FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 02-09-2018, 16:29   #1
Esperto
L'avatar di clark
 

Salve.

Praticamente nella mia vita ho quasi sempre sentito dire questo di me dopo che ero stato nei vari posti a contatto con le persone (all'università, presso l'ente dove ho prestato servizio civile come obiettore di coscienza e persino in acune scuole dove ho insegnato e poi sono andato via).

Peccato che non ho mai più avuto amici dopo il periodo dell'infanzia, non ho più contatti relazionali nemmeno di superficie (conoscenti o pseudo-amici con cui uscire) da circa 10 anni, sono stato estromesso in malo modo dall'ultima compagnia con cui uscivo, venendo aggredito e ridicolizzato durante un sabato pomeriggio in centro da una ragazza della stessa, sono sempre stato rifiutato, a volte gentilmente a volte in modo tutt'altro che gentile, dalle varie ragazze/donne a cui mi sono proposto per una frequentazione anche a scopo di amicizia e, dulcis in fundo, quando vado nelle scuole ad insegnare, sono l'insegnante che ha più difficoltà di tutti a mantenere un minimo di disciplina nelle classi venendo spesso costretto a segnare note sul registro di classe in cui riferisco di comportamenti piuttosto pesanti nei miei confronti.

Dopo i fatti esposti sopra, onestamente, a vostro parere, quanto mi conviene ancora passare per persona squisita?
Ringraziamenti da
Ensiferum (02-09-2018)
Vecchio 02-09-2018, 16:34   #2
Banned
 

Anche io vengo descritto come educato, buono e in generale lo stereotipo della brava persona. Eppure anche io ho vissuto le tue stesse esperienze aggravate da episodi frequenti di bullismo e cyberbullismo.
Ringraziamenti da
clark (02-09-2018)
Vecchio 02-09-2018, 16:35   #3
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da clark Visualizza il messaggio
Dopo i fatti esposti sopra, onestamente, a vostro parere, quanto mi conviene ancora passare per persona squisita?
Non conviene affatto, questo è chiaro. Ma non si può neanche diventare stronzi tutto insieme. Bisogna un po' cambiare, fregarsene di risultare squisiti, magari essere bravi con chi lo merita e un po' spietati o al limite indifferenti con chi non ci rispetta.
Per farlo però ci vuole anche la fisicità e l'atteggiamento giusto, la voce, il piglio, etc. non bastano le parole. bisogna lavorarci un po' ma si può fare.

Non è una società per persone profondamente educate, di stile e squisite, no, ti prendono per debosciato e pippa. oggi il mondo va così.
Ringraziamenti da
clark (02-09-2018), PrincessGinevra (02-09-2018), SingleHeroine (02-09-2018)
Vecchio 02-09-2018, 16:36   #4
Esperto
L'avatar di clark
 

Allora possiamo dire che è una presa in giro?
Vecchio 02-09-2018, 16:38   #5
Esperto
L'avatar di dottorzivago
 

Idem.....definito "da sposare" poi esco con una donna riconosce queste mie peculiarità e....non mi vuole rivedere
Vecchio 02-09-2018, 16:45   #6
Esperto
L'avatar di Bostonian
 

Capisco quanto dici. Capita anche a me di essere riconosciuto come "brava persona" senza ottenerne grandi vantaggi.

Se c'è però una cosa che ho capito in 31 anni di vita è che snaturarmi mi conviene ancora meno.
Se mi comporto come mi viene naturale, ovvero in modo sempre rispettoso, educato e cortese, ne ottengo almeno il fatto di stare in pace con me stesso.
Addirittura il mio superiore al lavoro mi dice spesso "sei troppo buono, così difficilmente otterrai ciò che vuoi" (ovviamente si riferisce in modo specifico al lavoro ma credo si possa estendere anche al resto...). Ma io non ce la faccio a comportarmi diversamente, se mi comporto da stronzo (facendo sforzi abnormi) poi ci sto male e ci soffro.
Ringraziamenti da
Blue Sky (02-09-2018), Emanuele85 (03-09-2018), Ensiferum (02-09-2018), SingleHeroine (02-09-2018)
Vecchio 02-09-2018, 16:47   #7
Avanzato
L'avatar di Snaporaz
 

