FobiaSociale.com

FobiaSociale.com (https://fobiasociale.com/)
-   Forum Libri (https://fobiasociale.com/forum-libri/)
-   -   Michel Houellebecq (https://fobiasociale.com/michel-houellebecq-66284/)

cancellato17848 31-12-2018 14:05

Michel Houellebecq
 
https://www.illibraio.it/serotonina-...lebecq-941152/

Sta per uscire il nuovo libro di questo signore.
Un autore che, secondo me, qualunque fobico, ma anche non fobico, come me, dovrebbe leggere.
Come ci ha preso lui nel descrivere la vita di chi "non ce l'ha fatta" socialmente, non ci è riuscito nessuno (a parte bukowski, che è molto simile).
I suoi protagonisti sono persone spesso solitarie, vinte dalla vita, con relazioni sessuali al minimo o disastrose, fondamentalmente vittime del vuoto nichilistico della civiltà consumistica.
Chi non lo conosce, dovrebbe leggerlo (consiglio soprattutto "Estensione del dominio lotta").

Hannibal 31-12-2018 14:09

Re: Michel Houellebecq
 
Quote:

Originariamente inviata da henrymiller (Messaggio 2201518)
https://www.illibraio.it/serotonina-...lebecq-941152/

Sta per uscire il nuovo libro di questo signore.
Un autore che, secondo me, qualunque fobico, ma anche non fobico, come me, dovrebbe leggere.
Come ci ha preso lui nel descrivere la vita di chi "non ce l'ha fatta" socialmente, non ci è riuscito nessuno (a parte bukowski, che è molto simile).
I suoi protagonisti sono persone spesso solitarie, vinte dalla vita, con relazioni sessuali al minimo o disastrose, fondamentalmente vittime del vuoto nichilistico della civiltà consumistica.
Chi non lo conosce, dovrebbe leggerlo (consiglio soprattutto "Estensione del dominio lotta").

"Sottomissione" è stato un libro per me illuminante.
Uno scrittore molto valido, purtroppo sottovalutato.

cancellato17848 31-12-2018 14:12

Re: Michel Houellebecq
 
Quote:

Originariamente inviata da Hannibal (Messaggio 2201520)
"Sottomissione" è stato un libro per me illuminante.
Uno scrittore molto valido, purtroppo sottovalutato.

Francamente è quello che mi è piaciuto meno. Forse perche' da anni (vuoi anche per il populismo) va di moda trattare certi argomenti, ma in quel romanzo la centralità si è spostata troppo dalla solitudine dell'uomo occidentale al parlare di religione e integrazione ecc.
Il più bello in assoluto, potrei dire che mi ha cambiato la vita, è stato Piattaforma.

Hannibal 31-12-2018 14:21

Re: Michel Houellebecq
 
Quote:

Originariamente inviata da henrymiller (Messaggio 2201524)
Francamente è quello che mi è piaciuto meno. Forse perche' da anni (vuoi anche per il populismo) va di moda trattare certi argomenti, ma in quel romanzo la centralità si è spostata troppo dalla solitudine dell'uomo occidentale al parlare di religione e integrazione ecc.
Il più bello in assoluto, potrei dire che mi ha cambiato la vita, è stato Piattaforma.

Il tema della sottomissione non poteva che ricondursi all'ambito politico e religioso.
Sono i due campi in cui la stessa è socialmente "accettata".
Houellebecq ha utilizzato volontariamente questo espediente per poter far leggere tra le righe dei pensieri sulla sottomissione che la società moderna ancora non riesce ad assimilare come propri.

cancellato19951 31-12-2018 15:03

Mi avete incuriosito. Provvederò

muttley 31-12-2018 15:17

Re: Michel Houellebecq
 
Un altro che ce l'ha fatta parlando di chi non ce l'ha fatta.
Troppo comodo, signora mia.

hermit94 31-12-2018 15:47

Re: Michel Houellebecq
 
Quote:

Originariamente inviata da muttley (Messaggio 2201558)
Un altro che ce l'ha fatta parlando di chi non ce l'ha fatta.
Troppo comodo, signora mia.

Ha fatto bene

Masterplan92 31-12-2018 16:11

Re: Michel Houellebecq
 
Quote:

Originariamente inviata da muttley (Messaggio 2201558)
Un altro che ce l'ha fatta parlando di chi non ce l'ha fatta.
Troppo comodo, signora mia.

Il contrario è troppo comodo

cancellato17848 31-12-2018 17:49

Re: Michel Houellebecq
 
Quote:

Originariamente inviata da muttley (Messaggio 2201558)
Un altro che ce l'ha fatta parlando di chi non ce l'ha fatta.
Troppo comodo, signora mia.

No, guarda, cerca una foto del personaggio e capisci tante cose. Si è da poco risposato con una donna asiatica dopo essere stato single per molti anni. E da giovane non se la passava per niente bene. Poi, grazie al tubo , il successo ti rende ricco e famoso e ti cambia la vita. Ma questo è normale.

muttley 31-12-2018 17:50

Re: Michel Houellebecq
 
Lo so, lo so. Ho letto per la prima volta un suo libro nel 2001 o giù di lì. quando molti di voi non erano ancora nati :D

cancellato17848 31-12-2018 18:06

Re: Michel Houellebecq
 
Quote:

Originariamente inviata da muttley (Messaggio 2201654)
Lo so, lo so. Ho letto per la prima volta un suo libro nel 2001 o giù di lì. quando molti di voi non erano ancora nati :D

Io ero già grande, ma l'ho scoperto intorno al 2009 dopo che già leggevo da anni Miller e Bukowski, e conoscevo buona parte della musica di quegli anni, pure i gruppi più sconosciuti inglesi e non. Non sono proprio uno sbarbatino

muttley 31-12-2018 18:21

Re: Michel Houellebecq
 
Sei comunque più giovane di me, ci scommetto

cancellato17848 31-12-2018 18:21

Re: Michel Houellebecq
 
Quote:

Originariamente inviata da muttley (Messaggio 2201686)
Sei comunque più giovane di me, ci scommetto

hai più di 35 anni?

Ehi tu, coso... 10-02-2019 18:24

Re: Michel Houellebecq
 
Di Houellebecq lessi solo in ebook il saggio su Lovecraft.
Più in là mi recupererò qualcosa. :pensando:

cancellato15324 10-02-2019 18:44

Re: Michel Houellebecq
 
Ho letto solo Le particelle elementari e mi è piaciuto molto. :pensando:

Odradek 10-02-2019 19:24

Re: Michel Houellebecq
 
Le particelle elementari è un caposaldo della letteratura recente

Angus 11-02-2019 00:53

Re: Michel Houellebecq
 
Da Le particelle elementari hanno anche tratto un film (riuscito).

Comunque sì, ho letto pochi autori con il suo disincanto.


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 19:53.

Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.