FobiaSociale.com

FobiaSociale.com (https://fobiasociale.com/)
-   SocioFobia Forum Generale (https://fobiasociale.com/sociofobia-forum-generale/)
-   -   Essere dei codardi. (https://fobiasociale.com/essere-dei-codardi-65382/)

Ensiferum 14-09-2018 15:17

Essere dei codardi.
 
Ebbene si, credo proprio di essere un codardo. Sono di indole buona e remissiva, che unito ad avere difetti evidenti mi ha portato all'essere preso di mira infinite volte. Per anni ho subito in silenzio fantasticando di fare del male ai bulli e a chi mi trattava male, ma non ho mai reagito e nemmeno messo in pratica vendette o alzato la voce per far valere i miei diritti.

Potrei raccontarvi aneddoti per ore, uno emblematico è quando ho portato il curriculum a mano in un'azienda. Il tizio che mi accolse si mostrò subito scocciato e mi disse che non cercavano nessuno, quando provai ad insistere garbatamente per poter almeno lasciare il Cv da loro mi bestemmiò la madonna in faccia e mi mandò a quel paese. Uno normale avrebbe reagito, io stetti zitto e andai via con la coda tra le gambe.
Altro episodio, un anziano mi chiede una cosa in dialetto stretto (che non capisco) , io gli chiedo di ripetere, non capisco di nuovo e alla mia nuova richiesta di ripetere lui mi risponde " la put*** di tua madre ". Io muto e a testa bassa.

Ho una tremenda paura di litigare con le persone e farmele nemiche, cosa che però succede lo stesso perchè il mio essere debole e innocuo viene visto come un via libera per potersi approfittare di me.

Oplita 14-09-2018 15:25

Anche io ero come te...solo che ero/sono dotato di grande forza fisica. Da bambino e inizio adolescenza ci marciavano su..anche se potevo polverizzarli fisicamente. Mi veniva l'ansia...qualcosa mi bloccava perchè era sbagliato litigare. Potessi tornare indietro farei volare tanti di quei pugni. La gente se ha paura delle conseguenze si comporta bene. A te cosa ti blocca?

Zucchina88 14-09-2018 15:31

Re: Essere dei codardi.
 
Io sono allo stesso modo, per questo evito spesso e volentieri la maggior parte delle persone.
La mia paura è proprio quella di litigare perché mi crea uno stato di tensione che difficilmente reggo (figuriamoci se protratto per lunghi periodi)

Che dire... mi ritengo una persona fragile e senza palle, anche se a volte ho dato di matto e mi sono sfogata, capisco che non è proprio il massimo da fare...

Questo non mi crea tanto il problema nella vita di tutti i giorni ma soprattutto nel lavoro, quando le discussioni si sommano giorno dopo giorno e mi è già successo di venire licenziata/lasciare l'impiego per difficoltà nei rapporti coi colleghi :(

Ensiferum 14-09-2018 15:42

Re: Essere dei codardi.
 
Quote:

Originariamente inviata da Oplita (Messaggio 2165903)
A te cosa ti blocca?

Una serie di cose, tra cui la paura di litigare e il mio problema di rotacismo. Le poche volte ( e le ultime ) che provai a reagire, alle medie, venni massacrato su questo mio problema talmente tanto che iniziai una fase di quasi mutismo durata anni. Ancora oggi evito di pronunciare parole con tante r.

Oblomov 14-09-2018 15:58

Re: Essere dei codardi.
 
beh il termine codardo implica un giudizio morale. perché non ti consideri FOBICO ?

Ensiferum 14-09-2018 16:26

Re: Essere dei codardi.
 
Quote:

Originariamente inviata da Oblomov (Messaggio 2165925)
beh il termine codardo implica un giudizio morale. perché non ti consideri FOBICO ?

Mi è stata diagnosticata una forma lieve di ansia sociale, causata da traumi avvenuti in passato, soprattutto durante l'adolescenza. Non so se posso considerarmi a tutti gli effetti fobico, di indole penso di essere estroverso e mi piacerebbe molto avere una cerchia di amici larga, molti conoscenti, uscire ecc ecc anche se sopporto male i luoghi troppo affollati.

Guybrush 14-09-2018 16:30

Re: Essere dei codardi.
 
Quote:

Originariamente inviata da Ensiferum (Messaggio 2165897)
Ebbene si, credo proprio di essere un codardo. Sono di indole buona e remissiva, che unito ad avere difetti evidenti mi ha portato all'essere preso di mira infinite volte. Per anni ho subito in silenzio fantasticando di fare del male ai bulli e a chi mi trattava male, ma non ho mai reagito e nemmeno messo in pratica vendette o alzato la voce per far valere i miei diritti.

