FobiaSociale.com

FobiaSociale.com (https://fobiasociale.com/)
-   Off Topic Generale (https://fobiasociale.com/off-topic-generale/)
-   -   Nuovo virus cinese (https://fobiasociale.com/nuovo-virus-cinese-70217/)

syd_77 26-10-2020 23:19

Re: Nuovo virus cinese
 
Quote:

Originariamente inviata da idk (Messaggio 2527859)
Oltre alle prevedibili questioni di natura socio-economica, un lockdown ora è inattuabile in quanto nelle masse manca forse l'ingrediente fondamentale: la paura della malattia. A torto o ragione, sento che nell'intimo dei più inizi a consolidarsi l'idea che la morte di tanti non è più un freno deterrente sufficiente, e gli spettri di un non-futuro di miseria sono decisamente più inquietanti. Le intime preoccupazioni di ognuno riguardano il genitore o il nonno, mentre le implicazioni morali di un'altra possibile strage sono sempre più da collocarsi nella sfera dell'inevitabile. Lo shock iniziale dei morti oggi non è più in grado di replicarsi poiché alla lunga prevale un senso di dissociazione collettiva dalla tragedia, c'è assuefazione, ci si desensibilizza, sa tutto di già visto, infine si accetta. "Un morto è una tragedia un milione di morti sono una statistica". Alla lunga funziona così.

Sono sistemi economici alla frutta, bolliti, finiti. Si deve cambiare. E' inconcepibile che una chiusura di 2-3 mesi distrugga l'economia per sempre.. una volta le guerre duravano 4-5 anni venivano bombardate a tappeto le fabbriche eppure ci si riprendeva e poi c'era pure il boom-economico.. ora si urla alla catastrofe se si deve fare un altro mese di chiusura..

Loner 26-10-2020 23:38

Re: Nuovo virus cinese
 
Quote:

Originariamente inviata da Orion (Messaggio 2527792)
Comunque il cenone natalizio, ossia gente di tutte le età (anziani compresi) che stanno insieme ore ed ore a chiacchierare e mangiare scambiandosi dunque enormi quantità di droplets in un ambiente chiuso, mi sembra chiaramente una situazione rischiossissima, quindi mi aspetto un lockdown proprio a Natale.

Infatti, i contagi avvengono per più dell'80% dei casi in ambiente famigliare secondo i dati ministeriali.

Il problema è che le persone dovrebbero esser dotate di buonsenso e capire da sole che quest'anno certe situazioni e "tradizioni" andrebbero evitate... invece temo anch'io che sarà necessario qualcosa di più di un semplice avviso.


Quote:

Originariamente inviata da syd_77 (Messaggio 2527871)
Sono sistemi economici alla frutta, bolliti, finiti. Si deve cambiare.

Lo dicevo anche anni fa e ora lo vediamo più concretamente. Concordo.

idk 26-10-2020 23:40

Re: Nuovo virus cinese
 
Quote:

Originariamente inviata da syd_77 (Messaggio 2527871)
Sono sistemi economici alla frutta, bolliti, finiti. Si deve cambiare. E' inconcepibile che una chiusura di 2-3 mesi distrugga l'economia per sempre.. una volta le guerre duravano 4-5 anni venivano bombardate a tappeto le fabbriche eppure ci si riprendeva e poi c'era pure il boom-economico.. ora si urla alla catastrofe se si deve fare un altro mese di chiusura..

Sì e al di là delle convinzioni personali di ciascuno, la pandemia non è altro che il risultato dell'impronta predatoria dell'uomo sugli ecosistemi naturali. Lo spillover del virus tra l'animale e l'uomo avviene nel momento in cui lasci sempre meno spazio alla natura e crei condizioni di promiscuità tra le due specie. Lo spazio lo togliamo perché i dogmi del capitalismo sono chiari: crescita economica costante e sfruttamento predatorio delle risorse naturali. Preghiamo per un vaccino per tornare il quanto più velocemente possibile ai consumi, ma nel frattempo creiamo le condizioni ideali per la prossima pandemia. Siamo per ragioni sistemiche portati all'autodistruzione, da sto meccanismo non si sfugge più.

