FobiaSociale.com

FobiaSociale.com (https://fobiasociale.com/)
-   Forum Cinema e TV (https://fobiasociale.com/forum-cinema-e-tv/)
-   -   Cinematografia asiatica (https://fobiasociale.com/cinematografia-asiatica-28855/)

berserk 08-09-2012 10:34

Cinematografia asiatica
 
Vorrei iniziare questo thread dove gli utenti possano segnalare cineasti,film(anche di animazione) ,come da titolo, giapponesi.

Spero che ,man mano che saranno visionate,si possa discutere sui significati possibili delle pellicole da un punto di vista tecnico,ma anche e soprattutto del modo in cui ci continuano a parlare(intimamente) a distanza di tempo(il punto di vista personale)

Comincio col segnalare l'opera più conosciuta del mio autore preferito:

Yasujiro Ozu,Tokyo Monagatari,1952

Qui un 'introduzione ,breve, di Wim Wenders


Con un pò di ricerca il film si trova,su Youtube c'è con sottotitoli in inglese.Sono quasi sicuro che non sia stato doppiato in Italiano,meglio così:)

amarlena 08-09-2012 10:57

Re: Cinematografia giapponese
 
E' contemplato pure il cinema coreano?

pesco 08-09-2012 10:58

Re: Cinematografia giapponese
 
certo che un film sottotitolato in inglese, già mi fa passare la voglia:mrgreen:

comunque topic interessante...
anche se avendo visto solo alcuni film di Kitano, non posso contribuire alla discussione :mrgreen:

pesco 08-09-2012 10:59

Re: Cinematografia giapponese
 
Quote:

Originariamente inviata da amarlena (Messaggio 852577)
E' contemplato pure il cinema coreano?

Corea del Sud immagino...a meno che non ti piacciano i film da regime:o

berserk 08-09-2012 11:16

Re: Cinematografia giapponese
 
Quote:

Originariamente inviata da amarlena (Messaggio 852577)
E' contemplato pure il cinema coreano?

Dovremmo cambiare il titolo del thread in Cinematografia asiatica,non so se si possa editare

Quote:

Originariamente inviata da pesco (Messaggio 852579)
certo che un film sottotitolato in inglese, già mi fa passare la voglia

comunque topic interessante...
anche se avendo visto solo alcuni film di Kitano, non posso contribuire alla discussione :mrgreen:

Fidati:si trova facilmente con sottotitoli in italiano.

Segnala qualche film di Kitano:)

Quote:

Originariamente inviata da pesco (Messaggio 852580)
Corea del Sud immagino...a meno che non ti piacciano i film da regime:o

Magari si riferiva alla cinematografia coreana ante-1945;)

Kitsune 08-09-2012 11:21

Re: Cinematografia giapponese
 
I giapponesi hanno una cultura teatrale che rovina tutto, siccome non mi piacciono gli horror mi ritrovo a vedere solo i jidaigeki e sinceramente per la stessa tipologia preferisco i film cinesi mentre quelli che veramente mi colpiscono sono i coreani, li trovo inaspettatamente incisivi.

berserk 08-09-2012 11:26

Re: Cinematografia giapponese
 
Quote:

Originariamente inviata da Kitsune (Messaggio 852596)
I giapponesi hanno una cultura teatrale che rovina tutto, siccome non mi piacciono gli horror mi ritrovo a vedere solo i jidaigeki e sinceramente per la stessa tipologia preferisco i film cinesi mentre quelli che veramente mi colpiscono sono i coreani, li trovo inaspettatamente incisivi.

Non è un caso se il primo cineasta segnalato sia Ozu e non Kurosawa(con tutta la sua grandezza)

Nocebo 08-09-2012 11:45

Re: Cinematografia giapponese
 
i film di Miyazaki :riverenza:

darkness 08-09-2012 12:27

Re: Cinematografia giapponese
 
Quote:

Originariamente inviata da berserk (Messaggio 852565)
Comincio col segnalare l'opera più conosciuta del mio autore preferito:

Yasujiro Ozu,Tokyo Monagatari,1952

Dunque, il film (in italiano Viaggio a Tokyo) lo vidi quando lo trasmisero su Fuori Orario di Rai 3.
C'era anche Crepuscolo di Tokyo.

Posso dire di non essere affascinato da Ozu, quella manciata di film suoi che ho visionato non mi hanno trasmesso nulla.
La quotidianità che descriveva con garbo e accuratezza formale non ha attecchito sul sottoscritto.

