FobiaSociale.com

FobiaSociale.com (https://fobiasociale.com/)
-   SocioFobia Forum Generale (https://fobiasociale.com/sociofobia-forum-generale/)
-   -   Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici? (https://fobiasociale.com/percorsi-di-studio-lavori-e-professioni-per-sociofobici-32660/)

ciarliera 09-01-2013 18:52

Re: Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici?
 
Quote:

Originariamente inviata da John Frusciante (Messaggio 971310)
Ti ringrazio per avermi dedicato un pò di attenzione.
Con la laurea senza la specializzazione in psicoterapia si può lavorare, sì ma dove? Io leggo spesso che gli psicologi sono disoccupati e che non c'è lavoro in questo settore... nonostante i disagi psicologici siano aumentati ultimamente soprattutto tra i giovani. Comunque ci penso, anche perché psicologia qui prevede anche un test di ammissione, anche se non credo sia difficile entrare, in tal caso mi preparerei...

Allora fai una cosa, visto che credo sia piuttosto difficile superare un test di ammissione, se non altro perchè ci saranno una marea di candidati, allora lascia scegliere il destino per te: studia, fai quel test, e ti regoli in base ai risultati. se lo superi entri, se non lo superi pazienza. :bene:

a.a.a 09-01-2013 18:54

Re: Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici?
 
Tutti i lavori in cui ,non si deve essere particolaramenti spigliati nelle relazioni sociali.

John Frusciante 09-01-2013 19:46

Re: Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici?
 
Quote:

Originariamente inviata da ciarliera (Messaggio 971318)
Allora fai una cosa, visto che credo sia piuttosto difficile superare un test di ammissione, se non altro perchè ci saranno una marea di candidati, allora lascia scegliere il destino per te: studia, fai quel test, e ti regoli in base ai risultati. se lo superi entri, se non lo superi pazienza. :bene:

nah i test di ammissione più difficili sono quelli tipo di medicina e facoltà saniterie, o forse architettura... ma psicologia non credo sia difficile, e cmq in ogni caso mi preparerei, visto che ho molto tempo a disposizione

Drum 09-01-2013 20:19

Re: Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici?
 
Il manovale!

John Frusciante 09-01-2013 20:23

Re: Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici?
 
Quote:

Originariamente inviata da Drum (Messaggio 971373)
Il manovale!

Non credo, non fa bene all'anima compiere un'azione meccanica per 8 ore di media al giorno

Miky 09-01-2013 21:04

Re: Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici?
 
bha...quindi bha.... quindi uno sociofoico deve fare sti lavori per rovinarsi ancor adi più la vita. HO smepre pensato che ad un fobico invece facesse bene un lavoro che lo porti a stare in contatto con la gente, proprio per poter affrotnare e vincere qualche paura e vincere la paura perchè si è costretti dal lavoro, dal capo che ti rompe le palle e proprio per otere migliorare. Quindi credo che il lavoro più adatto epr un fobico sia il pornoattore.

Roy 09-01-2013 21:10

Re: Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici?
 
Io sono a contatto con rappresentanti, operai e dirigenti d'azienda ogni giorno eppure sono (quasi) sempre vivo. Credo di risultare molto spigliato agli occhi dei più, ma ci sono persone con cui non riesco a nascondere i miei problemi. Non perchè loro ricoprano ruoli più importanti ma perchè non abbiamo nessun punto in comune e non riesco a gestire una relazione di fiducia con persone di cui non mi fiderei mai...

Herzeleid 09-01-2013 22:52

Re: Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici?
 
L'alternativa del barbone è la più allettante.

Lùthien. 09-01-2013 23:30

Re: Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici?
 
