FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 18-07-2021, 10:36   #61
Esperto
L'avatar di vikingo
 

Il ragazzo con liperidrosi qualche donna lha avuta ci sono donne attratte anche dalle debolezze di un uomo sembrare dei duri di ghiaccio non esempre un vantaggio.nel mio caso ho spesso la sensazione che le donne pensino non gli e ne frega niente.e indipendente fa tutto da solo e schivo.mostrare le proprie debolezza le propri emozioni ad una donna secondo me fa entrare in empatia ecco.magari sbagliero ma io la vedo cosi
Ringraziamenti da
andre71to (20-07-2021)
Vecchio 18-07-2021, 11:44   #62
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Quote:
Originariamente inviata da andre71to Visualizza il messaggio
Io ultimamente sono molto giu' (come saprete se avete letto anche di sfuggita qualche mio commento nei post )....
ho 50 anni...me ne sento mentalmente tipo 25....
Ho lasciato alcuni lavori a tempo indeterminato (tanto non me ne piaceva nessuno...)
Ho l'iperidrosi a manetta...non sono bello, sono ingrassato...perdo i capelli...e mille altri difetti....
Ma sono buono gentile dolce e simpatico dal vivo....e credo che questo sia il motivo per cui ho avuto tantissime frequentazioni femminili....tantissime seppur brevi relazioni.....
E sapete perche'? Perche' come si diceva qui nel post ho sempre e solo cercato conferme...consapevole di avere troppi complessi e difetti...
L'insicurezza cronica, l'ansia, l'emotivita', non fanno schifo a tutte/i.....anzi.....tantissime donne mi volevano bene proprio per questo...
Solo che sapendo io di essere malato di non essere normale, dopo poco tempo non riesco piu' a stare insieme alla persona con cui mi relaziono....devo isolarmi...staccare....e' troppo faticoso mentalmente reggere alle proprie difficolta' e contemporaneamente gestire una compagna...
Non sono infatti mai riuscito ad innamorarmi...prevalgono le paure le fobie le ansie rispetto al benvolere rispetto a chi ci apre il cuore...
Ho lasciato / mi han lasciato donne che oggettivamente erano troppo per me....troppo carine...troppo realizzate nella vita...perche' non posso far altro che fuggire....perche' non riesco a diventare normale....

Quindi: non siamo da buttare...c'e' sempre da qualche parte qualcuno che ci apprezzera' per come siamo...e sappiate (nel caso non lo sapeste...) che anche le normalone hanno quasi tutte sofferto nella vita...come tutti...e se son brave persone riescono a volerci bene per come siamo...

La difficolta' sta in noi stessi...nel riuscire a reggere il doppio peso....di gestire la nostra faticosa vita e al contempo amare un'altra persona.
Beh per me bello lo sei,certamente non brutto,ecco la chiave
Vecchio 18-07-2021, 15:42   #63
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Black_Hole_Sun Visualizza il messaggio
Al decimo appuntamento o al decimo atto della recita? Sono cose che comunque si scoprono, puoi provare a nascondere all'infinito ma vengono a galla, sempre. Lasciate perdere le app di incontri se siete depressi/e, lasciate perdere tutto che fa meno male. Inutile entrare li con l'illusione di fuggire da se stessi sperando di creare un'altra immagine di se con persone nuove, c'è solo da affossarsi ancora di più quando si hanno certe conferme da gente che non ci conosceva. Non ci vuole nessuno nella loro vita, cercano ottimismo, intraprendenza, approccio positivo. Essere scartati in chat o dopo tot appuntamenti è sempre essere scartati, meglio subito così non si rischia di affezionarsi.
non avrei saputo dirlo meglio e aggiungo che la maggior parte delle persone su queste piattaforme vuole semplicemente un avventura che gente come noi difficilmente può dare
Vecchio 19-07-2021, 15:56   #64
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da andre71to Visualizza il messaggio
Non sono infatti mai riuscito ad innamorarmi...prevalgono le paure le fobie le ansie rispetto al benvolere rispetto a chi ci apre il cuore...
Dovresti lavorare su questo. D'altronde se ci accettano per come siamo è perché gli va bene come siamo. Lo capiscono quello che puoi dare e fino a che punto puoi arrivare, alla fine diventa più un problema nostro. Io ho sempre paura di non reggere le pressioni che volente o nolente una storia porta. Ho paura di deludere e quindi di far perdere tempo.
Ringraziamenti da
andre71to (20-07-2021)
Vecchio 19-07-2021, 18:29   #65
Esperto
L'avatar di Xchénnpossoreg?
 

