FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Amore e Amicizia
Rispondi
 
Vecchio 07-11-2017, 22:30   #1
Esperto
L'avatar di mezzastella
 

Desidero la persona giusta da 11 anni
In questi 11 anni ho avuto diverse relazioni fino a perdere interesse completamente per le relazioni e l'amore
adesso sono felicemente single
Convinta che non troverò mai nessuno che mi ama e che ci tiene davvero a me
Ho avuto davvero tante persone sbagliate
Vorrei stare single parecchio tempo
eppure a volte la notte sogno di essere fidanzata, quando vedo coppie tenersi per mano o abbracciarsi, ho le lacrime agli occhi e addirittura piango, se sento nei telefilm o su internet, frasi che considero romantiche, ho la pelle d'oca
se penso che per il mio compleanno non lo passerò con la persona giusta, mi sento triste
ancora di più Natale che non festeggio perchè ho un rapporto pessimo con la mia famiglia
e èper me il Natale vuol dire solitudine
mi concentro su altro, attività di volontariato, altre passioni ecc
Mi chiedo, se non credo nell'amore, perchè sto ancora cosi male?
Vecchio 07-11-2017, 22:33   #2
Esperto
L'avatar di varykino
 

Quote:
Originariamente inviata da mezzastella Visualizza il messaggio
Mi chiedo, se non credo nell'amore, perchè sto ancora cosi male?
eh perchè ci credi , sennò nn stavi male .

pare una risposta banale ma dev essere per forza cosi .
Ringraziamenti da
ocelot83 (08-11-2017)
Vecchio 07-11-2017, 22:41   #3
Esperto
L'avatar di mezzastella
 

Credo all'amore delle altre coppie ma per me no
Vecchio 07-11-2017, 23:34   #4
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da mezzastella Visualizza il messaggio
Desidero la persona giusta da 11 anni
In questi 11 anni ho avuto diverse relazioni fino a perdere interesse completamente per le relazioni e l'amore
adesso sono felicemente single
Convinta che non troverò mai nessuno che mi ama e che ci tiene davvero a me
Ho avuto davvero tante persone sbagliate
La persona giusta non esiste, non esiste nemmeno il fidanzato perfetto.
Certo che hai avuto tante persone sbagliate... purtroppo non erano "la persona giusta"... che non esiste... (!?)
Vecchio 07-11-2017, 23:37   #5
Esperto
L'avatar di mezzastella
 

Per persona giusta voglio dire persona compatibile a ognuno di noi
Vecchio 08-11-2017, 00:07   #6
Esperto
L'avatar di SamueleMitomane
 

Perché si sente suppongo, indipendentemente dal crederci o no.
Vecchio 08-11-2017, 01:03   #7
Esperto
L'avatar di Marco.Russo
 

Quote:
Originariamente inviata da mezzastella Visualizza il messaggio
Desidero la persona giusta da 11 anni
In questi 11 anni ho avuto diverse relazioni fino a perdere interesse completamente per le relazioni e l'amore
adesso sono felicemente single
Convinta che non troverò mai nessuno che mi ama e che ci tiene davvero a me
Ho avuto davvero tante persone sbagliate
Vorrei stare single parecchio tempo
eppure a volte la notte sogno di essere fidanzata, quando vedo coppie tenersi per mano o abbracciarsi, ho le lacrime agli occhi e addirittura piango, se sento nei telefilm o su internet, frasi che considero romantiche, ho la pelle d'oca
se penso che per il mio compleanno non lo passerò con la persona giusta, mi sento triste
ancora di più Natale che non festeggio perchè ho un rapporto pessimo con la mia famiglia
e èper me il Natale vuol dire solitudine
mi concentro su altro, attività di volontariato, altre passioni ecc
Mi chiedo, se non credo nell'amore, perchè sto ancora cosi male?
Non è che non riesci a pensare al sesso e a dare espressione ai tuoi desideri sessuali (legittimissimi ma talvolta bloccati da tabù interni), così sublimi su pensieri amorosi?
Vecchio 08-11-2017, 01:14   #8
Esperto
L'avatar di mezzastella
 

No no, distinguo le due cose
Vecchio 08-11-2017, 01:47   #9
Esperto
L'avatar di Marco.Russo
 

