FobiaSociale.com

FobiaSociale.com (https://fobiasociale.com/)
-   Sondaggi (https://fobiasociale.com/sondaggi/)
-   -   Colpa dei bulli o dei bullizzati?! (https://fobiasociale.com/colpa-dei-bulli-o-dei-bullizzati-59983/)

shycrs 27-05-2017 08:39

Colpa dei bulli o dei bullizzati?!
 
Ricordo che quando tanti anni fa fui vittima di bullismo mio padre mi brontolava perche mi diceva, sebbene non negasse la stupidità dei bulli, che era anche colpa mia, del mio atteggiamento, di come mi ponevo... Insomma, un po' me la cercavo. Mia madre non è che mi brontolasse ma non faceva nulla per nascondere la disapprovazione nei miei confronti e di come dovessi cambiare. Beh certo, se hai il fisico di Myke Tyson allora è difficile ti rompano troppo le scatole (sebbene quando sei piccolo non è certo facile); che poi difficilmente potevo averlo dato che mio padre mi fece smettere di andare in palestra perche dovevo fare uno "sport di squadra" con il risultato che feci un po' di calcio e un po' di basket con risultati deludenti mentre il nuoto (altro suo pallino ed unica alternativa ad uno sport di squadra) non mi piaceva (mentre ora un po' nuoticchio). Ad ogni modo il sondaggio è questo: le maggiori (o totali) responsabilità del bullismo è dei bulli o anche i bullizzati ci mettono del loro?!

iturbe89 27-05-2017 08:51

Re: Colpa dei bulli o dei bullizzati?!
 
Il bullo ha paura di ciò che vede diverso da lui e si mette sulla difensiva... e poi vallo a dire ad un disabile (anche in carrozzina magari) che è colpa sua

Robin 27-05-2017 09:24

Premesso che non creda che il fisico sia un tratto che incida più di tanto sull'esser derisi o meno, guardandomi indietro e ripensando a come mi atteggiavo, sono arrivato alla conclusione che in larga parte dei casi la colpa sia in buona parte nostra.

L'indole bonaria combinata con la paura di reagire hanno sicuramente inciso.

Se tu non ti rispetti e difendi vuoi che lo facciano gli altri?
Da adolescenti poi, età balorda in cui nessuno ha pietà per nessuno, solo il mostrarsi assertivi può far da deterrente alla violenza fisica e psicologica. I derisi sono sempre "selezionati" dai bulli sulla base di come reagiscono. Non sono scelti a caso.

Non significa che il bullismo vada tollerato in alcun modo, ma bisogna prendere coscienza del fatto che la colpa è stata pure nostra che non reagivamo.

Robin 27-05-2017 09:37

Quote:

Originariamente inviata da iturbe89 (Messaggio 1929760)
e poi vallo a dire ad un disabile (anche in carrozzina magari) che è colpa sua

Quelli che fanno una cosa simile non sono normali bulli ma dei veri infami.
Comunque ho visto pure l'inverso, sani sbeffeggiati da disabili.

Bluevelvet93 27-05-2017 09:39

Re: Colpa dei bulli o dei bullizzati?!
 
Dire che la colpa è anche del bullizzato è come tirare un pugno a uno che non ha fatto niente e se non lo schiva dirgli: eh, potevi stare più attento, è pure colpa tua.

Kitsune 27-05-2017 09:40

Re: Colpa dei bulli o dei bullizzati?!
 
Anche che sia la persona più antipatica del pianeta il bullismo è sbagliato.

shycrs 27-05-2017 09:49

Re: Colpa dei bulli o dei bullizzati?!
 
Quote:

Originariamente inviata da Bluevelvet93 (Messaggio 1929778)
Dire che la colpa è anche del bullizzato è come tirare un pugno a uno che non ha fatto niente e se non lo schiva dirgli: eh, potevi stare più attento, è pure colpa tua.

Ahah, come quando mio padre urtava un bicchiere facendolo cadere la colpa era di chi aveva messo il bicchiere in quella posizione, se ero io a farlo cadere allora ero il solito sbadato, quello distratto, quello "ma dove ce l'hai la testa"...

Crystal 27-05-2017 09:55

Re: Colpa dei bulli o dei bullizzati?!
 
Domanda abbastanza ovvia...e non lo dico solo da "bullato" neanche molto a dire il vero, in alcune occasioni finivo nel gruppo di coloro che prendevano in giro quelli più deboli, ma la differenza è che io non ho mai voluto infierire su quelli che vedevo più deboli di me, anzi me li sono sempre fatti amici.

An.dream 27-05-2017 11:14

Re: Colpa dei bulli o dei bullizzati?!
 
Quote:

Originariamente inviata da deepblue (Messaggio 1929787)
..

Non ho capito in quali casi sarebbe colpa del bullizzato. :pensando:

HDoor 27-05-2017 11:28

Re: Colpa dei bulli o dei bullizzati?!
 
È palesemente colpa dei bulli.