Potrei raccontarvi aneddoti per ore, uno emblematico è quando ho portato il curriculum a mano in un'azienda. Il tizio che mi accolse si mostrò subito scocciato e mi disse che non cercavano nessuno, quando provai ad insistere garbatamente per poter almeno lasciare il Cv da loro mi bestemmiò la madonna in faccia e mi mandò a quel paese. Uno normale avrebbe reagito, io stetti zitto e andai via con la coda tra le gambe.
Altro episodio, un anziano mi chiede una cosa in dialetto stretto (che non capisco) , io gli chiedo di ripetere, non capisco di nuovo e alla mia nuova richiesta di ripetere lui mi risponde " la put*** di tua madre ". Io muto e a testa bassa.

Ho una tremenda paura di litigare con le persone e farmele nemiche, cosa che però succede lo stesso perchè il mio essere debole e innocuo viene visto come un via libera per potersi approfittare di me.

Io sono esattamente come te. Evito qualsiasi discussione litigio

Vengo completamente pervaso da un senso di nervosismo che mi impedisce di fare qualsiasi cosa. Inizio a tremare e la voce mi si soffoca. Per questo fuggo da qualsiasi situazione del genere

Architeuthis- 14-09-2018 16:51

Re: Essere dei codardi.
 
Sempre stato,a differenza dei miei genitori che se devono farsi rispettare e valere lo fanno tranquillamente.

Il problema è che al giorno d'oggi litigare significa mettersi le mani addosso o tirare fuori i coltelli,e uno come me inevitabilmente soccomberebbe,ma il non farsi mai rispettare significa anche non vivere e rimanere sempre in un angolo,visto che non siamo figli di nobili e reali ai quali tutto viene dovuto senza che aprano bocca.

L'esistenza odierna è una continua lotta e solo i più tosti rimangono in piedi.

Ensiferum 14-09-2018 16:59

Re: Essere dei codardi.
 
Quote:

Originariamente inviata da Hallucigenia (Messaggio 2165950)

Il problema è che al giorno d'oggi litigare significa mettersi le mani addosso o tirare fuori i coltelli,

No dai, mi sembra esagerato a meno di frequentare ambienti di malavita. Io personalmente ho anche preso degli schiaffi in vita mia sempre legati ad episodi di bullismo, ma mai visto spuntare coltelli.

Racconto un altro episodio : lezione di geografia, una delle mie materie preferite. Intervengo come facevo a volte per chiedere spiegazioni o integrare quello che diceva la prof, un mio compagno si alza e urla " ma basta! ma ( bestemmia ) e pensa alla ( parola volgare dialettale indicante la vagina ) ( bestemmia ) " con la classe che rideva e la prof che non sapeva cosa fare...

Architeuthis- 14-09-2018 17:03

Re: Essere dei codardi.
 
Quote:

Originariamente inviata da Ensiferum (Messaggio 2165958)
No dai, mi sembra esagerato a meno di frequentare ambienti di malavita. Io personalmente ho anche preso degli schiaffi in vita mia sempre legati ad episodi di bullismo, ma mai visto spuntare coltelli.

Nono,leggi la cronaca,basta un niente.

Le liti per la viabilità poi sono le peggiori.

Dorian Gray 14-09-2018 17:20

Re: Essere dei codardi.
 
Secondo me dipende molto dalla situazione. Se uno è più forte fisicamente e ti prende di mira ingiustamente sapendo di poter contare sulla sua maggiore forza fisica e di avere la vittoria quasi sicura in caso di scontro violento secondo me è un codardo. Tu saresti molto coraggioso nel caso rispondessi alle sue provocazioni in questo caso e probabilmente perderesti, se non facessi nulla non saresti un codardo e ti risparmieresti una probabile sconfitta. Il vigliacco sarebbe lui in questa situazione. Poi il mondo funziona ingiustamente spesso e prevale il più forte, ciò non toglie che sia un vigliacco. A parti invertite non so come si comporterebbe.

Emanuele85 14-09-2018 17:34

Re: Essere dei codardi.
 
Io se posso evito lo scontro un pò per quieto vivere un pò perchè non sono proprio il tipo che ama litigare. Ultimamente però ci sono state alcune persone che hanno sorpassato il limite e mi sono fatto sentire per bene, questa gente non se lo aspetta ed infatti rimangono pietrificati.

stellina0391 14-09-2018 17:43

Re: Essere dei codardi.
 
Quote:

Originariamente inviata da Ensiferum (Messaggio 2165897)
Ebbene si, credo proprio di essere un codardo. Sono di indole buona e remissiva, che unito ad avere difetti evidenti mi ha portato all'essere preso di mira infinite volte. Per anni ho subito in silenzio fantasticando di fare del male ai bulli e a chi mi trattava male, ma non ho mai reagito e nemmeno messo in pratica vendette o alzato la voce per far valere i miei diritti.

Potrei raccontarvi aneddoti per ore, uno emblematico è quando ho portato il curriculum a mano in un'azienda. Il tizio che mi accolse si mostrò subito scocciato e mi disse che non cercavano nessuno, quando provai ad insistere garbatamente per poter almeno lasciare il Cv da loro mi bestemmiò la madonna in faccia e mi mandò a quel paese. Uno normale avrebbe reagito, io stetti zitto e andai via con la coda tra le gambe.
Altro episodio, un anziano mi chiede una cosa in dialetto stretto (che non capisco) , io gli chiedo di ripetere, non capisco di nuovo e alla mia nuova richiesta di ripetere lui mi risponde " la put*** di tua madre ". Io muto e a testa bassa.

