FobiaSociale.com

FobiaSociale.com (https://fobiasociale.com/)
-   SocioFobia Forum Generale (https://fobiasociale.com/sociofobia-forum-generale/)
-   -   Sento la mancanza di (https://fobiasociale.com/sento-la-mancanza-di-33941/)

sonoanonimo 26-02-2013 21:06

Sento la mancanza di
 
........................

cancellato8041 26-02-2013 21:15

Re: Sento la mancanza di
 
anche io vorrei avere qualche amica, non per forza una ragazza, per quella c'è tempo :mrgreen:

ora che ci penso in effetti di amiche vere e proprie non penso di averne mai avute, sono sempre stato distaccato dall'altro sesso, in futuro mi piacerebbe provare a coltivare qualche rapporto anche puramente amicale :pensando:

Yumenohashi 26-02-2013 21:25

Re: Sento la mancanza di
 
Non puoi coltivare e approfondire le conoscenze femminili che hai già?

a.a.a 26-02-2013 21:26

Re: Sento la mancanza di
 
Quote:

Originariamente inviata da sonoanonimo (Messaggio 1009960)
A me manca molto il fatto di praticamente non avere amiche.
Con le ragazze mi fa molto piacere stare, per scambiare semplicemente due parole, non parlo di chissà cosa, visto che per avere una ragazza devo migliorare ancora tanto. Però cosi, far due parole con una ragazza, mi fa star meglio! Anche un semplice messaggio in cui mi vien chiesto come sto,basta poco..E invece niente, e sta cosa mi fa sentire molto solo.
Invece di parlare con i ragazzi dopo un po mi stufo, e non mi colmano proprio per nulla quel senso di vuoto :( come faccio?:(

Mai avute amicizie femminili e nemmeno una ragazza , se ti interessa averle prova a parlarci , non so che altri consigli darti.

Yumenohashi 26-02-2013 21:27

Re: Sento la mancanza di
 
Quote:

Originariamente inviata da sonoanonimo (Messaggio 1009973)
che palle , fisso lo schermo a vuoto e mi viene solo da piangere

Ma no :(:consolare:

evitante 26-02-2013 21:27

Re: Sento la mancanza di
 
Sento la mancanza di coccole, contatto fisico...

anche un cane o un gatto sarebbe molto meglio che niente

shycrs 26-02-2013 21:27

Re: Sento la mancanza di
 
Perche crearsi sensi di colpa assurdi? Molte ragazze si vergognano a farsi vedere vicino a ragazzi fobici o introversi... Sia mai che gli altri pensino che lei vi piace o che voi piacete a lei, poi deve giustificarsi con le sue amiche e i suoi amici! Quindi non fatevi sxxxe mentali ridicole, non usate troppa fantasia e non pensate a ciò che sarebbe potuto essere ma che esiste o é esistito solo nel vostro cervello! Liberatevi di questa schiavitú e siate piu combattivi!

in the deepest 26-02-2013 21:55

Re: Sento la mancanza di
 
Sì anche a me manca l'avere delle amicizie, ma poi, non so, quando si delinea realmente la possibilità di stringere amicizia con qualcuno mi prende un'ansia un pò forte, quindi ci rinuncio.

Inoltre soffro molto la mancanza di contatto fisico con qualsivoglia essere umano, al punto tale che quando qualcuno mi tocca, anche non intenzionalmente, trasalisco o provo sensazioni strane, come a dire "ah è questo che si prova ad essere toccati?"

Ad oggi non ho ancora capito cosa mi continua, realmente, a tenere lontana dalle persone.

liuk76 26-02-2013 22:02

Re: Sento la mancanza di
 
Quote:

Originariamente inviata da sonoanonimo (Messaggio 1009960)
A me manca molto il fatto di praticamente non avere amiche.

Qual'è la discriminante tra un'amicizia maschile ed una femminile?

Quote:

non parlo di chissà cosa, visto che per avere una ragazza devo migliorare ancora tanto. Però cosi, far due parole con una ragazza, mi fa star meglio!
Descritta così sembra che il rapporto e le attenzioni che si vanno cercando non siano di sola amicizia ma precursori di un affetto non amicale tipico di una relazione.
Insomma, come dire "per ora mi accontento in amicizia di avere un contatto con una donna, nella speranza che ci sia una manifestazione d'affetto" che, per carità, è un'aspettativa umana e comprensibile, che è utile per progredire ma che, al tempo stesso, deve rendere consapevoli che è un rapporto amicale falsato di fondo e di una fase di transizione.
Forse sarebbe meglio riuscire ad elaborare questa necessità in altro modo e vedere l'amicizia femminile come esulante da queste finalità e, col tempo, imparare a cogliere dalle amicizie qualcosa che va oltre il riempire il vuoto.


