FobiaSociale.com

FobiaSociale.com (https://fobiasociale.com/)
-   Amore e Amicizia (https://fobiasociale.com/amore-e-amicizia/)
-   -   I suoi genitori non vogliono... (https://fobiasociale.com/i-suoi-genitori-non-vogliono-26515/)

bellick 11-05-2012 15:44

I suoi genitori non vogliono...
 
Tre mesi fa ho iniziato la psicoterapia, negli stessi giorni in cui ho iniziato la terapia ho conosciuto una ragazza. Col passare del tempo mi ci sono affezionato, innamorato, lei è pazza di me, è attaccatissima a me, stravede per me.

Ho sofferto per anni di disturbo evitante di personalità, di ansia, fino a tre mesi fa vivevo chiuso in casa e uscivo solo per andare in qualche centro commerciale con i familiari. Ho sofferto tanto.

Il problema, sono o meglio sarebbero/saranno, i suoi genitori, che se sapessero che lei è fidanzata con me che non lavoro, farebbero succedere la "guerra". Guerra che è già iniziata in casa da qualche settimana, quando hanno scoperto che l'altra figlia esce con un ragazzo che non lavora.

Vi faccio una breve descrizione dei suoi genitori: lei casalinga, lui impiegato statale. In passato si è arrabbiato un casino perchè la figlia era fidanzata con uno molto più grande di lei che a suo dire era un "ricottaro sulle spalle della madre". L'ex della mia ragazza non era ben visto inquanto non lavoratore (ma aveva 18-22 ed era studente) e perchè la sua famiglia non era all'altezza, il padre è un muratore. Oltre che materialisti ed "interessati" sono un po' troppo retrogradi, dato che l'altra figlia, a loro dire, è una tr*** perchè si è fidanzata subito dopo essere uscita da una storia, una storia travagliata, fatta di offese e tradimendi da parte di uno che guadagnava bene e che era ben visto dal padre e dalla madre per questa sua caratteristica.

La mia ragazza mi ha detto che si sente in colpa verso i suoi, perchè sono mesi che è fidanzata con me e loro non lo sanno, in passato ha già fatto una cosa del genere, dato che il suo ex non era ben visto, e quindi sta inziando a dire che si vede con me ma che siamo solo amici. Ieri mi ha detto che vorrebbe che rallentassimo, che dovremmo vederci solo come amici, quando io le ho detto che non mi piace l'idea e che mi sono sentito offeso da questo tipo di "contratto" che mi stava proponendo ha subito ritrattato, chiedendomi scusa. Penso che nemmeno lei fosse tanto convinta di vedermi solo come amico.

Il problema è che non lavoro. Se avessi un posto fisso allora starebbe a lei decidere cosa fare. Io penso che i suoi non mi accetterebbero comunque, perchè a quanto pare sono degli illusi alla ricerca di ragazzi benestanti che siano in grado di vantare proprietà e stipendi dai due mila euro in su.
Insomma, sono due cafoni, materialisti, arrivisti e retrogradi.

Questa situazione mi mette ansia e mi fa provare tante emozioni diverse. Senso di colpa, rabbia, odio verso questi due idioti, paura di perderla, paura di tornare alla vita di prima.

L'hanno invogliata a partire tra qualche mese per cercare lavoro lontano da qui, dovrebbe stare per un po' casa di parenti. Lei vuole andarci, io non posso vietarglielo, allo stesso tempo però il legame con me è ancora forte. Chissà cosa succederà.
Vorrei un lavoro.

Kitsune 11-05-2012 15:57

Re: I suoi genitori non vogliono...
 
Quote:

Originariamente inviata da bellick (Messaggio 756335)
Ieri mi ha detto che vorrebbe che rallentassimo, che dovremmo vederci solo come amici, quando io le ho detto che non mi piace l'idea e che mi sono sentito offeso da questo tipo di "contratto"

Contratto?.. ha l'aria di essere una pausa.
Forse valuta di lasciarti.

Ravanello 11-05-2012 16:09

Re: I suoi genitori non vogliono...
 
Quote:

Originariamente inviata da bellick (Messaggio 756335)
L'hanno invogliata a partire tra qualche mese per cercare lavoro lontano da qui, dovrebbe stare per un po' casa di parenti. Lei vuole andarci, io non posso vietarglielo, allo stesso tempo però il legame con me è ancora forte. Chissà cosa succederà.
Vorrei un lavoro.

E provare a cercare un lavoro anche tu in questo posto dove si dovrebbe trasferire lei? :interrogativo:
Così magari potresti raggiungerla e anche stare lontani dai suoi genitori. :)

ertoss 11-05-2012 16:55

Re: I suoi genitori non vogliono...
 
Quote:

Originariamente inviata da Halastor (Messaggio 756359)
Io sono sempre più dell'idea che la gente che fa tutto complicato e che si fa problemi.. va lasciata lì dove la trovi.

In pratica stai parlando di tutti gli utenti di questo forum. :sisi:

Tribe 11-05-2012 17:07

Re: I suoi genitori non vogliono...
 
