FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 12-04-2017, 00:30   #1
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Siccome non voglio più intasare il 'forum politica' di post sul comunismo, mi son chiesto: perché non aprire un thread apposito sul pensiero socialista partorito da Marx ed Engels? =D
Chi è interessato si senta libero di dire ciò che vuole sul comunismo, magari evitando post mirati a creare litigi oppure gare a chi è più o meno comunista degli altri.

Inauguro il thread con un po' di bellezze costruite negli anni del socialismo reale all'interno dei paesi del blocco sovietico.

Palazzo della scienza e dell'architettura, Varsavia (Polonia)


Edifici sulla Karl-Marx-Allee a Berlino, i quali mi ricordano molto il razionalismo italiano del ventennio fascista.


Università statale di Mosca, costruita da Lev Rudnev il quale venne insignito del Premio Stalin.
"Dopo la rivoluzione d'ottobre, l'università venne aperta anche ai figli dei proletari e dei contadini. Nel 1919 fu istituita un'apposita struttura per la formazione dei proletari, allo scopo di permettere loro di passare gli esami di ammissione."


Stazione della metropolitana di Mosca

Ultima modifica di Gummo98; 12-04-2017 a 00:33.
Vecchio 12-04-2017, 00:50   #2
Esperto
L'avatar di Svers0
 

Ora arriva qualche fascio a postare il muro di Berlino e la cortina di ferro.
Vecchio 12-04-2017, 00:51   #3
Banned
 

Dux mea Lux
Vecchio 12-04-2017, 00:52   #4
Esperto
L'avatar di Svers0
 

Quote:
Originariamente inviata da lifeisnow Visualizza il messaggio
Dux mea Lux
Io ne avrei un'altra ma temo sia da ban.
Vecchio 12-04-2017, 00:57   #5
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Quote:
Originariamente inviata da Svers0 Visualizza il messaggio
Ora arriva qualche fascio a postare il muro di Berlino e la cortina di ferro.
Bene, tanto il mio scopo segreto è dare nuova rilevanza al pensiero comunista dai meandri di questo forum, per poi dar vita alla rivoluzione in tutto il vecchio continente.

Comunque non servono i fascisti, basta qualche beato amante della democrazia.
Vecchio 12-04-2017, 01:05   #6
Banned
 

Solo un paio di domande. Come dovrebbe funzionare lo Stato nel sistema comunista ? Il codice delle strada, della navigazione, dell' aria ecc...Ci dovranno essere presumo. Ma chi paga il personale addetto al mantenimento dei pubblici servizi ? Con le tasse immagino, chi le esige? Tanto per cominciare in breve
Vecchio 12-04-2017, 01:20   #7
Esperto
L'avatar di Svers0
 

Quote:
Originariamente inviata da no-body Visualizza il messaggio
Solo un paio di domande. Come dovrebbe funzionare lo Stato nel sistema comunista ? Il codice delle strada, della navigazione, dell' aria ecc...Ci dovranno essere presumo. Ma chi paga il personale addetto al mantenimento dei pubblici servizi ? Con le tasse immagino, chi le esige? Tanto per cominciare in breve
A mantenere il tutto è il lavoro dei prigionieri politici nei campi di rieducazione attraverso il lavoro.
Vecchio 12-04-2017, 01:23   #8
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Quote:
Originariamente inviata da no-body Visualizza il messaggio
Solo un paio di domande. Come dovrebbe funzionare lo Stato nel sistema comunista ? Il codice delle strada, della navigazione, dell' aria ecc...Ci dovranno essere presumo. Ma chi paga il personale addetto al mantenimento dei pubblici servizi ? Con le tasse immagino, chi le esige? Tanto per cominciare in breve
Caratteristiche del sistema tributario sovietico