Quote:
Originariamente inviata da Smeraldina Visualizza il messaggio
Scusate ma se dovremmo trovare la persona che fa per noi,questo non ci cambierebbe la vita facendoci stare meglio?
Non dico perfettamente.
Forse sì, forse no.
Basta osservare il mondo, è pieno di gente fidanzata o sposata.
Sono tutti felici? Stanno davvero meglio?


Uomini e donne cambiano, crescono e la persone giusta in un tal momento potrebbe non esserlo più dopo qualche anno. E poi ci sono i problemi, le fatiche, la vita che in qualche modo ti incastra.

Inoltre non tutti abbiamo mezzi e capacità per gestire una relazione. Per dire, una depressione può essere tale da non permetterti nemmeno di uscire da casa, figuriamoci frequentare la morosa..
Tutto questo senza contare eventuali fardelli da mettere in conto, compromessi da fare per incastrare due vite, timori o problemi personali.

Insomma, dipende da tanti fattori..

Ultima modifica di Xchénnpossoreg?; 19-07-2021 a 18:57.
Vecchio 19-07-2021, 20:33   #66
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da Black_Hole_Sun Visualizza il messaggio
Tutto nella norma, purtroppo. Cmq anche se non gli avresti detto niente e vi sareste incontrati sarebbe andata allo stesso modo, inutile nascondere cose che prima o poi saltano fuori. Io neanche ci provo più dal momento che l'esito è scontato, poi se sei un uomo è ancora peggio perché devi prendere l'iniziativa e proprio non saprei dove andare a parare. Non ho niente da vendere, sono vuoto, inutile e deprimente.
hai scritto tutto tu... Scena vissuta un paio di dozzine di volte in tutti gli ambiti, poi grazie che uno si chiude in casa. Purtroppo sono meccanismi a feedback positivo (in senso tecnico: tradotto vuol dire che è un effetto valanga a peggiorare) e questo rende difficilissimo venirne fuori. Io sto arrivando alla rassegnazione ma una parte di me continua a non volersene fare una ragione.
Ringraziamenti da
syd_77 (20-07-2021)
Vecchio 19-07-2021, 20:33   #67
Avanzato
L'avatar di Barracrudo
 

Quote:
Originariamente inviata da Xchénnpossoreg? Visualizza il messaggio
Forse sì, forse no.
Basta osservare il mondo, è pieno di gente fidanzata o sposata.
Sono tutti felici? Stanno davvero meglio?


Uomini e donne cambiano, crescono e la persone giusta in un tal momento potrebbe non esserlo più dopo qualche anno. E poi ci sono i problemi, le fatiche, la vita che in qualche modo ti incastra.

Inoltre non tutti abbiamo mezzi e capacità per gestire una relazione. Per dire, una depressione può essere tale da non permetterti nemmeno di uscire da casa, figuriamoci frequentare la morosa..
Tutto questo senza contare eventuali fardelli da mettere in conto, compromessi da fare per incastrare due vite, timori o problemi personali.

Insomma, dipende da tanti fattori..
Sei sempre molto vaga...

Se si guarda dal punto di vista naturale l'uomo ha molte meno chanches di sopravvivenza se passa la vita da solo, quindi la natura stessa gli dice implicitamente che gli conviene cercare una comunità, o crearla lui es. Riproducendosi e facendo una famiglia.

Se si guarda il punto di vista biologico anche qui è oggettivo una vita solitaria sia per pochissimi (x scelta volontaria dico), x la maggioranza è dannosa, anche a livello salutare sia fisico che mentale.
Ti perdi tutte le preziosissime reazioni chimiche rilasciate dal contatto corporeo con un altra persona e tutte le altre altrettante preziose reazioni rilasciate dall'interazione verbale e quindi mentale con un altro essere umano.