Io non faccio testo perché non ho mai avuto problemi ad avere amicizie femminili, lavoro 8 ore al giorno gomito a gomito con più di una donna, mi confido e loro si confidano con me, c'è intesa/maliziosa scherzosa e senza alcun secondo fine (è nella mia natura) ma non ho mai avvertito la necessità di un'amicizia come surrogato di affetti perché non sono minimamente paragonabili.

Dylan 26-02-2013 22:59

Re: Sento la mancanza di
 
...già anche a me piacerebbe avere qualche amica dato che non ne ho mai avute :(.
Penso che da ciò derivino anche i miei problemi con l'altro sesso. Del tipo come potrei mai instaurare una relazione sentimentale se prima non riesco ad instaurare un amicale?:pensando:

Keaton 26-02-2013 23:42

Re: Sento la mancanza di
 
Quote:

Originariamente inviata da liuk76 (Messaggio 1010026)
Forse sarebbe meglio riuscire ad elaborare questa necessità in altro modo e vedere l'amicizia femminile come esulante da queste finalità e, col tempo, imparare a cogliere dalle amicizie qualcosa che va oltre il riempire il vuoto.

Non riesco a capire bene quel che vuoi dire con questa frase, potresti spiegarti meglio ? mi interessa. Secondo te come è meglio gestire le amicizie femminili quando si ha mancanza di affetto e contatto fisico vero con delle ragazze ? Come gestire il tutto nel modo più sereno e intelligente possibile ? So che non è spiegabile a parole, ma potrebbe aiutarmi/ci.

liuk76 27-02-2013 00:22

Re: Sento la mancanza di
 
Quote:

Originariamente inviata da Keaton (Messaggio 1010083)
Non riesco a capire bene quel che vuoi dire con questa frase, potresti spiegarti meglio ? mi interessa.

Che la necessità d'affetto è legittima, è altrettanto legittima la voglia di un affetto non amicale ma non la si può cercare da un'amica.

Troppe volte si mente a sé stessi, raccontandosi che l'amica è più sensibile, dolce, affettuosa dell'amico e si gode di manifestazioni d'affetto (amicali) quando invece il subconscio le metabolizza come un surrogato dell'avere una morosa.

Insomma, è come se il subconscio suggerisse: anche se non hai una morosa, inizia ad assaporare un abbraccio, un bacio sulla guancia, una carezza di un'amica.
Si tratta sempre di manifestazioni di fisicità di una donna nei confronti di tu uomo e materialmente sono percepite come atti di un corpo femminile.

Quote:

Secondo te come è meglio gestire le amicizie femminili quando si ha mancanza di affetto e contatto fisico vero con delle ragazze ?
Cercando il meno possibile di cadere in questa spirale.
Il rischio è quello di affezionarsi troppo alla persona, innamorarsene più per carenza d'affetto che per reali peculiarità ma sopratutto creare un rapporto squilibrato e "falso".
Squilibrato perché l'altra persona probabilmente vede in noi solo un amico, senza alcuna connotazione sentimental-sessuale e "falso" perché professiamo amicizia quando invece ci cibiamo di affetto non proprio amicale.

Quote:

Come gestire il tutto nel modo più sereno e intelligente possibile ?
Mettendosi tranquilli mentalmente e dando il giusto ruolo alle persone.
Mi rendo conto però che non è semplice.

Keaton 27-02-2013 00:44

Re: Sento la mancanza di
 
Quote:

Originariamente inviata da liuk76 (Messaggio 1010108)
Che la necessità d'affetto è legittima, è altrettanto legittima la voglia di un affetto non amicale ma non la si può cercare da un'amica.

Troppe volte si mente a sé stessi, raccontandosi che l'amica è più sensibile, dolce, affettuosa dell'amico e si gode di manifestazioni d'affetto (amicali) quando invece il subconscio le metabolizza come un surrogato dell'avere una morosa.

Insomma, è come se il subconscio suggerisse: anche se non hai una morosa, inizia ad assaporare un abbraccio, un bacio sulla guancia, una carezza di un'amica.
Si tratta sempre di manifestazioni di fisicità di una donna nei confronti di tu uomo e materialmente sono percepite come atti di un corpo femminile.



Cercando il meno possibile di cadere in questa spirale.
Il rischio è quello di affezionarsi troppo alla persona, innamorarsene più per carenza d'affetto che per reali peculiarità ma sopratutto creare un rapporto squilibrato e "falso".
Squilibrato perché l'altra persona probabilmente vede in noi solo un amico, senza alcuna connotazione sentimental-sessuale e "falso" perché professiamo amicizia quando invece ci cibiamo di affetto non proprio amicale.