A me vengono in mente lavori dove sei a contatto con poche persone...ecco per esempio non mi ci vedrei mai a fare la cameriera o la barista (ma mai dire mai, si può superare gradualmente anche quel tipo di ostacolo, solo che se si è a un livello di fobia sociale elevato non si è proprio adatti per quel lavoro e bisogna prenderne atto secondo me, c'è poco da fare).
Quote:

Originariamente inviata da ciarliera (Messaggio 971186)
Il lavoro ideale per un timido introverso (o introverso timido XD) è quello in cui stai meno a contatto possibile con la gente ma soprattutto in cui quello che fai non è soggetto a critiche o dritte da parte di un superiore. Non me ne viene in mente nessuno :nonso:

Sono abbastanza d'accordo con te, a me vengono in mente, oltre al già citato panettiere, il pasticcere e il sarto. Sono tutti lavori dove vieni a contatto con poche persone alla volta, e se apri un attività tua non avrai alcun superiore, ma ti gestirai le cose da solo. Stessa cosa per un cuoco o aiuto cuoco, si sta in cucina con al massimo un paio di persone, anche se hai un superiore in questo caso, ma per come la vivo io l'importante è non dover avere contatti frequenti con troppe persone.

Poi non so se a John Frusciante interessava sapere solo i percorsi di studio con laurea, comunque per questo credo che ti abbiano risposto già gli altri :).

Quote:

Originariamente inviata da ciarliera (Messaggio 971186)
Piuttosto mi chiedo: come ce lo vedreste uno psicologo sociofobico o cmq molto timido:interrogativo:

Se può interessarti c'è questo topic http://www.fobiasociale.com/un-socio...icologo-24692/.

John Frusciante 10-01-2013 03:51

Re: Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici?
 
Quote:

Originariamente inviata da Lùthien (Messaggio 971549)
A me vengono in mente lavori dove sei a contatto con poche persone...ecco per esempio non mi ci vedrei mai a fare la cameriera o la barista (ma mai dire mai, si può superare gradualmente anche quel tipo di ostacolo, solo che se si è a un livello di fobia sociale elevato non si è proprio adatti per quel lavoro e bisogna prenderne atto secondo me, c'è poco da fare).

Sono abbastanza d'accordo con te, a me vengono in mente, oltre al già citato panettiere, il pasticcere e il sarto. Sono tutti lavori dove vieni a contatto con poche persone alla volta, e se apri un attività tua non avrai alcun superiore, ma ti gestirai le cose da solo. Stessa cosa per un cuoco o aiuto cuoco, si sta in cucina con al massimo un paio di persone, anche se hai un superiore in questo caso, ma per come la vivo io l'importante è non dover avere contatti frequenti con troppe persone.

Poi non so se a John Frusciante interessava sapere solo i percorsi di studio con laurea, comunque per questo credo che ti abbiano risposto già gli altri :).


Se può interessarti c'è questo topic http://www.fobiasociale.com/un-socio...icologo-24692/.

la tua risposta mi ha interessato! e comunque mi piacerebbe sentire il tuo punto di vista sui percorsi di studio... mi ha risposto qualcuno ma tutte le opinioni sono importanti e da prendere in considerazione... quindi dimmi!
Per quanto riguarda il sociofobico psicologo... ora vado a leggere tutto... mi interessa parecchio... secondo me cmq è una cosa possibile visto che lo psicologo ha a che fare con poche persone alla volta, e poi boh secondo me sarebbe un autoterapista! :mrgreen:

Historie 10-01-2013 04:21

Re: Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici?
 
Quote:

Originariamente inviata da ciarliera (Messaggio 971186)
Il lavoro ideale per un timido introverso (o introverso timido XD) è quello in cui stai meno a contatto possibile con la gente ma soprattutto in cui quello che fai non è soggetto a critiche o dritte da parte di un superiore. Non me ne viene in mente nessuno :nonso:

Piuttosto mi chiedo: come ce lo vedreste uno psicologo sociofobico o cmq molto timido:interrogativo:

NO NO NO!! PER CARITA'! Uno psicologo deve essere in grado di dare consigli relazionali e condurre una vita parallela che gli consenta un buon grado d'empatia con i pazienti (troppo facile sedersi sulla poltrona - discorso generico). Non intendo sia necessaria estroversione, ma essere asociali o sociofobici è solo un danno per chi dovesse affidarsi in tal senso ad un parere professionale più oculato ed esperto. Se rispondi a queste caratteristiche (o pensi di potervi aderire) va bene, fallo! Se no.. rinuncia. Ne ho già visti troppi, di perfetti imbecilli. >_>

Phoenix 10-01-2013 04:35

Re: Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici?
 