Markos 26-10-2020 23:47

Re: Nuovo virus cinese
 
Cronache da una ex città di confine i cui morti e tragedie sono state banalizzate da tutti (non c'è la Lega qui purtroppo a livello regionale) come quelle (tre persone care morte in sei mesi due delle quali erano i miei genitori) del sottoscritto...
Dai tempi dei 30 morti al giorno le cose sono cambiate si era tornati ad una parvenza di normalità...
Le attività della gggggente erano state subissate di imposizioni con le varie messe in sicurezza (soldi da spendere a manetta senza aiuti..Molti hanno chiuso e venduto ai cinesi) ed a quello che ho potuto vedere io nei tre/quattro bar dove andavo abitualmente a mangiare in solitaria le cose erano state fatte a regola d'arte..
Stessa cosa nelle scuole di ballo e nelle palestre molto meno nelle discoteche che infatti sono state chiuse subito...
Qui la ggggggente si è fatta il mazzo per mettere in sicurezza l'attività ed adesso a distanza di due mesi da allora cosa succede????
Fanno chiudere palestre e scuole di ballo e ammazzano le attività con il coprifuoco alle 18....:sarcastico:.
Fantastico!!!!!
Oggi c'è stata una manifestazione nella piazza della mia città e non è che l'inizio....:o
Nel mentre due persone di mia conoscenza (uno di 45 anni e l'altro di 68 a cui ero legato perchè è quello che mi ha insegnato tanti anni fa a giocare a scacchi) vengono a mancare...
Immaginerete di Covid19 visto che le altre malattie ormai sono misteriosamente tutte sparite visto che non ne parla più nessuno...
Invece no!!!
Tutte due di cancro...
Qui a parte un paio di anziani con patologie pregresse non è morto nessuno di Covid19 e non riesco davvero a capire perchè delle altre malattie non parli più nessuno...
Boh...:pensando:
Un saluto rientro nell'anomimato!!!

alien boy 27-10-2020 00:17

Io non capisco*: molte persone che rompevano le p*lle per un runner solitario in primavera ora sono propense a rompere vetrine per protesta.

*oppure sì: vince la paura maggiore o quella che si sente più imminente, e il risentimento di parte per il trattamento subito. Quasi nessuno ragiona con spirito collettivo ma tutti accusano gli altri.

Loner 27-10-2020 00:38

Re: Nuovo virus cinese
 
Quote:

Originariamente inviata da alien boy (Messaggio 2527893)
Io non capisco*: molte persone che rompevano le p*lle per un runner solitario in primavera ora sono propense a rompere vetrine per protesta.

*oppure sì: vince la paura maggiore o quella che si sente più imminente, e il risentimento di parte per il trattamento subito. Quasi nessuno ragiona con spirito collettivo ma tutti accusano gli altri.

Mi ha fatto venire in mente un episodio.
A fine marzo mia madre è uscita di casa per fare una passeggiata qua nei dintorni. Era completamente sola nel raggio di 100 metri, aveva la mascherina abbassata e dai balconi di un palazzo vicino le hanno gridato ogni tipo di frasi SOLO perché non aveva la mascherina che coprisse naso e bocca.

Bene, l'altro giorno una di quelle persone sul balcone l'ho vista per caso al bar.... e di cosa parlava? Di virus-fuffa, di complotti, di necessità di rivolte ecc.
Ma sono gli stessi che a fine febbraio pagavano 80€ per un barattolo di amuchina, boicottavano i ristoranti cinesi e svaligiavano i supermercati manco fosse in arrivo l'uragano più potente degli ultimi 100 anni.

E' semplicemente che vince il pensiero e l'azione di massa.