Oppure potrebbe essere che hai aspettative di coppia irrealistiche e ne sei diventata consapevole, ma non riesci a ridefinirle in modo che siano raggiungibili.
Ringraziamenti da
claire (08-11-2017), SamueleMitomane (08-11-2017)
Vecchio 08-11-2017, 13:31   #10
Esperto
L'avatar di Hazel Grace
 

sono anni non mi innamoro veramente, inizio a pensare che sia davvero impossibile provare amore vero. Le cotte si quelle sono facili da provare e a volte sembrano pure amore da quanto son forti, ma l'amore quello totalizzante e profondo mi son rassegnata a non provarlo mai più. Sarà che è stato distrutto completamente, impossibile per me amare ancora
Vecchio 08-11-2017, 14:29   #11
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Quote:
Originariamente inviata da mezzastella Visualizza il messaggio
Mi chiedo, se non credo nell'amore, perchè sto ancora cosi male?
Non credi che tu possa avere certe cose, ma probabilmente le desideri comunque. Per questo stai male.
Anche una persona che sa che ha una malattia cronica che distruggerà gran parte della qualità della sua vita e che dovrà affrontarla magari sta male pur sapendo come stanno le cose, perché vorrebbe che non stessero così.

Quote:
Originariamente inviata da Marco.Russo Visualizza il messaggio
Oppure potrebbe essere che hai aspettative di coppia irrealistiche e ne sei diventata consapevole, ma non riesci a ridefinirle in modo che siano raggiungibili.
...O soddisfacenti.

In effetti io non ho mica mai capito come si dovrebbe elaborare un lutto (non parlo solo della morte di qualcuno ma anche di un progetto esistenziale che va a farsi benedire), se quel che dovrebbe andare a sostituire quel che hai perso non riesce comunque a renderti abbastanza sereno... Che si fa?
Si afferma sempre che con la consapevolezza si risolvono le cose, ma l'accettazione di quel che è e la consapevolezza di quel che è a me sembra che siano operazioni che non c'entrano quasi nulla.
La prima è un'operazione relativa ad una forma di soddisfazione personale, la seconda è un'operazione conoscitiva.

Ultima modifica di XL; 08-11-2017 a 14:57.
Vecchio 08-11-2017, 14:39   #12
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Bisogna rassegnarsi che non si troverà l'Amore, é difficile ma é così. Si può anche aspirare a compagnie temporanee a partner sessuali, é un surrogato, ma meglio di niente
Ringraziamenti da
Hazel Grace (08-11-2017)
Vecchio 08-11-2017, 14:41   #13
Esperto
L'avatar di ocelot83
 

Lo desideri, ma forse non riesci ad ammetterlo con te stessa
Vecchio 08-11-2017, 16:46   #14
Esperto
L'avatar di Crystal
 

Perché vivere da soli per un essere umano è un ripiego e la risposta ad un bisogno istintivo antico è solo un'automatismo indotto...detta in modo drastico.
La nostra essenza primitiva la vede così....traumi, paure, imposizioni, convinzioni che sviluppiamo, servono a darci una giustificazione più o meno convincente.

La persona giusta esiste per tutti in questo mondo...il trovarla porta fatica e traumi...Alcuni sono talmente dolorosi che possiamo usarli come risposta molto esauriente alla "voglia di coppia". Ma la tendenza istintiva è sempre lì pronta farsi sentire appena c'è l'occasione...La repressione alla fine porta sempre un po di sofferenza. Più passano gli anni più si placa, ma è sempre lì a spingerci...
Vecchio 08-11-2017, 18:36   #15
Esperto
L'avatar di Wonderlust76
 

Quote:
Originariamente inviata da mezzastella Visualizza il messaggio
se penso che per il mio compleanno non lo passerò con la persona giusta, mi sento triste
Pensa come ci si sente a non aver mai passato un compleanno con qualcuno....a non aver mai passato nemmeno un giorno con qualcuno.
"E non si è soli quando un altro ti ha lasciato
si è soli se qualcuno
non è mai venuto"...
Ringraziamenti da
Masterplan92 (09-11-2017)
Vecchio 08-11-2017, 19:13   #16
Esperto
L'avatar di Marco.Russo
 

Quote:
Originariamente inviata da XL Visualizza il messaggio
...O soddisfacenti.