https://youtu.be/-Grq4Tv-3EA
Vecchio 02-09-2018, 16:49   #8
Banned
 

Nel mio caso penso abbia influito molto l'educazione ricevuta in famiglia, mi hanno insegnato a mettere prima i bisogni degli altri rispetto ai miei, ad essere umile e servile con chi ha titoli di studio o posizioni di rilievo ( come Fantozzi ), a chiedere scusa per ogni cavolata ( e quando gli altri se ne accorgono ti manipolano facendo leva sul senso di colpa ).
Ringraziamenti da
navigoavista (02-09-2018), PrincessGinevra (02-09-2018)
Vecchio 02-09-2018, 17:25   #9
Avanzato
 

Quote:
sono stato estromesso in malo modo dall'ultima compagnia con cui uscivo, venendo aggredito e ridicolizzato durante un sabato pomeriggio in centro da una ragazza della stessa,
Clark, c'è stato un motivo preciso per cui l'hanno fatto?

Quote:
Nel mio caso penso abbia influito molto l'educazione ricevuta in famiglia
concordo Ensiferum, idem per me. con gli altri dovevo essere sempre gentile e disponibile.. e nel mentre loro facevano i comodi loro, venendo da me quando ce n'era bisogno, e poi tanti saluti...
Ringraziamenti da
SingleHeroine (02-09-2018)
Vecchio 02-09-2018, 18:11   #10
Esperto
L'avatar di Svalvolato
 

Essere troppo buoni ti si ritorce contro, questo da sempre. Alla fine bisogna cercare di evitare di porre sempre l'altra guancia e di calare troppo le braghe, per il resto il carattere quello è e quello rimane; se alle persone non piaci come sei c'è poco da fare.
Vecchio 02-09-2018, 18:35   #11
Esperto
L'avatar di lonely heart
 

Mi è capitato spesso di essere descritta come "brava persona", "educata", "disponibile" e questo mi fa anche piacere però nello stesso tempo risulto anonima perché non do modo di farmi conoscere. Sto sulle mie, parlo poco o niente, sorrido, ringrazio e basta.
Quindi la gentilezza e l'educazione sono riconosciute, ma non bastano, bisogna avere personalità.
Vecchio 02-09-2018, 18:38   #12
Banned
 

Su blablacar nei feedback o mi scrivono che sono divertente, simpatico, consigliato ecc o, ben più spesso, mi scrivono che sono gentile ed educato, mai le due cose assieme, coincidenze? Io non credo
Vecchio 02-09-2018, 18:39   #13
Esperto
L'avatar di Svalvolato
 

Il mio essere un "ragazzo d'oro", un "angelo", fa il pari con la evergreen "sei un ragazzo da sposare" e l'intramonontabile "la tua ragazza sarà fortunata"; per carità le mie colleghe mi apprezzano per come sono, ma queste frasi, unite all'utilizzo costante di vezzeggiativi, dimostrano che il mio carattere è un seccapassere allucinante. Sei visto come un bimbo cresciuto, gli uomini sono altra cosa.
Vecchio 02-09-2018, 19:15   #14
Banned
 

La cosa più brutta è che non riesco a far valere le mie ragioni. Invece la gente che mi circonda se viene toccata nei propri interessi personali come minimo ti sbudella.
Vecchio 02-09-2018, 19:20   #15
Esperto
L'avatar di Franz86
 

Quote:
Originariamente inviata da Scrooge Visualizza il messaggio
.
Non essere passivo anche nel commentare, lanci il sasso e nascondi la mano

La questione è proprio quella, ed è anche una di quelle ricorrenti nel forum.
Vecchio 02-09-2018, 19:44   #16
Esperto
L'avatar di Myway
 

Quote:
Originariamente inviata da Svalvolato Visualizza il messaggio
Il mio essere un "ragazzo d'oro", un "angelo", fa il pari con la evergreen "sei un ragazzo da sposare" e l'intramonontabile "la tua ragazza sarà fortunata"; per carità le mie colleghe mi apprezzano per come sono, ma queste frasi, unite all'utilizzo costante di vezzeggiativi, dimostrano che il mio carattere è un seccapassere allucinante. Sei visto come un bimbo cresciuto, gli uomini sono altra cosa.
-sei proprio un bravo ragazzo, un ragazzo serio....
wow allora ci frequentiamo se vuoi
-no