Certamente sì presuppone un rapporto e interazioni SANE e SPONTANEE fra due esseri viventi umani, ma considera che le persone normaloidi quando stanno male fra di loro si lasciano x poi trovare altre relazioni, quindi ottimizzano i momenti positivi vissuti e riducono al minimo quelli brutti (anche perché se i momenti brutti superano quelli belli la relazione finisce sempre, e via con un altra).

Questo x dire che Oggettivamente le persone sono più felici in una relazione (amicale, sentimental o ambedue) con i suoi alti e bassi che in totale solitudine non volontaria.
Ringraziamenti da
pokorny (19-07-2021), XL (20-07-2021)
Vecchio 19-07-2021, 20:44   #68
Esperto
L'avatar di Xchénnpossoreg?
 

Quote:
Originariamente inviata da Barracrudo Visualizza il messaggio
Sei sempre molto vaga...
Sei sempre molto giudicante...
Quello che avevo da dire l'ho detto, non ho bisogno di fare l'elenco telefonico di tutti i vari casi.
Vecchio 19-07-2021, 21:37   #69
Esperto
L'avatar di vikingo
 

Io non so come dovrei dire ad una donna che sono asperger come e quando.nonostante la mia vita sia migliorats da quando lo so.ma doverlo spiegare ad una donna e una cosa troppo grande.essere lasciato perche asperger sarebbe qualcosa che ammarebbe anche un toro.
Vecchio 20-07-2021, 10:12   #70
Esperto
L'avatar di Teach83
 

Ci sono comunque quelle persone capaci di vivere pienamente la loro solitudine ed isolamento.
Penso per esempio allo scultore su legno/scrittore Corona che vive sui monti, oppure a quel ragazzo francese che fa il guardiano del faro...
Io probalmente finirò come i classici fantasmi solitari, ritrovati morti dopo giorni e divorati dai topi.
È per questo che già da adesso sto cominciando ad instaurare un rapporto coi topi della cantina, almeno in amicizia non mi rosicchieranno da defunto.
Vecchio 20-07-2021, 10:37   #71
Avanzato
L'avatar di Barracrudo
 

Quote:
Originariamente inviata da Teach83 Visualizza il messaggio
Ci sono comunque quelle persone capaci di vivere pienamente la loro solitudine ed isolamento.
Penso per esempio allo scultore su legno/scrittore Corona che vive sui monti, oppure a quel ragazzo francese che fa il guardiano del faro...
Io probalmente finirò come i classici fantasmi solitari, ritrovati morti dopo giorni e divorati dai topi.
È per questo che già da adesso sto cominciando ad instaurare un rapporto coi topi della cantina, almeno in amicizia non mi rosicchieranno da defunto.

Mauro Corona però è un donnaiolo e broccolatore seriale, ha figli e ha avuto diverse donne, la solitudine può piacere ma di certo non se involontaria e prolungata.

Le eccezioni ci sono sempre ma non si può ragionare su quelle.
Perché c'è quell' eremita Pietro in montagna allora non si può concludere che sia cosa x tutti, prendersi delle pause dalla socialità e ritirarsi in solitudine è anche importante x crescere sani ma ci sono sempre dei confini da non oltrepassare.

Ultima modifica di Barracrudo; 20-07-2021 a 10:40.
Vecchio 20-07-2021, 11:38   #72
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da vikingo Visualizza il messaggio
Io non so come dovrei dire ad una donna che sono asperger come e quando.nonostante la mia vita sia migliorats da quando lo so.ma doverlo spiegare ad una donna e una cosa troppo grande.essere lasciato perche asperger sarebbe qualcosa che ammarebbe anche un toro.
Io ti consiglio vivamente di non dirlo se non a storia moolto avviata.
Io per aver detto ad un amica del disturbo evitante e di lievi tratti asperger sono stato trattato da quel momento come un povero disabile.. una specie di poveretto da compatire.. cosa che non è. Poi vedete voi, ognuno è libero di gestirsi la propria immagine come vuole, basta sapere le conseguenze.
Vecchio 20-07-2021, 12:15   #73
Esperto
L'avatar di Black_Hole_Sun
 