Quote:

Originariamente inviata da Herzeleid (Messaggio 971512)
L'alternativa del barbone è la più allettante.

Appena ho aperto il topic ho visto questo post e sono scoppiato a ridere :miscompiscio::miscompiscio:

Peppemetal81 10-01-2013 11:04

Re: Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici?
 
Sono schifato dal marcio e dalla corruzione che muovono gli ingranaggi del mondo del lavoro.:male:

Lùthien. 11-01-2013 00:00

Re: Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici?
 
Quote:

Originariamente inviata da John Frusciante (Messaggio 971629)
la tua risposta mi ha interessato! e comunque mi piacerebbe sentire il tuo punto di vista sui percorsi di studio... mi ha risposto qualcuno ma tutte le opinioni sono importanti e da prendere in considerazione... quindi dimmi!

Ho proprio evitato di scrivere qualcosa sui percorsi con laurea proprio perchè non sono molto informata :). Le mie scelte universitarie non sono state in campi tipici da sociofobico/timido tipo informatica (suppongo lo sia :interrogativo:), e i miei percorsi sono pure stati fallimentari, quindi preferisco non esprimermi.

In ogni caso secondo me, oltre al sentirsi adatti a un lavoro, un minimo di passione, un minimo di interesse per ciò che si sta andando a studiare/imparare lo si deve avere. Bisogna avere passione per portare avanti per tanti anni un percorso di laurea o un lavoro. Questo l'ho imparato dopo aver fatto le mie esperienze, io non mi immagino una intera vita facendo un lavoro di cui non mi importa nulla, non riuscirei a farlo, a meno che non sia proprio costretta.

Mestessa 11-01-2013 00:06

Re: Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici?
 
Il lavoro è un'altra cosa... ti annulli non fa parte di te... Io sono una fisioterapista ultra sorridente... anche se a casa nessuno mi vede mai sorridere pensa un pò

John Frusciante 11-01-2013 03:36

Re: Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici?
 
Quote:

Originariamente inviata da Lùthien (Messaggio 972648)
Ho proprio evitato di scrivere qualcosa sui percorsi con laurea proprio perchè non sono molto informata :). Le mie scelte universitarie non sono state in campi tipici da sociofobico/timido tipo informatica (suppongo lo sia :interrogativo:), e i miei percorsi sono pure stati fallimentari, quindi preferisco non esprimermi.

In ogni caso secondo me, oltre al sentirsi adatti a un lavoro, un minimo di passione, un minimo di interesse per ciò che si sta andando a studiare/imparare lo si deve avere. Bisogna avere passione per portare avanti per tanti anni un percorso di laurea o un lavoro. Questo l'ho imparato dopo aver fatto le mie esperienze, io non mi immagino una intera vita facendo un lavoro di cui non mi importa nulla, non riuscirei a farlo, a meno che non sia proprio costretta.

ok, che si debbano seguire le proprie passioni è chiaro ormai, però con psicologia ho semplicemente paura di fare la fame... non voglio guadagnare molto ma non voglio nemmeno essere un futuro laureato disoccupato!
anche io non riesco a fare lavori che non si sposano con i miei interessi... sarò choosy ma è così...

Marco777squalo 23-11-2021 11:03

Re: Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici?
 