Un bullizzato lo è perché non ha modo di rivalersi, dato che gli mancano gli strumenti per farlo o non sa di averli, oppure, peggio ancora, non comprende le conseguenze a lungo termine del suo atteggiamento passivo. Certo è che l'effetto non avviene senza una causa, quindi non si può mai dare colpa a una vittima che non è cosciente di cosa si sta infliggendo recitando la parte dell'agnellino.

Demiurgo 27-05-2017 12:14

Re: Colpa dei bulli o dei bullizzati?!
 
Il mondo è sempre stato una giungla.

oggi noi viviamo in un clima di relativa tranquillità, ma sotto la superficie, sotto la patina ti pacata civiltà c'è sempre in agguato la giungla.

Se non fai mai nulla per difenderti allora inviterai i predatori a prenderti di mira.

Purtroppo oggi, quella presunte civiltà, ha anche tolto agli educatori e alcune volte anche ai genitori, i mezzi per fare fronte a questo tipo di problemi: se non puoi affrontare di petto uno studente, infliggere una punizione adeguata o intervenire anche fisicamente, qualora la situazione lo imponga (ad esempio in caso di una minaccia ad un altro ragazzo, bullizzato), senza rischiare il posto di lavoro o sanzioni civili o penali (e vedere certi genitori difendere addirittura l'operato dei figli è qualcosa di emblematico della gravità della situazione) allora inviti implicitamente chiunque sia un bullo a fare quello che vuole.

E, in un clima come questo riuscire, per il bullizzato, a farsi crescere un po' di pelo sullo stomaco, è qualcosa di indispensabile.

~~~ 27-05-2017 12:50

Ripropongo: http://www.educabimbi.it/il-bullismo/#il-libro
postato da un utente in un'altra discussione

Bluevelvet93 27-05-2017 13:09

Re: Colpa dei bulli o dei bullizzati?!
 
Quote:

Originariamente inviata da ~~~ (Messaggio 1929854)
Ripropongo: http://www.educabimbi.it/il-bullismo/#il-libro
postato da un utente in un'altra discussione

Onestamente dandoci un'occhiata mi sembra fatto male e in certi punti è faziosissimo tanto da essere sulla soglia del calunnioso.

XL 27-05-2017 13:18

Re: Colpa dei bulli o dei bullizzati?!
 
Dell'ambiente scolastico, che è una merda.

~~~ 27-05-2017 13:26

Quote:

Originariamente inviata da Bluevelvet93 (Messaggio 1929861)
Onestamente dandoci un'occhiata mi sembra fatto male e in certi punti è faziosissimo tanto da essere sulla soglia del calunnioso.

Dove?

Bluevelvet93 27-05-2017 13:36

Re: Colpa dei bulli o dei bullizzati?!
 
Quote:

Originariamente inviata da ~~~ (Messaggio 1929870)
Dove?

Per esempio è pieno di dati senza fonti. Come quello sul fatto che il 70/80% del carattere del bambino viene formato dai genitori. Proprio una roba inventata di sana pianta. Sul discorso delle calunnie mi riferisco in particolare a quello sugli psicologi (tirati di continuo in ballo, e non solo loro), vedasi qua:
Le strategie di intervento sono spesso proposte da psicologi o sociologi che, il più delle volte, non hanno mai trascorso più di qualche ora in una classe di bambini, ma, cosa ancor più grave, molti di loro non hanno mai letto un solo libro dei più grandi autori che ci sono sul panorama mondiale in fatto di bullismo.

Tutto questo porta a commettere gravi errori e porta a soluzioni che, nella migliore delle ipotesi, risultano essere inefficaci, mentre nella peggiore aggravano irrimediabilmente lo stato psicologico della vittima di bullismo.


Le fonti quali sarebbero? Mi sembrano accuse pesanti su un'intera categoria che si fondano sul nulla. Per non parlare di deliri come:

se per un bambino con problemi psicomotori viene interpellato il Neuropsicomotricista,

vien da sé che per un bambino con problemi comportamentali si dovrebbe interpellare l’educatore comportamentale!

Ma, non si capisce perché, quando un bambino presenta problemi comportamentali vengono interpellate figure che non sono direttamente connesse al comportamento: lo Psicologo e il Neuropsicomotricista.


Anzi, ti ringrazio per il link, ne discuterò su un gruppo Facebook in futuro perchè mi sa che ci sono seriamente gli estremi per farlo presente all'autore :mrgreen:

Robin 27-05-2017 13:38

Re: Colpa dei bulli o dei bullizzati?!
 
