comunque anche se fossi uno di quei nerd occhialoni quasi sempre senza figa non sarebbe nulla di male, in quanto ognuno ha i suoi interessi e questa è l'unica cosa giusta...

Penso al mondo dei supereroi, quasi sempre di origine americana, di ascendenza Marvel o Dc...Conoscete?

A livello fumettistico ho sempre preferito i fumetti giapponesi, rigorosamente in bianco e nero, i Manga si chiamano, che nel Giappone vengono studiati anche nelle scuole e alcuni di essi trattano tematiche importanti, come l'amore, l'amicizia e così via...

Ma non è che io ne abbia mai fatto collezione...Mi sono fermato a Slam Dunk, di cui sono ammiratore, un fumetto sul basket...ironico e divertente...

Ma veniamo a quello di cui volevo parlare. Nel mondo patinato dei supereroi, che molto spesso annoiano perché sono troppo super (penso ad esempio a un certo Superman che sa pure volare, che palle!), ce ne sono due verso i quali ho nutrito sempre una particolare stima, per come sono stati rappresentati e per la piega che hanno preso le loro storie, di cui ho comprato anche qualche fumetto, specie del primo...
Spiderman, ossia l'uomo ragno per dirla in termini nostrani, e Batman, che è un bel personaggio, ombroso e tormentato, sembra uscito dalla penna di un vecchio scrittore russo...

Spiderman è figo, è coraggioso, sente fortemente il senso di responsabilità verso gli altri, ma è anche un po' insicuro, e questo lo rende umano nonostante le sue capacità extra umane.

Adesso non voglio parlare tanto dei fumetti, la cui trama, rimaneggiata da diversi scrittori, segue diramazioni multiple, un po' come un fiumiciattolo che si estende un po' in tutte le direzioni; e che quindi, belli o brutti che siano, si prestano a diverse interpretazioni. Tempo fa comprai diversi albi di Spiderman, mai comprato Batman...

Ecco volevo appunto parlare di Batman...Strano supereroe...Non ha superpoteri, ha solo strumenti e tanto, tanto coraggio...

Volevo portare l'attenzione sui film di Batman, specialmente sull'ultima saga, la trilogia diretta da Cristopher Nolan, che secondo me a portato il personaggio a livelli altissimi, rendendo quello che era un supereroe amato da un pubblico di genere adatto un po' a tutti; perché i suoi film sono belli secondo me, e ben scritti...
Penso al cavaliere oscuro, il secondo titolo della saga, dove c'è il compianto Heath Ledger che interpreta un joker affascinante e inafferrabile, malvagio come il demonio...e domani fanno l'ultimo capitolo, che non ho visto, e sono ansioso e contento di vederlo finalmente...
I primi due film di Batman, diretti da Tim Burton, che viene considerato un genio ma che secondo me è un gran paraculo, sono carini, gotici, grotteschi, e rispecchiano la visione a cartoon del regista americano, ma comunque non riescono a scalfire la psicologia complessa di Batman, la cui tormentata origine viene narrata nel primo capitolo di Nolan, Batman Begins...Batman Forever e Batman e Robin, diretti entrambi da un pessimo Joel Schumaker, fanno proprio cagare, bisogna dirlo...Forse salvo Batman Forever, perché gli attori che ci hanno lavorato mi piacciono, e la storia alla fine regge; ma scusate Batman e Robin è una di quelle cagate che ti rimangono impresse nella testa, con un George Clooney gigione che peggio non si può: e lo dico nonostante il fatto che io apprezzi George Clooney, e lo ritenga un bravo attore e soprattutto un bravo regista, che poi si è riscattato da quell'interpretazione, ma lì non si può guardare, l'ha ammesso lui stesso...Del resto non credo che sia stata colpa sua, perché la sceneggiatura era pessima, e sembrava scritta da uno studente del classico durante le vacanze estive...

Il film, alla fine, ha affondato il franchise di Batman come un certo iceberg ha affondato il Titanic, e i numerosi fan di Batman si sono sforzati di dimenticarlo.

Ed ecco che arriva un giovane cineasta che col fratello sceneggiatore riscrive la storia di Batman, rendendolo più inquieto, meno compiaciuto, ancor più solitario, e che a fondo scava nelle sue origini per mostrarci come Batman è diventato Batman e quale e quanta sofferenza ci sia dietro la scelta di vestirsi ogni notte da pipistrello per combattere il crimine che lui non ha potuto fermare quando era solo un bambino e un rapinatore ha ucciso i genitori lasciandolo a cuocere in un mare di amarezza...