Salve a tutti mi presento sono Marco Siciliano ma vivo a Milano, sono iscritto da molti anni e ho sempre seguito le iniziative come i raduni che purtroppo noto che negli ultimi anni non si organizzano piu' e sinceramente penso invece che andrebbero organizzati perchè noi tutti condividiamo problemi simili e il non sentirsi da soli di certo giova e l'unione come sempre e' stato fa la forza. Ho partecipato poco sul forum ma semplicemente perchè ero alle prese come del resto da tutta la vita con la mia fobia sociale che oltre a rovinarmi la vita come possibilità e occasioni mi ha distratto da tutti e da tutto. Dtto questo, passo all'argomento del post. Ho studiato informatica fino al quinto anno ma mai diplomato, ho fatto decine di lavori dove in tutti puntualmente come una bomba ad orologeria dopo un po diventavamo ingestibili per via dell'ansia, avrei voluto studiare pscologia ma cosi' non è stata e creo arte digitale sin dai tempi che ancora neanche esisteva tale termine, pertanto, nel mio caso adesso dico sicuramente che il mio lavoro potrebbe anzi dovrebbe essere l'artista cosa che purtroppo non è. Insomma diciamo che in qualsiasi lavoro dove esiste iterazione con altri prima o poi l'ansia rovinera' TUTTO! almeno nel mio caso e che in questi casi ci vorrebbe un lavoro dove l'interagire con altri non sia in una forma obbligata, giornaliera o costante ma bensi' alternata con parte del lavoro in solitaria e in totale tranquillità proprio come il grafico o l'artista e cosi' sarebbe i dir poco perfetto. Ma purtroppo cosi' non è perchè chi colleziona arte tende sempre a comprare da firme già quotate o conosciute non lasciando spazio ad altri artisti contemporanei che ne avrebbero lo stesso diritto. Da oggi penso che frequenterò di più questo sito e invito tutti gli iscritti ad organizzarci e organizzare dei raduni in modo tale da portarci avanti e riunirci per non perderci. Un altra cosa che sicuramente mi piacerebbe fare è essere una sorta di portavoce del chiamiamolo cosi' nostro movimento ovvero tutti coloro che soffrono di ansie e fobie per la quale vivere la propria vita con una qualità di vita alta non è stato possibile o ancora più importante NON E' ATTUALMENTE POSSIBILE! perchè non so a voi ma a me da l'impressione che anche se siamo nel 2021 dove gia' si parla di diritti umani e di uguaglianza dei nostri problemi non ne parlano in tanti e di certo in tv non ho mai visto una istituzione discuterne. Per chi fosse interessato da tutto quello che ho scritto mi contatti pure e tenete presente che da oggi ci sono anche io con voi e visto che ho parlato di arte digitale per chi fosse curioso vi lascio un link con le mie opere: https://www.newcryptoart.net/artworks-gallery .E' stato un piacere e spero vivamente di portare un valido contributo a questo forum.

Marco777squalo 23-11-2021 11:25

Re: Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici?
 
Salve a tutti, come presentazione incollo un messaggio che ho appena scritto in un altra sezione che penso sia ottimo come una sorta di sintesi della mia vita che sarebbe questo:

"Salve a tutti mi presento sono Marco Siciliano ma vivo a Milano, sono iscritto da molti anni e ho sempre seguito le iniziative come i raduni che purtroppo noto che negli ultimi anni non si organizzano piu' e sinceramente penso invece che andrebbero organizzati perchè noi tutti condividiamo problemi simili e il non sentirsi da soli di certo giova e l'unione come sempre e' stato fa la forza. Ho partecipato poco sul forum ma semplicemente perchè ero alle prese come del resto da tutta la vita con la mia fobia sociale che oltre a rovinarmi la vita come possibilità e occasioni mi ha distratto da tutti e da tutto. Dtto questo, passo all'argomento del post. Ho studiato informatica fino al quinto anno ma mai diplomato, ho fatto decine di lavori dove in tutti puntualmente come una bomba ad orologeria dopo un po diventavamo ingestibili per via dell'ansia, avrei voluto studiare pscologia ma cosi' non è stata e creo arte digitale sin dai tempi che ancora neanche esisteva tale termine, pertanto, nel mio caso adesso dico sicuramente che il mio lavoro potrebbe anzi dovrebbe essere l'artista cosa che purtroppo non è. Insomma diciamo che in qualsiasi lavoro dove esiste iterazione con altri prima o poi l'ansia rovinera' TUTTO! almeno nel mio caso e che in questi casi ci vorrebbe un lavoro dove l'interagire con altri non sia in una forma obbligata, giornaliera o costante ma bensi' alternata con parte del lavoro in solitaria e in totale tranquillità proprio come il grafico o l'artista e cosi' sarebbe i dir poco perfetto. Ma purtroppo cosi' non è perchè chi colleziona arte tende sempre a comprare da firme già quotate o conosciute non lasciando spazio ad altri artisti contemporanei che ne avrebbero lo stesso diritto. Da oggi penso che frequenterò di più questo sito e invito tutti gli iscritti ad organizzarci e organizzare dei raduni in modo tale da portarci avanti e riunirci per non perderci. Un altra cosa che sicuramente mi piacerebbe fare è essere una sorta di portavoce del chiamiamolo cosi' nostro movimento ovvero tutti coloro che soffrono di ansie e fobie per la quale vivere la propria vita con una qualità di vita alta non è stato possibile o ancora più importante NON E' ATTUALMENTE POSSIBILE! perchè non so a voi ma a me da l'impressione che anche se siamo nel 2021 dove gia' si parla di diritti umani e di uguaglianza dei nostri problemi non ne parlano in tanti e di certo in tv non ho mai visto una istituzione discuterne. Per chi fosse interessato da tutto quello che ho scritto mi contatti pure e tenete presente che da oggi ci sono anche io con voi e visto che ho parlato di arte digitale per chi fosse curioso vi lascio un link con le mie opere: https://www.newcryptoart.net/artworks-gallery .E' stato un piacere e spero vivamente di portare un valido contributo a questo forum."