Ora è il momento delle "gravi perdite economiche" (aggiungo che capisco chi parla di crisi perché i miei genitori campano grazie alla ristorazione), quindi bisogna scendere in piazza, magari negando l'esistenza di una grave emergenza in alcune zone, addirittura approvare le violenze, perché altrimenti "si morirà tutti di fame in breve tempo".
Poi l'estate prossima situa tranquilla e tutti in spiaggia col cocktail in mano.

troll 27-10-2020 00:44

Re: Nuovo virus cinese
 
vi riporto il mio post che ho messo su facebook e poi mi date un parere:

ogni giorno mi sto rendendo conto che il nostro sistema paese si avvicini sempre di più all'implosione. Certo queste nuove misure, seppur speranzosamente necessarie, appesantiranno ulteriormente la situazione di tutti noi, perchè volente o nolente, l'indotto delle attività è vastissimo e ciascuno può risentirne. Vorrei però esprimere un'altra riflessione: decenni di evasione, avallata praticamente da tutte le forze politiche hanno influenzato notevolmente la situazione odierna, la poca oculatezza che ha raggiunto il suo culmine con la legge più scellerata della storia di questo paese dopo le leggi razziali, ossia quella delle babypensioni, che ha permesso a vari impiegatucci comunali, provinciali e statali in generale di pensionarsi a quarant'anni e poi magari dilettarsi in secondi o terzi lavori in nero nel quartiere (magari nel tempo libero, anzi liberissimo erano falegnami, idraulici, elettricisti che ovviamente facevano il lavoro a metà prezzo perchè appunto già "pensionati" con somma gioia del circondario, che ovviamente era contenta di non ricevere fattura), un ingresso nel mondo del lavoro che non c'è (e non parlatemi dell'altro stipendificio legalizzato del centro per l'impiego, laddove l'impiegatuccio ti liquida snocciolandoti vari siti internet di annunci di lavoro, senza peraltro consultarli preventivamente e dove accanto a figure specifiche, vedi tranquillamente annunci rivolti a ragazze giovani e piacenti relativi localetti piccanti e mansioni come "intrattenitrici" oppure, altra ciliegina, servizi di cartomanzia telefonica, tanto per non aumentare lo sfruttamento della disperazione, magari invogliandoti a calcare la mano su presunti eventi negativi futuri e deprimere ancora di più l'interlocutore)e che se adesso si fa nero, è solo purissima sopravvivenza. Come nel post di ieri, diffido tantissimo di presunti salvatori della patria e ribadisco che nessuna forza politica può definirsi vergine e intonsa, ma complice e attrice protagonista di questa situazione, che a breve tempo potrebbe sfuggire di mano a tutti...........

ila82 27-10-2020 00:58

Re: Nuovo virus cinese
 
Quote:

Originariamente inviata da gaucho (Messaggio 2527878)
Bè se è davvero così un plauso agli organizzatori gli sta riuscendo proprio bene.

Altroche', il loro progetto va assolutamente come da loro previsto (ovviamente non ne conosco i dettagli ma la sensazione e' che proceda tutto secondo i loro piani, e chissa' se potrebbe esser diversamente)

ila82 27-10-2020 01:03

Re: Nuovo virus cinese
 
Quote:

Originariamente inviata da alien boy (Messaggio 2527893)
Io non capisco*: molte persone che rompevano le p*lle per un runner solitario in primavera ora sono propense a rompere vetrine per protesta.

*oppure sì: vince la paura maggiore o quella che si sente più imminente, e il risentimento di parte per il trattamento subito. Quasi nessuno ragiona con spirito collettivo ma tutti accusano gli altri.