Vecchio 02-09-2018, 20:39   #17
Principiante
L'avatar di dystopia
 

Avendo avuto contatti sociali scarsi (inizialmente venivo esclusa, in seguito sono stata io a isolarmi) sono molto idealista, per me integrarmi nella società è difficile perché non riesco ad arrendermi al fatto che le cose "funzionino in un certo modo", non riesco ad assistere allo svolgersi di certe dinamiche sociali che per me hanno qualcosa di primitivo e mi fa rabbia vedere persone che invece vivono tranquille semplicemente perché hanno imparato a girarsi dall'altra parte. Il risultato è che tra le persone che frequento alcune apprezzano il mio modo di essere, perché sanno di potersi fidare (anche se penso che non abbiano il coraggio di dirmi che una persona come me verrebbe sbranata in qualsiasi contesto, cosa che in realtà so perfettamente ) mentre altri mi trattano come una bambina che crede ancora nelle favole e mi prendono in giro per la mia eccessiva educazione, perché parlo troppo apertamente, perché non so nascondere le emozioni e perché ho l'abitudine di mettere gli altri al primo posto. Secondo me l'errore è quello di essere troppo assoluti, di credere di poter adottare lo stesso atteggiamento con chiunque, come se le persone fossero tutte uguali e di cercare l'approvazione di tutti, atteggiamento che viene percepito come un segno di debolezza. Le persone andrebbero trattate in base a come loro trattano te. Lo so, per chi ha problemi sociali è un'impresa, è un concetto fastidioso perché sembra un omaggio all'ipocrisia, ma penso che sia l'unico modo di rimanere fedeli a se stessi senza "pagarne le conseguenze".
Ringraziamenti da
clark (02-09-2018), SingleHeroine (02-09-2018)
Vecchio 02-09-2018, 21:09   #18
Esperto
L'avatar di clark
 

Quote:
Originariamente inviata da PrincessGinevra Visualizza il messaggio
Clark, c'è stato un motivo preciso per cui l'hanno fatto?
Allora le testuali parole della ragazza, allora ventinovenne, furono:

"Io la vita la voglio godere!"

In opposizione ad un mio presunto atteggiamento depressivo ed avulso dalla realtà, riscontrato da lei in quel pomeriggio...

Ultima modifica di clark; 02-09-2018 a 21:12.
Vecchio 02-09-2018, 21:53   #19
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da clark Visualizza il messaggio
Allora le testuali parole della ragazza, allora ventinovenne, furono:

"Io la vita la voglio godere!"

In opposizione ad un mio presunto atteggiamento depressivo ed avulso dalla realtà, riscontrato da lei in quel pomeriggio...
ma in che modo questa uscita ti ha estromesso dalla compagnia? Questa esclamazione non mi sembra motivo sufficiente per non frequentare più una compagnia.
Vecchio 02-09-2018, 22:32   #20
Esperto
L'avatar di Ogard
 

"Sei una persona squisita"
"Sei un bravo ragazzo"
"Sembri un ragazzo intelligente"

Tutte frasi che si dicono a persone che sono ritenute inutili e senza carattere, persone che però non hai motivo e giustificazioni di insultare.
Ringraziamenti da
clark (04-09-2018)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a "Veramente, una persona squisita..."
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Se scopriste che una persona vi considera "antipatici, sempre col muso lungo" zucchina Sondaggi 39 05-11-2016 14:23
Quali "trucchi" può usare un uomo per apparire una persona migliore? cancellato15035 Off Topic Generale 31 04-08-2015 14:13
Per voi una persona con una "maggiore" sessualità è "superiore" ? Ansiaboy Forum Sessualità (solo adulti) 256 16-11-2014 14:06
Caratteristiche di una persona che gli fanno "perdere punti" ai vostri occhi zucchina Off Topic Generale 56 02-03-2014 14:17
NON vi fidanzereste MAI con una persona che vede "necessaria" nell'intimità... liuk76 Forum Sessualità (solo adulti) 50 30-08-2012 17:30



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 19:44.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2