In soldoni, la maggior parte delle tasse erano sulla produzione e gli scambi delle aziende industriali e agricole (i mitici kolchoz e sovchoz ) mentre quelle sugli individui e sui consumi erano ridotte al minimo. Considerando che nei kolchoz le cooperative erano gestite direttamente dai lavoratori, gli utili che ricavavano servivano a migliorare la situazione all'interno dell'azienda - se di azienda possiamo parlare - mentre i soldi versati in imposte tornavano indietro con l'assistenza e la previdenza dello stato. Comunque rimanendo nel tema del socialismo sovietico, fu famoso il periodo della NEP in cui Lenin permise degli elementi di concorrenza capitalista per favorire lo sviluppo delle attività agricole (di molto indietro rispetto a quelle industriali), infatti poi arrivò Stalin che fece tabula rasa dei cosiddetti kulaki che sulle spalle di altri contadini si erano arricchiti. Il socialismo non si è mai edificato in condizioni semplici al contrario di quanto aveva pensato Marx.

"Il gettito dell'imposta sui giro di affari per il 1951 è stato di 244,5 miliardi di rubli; come negli anni precedenti questa imposta ha dunque rappresentato la fonte più importante delle entrate di bilancio. Essa colpisce i prodotti all'atto del loro trasferimento da un'azienda all'altra (es.: da un'azienda mineraria a una chimica; da quest'ultima a un'azienda tessile; da questa a un'azienda di abbigliamento, ecc.) con tassi di imposizione variabili a seconda dei prodotti, e nel tempo. Il contenuto politico-economico di questa imposta risulta considerando la differenziazione del tasso di imposizione sui diversi prodotti e la destinazione che il governo sovietico da al gettito complessivo di.essa: è chiaro che una minor imposizione sugli scambi interaziendali delle merci che conducono ad un determinato prodotto finale ridurrà il costo di produzione e perciò il prezzo di quel prodotto e quindi ne espanderà il consumo; il contrario nei casi di una maggior imposizione. Generalizziamo questa considerazione e arriviamo alla conclusione che l'imposta sul giro di affari costituisce uno strumento fondamentale per la realizzazione articolata della politica economica del Paese del socialismo nei diversi momenti e nelle diverse circostanze della sua storia: in particolare essa costituisce lo strumento concreto di discriminazione della parte del reddito nazionale che va all'investimento e di quella che va al consumo. Ed è importante riconoscere la piena rispondenza di questo strumento allo scopo: l'imposta sul giro d'affari segue infatti tutto il corso del processo produttivo; sicché essa risulta essere, oltre che un mezzo agilissimo di regolamentazione del consumo e di distribuzione delle disponibilità produttive, uno strumento capillare e generale di controllo sullo svolgimento di tutto il processo produttivo." La roba bella.

Ultima modifica di Gummo98; 12-04-2017 a 01:35.
Vecchio 12-04-2017, 01:27   #9
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Quote:
Originariamente inviata da Svers0 Visualizza il messaggio
A mantenere il tutto è il lavoro dei prigionieri politici nei campi di rieducazione attraverso il lavoro.
Nella maggior parte dei gulag era previsto l'insegnamento della lingua e della matematica - l'eliminazione dell'analfabetismo si fece anche con gli anticomunisti -, oltre che delle materie pratiche che servivano nei diversi lavori del campo (robetta leggera ), alcuni prigionieri venivano anche presi come addetti nell'infermeria e imparavano i rudimenti del mestiere. Altro che le carceri italiane.
Vecchio 12-04-2017, 01:31   #10
Esperto
L'avatar di Svers0
 

Questo topic andava aperto anni fa comunque, all'epoca c'era un gruppetto di utenti comunisti e uno di anticomunisti che si dava battaglia in ogni topic politico, ora tra ban, sparizioni e allontanamenti volontari i due gruppi sono molto sfoltiti.
Vecchio 12-04-2017, 01:35   #11
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Quote:
Originariamente inviata da Svers0 Visualizza il messaggio
Questo topic andava aperto anni fa comunque, all'epoca c'era un gruppetto di utenti comunisti e uno di anticomunisti che si dava battaglia in ogni topic politico, ora tra ban, sparizioni e allontanamenti volontari direi che l'utenza è molto più apolitica.
Un buon metro per analizzare la disfatta della sinistra è anche guardare gli iscritti ai vari partiti della sinistra radicale; (Oddio, litigare con quelli di SEL sarebbe stato uno spasso, ad esempio Winston_Smith) prima del boom dei cinque stelle gli iscritti a Rifondazione e affini erano doppi, poi si sono decimati. Purtroppo lo scontro non è più sulle idee ma sull'onestah.
Vecchio 12-04-2017, 01:44   #12
Esperto
L'avatar di Svers0
 