Mettendosi tranquilli mentalmente e dando il giusto ruolo alle persone.
Mi rendo conto però che non è semplice.

grazie, mi hai descritto :) Sono in pieno su sta cosa, la supererò come ho superato le altre. Porterò pazienza cercando di gestire le cose nel modo più razionale possibile

Belindo 27-02-2013 07:01

Re: Sento la mancanza di
 
scusa, gli amici maschi che hai non hanno amiche femmine
non ci esci con loro la sera?

barclay 27-02-2013 07:56

Re: Sento la mancanza di
 
Quote:

Originariamente inviata da sonoanonimo (Messaggio 1009960)
A me manca molto il fatto di praticamente non avere amiche.

A chi lo dici: io sento una mancanza sconfinata di un sorriso femminile SINCERO (non quelli di commesse, impiegate o persone che mi frequentano per lavoro) :piangere:
Quote:

Originariamente inviata da VUCHAN94 (Messaggio 1009974)
Non puoi coltivare e approfondire le conoscenze femminili che hai già?

:miscompiscio: Aspetta: era una battuta?! Permettimi di rammentarti, come esempio, la mia situazione: fuori da questo forum non ho alcuna amicizia femminile. TUTTE le donne che conosco IRL si vergognano di farsi vedere in pubblico con me (al punto che non mi salutano neanche) :piangere:

Inosservato 27-02-2013 08:11

Re: Sento la mancanza di
 
Quote:

Originariamente inviata da barclay (Messaggio 1010140)
A chi lo dici: io sento una mancanza sconfinata di un sorriso femminile SINCERO (non quelli di commesse, impiegate o persone che mi frequentano per lavoro) :piangere:

tu senti la mancanza di un'amica? :interrogativo:

ma come, stai rinnegando tutta la tua vita con questa affermazione :miodio:, tu sei il nemico della soloamicizia

barclay 27-02-2013 08:13

Re: Sento la mancanza di
 
Quote:

Originariamente inviata da Inosservato (Messaggio 1010142)
ma come, stai rinnegando tutta la tua vita con questa affermazione :miodio:, tu sei il nemico della soloamicizia

Sono disperato: probabilmente, SE avessi vicino un'amica ricomincerei a tuonare contro la soloamicizia, ma ora non ce l'ho. Con l'unica eccezione di alcuni utenti (maschi) di questo forum, sono solo come un cane rognoso. Non parlo faccia-a-faccia con una donna, per il puro piacere di farlo, da mesi. I raduni sono le uniche occasioni, IRL, in cui le donne mi rivolgono la parola spontaneamente :piangere:
Come dicevo a Who_by_Fire, in un certo thread, la mia vita reale è radicalmente diversa (peggiore) da quella virtuale :(

ciarliera 27-02-2013 12:53

Re: Sento la mancanza di
 
Quote:

Originariamente inviata da barclay;1010140[U
fuori da questo forum[/U] non ho alcuna amicizia femminile. TUTTE le donne che conosco IRL si vergognano di farsi vedere in pubblico con me (al punto che non mi salutano neanche) :piangere:

si vergognano??? scusa ma non ti sembra di avere una percezione un tantino distorta della realtà? a meno che tu non sia un assassino o un maniaco che va in giro a tagliare le ciocche dei capelli sui mezzi pubblici alle ragazze :o
perchè (nella tua testa) dovrebbero vergognarsi?:interrogativo:

barclay 27-02-2013 12:59

Re: Sento la mancanza di
 
Quote:

Originariamente inviata da ciarliera (Messaggio 1010265)
perchè (nella tua testa) dovrebbero vergognarsi?:interrogativo:

Ammetto che questa è un'idea che non riesco a giustificare, in modo convincente, neanche a me stesso, soprattutto perché queste donne che neanche mi salutano, si comportano così soltanto quando m'incontrano per strada, in centri commerciali, ecc. :blink:

liuk76 27-02-2013 13:02

Re: Sento la mancanza di
 
Quote:

Originariamente inviata da ciarliera (Messaggio 1010265)
si vergognano??? scusa ma non ti sembra di avere una percezione un tantino distorta della realtà?

Per quanto conosco il buon barclay, penso che non sia una persona che mente.
Ipotizzo che abbia invitato, in più di un'occasione, una ragazza/donna a frequentarlo in termini d'amicizia e che, il dato di fatto, sia stato un rifiuto o, più banalmente, il non concretizzarsi dello scenario.

Poi, sulle ragioni non mi esprimo così come, al tempo stesso, per come ho avuto modo di conoscerlo, escludo categoricamente che sia una persona tale da suscitare repulsione (anzi tutt'altro) però mi rendo conto che non sono nella testa altrui.


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 14:47.

Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.