Comunque vorrei dire una cosa a onor della verita'.
Non guardo la tv ma presumo passino immagini di manifestazioni violente invece e' quasi tutto pacifico , in tantissime citta'(da video facebook).
Il virus questo un pochino contribuira' forse a diffonderlo, qualcuno di chi manifesta ci crede, altri no ma stan difendendo (per lo piu' con la mascherina) la democrazia, la liberta', il futuro dei figli (il non esser lasciati alla fame), la dignita'.
Io non approvo appieno ma e' davvero difficile perche' non c'e' una soluzione giusta (nemmeno incassare in silenzio, suicidarsi, lasciare passivamente -senza nemmeno una forma di ribellione- che comunque tutto vada probabilmente nella direzione in cui gia' va). E' stato detto dai tecnici che alcune misure pressoche' inutili dal punto di vista sanitario e solo danno all'economia, bene allora perche' son state fatte, nessuno l'ha impedito, nessuno ha fatto marcia indietro? Nel momento in cui vengon prese decisioni scriteriate e con impatto disastroso su qualcuno e anche per via riflessa su tutti bisognera' pur cercare in qualche modo di far sentire il proprio disappunto. Anche per cercare di portare a conoscenza di tutti gli italiani anche dei piu' distratti e ipnotizzati che "non sta andando tutto bene" , che non c'e' solo un virus che sta riempiendo pare gli ospedali ma anche un'altra realta' su cui magari la gente per menefreghismo fin inconsapevole, per pigrizia, perche' totalmente focalizzata solo sulla paura del virus, tende un po' a chiudere gli occhi.

ila82 27-10-2020 01:35

Re: Emergenza coronavirus
 
Quote:

Originariamente inviata da gaucho (Messaggio 2527891)
Ps i “negozianti” che per protesta scassano le vetrine e svaligiano che cosa? I negozi.

Siamo alle solite

Non credo proprio che fossero negozianti/commercianti , saran infiltrati o gruppi di gente senza niente da perdere e molto arrabbiata o teppisti e simili.
Ma la gente per bene comunque c'e' nelle piazze ed e' la maggioranza, se poi i media mostrano altro, cose marginali, e' altro discorso.
manifestazioni in tutta Italia

Winston_Smith 27-10-2020 09:42

Re: Nuovo virus cinese
 
Quote:

Originariamente inviata da Markos (Messaggio 2527883)
Cronache da una ex città di confine i cui morti e tragedie sono state banalizzate da tutti (non c'è la Lega qui purtroppo a livello regionale) come quelle (tre persone care morte in sei mesi due delle quali erano i miei genitori) del sottoscritto...

Perché purtroppo? la Lega invece ha affrontato efficacemente l'epidemia in Lombardia? :interrogativo:
Ma poi non ho capito 'sta storia che dei morti del covid si è parlato in tutta Italia e guarda caso ci si è accaniti solo a nascondere quelli della tua città: ma lo credi seriamente?

Quote:

Originariamente inviata da Markos (Messaggio 2527883)
Dai tempi dei 30 morti al giorno le cose sono cambiate si era tornati ad una parvenza di normalità...
Le attività della gggggente erano state subissate di imposizioni con le varie messe in sicurezza (soldi da spendere a manetta senza aiuti..Molti hanno chiuso e venduto ai cinesi) ed a quello che ho potuto vedere io nei tre/quattro bar dove andavo abitualmente a mangiare in solitaria le cose erano state fatte a regola d'arte..
Stessa cosa nelle scuole di ballo e nelle palestre molto meno nelle discoteche che infatti sono state chiuse subito...
Qui la ggggggente si è fatta il mazzo per mettere in sicurezza l'attività ed adesso a distanza di due mesi da allora cosa succede????
Fanno chiudere palestre e scuole di ballo e ammazzano le attività con il coprifuoco alle 18....:sarcastico:.
Fantastico!!!!!
Oggi c'è stata una manifestazione nella piazza della mia città e non è che l'inizio....:o

Questo è effettivamente da attribuire a discapito del governo, fare le cose un tanto al chilo "tanto per", chiudo questo e tengo aperto quell'altro (perché le chiese sì e i ristoranti no?) non serve granché né contro l'epidemia né contro la crisi economica.