Quote:
Originariamente inviata da Gummo98 Visualizza il messaggio
Un buon metro per analizzare la disfatta della sinistra è anche guardare gli iscritti ai vari partiti della sinistra radicale; (Oddio, litigare con quelli di SEL sarebbe stato uno spasso, ad esempio Winston_Smith) prima del boom dei cinque stelle gli iscritti a Rifondazione e affini erano doppi, poi si sono decimati. Purtroppo lo scontro non è più sulle idee ma sull'onestah.
http://www.fobiasociale.com/auguri-tovarish-45890/

http://www.fobiasociale.com/monaco-72-amarcord-50838/

http://www.fobiasociale.com/der-stahlhelm-48834/

Per ora non me ne vengono a mente altri, al limite torna un annetto indietro nel topic politico.
Vecchio 12-04-2017, 02:45   #13
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Mi sono letto tutto il primo thread di PazzoGlabro, grandioso.
Quest'anno lo faccio io il thread per il centenario della grande rivoluzione, salvo comparsa di comunisti iperveloci. Devo appuntarmi sul calendario il giorno preciso di Novembre (il 6 iniziò, l'8 notte ci fu la presa del palazzo d'inverno), lo sfasamento con il calendario gregoriano è una menata.
Ringraziamenti da
Wrong (12-04-2017)
Vecchio 12-04-2017, 03:02   #14
Esperto
L'avatar di Svers0
 

Quote:
Originariamente inviata da Gummo98 Visualizza il messaggio
Mi sono letto tutto il primo thread di PazzoGlabro, grandioso.
Quest'anno lo faccio io il thread per il centenario della grande rivoluzione, salvo comparsa di comunisti iperveloci. Devo appuntarmi sul calendario il giorno preciso di Novembre (il 6 iniziò, l'8 notte ci fu la presa del palazzo d'inverno), lo sfasamento con il calendario gregoriano è una menata.
C'è da dire che da allora mi sono un pizzico disilluso circa la raggiungibilità del comunismo, però è bello rileggere il fervore di un tempo.
Vecchio 12-04-2017, 04:31   #15
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Quote:
Originariamente inviata da Svers0 Visualizza il messaggio
C'è da dire che da allora mi sono un pizzico disilluso circa la raggiungibilità del comunismo, però è bello rileggere il fervore di un tempo.
Da ggiovini ci si comporta un po' tutti da feroci membri del comintern, crescendo ci si calma trincando vodka e fumando la pipa tra una condanna ai gulag e l'altra. (Falso storico fra l'altro ma fa ridere. )

Ringraziamenti da
Svers0 (12-04-2017)
Vecchio 12-04-2017, 05:02   #16
Esperto
L'avatar di Svers0
 

Quote:
Originariamente inviata da Gummo98 Visualizza il messaggio
Da ggiovini ci si comporta un po' tutti da feroci membri del comintern, crescendo ci si calma trincando vodka e fumando la pipa tra una condanna ai gulag e l'altra. (Falso storico fra l'altro ma fa ridere. )

Falso storico cosa? La foto?
Vecchio 12-04-2017, 05:05   #17
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Quote:
Originariamente inviata da Svers0 Visualizza il messaggio
Falso storico cosa? La foto?
No, il fatto che baffone firmasse di persona le condanne ai gulag. Per carità, può avere ordinato che qualcuno fosse fatto fuori ma per il resto erano tutte condanne pubbliche con processo :}
Vecchio 12-04-2017, 05:21   #18
Esperto
L'avatar di Svers0
 