Quote:
Originariamente inviata da pokorny Visualizza il messaggio
hai scritto tutto tu... Scena vissuta un paio di dozzine di volte in tutti gli ambiti, poi grazie che uno si chiude in casa. Purtroppo sono meccanismi a feedback positivo (in senso tecnico: tradotto vuol dire che è un effetto valanga a peggiorare) e questo rende difficilissimo venirne fuori. Io sto arrivando alla rassegnazione ma una parte di me continua a non volersene fare una ragione.
La mia ragione è che farei solo del male ad un' altra persona. Sarebbe puro egoismo per uno come me pensare di avere un partner a cui rovinerei l'esistenza. A volte bisogna anche mettersi nei panni degli altri e ragionare sul perché una persona dovrebbe stare con noi. Per quanto mi riguarda la risposta è, non c'è nessun motivo perché a meno che non sia masochista e vada volutamente incontro a una vita di merda.
Vecchio 20-07-2021, 13:36   #74
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da pokorny Visualizza il messaggio
hai scritto tutto tu... Scena vissuta un paio di dozzine di volte in tutti gli ambiti, poi grazie che uno si chiude in casa. Purtroppo sono meccanismi a feedback positivo (in senso tecnico: tradotto vuol dire che è un effetto valanga a peggiorare) e questo rende difficilissimo venirne fuori. Io sto arrivando alla rassegnazione ma una parte di me continua a non volersene fare una ragione.
Anche io sto in una situazione di quasi rassegnazione ma non sono ancora giunto alla resa.
Lo so bene che nella mia condizione è opportuno non andarsi ad addentrare in situazioni sociali anche solo amicali, però c'è sempre una parte che lotta perché non vuole firmare l'armistizio.
Uno come me dovrebbe iniziare una cura farmacologica di ripristino di tutta la chimica cerebrale, ma quella non dura tantissimo, e una terapia psicoterapica lunga di anni, ma poi mi chiedo.. ho già quasi 45 anni, nella migliore delle ipotesi potrei avere dei miglioramenti visibili non prima dei 50, ma facciamo anche 55 anni.. ma poi che faccio.. cambio lavoro? cambio città? mi trovo la fidanzata?
Ecco perché forse è meglio lasciar perdere ogni velleità e accettare lo status quo.
Vecchio 20-07-2021, 13:40   #75
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Smeraldina Visualizza il messaggio
Sto meglio adesso perchè riesco più a reagire alle situazioni difficili,e dopo qualche giorno in cui mi sento depressa riesco a riprendermi.
Comunque la mia insoddisfazione rimane sempre perchè la mia vita rimane uguale nonostante i tentativi di cambiarla.
Ora vi racconto quello che mi è successo recentemente:mi aveva contattato un uomo in un social,all'inzio tutto andava bene mi disse di dove era circa 6 anni più di me,divorziato e con un buon lavoro,fa il fabbro ferraio mi ha fatto vedere la sua foto,(di aspetto gradevole)e naturalmente io la mia.
Poi mi chiese d'overa il mio paese glielo detto,poi mi chiese che lavoro facevo ,gli ho detto di essere disoccupata e di vivere con l'affitto di una casa,poi mi disse:dalla foto noto che sei piuttosto triste,a questo punto era inutile nascondere perchè tanto prima o poi le cose si scoprono lo stesso;gli ho detto che ho sofferto di depressione e che sono introversa.
Dopo che gli ho detto questo ha iniziato a non rispondere più ai messaggi che gli scrivevo,oppure rispondeva a monosillabi.
Così mi ha fatto capire chiaramente che non voleva più sapere di conoscermi anche se non me lo ha detto in modo diretto.
Ci sono rimasta molto male per giorni,stavo deprimendomi di nuovo ma poi ho reagito.
sto scrivendo per sfogo personale e anche perchè questo è un forum di mutuo aiuto psicologico,e perchè capisco che molti hanno gli stessi problemi in questo forum.
Volevo cancellarmi da questo forum ma i moderatori mi hanno comunicato che non essendomi mai comportata male non avevano nessun motivo di cancellarmi.
Spero tanto che quello che ho scritto adesso sia di aiuto per altri.
Non dovevi dirgli che eri depressa, al massimo solo che eri introversa. Comunque pure a me è capitato che mi sgamassero degli sconosciuti sulla mia situazione.
Vecchio 20-07-2021, 17:33   #76
Esperto
L'avatar di andre71to
 