Quote:

Originariamente inviata da Markos (Messaggio 2527883)
Nel mentre due persone di mia conoscenza (uno di 45 anni e l'altro di 68 a cui ero legato perchè è quello che mi ha insegnato tanti anni fa a giocare a scacchi) vengono a mancare...
Immaginerete di Covid19 visto che le altre malattie ormai sono misteriosamente tutte sparite visto che non ne parla più nessuno...
Invece no!!!
Tutte due di cancro...
Qui a parte un paio di anziani con patologie pregresse non è morto nessuno di Covid19 e non riesco davvero a capire perchè delle altre malattie non parli più nessuno...
Boh...:pensando:
Un saluto rientro nell'anomimato!!!

Non ho capito cosa vuoi dire con questa affermazione, prima dici che da te ci sono stati morti e tragedie banalizzati da tutta Italia, poi che nessuno è morto di covid dalle tue parti, tranne due anziani morti con (per) patologie pregresse.

Winston_Smith 27-10-2020 09:51

Re: Nuovo virus cinese
 
Quote:

Originariamente inviata da ila82 (Messaggio 2527797)
E ne ho le gonadi piene anche di tutti i casi giudiziari legati al COVID.
Perchè Nessuno di voi lo sa cosa c'è in quelle stra maledette carte che mi rovinano le giornate la malasanità che raccontano
Tutti sono preoccupati per il covid quando la gente crepa in totale SOLITUDINE per altre malattie che non sono più considerate e sono ben più letali
Ci sono persone che non non vengono trasferite nei centri in cui dovrebbero andare perchè non hanno il risultato del tampone, e muoiono agonizzanti in pronto soccorso .
Ci sono Persone MORTE senza che i famigliari sappiano il perchè e io non posso pensare di passare i prossimi anni leggendo queste mostruosità e andare dalla famglie a dire ciò che nessuno ha avuto la decenza di dire: che sono MORTE per la MALASANITA'italiana del 2020 che è retrocessa di decenni.
Che schifo !

Barbara Balanzoni medico legale post del 24/10

Incorniciatevelo, quando dite "eh, ma quell'incremento generale di mortalita' altrimenti cosa potrebbe spiegarlo" (anche per i prossimi mesi) e anche il post prima di Zangrillo che parla di eccessivo allarmismo e pronto soccorsi intasati da gente che spaventata ma non sintomi da richiedere ricovero (nessuno nega ci siano anche casi seri di covid).
Chiedersi "ma allora perche' l'attenzione e' tutta sempre e solo sul covid se fin nuoce a altri pazienti non meno gravi?" "davvero sta pandemia enorme che da un giorno all'altro spazza via il pianeta? o cosa c'e' dietro? se avete un infarto preferite che vi curino o vi dicano che prima dovete fare un tampone? Perche' questo sta succedendo e c'e' chi muore ( muore d'infarto in auto in attesa del tampone- non era positivo (asintomatico), altrimenti anche lui sarebbe finito nel calderone dei morti covid. O quest'altro caso avvocato muore prima del tampone, chiedeva di chiamare i carabinieri E non si puo' dare la colpa di queste cose mi pare a giovani che a Agosto erano in discoteca .
Chiederselo e' una forma di rispetto per i morti di covid e di ogni patologia, per i malati attuali e per tutti noi .
E' una verita' brutta, pure piu' di un virus terrificante, ma e' lo stesso la verita'.

Dacci oggi la nostra propaganda quotidiana no-covid da incorniciare...
Quindi adesso l'ennesima tesi negazionista è una variante del "sono morti di altro". Adesso il picco di mortalità di marzo è dovuto alla gente che muore di "altro" in attesa del tampone.
Peccato che prima si dicesse che laggente moriva di "ben altro" (benaltrismo è anche il secondo nome del post di questa Balanzoni), morivano "con" covid e non "per" covid e che però siccome avevano fatto il tampone ed erano risultati positivi (pura casualità che non interferiva con le loro malattie pregresse, ovviamente) venivano ficcati nel calderone dei morti della pandemia.
Beh, ma allora a questi morti "con" covid e per i quali il covid non è contato nulla (perché? perché lo dicono i detentori della verità sulle pagine FB complottare) il tampone glielo hanno fatto o no? boh. Se glielo hanno fatto ed erano positivi, perché escludere che il quadro clinico si sia aggravato a causa del covid? magari avrebbero campato qualche altro anno... E se invece non lo hanno fatto il tampone, allora non dovrebbero andare ad incrementare il numero di morti della pandemia.