Ho una tremenda paura di litigare con le persone e farmele nemiche, cosa che però succede lo stesso perchè il mio essere debole e innocuo viene visto come un via libera per potersi approfittare di me.

Pure a me succedeva e succede ancora alle volte. Solo che ora "sbrocco" più spesso. Gli esseri umani sono come dei vasi che si riempiono d'acqua: prima o poi arrivano al limite e allora cominciano a traboccare. Ci arriverai anche tu, ci arriviamo tutti. La scortesia, lo zero rispetto e le offese arrivano ad essere intollerabili prima o poi.

syd_77 14-09-2018 17:52

Re: Essere dei codardi.
 
Quote:

Originariamente inviata da Ensiferum (Messaggio 2165958)
No dai, mi sembra esagerato a meno di frequentare ambienti di malavita. Io personalmente ho anche preso degli schiaffi in vita mia sempre legati ad episodi di bullismo, ma mai visto spuntare coltelli.

No guarda basta che abiti in periferia di Roma o di altre grandi città ed è facilissimo che tirino fuori il coltello o la pistola anche per un diverbio stradale. cioè diciamo facilissimo no, però capita abbastanza spesso. Oppure che ti alzino le mani energumeni, o bande di zingari etc.
Da buon codardo me ne guardo bene dall'iniziare liti.

Crepuscolo 14-09-2018 17:56

Non sei codardo, trattieni la rabbia. Credo che la rabbia repressa faccia male, a furia di tenersi tutto dentro si arriva ad un punto che si esplode e si potrebbe fare qualcosa di molto brutto. Ci vorrebbe un modo per sfogarsi e non accumulare tutto dentro. È come se un fiume venisse sbarrato da una diga. Quando la diga verrà aperta l'acqua sommergerà tutto.

Dorian Gray 14-09-2018 17:59

Re: Essere dei codardi.
 
Quote:

Originariamente inviata da Crepuscolo (Messaggio 2165983)
Non sei codardo, trattieni la rabbia. Credo che la rabbia repressa faccia male, a furia di tenersi tutto dentro si arriva ad un punto che si esplode e si potrebbe fare qualcosa di molto brutto. Ci vorrebbe un modo per sfogarsi e non accumulare tutto dentro. È come se un fiume venisse sbarrato da una diga. Quando la diga verrà aperta l'acqua sommergerà tutto.

Bella metafora quella della diga.

Flood 14-09-2018 18:13

Re: Essere dei codardi.
 
Quote:

Originariamente inviata da Crepuscolo (Messaggio 2165983)
Non sei codardo, trattieni la rabbia. Credo che la rabbia repressa faccia male, a furia di tenersi tutto dentro si arriva ad un punto che si esplode e si potrebbe fare qualcosa di molto brutto. Ci vorrebbe un modo per sfogarsi e non accumulare tutto dentro. È come se un fiume venisse sbarrato da una diga. Quando la diga verrà aperta l'acqua sommergerà tutto.

Quello che stavo per rispondergli io (senza la metafora della diga :D ), aggiungendo il consiglio che un metodo buono per sfogarsi sarebbe quello di fare uno sport da combattimento (anche non estremo).

Crepuscolo 14-09-2018 18:30

Quote:

Originariamente inviata da Flood (Messaggio 2165990)
Quello che stavo per rispondergli io (senza la metafora della diga :D ), aggiungendo il consiglio che un metodo buono per sfogarsi sarebbe quello di fare uno sport da combattimento (anche non estremo).

O anche comprarsi un sacco da boxe e sfogarsi con quello.

Ensiferum 14-09-2018 18:53

Re: Essere dei codardi.
 
Terrò conto del consiglio riguardo il sacco o praticare uno sport da combattimento.

muttley 14-09-2018 20:09

Re: Essere dei codardi.
 
Quote:

Originariamente inviata da Hallucigenia (Messaggio 2165960)
Nono,leggi la cronaca,basta un niente.

Le liti per la viabilità poi sono le peggiori.

Queste cose sono sempre successe, anzi una volta era pure peggio, mai sentito parlare degli anni di piombo? Una volta però c'erano cose più importanti di cui parlare, la crisi dei missili a Cuba, le superpotenze ecc. oggi invece no, così i media hanno finito per dare risalto alle ciacole di condominio pur di perpetrare la loro esistenza. Anche questo è un modo in cui l'informazione condiziona la percezione della realtà. C'é stato un periodo in cui, non si perché né per come, tutti i giornali parlavano degli attacchi a sconosciuti da parte di cani pitt bull, così si diffuse l'opinione che non si potesse andare in giro per le strade senza correre il rischio di finire azzannati. Oggi lo fanno con l'invasione degli africani, domani chissà...


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 01:42.

Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.