Allora, iniziamo dicendo che io vorrei che tutto quello che si scrive qui' non rimanga confinato solo e sempre qui' , nel senso che come vediamo in ogni posto da tutti voi scirtti e adesso ci sono anche io e spero priprio di aiutare in tal senso, vediamo che i temi discussi ogni santo giorno in questo sito sono di ESTRTEMA importanza per noi perchè si parla di poter vivere una dignitosa vita o no, vite con tantissimi disagi e problematiche che pian piano il piu' delle volte finiscono per essere inoccupate e questa cosa non è accettabile! Penso che tutti noi che condividiamo fardelli pesanti non siamo ne stupidi ne ignoranti e soprattutto non abbiamo nulla in meno di altri se non solo il fatto di avere un problema che ci complica l'esistenza, pertanto, vorrei che noi tutti insieme iniziassimo a far sentire le nostre voci come in un unica GRANDE VOCE e che si iniziasse a far capire a chi ci governa che esistiamo anche noi e questo si puo' fare solo se tutti insieme da adesso diciamo no a rimanere confinati in questi stupendo sito che chi lo ha creato merita lode ma pretendiamo l'attenzione che ci spetta e che ci meritiamo da chi di dovere perchè è impossibile sopravvivere in una vita dove per tutto e in tutto servono soldi e la maggio parte di noi non lavora perchè non riesce a sopportare gli ambienti di lavoro per colpa di ansie e fobie e che non abbia un altra via di uscita, che poi con il passare degli anni tutto questo diventa sempre e ancor di piu' difficile da garantire o da sistemare. Io ad esempio, ho studiato informatica, sono un tipo tosto e ci so fare nel lavoro e negli affari ma mi ritrovo disoccupato perchè la fobia sociale vince sempre e si prende tutto compresa la tua dignità lasciandoti da solo con 1000 problemi e quasi perdi anche fiducia in te stesso, ma io sinceramente sono stufo di tutto questo e visto che si vive una sola volta se dobbiamo fare qualcosa penso sia il caso di farla adesso nell'unica vita che abbiamo. Se da soli non ci riusciamo allora uniamoci e chiediamo supporto allo stato e soprattutto che inizi a interessarsi non solo dei diritti di uguaglianza ma anche di tutti quelli che come noi soffrono di ansie e fobie supportandoci perchè anche noi abbiamo il diritto alla normalità! e ripeto.. alla NORMALITA'! Spero vivamente di aver riscontro perchè sono davvero motivato ad aiutarmi e ad aiutare chi come me ha vissuto una vita davvero complicata da vivere! Non conosco bene il forum pertanto se vogliamo interfacciarci tramite forum contattatemi o anche per e-mail fatelo pure, vorrei iniziare a conoscervi tutti se possibile e grazie per la lettura ciao.

kraken 23-11-2021 15:39

Re: Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici?
 
Quote:

Originariamente inviata da John Frusciante (Messaggio 97087)
Voi cosa consigliereste o cosa fareste nella vita, dato che siete introversi?

.

pokorny 23-11-2021 16:12

Re: Percorsi di studio, lavori e professioni per sociofobici?
 
Ops, cancello per necroposting... :/


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 13:15.

Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.