P.S.: Zangrillo era quello che parlava di virus clinicamente morto? Stiamo freschi, non capisco perché secondo te dovrebbe avere più credibilità di altri.

varykino 27-10-2020 09:53

Re: Nuovo virus cinese
 
Quote:

Originariamente inviata da Winston_Smith (Messaggio 2527963)

Non ho capito cosa vuoi dire con questa affermazione, prima dici che da te ci sono stati morti e tragedie banalizzati da tutta Italia, poi che nessuno è morto di covid dalle tue parti, tranne due anziani morti con (per) patologie pregresse.

nn hai capito è colpa del covid se esiste il cancro :D , è colpa del covid se d estate fa caldo , è colpa del covid se inquiniamo , è colpa del covid se nn siamo ancora arrivati su marte ...... oggi come oggi invece è colpa del covid se uno crepa d'infarto o per qualche complicazione sotto i ferri , non della mala sanità, è colpa del covid :sisi: .... prima del covid la gente non moriva coi calzini dentro le pance nooooo

Winston_Smith 27-10-2020 09:57

Re: Nuovo virus cinese
 
Ma poi non capisco quale sarebbe la soluzione, o "cosa c'è dietro" (cit.) certe affermazioni ripetute sistematicamente sul web: per evitare che le altre malattie vengano sottovalutate bisogna fregarsene del covid? O non piuttosto bisognerebbe adottare (si sarebbero dovuti adottare, in estate magari) comportamenti più prudenti per evitare di intasare le terapie intensive?
Laggente andrà anche al PS per delle cagate come dice l'affidabilissimo Zangrillo, ma i ricoveri nelle t.i. stanno aumentando lo stesso e non è certo gente che va lì per un raffreddore.
Casomai al governo e alle regioni sarebbe da chiedere conto del mancato incremento di posti negli ospedali rispetto a quanto pianificato, ma vedo che se ne parla poco...

Clend 27-10-2020 10:24

Cmq c'è da dire che per esempio anche la Germania è in grandissimo allarme, nonostante sia messa molto bene per quanto riguarda il sistema sanitario, personale e posti in t.i.
Cioè mi sembra che si prevede un'ondata di proporzioni veramente gigantesche.

Winston_Smith 27-10-2020 10:40

Re: Nuovo virus cinese
 
Quote:

Originariamente inviata da gaucho (Messaggio 2527876)
Oppure cercano di abbassare la curva, poi un bel po di cenoni al covid e subito dopo lockdown fino a primavera.

Più probabile quest'ultimo scenario IMO.
Così il messaggio che passerà è che il governo non ha fatto un lockdown "totale" e che ha salvato il Natale (dopo aver salvato il Ferragosto), come nei film.
Del resto, muoversi in maniera oscillatoria per "mediare", un giorno chiudo un giorno apro, oggi chiuso tu, domani chiusi voi, è l'unica alternativa che ha chi non ha saputo/voluto pianificare la risposta alla seconda ondata né mantenere alta la soglia di attenzione nella popolazione durante l'estate, ma allo stesso tempo non vuole un nuovo lockdown come quello di marzo.

Orion 27-10-2020 10:55

Re: Nuovo virus cinese
 
Quote:

Originariamente inviata da Clend (Messaggio 2527977)
Cmq c'è da dire che per esempio anche la Germania è in grandissimo allarme, nonostante sia messa molto bene per quanto riguarda il sistema sanitario, personale e posti in t.i.
Cioè mi sembra che si prevede un'ondata di proporzioni veramente gigantesche.