Voi che ne pensate? Siete d'accordo? Vi piace il personaggio o lo credete infantile, Batman? Avete visto i film, specie quelli di Nolan?
Vi sono piaciuti?
Allora, io non sono un appassionato di fumetti e di supereroi. Comunque ho visto solo Batman-Il Cavaliere Oscuro, e secondo me l'interpretazione di Joker è ottimale. E soprattutto la scelta di Chriatian Bale per la parte di Batman ha dato quel "tocco" di eleganza in più al film.Naturalmente non sono da meno Morgan Freeman e Alfred(non ricordo il nome dell'attore che lo interpreta ). Nolan ha fatto davvero un ottimo lavoro, anche dal punto di vista grafico(i colori danno un bel tono al film). Ma secondo me Bale è sttato determinante.Inoltre il doppiaggio italiano è strabiliante.

Ultima modifica di Jack Ugly; 06-02-2015 a 22:30.
Vecchio 06-02-2015, 22:34   #13
Esperto
L'avatar di Odradek
 

Batman returns sopra tutti. I Batman di Nolan li trovo privi di immaginazione e prolissi... Grande però il Joker di Ledger.
Vecchio 06-02-2015, 22:34   #14
Esperto
L'avatar di DeadMan87
 

Il Batman di Nolan ha rilanciato il personaggio in una chiave dark che in realtà già nei fumetti americani fosse stata esplorata più volte.

I Comic americani non li ho mai letti (ma ne conosco abbastanza bene l'impostazione tra chacchierate con altri nerd e wikipedia) perché sono troppo legato alla struttura dei Manga (cioè una macro storia che tendenzialmente inizia e finisce, non un iniverso narrativo che viene resettato centinaia di volte e mutato a seconda dello scrittore di turno), tuttavia Batman è forse uno dei personaggi più affascinanti mai creati.

La DC tuttavia si è fatta strafregare alla grande dalla Marvel per quel che riguarda la trasposizione sul cinema. La saga creata intrecciando i vari Eroi/Cattivi marvelliani non è nemmeno lontanamente avvicinabile dalla DC.

A me il Batman di Burton per quanto apprezzabile non è mai piaciuto molto. Sono un nolaniano convinto per quel che concerne l'uomo pipistrello. E ho apprezzato molto anche la rivisitazione di Bane, decisamente più temibile dell'ammasso di muscoli senza cervello originale.
Vecchio 06-02-2015, 23:01   #15
Esperto
L'avatar di Franz86
 

Quote:
Originariamente inviata da mike21 Visualizza il messaggio
e comunque anche se fossi uno di quei nerd occhialoni quasi sempre senza figa non sarebbe nulla di male, in quanto ognuno ha i suoi interessi e questa è l'unica cosa giusta...
Credibilissima questa affermazione, messa così ...
Vecchio 06-02-2015, 23:12   #16
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

batman NON ha i superpoteri -___-

i supereroi hanno superpoteri
batman è solo milionario -_-
grazie al pazzo, così son tutti capaci -_-

ho sempre tifato superman
Vecchio 06-02-2015, 23:27   #17
Principiante
L'avatar di Cosmos
 

Premetto che non sono un gran conoscitore di Batman, ho letto giusto qualcosa e guardato alcuni film, però secondo me non ha molto senso paragonare i vecchi film sull'uomo pipistrello dei vari registi con quelli di Nolan, belli o brutti che siano. Burton e gli altri si sono ispirati più al fumetto mentre Nolan ha voluto dare un tocco "moderno e reale" all'universo di Batman, creando un mondo dove non esistono mostri o superpoteri. Per esempio nel film il cavaliere oscuro il Joker dice che i tagli sul viso se li è fatti da solo con un rasoio, ma in realtà non è cosi, nel fumetto viene spiegato che durante una rapina cade in una pozza di acido o roba simile, e una volta riemerso ha i capelli verdi, la faccia sfigurata ed è completamente pazzo.
Vecchio 06-02-2015, 23:54   #18
Esperto
L'avatar di Selenio
 

mi ricordo un fumetto di quando ero piccolo un mitico batman contro predator. Forse il miglior fumetto che abbia mai letto

https://www.google.at/search?q=batma...M4%3B476%3B715
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata




Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 23:46.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2