Quote:
Originariamente inviata da Masterplan92 Visualizza il messaggio
Beh per me bello lo sei,certamente non brutto,ecco la chiave
...ma noooo...ero carino tipo a 25 anni ora ormai...comunque...tu invece si che dalle foto si vede che sei un bel ragazzo...non conosco la tua storia...se sei qui e' avrai anche tu le tue ansie e paure...ma basta che trovi una brava ragazza seria e buona e ti potrebbe cambiare la vita...ed esteticamente hai tutte le carte in regola beato te
Vecchio 20-07-2021, 17:38   #77
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Quote:
Originariamente inviata da andre71to Visualizza il messaggio
...ma noooo...ero carino tipo a 25 anni ora ormai...comunque...tu invece si che dalle foto si vede che sei un bel ragazzo...non conosco la tua storia...se sei qui e' avrai anche tu le tue ansie e paure...ma basta che trovi una brava ragazza seria e buona e ti potrebbe cambiare la vita...ed esteticamente hai tutte le carte in regola beato te
Meno male che l'ho trovata,proprio su questo forum
Comunque si,per me sei un bell uomo
Vecchio 21-07-2021, 08:09   #78
Esperto
L'avatar di vikingo
 

Comunq dire subito sono depressa e comunque un autogoal questo va detto.la spontaneita a me piace sono un uomo diretto senza filtri pero bisogna anche considerare che ci sono varie personalita nella societa e stata ingenua.io preferisco le donne ingenue a quelle smaliziate mi fido di piu.ma uno che prima conversazione si sente dire sono depressa non e che sia una bella presentazione.in una societa dove il fisico conta tanto mi pare di capire che in quesyo forum di persone con problemi quelli che riescono ad avere una minima fortuna con le donme sono quelli col fisico sopra media non avrvo dubbi.accade tra gli estroversi figurarsi tra gli altri.laltro giorno guardavo la foto delle scuole medie cera un ragazzo di quella scuola che lho rivisto di recente ha 34 anni ed e rimasto esteticamente uguale a quello di vent anni fa.la societa si e evoluta e lui non ci ha neanche provato a migliorarsi un pochino e molto brutto.conosco diverse persone non belle nell adolescenza che sono migliorate tanto esteticamente chi piu chi meno.ma questo niente.questo non cha neanche provato e latteggiamento sbagliato credo sia dizcutibile.
Vecchio 21-07-2021, 10:16   #79
Avanzato
L'avatar di Barracrudo
 

È vero vikingo, ma indipendentemente dalla patologia mentale che uno ha, non si dice le prime volte che ci si conosce, è buonsenso, anche perché esiste la privacy e non conoscendo chi hai davanti non sai neanche se fidarti o meno.

Potrei capire raccontare patologie fisiche che non si percepiscono dalle foto, x esempio se si sta in carrozzina dovrebbe essere parlato fin da subito, insomma handicap fisici pesantemente invalidati a livello quotidiano, ma si presuppone che nelle foto lo si capisca già.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Anche conoscendo gente in chat si accorgono di quanto siamo sfigati.
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Sentirsi sfigati anche nel forum Jacksparrow SocioFobia Forum Generale 72 05-06-2018 22:55
Quanto è usata la chat? QuantumGravity Off Topic Generale 59 20-10-2013 10:10
Perchè siamo sfigati? foreverred SocioFobia Forum Generale 87 16-11-2010 18:22
perche` siamo sfigati - 2 pard SocioFobia Forum Generale 9 16-04-2007 06:51
Perche` veramente siamo sfigati: pard SocioFobia Forum Generale 11 10-04-2007 22:22



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 23:58.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2