Infatti comincio a pensare che il problema sia così profondo e complesso, che aumentare i posti in terapia intensiva (che comunque si possono aumentare fino a un certo punto visto che il vero limite è costituito dal reperire il personale necessario) possa servire solo a guadagnare una o due settimane di tempo, non a risolvere il problema.
Ormai anche la Germania, nonostante abbia praticamente il miglior sistema sanitario in Europa, si sta comunque avviando verso la chiusura di bar e ristoranti...

Winston_Smith 27-10-2020 11:09

Re: Nuovo virus cinese
 
Quote:

Originariamente inviata da Orion (Messaggio 2527985)
Infatti comincio a pensare che il problema sia così profondo e complesso, che aumentare i posti in terapia intensiva (che comunque si possono aumentare fino a un certo punto visto che il vero limite è costituito dal reperire il personale necessario) possa servire solo a guadagnare una o due settimane di tempo, non a risolvere il problema.
Ormai anche la Germania, nonostante abbia praticamente il miglior sistema sanitario in Europa, si sta comunque avviando verso la chiusura di bar e ristoranti...

Poter tenere aperto il locale qualche settimana in più può fare la differenza per alcuni. Non è che siccome il problema non è risolvibile al 100% prima del vaccino, allora tanto vale abbandonarsi al lassismo come il governo e le regioni italiche: fare qualcosa è meglio che fare niente e comunque è un dovere per un governo.

Winston_Smith 27-10-2020 11:11

Re: Nuovo virus cinese
 
Quote:

Originariamente inviata da Architeuthis- (Messaggio 2527986)
A Torino hanno sfasciato tutto, non si può andare avanti così, a breve si avranno scene da G8.
Quanto vorrei fuggire in UK.

https://www.bbc.com/news/uk-england-london-54678374

varykino 27-10-2020 12:29

Re: Nuovo virus cinese
 
Quote:

Originariamente inviata da Winston_Smith (Messaggio 2527966)
Ma poi non capisco quale sarebbe la soluzione, o "cosa c'è dietro" (cit.) certe affermazioni ripetute sistematicamente sul web: per evitare che le altre malattie vengano sottovalutate bisogna fregarsene del covid? O non piuttosto bisognerebbe adottare (si sarebbero dovuti adottare, in estate magari) comportamenti più prudenti per evitare di intasare le terapie intensive?
Laggente andrà anche al PS per delle cagate come dice l'affidabilissimo Zangrillo, ma i ricoveri nelle t.i. stanno aumentando lo stesso e non è certo gente che va lì per un raffreddore.
Casomai al governo e alle regioni sarebbe da chiedere conto del mancato incremento di posti negli ospedali rispetto a quanto pianificato, ma vedo che se ne parla poco...

sai che è? secondo me , è che il covid intralcia le vite di tutti e allora da fastidio , fanno i complotti , fanno manifestazioni per carità anche legittime vista la situazione economica .... la cosa brutta è che ste cose vengono fatte solamente perchè il covid per ora nn è una malattia come un altra proprio per il fatto che sta cambiando le vite di tutti e lo scenario economico ..... invece il cancro sta li .... uccide tutti , intralcia la vita di chi se lo becca (quasi tutti prima o poi) però allo stesso tempo è visto come una cosa che nn t appartiene fino al momento che non ce l hai ...... anche col covid c è sto procedimento , finche nn te lo becchi è solo una seccatura degli "altri" e quindi si incazzano che vengono cambiate le vite delle persone che nn hanno il covid ..... cioè per spiegarmi .... ora tirano in ballo tutte le altre malattie e dicono " eh ma quelle nn sono importanti?" , quando fino a ieri a nessuno fregava niente di quelle malattie .... e lo fanno solo perchè il covid rompe il cazzo alle loro vite , mica perchè c è un vero interesse verso le altre malattie o la situazione generale della gente


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 05:36.

Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.