In effetti io non ho mica mai capito come si dovrebbe elaborare un lutto (non parlo solo della morte di qualcuno ma anche di un progetto esistenziale che va a farsi benedire), se quel che dovrebbe andare a sostituire quel che hai perso non riesce comunque a renderti abbastanza sereno... Che si fa?
Si afferma sempre che con la consapevolezza si risolvono le cose, ma l'accettazione di quel che è e la consapevolezza di quel che è a me sembra che siano operazioni che non c'entrano quasi nulla.
La prima è un'operazione relativa ad una forma di soddisfazione personale, la seconda è un'operazione conoscitiva.
Fatico a capirti, ci provo, correggimi se sbaglio. Tu parli della differenza tra accettazione e consapevolezza. Dire che son due cose differenti è pacifico, ma che siano scorrelate, non so.

In particolare, non credo ci possa esser consapevolezza senza accettazione. E' come pretendere di "guardare" senza prima "vedere". L'accettazione ci domanda di prender atto di ciò che è, in maniera oggettiva e agiudicante. Non capisco come la reputi attinente a una forma di soddisfazione personale (semmai questo può essere un effetto collaterale, ma non si accettano le situazioni per essere soddisfatti; bensì per poterle comprendere e gestire).
La consapevolezza è il passaggio successivo, quello che ci permette, sulla base di ciò che abbiamo accettato come dato oggettivo, di formularci un modello delle sue dinamiche e di come queste impattino con la nostra specifica soggettività.

Nel caso di specie, il thread di Mezzastella, forse mi sono sbagliato a scrivere "ne sei diventata consapevole", forse avrei dovuto scrivere "ne stai diventando consapevole", oppure "stai intuendo ciò". In effetti parlare di consapevolezza inconscia è un ossimoro (qua ci vorrebbero le puntualizzazioni ficcanti di Joseph, sempre molto acuto in questi casi).

Io penso che molte delle resistenze che si hanno a riguardo di questo processo derivino dal fatto che l'accettazione, con la sua richiesta di passività, ci faccia sentire vulnerabili, impotenti, e quindi ci renda preferibile non fare i conti con questo dato di fatto e continuare sulla direzione illusoria dell'autoinganno. Mentre accettando che la fase dell'accettazione è solo transitoria, è solo un passaggio grazie al quale possiamo invece essere più attivi di prima, questo ci permette di superare l'empasse di una situazione inaccettabile.

Il tema del lutto non so come mai l'hai tirato fuori, a meno che non parli del lutto in senso metaforico (riguardo al thread di Mezzastella, il "lutto" per un ideale d'amore verso il quale da un lato si è celebrato il funerale e dall'altro si continua nonostante tutto a sognarlo). Comunque, pensando alle mie perdite e ai miei "lutti", ad un certo punto il passaggio della presa in atto del dato soggettivo (es: lei non c'è più e io sono ancora qua) è stato doveroso. Oltre che doloroso. Ma se non l'avessi fatto, sarei ancora a dolermi di questa ferita a cui non avrei permesso rimarginazione.
Vecchio 08-11-2017, 20:56   #17
Principiante
L'avatar di Nagato
 

Ti fa stare male perché anche se non ci credi comunque lo desideri lo stesso, e i tuoi sogni te lo fanno capire.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk
Vecchio 08-11-2017, 21:14   #18
Banned
 

è perchè ci credi ancora...
Vecchio 08-11-2017, 21:30   #19
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da Crystal Visualizza il messaggio

La persona giusta esiste per tutti in questo mondo...
non è detto..
Ringraziamenti da
Sickle (09-11-2017), SingleHeroine (09-11-2017)
Vecchio 08-11-2017, 21:37   #20
Esperto
L'avatar di Demiurgo
 

Bè... Almeno tu hai avuto relazioni in attesa della persona giusta 😑

Guardala da questa prospettiva.
Ringraziamenti da
Sickle (09-11-2017), SingleHeroine (09-11-2017)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Se non credo nell'amore, perchè fa cosi male?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Perché (mi) fa cosi male vedere i profili su facebook...... ? Ansiaboy Amore e Amicizia 53 22-09-2014 11:21
Dove ho sbagliato oggi? Credo troppo nell'onore ferito? Dottore Malato SocioFobia Forum Generale 28 02-05-2014 12:32
Credete nell'amore vero? Nell'anima gemella? Jupiter Amore e Amicizia 46 26-12-2012 19:44
Perchè Siamo così e perché la nostra vita è cosi difficile? alone85 SocioFobia Forum Generale 23 06-12-2010 16:10
sesso e amore sono così importanti? perchè? ichigo Amore e Amicizia 33 02-01-2009 18:06



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 12:33.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2