Quote:
Originariamente inviata da Gummo98 Visualizza il messaggio
No, il fatto che baffone firmasse di persona le condanne ai gulag. Per carità, può avere ordinato che qualcuno fosse fatto fuori ma per il resto erano tutte condanne pubbliche con processo :}
Secondo una certa storiografia buona parte di quei processi erano spettacoli perché aveva già deciso qualcuno a monte, non so cosa pensare.
Vecchio 12-04-2017, 05:28   #19
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Ma infatti l'URSS è un po' un oggetto onirico, sotto certi aspetti somiglia alla fede. Io lo considero uno stato che agiva nell'interesse dei lavoratori e per la realizzazione futura del comunismo, quindi, siccome per fare la frittata bisogna rompere le uova (cit Lenin) anche questi processi vanno letti nella chiave d'interesse popolare. Non è possibile amare l'URSS se non si ha questo approccio ideologico, invece, il me disinteressato e cinico di mesi addietro ti direbbe che aveva lati positivi come negativi, ma ora mi sembrano tutte cose secondarie. Può sembrare insensibile per chi è morto innocente, ma io guardo all'idea complessiva, tanto non esisterá mai più una nuova URSS e un nuovo Stalin, se mai tornerà il comunismo sarà una nuova avventura, ma sarà fondamentale imparare dal passato. Comunque, per chiudere, anche Mao disse che Stalin commise un 30% di errori ma che nonostante ciò fu un grande dirigente.

Ultima modifica di Gummo98; 12-04-2017 a 05:30.
Vecchio 12-04-2017, 07:32   #20
Esperto
L'avatar di varykino
 

Quote:
Originariamente inviata da Gummo98 Visualizza il messaggio
Ma infatti l'URSS è un po' un oggetto onirico, sotto certi aspetti somiglia alla fede. Io lo considero uno stato che agiva nell'interesse dei lavoratori e per la realizzazione futura del comunismo, quindi, siccome per fare la frittata bisogna rompere le uova (cit Lenin) anche questi processi vanno letti nella chiave d'interesse popolare. Non è possibile amare l'URSS se non si ha questo approccio ideologico, invece, il me disinteressato e cinico di mesi addietro ti direbbe che aveva lati positivi come negativi, ma ora mi sembrano tutte cose secondarie. Può sembrare insensibile per chi è morto innocente, ma io guardo all'idea complessiva, tanto non esisterá mai più una nuova URSS e un nuovo Stalin, se mai tornerà il comunismo sarà una nuova avventura, ma sarà fondamentale imparare dal passato. Comunque, per chiudere, anche Mao disse che Stalin commise un 30% di errori ma che nonostante ciò fu un grande dirigente.
purtroppo le " idee complessive e gli ideali " restano ai poveracci XD chi comanda se n è sempre sbattuto il cazz.... e ha fatto i propri interessi da che è mondo è mondo . Volendo anche le religioni hanno qualche idea sana , qualche, peccato che a mandare avanti la biga c è sempre gente infame che nn prende nemmeno in considerazione gli ideali , sti ideali gli servono per fare breccia nei sentimenti della gente e schiaffiarglielo in quel posto appena si fidano . la cosa più bella dell urss è stata la rivoluzione popolare , ancora mi commuove XD .

w l'anarchia.

Ultima modifica di varykino; 12-04-2017 a 07:42.
Ringraziamenti da
cancellato17051 (12-04-2017)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Thread Comunismo
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Thread per i Nokiomani chopin6630k Forum Geek 5 21-03-2014 14:33
Thread dei saluti :) tersite Off Topic Generale 6 14-03-2014 08:16
comunismo is burning EstroversHunter Off Topic Generale 3 14-01-2010 19:36
Il Comunismo guarisce la FS e la depressione Ramirez1 Depressione Forum 67 02-02-2009 10:21



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 01:18.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2