Quote:

Non ho capito in quali casi sarebbe colpa del bullizzato.
Esempio:

Bullo -" Sei uno sfigatooo!!! Non vali niente!! Fai proprio cagare!!"
(risata generale)

Io: -"faccio un sorrisetto isterico, abbasso la testa e non dico nulla"

Di chi è la colpa? del bullo? No, Mia.
Mia nella dimensione in cui ho accettato ciò che l'altro mi ha detto.. Lui è un cafone che manca di rispetto ad un altra persona, ed è quello che in realtà non vale nulla, ma io mi sono mancato ancor di più di rispetto non reagendo a ciò che mi ha detto, permettendo ad un altro di dire ciò che io sono. Accettando per paura.
La cosa più brutta è alla lunga a furia di subire senza reagire uno alla fine arriva ad accettare ciò che l'altro gli dice. Arriva a pensare che l'altro possa definirlo.

Il mio dare la colpa al bullato va inteso nel senso di spronare all'azione e quindi a cambiare la sua vita non a deriderlo o a dire che il bullato sia un demente da compatire. Mi darei dello scemo da solo altrimenti.

Quote:

Quindi non si può mai dare colpa a una vittima che non è cosciente di cosa si sta infliggendo recitando la parte dell'agnellino.
Avendolo provato largamente sulla mia pelle so che è difficile quando si è piccoli prevale l'indole alla ragione, ma stare zitti e incassare la violenza senza fare nulla, senza nemmeno avvertire i genitori e magari (spesso accade) vergognandosene pure dei soprusi è ridicolo. Anche questo andrebbe fatto capire ad un ragazzo che viene bullato e che non è vero che non può reagire. Volere è potere.
Sull'incoscenza ne dubito, io ero ben coscente di subire violenza e dei danni che subivo a livello pscicologico.


Scusate se sono stato magari arrogante nei toni e se qualcuno alle mie parole si è sentito urtato, ma per me non capire che la colpa è stata anche nostra e che si può reagire al sopruso ( e che quindi la chiave di volta della nostra esistenza è nelle noste mani non nel giudizio altrui, se vogliamo possiamo superare le nostre paure) è non aver ancora interiorizzato e messo in un ottica produttiva il dolore che si ha provato. Almeno, con me questo modo di vedere le cose ha funzionato....

~~~ 27-05-2017 13:54

Più che altro lo apprezzai ai tempi perché dà parecchio contro con l'idea che debba esse la vittima a essere forte, sicura etc. di punto in bianco
L'ho linkato ormai due-tre volte credo dopo averlo visto postare nella discussione “Logica inversa” perché ritengo ci siano spunti interessanti
Non credo sia la bibbia anche perché spesso è sciatto e semplicistico nell'esposizione (o in determinate semplificazioni della società), più che altro simpatizzo con l'idea del non dare tutta la responsabilità alla vittima e di non pretendere che impari a difendersi da sola

Mi piace poi come scenda nel dettaglio nel descrivere le varie tipologie di vittima e di bullo, poi magari di fronte a testi “seri” sull'argomento impallidisce, non saprei; anzi se conosci siti online che trattino meglio questi argomenti li leggerò volentieri

Diciamo che essendo la prima volta che trovavo un punto di vista diverso e che andasse anche più a fondo nella questione sono rimasta abbastanza agganciata a quel testo trovandolo ancora un buono spunto

Sulle affermazioni contro gli operatori si tratta effettivamente di robe che paiono così, frutto della sua esperienza o della sua impressione sui fatti, non ho idea di come sia la situazione in Italia a riguardo (sugli interventi di operatori formati o meno).

Comunque credevo potesse portare comunque qualcosa di buono, se non è così dovrò aggiornarmi, tra l'altro non ho mai letto un testo sul bullismo, ma mi sento abbastanza allineata con alcune delle considerazioni esposte in quel sito.

Ecco, dal punto di vista della spiegazione di alcune dinamiche e delle tipologie di bullo e vittima non lo trovavo semplificante per essere un testo online, poi se c'è di meglio sarò ben contenta di leggerlo

Equilibrium 27-05-2017 14:01

Re: Colpa dei bulli o dei bullizzati?!
 
La colpa e dell educazione e quindi dei genitori, inseganti, ecc che incoraggiano certi tipi dinamiche sbattendosene il ca..o.
L educare a rispettare il prossimo, a farsi rispettare e a rispettarsi.
Nelle scoule questo dovevano insegnare prima di tutto.

Bluevelvet93 27-05-2017 14:09

Re: Colpa dei bulli o dei bullizzati?!
 
Quote:

Originariamente inviata da ~~~ (Messaggio 1929883)
non pretendere che impari a difendersi da sola

Io non mi trovo d'accordo: imparare a sapersi difendere ed essere assertivi è fondamentale. In quel sito viene detto che il solo insegnare queste cose e cercare di cambiare non fa altro che far cadere la responsabilità sul bullizzato, e mi sembra un'inferenza completamente falsa. Uno non merita mai di subire bullismo, ma non è che se non merita allora non deve imparare a difendersi. Cioè, è come dire che se non merito il cancro allora posso fare quello che voglio con la mia salute, perchè tanto io non me lo merito. Ok, però il dato di fatto è che cambiando il tuo stile di vita puoi comunque arginare il problema del cancro.


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 07:37.

Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.