Rick Blaine 08-09-2012 12:58

Re: Cinematografia giapponese
 
Due dei miei registi preferiti (Ozu l'hai già citato tu, e anche Miyazaki è già stato citato) sono nipponici: uno celeberrimo, Akira Kurosawa, e un altro meno conosciuto presso il grande pubblico, Kenji Mizoguchi.



berserk 09-09-2012 12:54

Re: Cinematografia giapponese
 
Non tra i miei registi prefeeriti, ma amo questo film:

Takeshi Kitano,Dooruzu o Dolls,2002


Ishtar)O( 09-09-2012 14:07

Re: Cinematografia giapponese
 
Di kitano mi e' piaciuto molto l'estate di kikujiro...

clanghetto 09-09-2012 14:38

Re: Cinematografia giapponese
 
Solitamente i film asiatici nn mi prendono parecchio vuoi per la recitazione un po' a come viene, vuoi perché hanno dei ritmi diversi.

Cmq mi intrippa questo http://it.wikipedia.org/wiki/Tetsuo anche se ancora non l'ho visto.

Ho visto anche http://it.wikipedia.org/wiki/Kyashan_-_La_rinascita e mi è piaciuto molto...mi ha catturato.

darkness 09-09-2012 15:48

Re: Cinematografia giapponese
 
Quote:

Originariamente inviata da clang hetto (Messaggio 853410)
Cmq mi intrippa questo http://it.wikipedia.org/wiki/Tetsuo anche se ancora non l'ho visto.

Hai ascoltato la colonna sonora?


amarlena 09-09-2012 17:20

Re: Cinematografia giapponese
 
Come già detto volevo citare il cinema coreano tanto siamo in tema visto che Kim-Ki Duk ha appena vinto il festival di Cannes.
La mia ammirazione va a questo regista per Primavera, autunno, inverno, estate e ancora primavera per aver concepito un film essenziale eppure cosi denso di significati che poi altro non sono che i significati ciclici della vita, con una fotografia meravigliosa e una simbologia affascinante.

berserk 09-09-2012 19:08

Re: Cinematografia giapponese
 
Quote:

Originariamente inviata da amarlena (Messaggio 853512)
Come già detto volevo citare il cinema coreano tanto siamo in tema visto che Kim-Ki Duk ha appena vinto il festival di Cannes.
La mia ammirazione va a questo regista per Primavera, autunno, inverno, estate e ancora primavera per aver concepito un film essenziale eppure cosi denso di significati che poi altro non sono che i significati ciclici della vita, con una fotografia meravigliosa e una simbologia affascinante.
Trailer Primavera, estate, autunno, inverno e ancora primavera - YouTube

Ha vinto la mostra Internazionale di Venezia :ridacchiare:

Stanotte guarderò il film da te segnalatomi.Gracias

Winston_Smith 10-09-2012 22:51

Re: Cinematografia giapponese
 
A proposito di Venezia, l'ala cinefila del forum è d'accordo col verdetto della giuria o pensavate che Bellocchio avrebbe meritato di più?

Moonwatcher 10-09-2012 23:05

Re: Cinematografia giapponese
 
Non posso dire, non ho ancora visto nulla. :nonso:

Il brother ha visto Bellocchio ma non mi ha detto nulla, magari scriverà qualcosa qui*. :nonso:

Così il forum ci aiuta a comunicare. :mrgreen::mrgreen:

*cioè non qui, nella sezione recensioni, scusate siamo OT ^^

berserk 12-09-2012 16:10

Re: Cinematografia giapponese
 
Quote:

Originariamente inviata da amarlena (Messaggio 853512)
Come già detto volevo citare il cinema coreano tanto siamo in tema visto che Kim-Ki Duk ha appena vinto il festival di Cannes.
La mia ammirazione va a questo regista per Primavera, autunno, inverno, estate e ancora primavera per aver concepito un film essenziale eppure cosi denso di significati che poi altro non sono che i significati ciclici della vita, con una fotografia meravigliosa e una simbologia affascinante.
Trailer Primavera, estate, autunno, inverno e ancora primavera - YouTube

Appena finito di vedere :)

Sono sempre più convinto che il cinema asiatico mantenga in vita lo spirito del Cinema:i dialoghi sono essenziali,la parola è l'immagine che non è semplice parola.

Affascinato dalle porte:chiudono un mondo,ne aprono altri,creano inquadrature nell'inquadratura,spazi negli spazi.

Che significato attribuisci,te,alle porte? e alle pietre?

Eu Khrid 12-09-2012 16:33

Re: Cinematografia giapponese
 
Conosco un po' meglio solo Kurosawa,tra i suoi film ho amato Dersu uzala.
Degli altri maestri conosco per fama solo Mizogùchi e Ozu.
E poi il già citato Tetsuo di Tsukamoto!



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 18:02.

Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.