Lo dico ai giovani: un lavoro (so che è difficilissimo, ci mancherebbe) e via, lontano, il più possibile, più restate a casa più i genitori si attccano e più vi rovinate l' esistenza. Io ci sono passato e non ne uscirò mai più, rompete ogni legame, non lasciatevi impietosire, non lasciate che ci sia chi vi chiede "ma cosa vai a fare ???". VIA DA CASA IL PRIMA POSSIBILE, ragazza o non ragazza.

lauretum 11-05-2012 17:20

Re: I suoi genitori non vogliono...
 
Quote:

Originariamente inviata da Halastor (Messaggio 756359)
Ma lei quanti anni ha? 12? altrimenti quale voce in capitolo hanno i suoi genitori?

scusa ma che razza di risposta è?
questo dovrebbe essere uno dei pochi siti dove una cosa del genere dovrebbe essere compresa.

barclay 11-05-2012 17:38

Re: I suoi genitori non vogliono...
 
Non sono ferrato in questa materia :dasolo:

Halastor 11-05-2012 17:52

Re: I suoi genitori non vogliono...
 
Edit: ah si no non intendevo dire quello.. beh ..credo di non capire la situazione descritta quindi mi limito ad augurare che tutto si risolva al meglio. :bene:

Warlordmaniac 11-05-2012 18:12

Re: I suoi genitori non vogliono...
 
Quote:

Originariamente inviata da Tribe (Messaggio 756371)
Lo dico ai giovani: un lavoro (so che è difficilissimo, ci mancherebbe) e via, lontano, il più possibile, più restate a casa più i genitori si attccano e più vi rovinate l' esistenza. Io ci sono passato e non ne uscirò mai più, rompete ogni legame, non lasciatevi impietosire, non lasciate che ci sia chi vi chiede "ma cosa vai a fare ???". VIA DA CASA IL PRIMA POSSIBILE, ragazza o non ragazza.

Quote:

Originariamente inviata da shady74 (Messaggio 756382)
Quoto alla grande... :riverenza:
Uno dei miei più grandi errori è stato non "sganciarmi" per tempo... :(

Sapreste argomentare la vostra opinione? A me sembra uno spreco di soldi che vanno agli affittuari.
Libertà... se guadagni 2000 euro allora ci sta che ne spendi 400 (mini appartamento fuori città), ma ormai chi guadagna così tanto?

Moonwatcher 11-05-2012 18:24

Re: I suoi genitori non vogliono...
 
War il problema principalmente si pone per chi vive in modo conflittuale l'ambiente familiare, specie se col fatto che gli danno vitto e alloggio i genitori pretendono di interferire nella gestione della propria vita, pur essendo magari il figlio ben più che maggiorenne.

super unknown 11-05-2012 18:35

Re: I suoi genitori non vogliono...
 
Quote:

Originariamente inviata da Tribe (Messaggio 756371)
Lo dico ai giovani: un lavoro (so che è difficilissimo, ci mancherebbe) e via, lontano, il più possibile, più restate a casa più i genitori si attccano e più vi rovinate l' esistenza. Io ci sono passato e non ne uscirò mai più, rompete ogni legame, non lasciatevi impietosire, non lasciate che ci sia chi vi chiede "ma cosa vai a fare ???". VIA DA CASA IL PRIMA POSSIBILE, ragazza o non ragazza.

quoto anche la punteggiatura.

super unknown 11-05-2012 18:44

Re: I suoi genitori non vogliono...
 
...dimenticavo!
bellick, ricorda a quel mantenuto del padre della tua ragazza che, se in Italia versiamo in queste acque di melma, è per colpa delle sanguisughe fancazziste e mantenuti come lui.

Marco Russo 11-05-2012 18:47

Re: I suoi genitori non vogliono...
 
Quote:

Originariamente inviata da Warlordmaniac (Messaggio 756443)
Sapreste argomentare la vostra opinione? A me sembra uno spreco di soldi che vanno agli affittuari.
Libertà... se guadagni 2000 euro allora ci sta che ne spendi 400 (mini appartamento fuori città), ma ormai chi guadagna così tanto?

ne guadagni milleccento, ne spendi 400, te ne rimangono 700, che ci campi discretamente.
Certo non compri vestiti firmati ogni giorno, ma mangi tutti i giorni e ogni tanto ci scappa qualche uscita. Come credi che facciano le persone normali?

Poi è chiaro che se uno vuole che mammina e babbone gli comprino la pleistescion 5 allora è meglio che se ne stia in alber....casa dei suoi. Dai cazzo.

Poi non voglio banalizzare i problemi di nessuno, trovare lavoro è già una sofferenza, trovarlo con problemi di fs/dep è 1000 volte più difficile, però, cazzo, tante volte paradossalmente affrontare dei problemi pratici può aiutare anche a risolvere i problemi psicologici che uno finora ha sempre subìto.... specie se parliamo di genitori opprimenti!

super unknown 11-05-2012 18:59

Re: I suoi genitori non vogliono...
 
Quote:

Originariamente inviata da Marco Russo (Messaggio 756483)
tante volte paradossalmente affrontare dei problemi pratici può aiutare anche a risolvere i problemi psicologici che uno finora ha sempre subìto.... specie se parliamo di genitori opprimenti!

vero vero!

Marco Russo 11-05-2012 19:03

Re: I suoi genitori non vogliono...
 
bellick:

da come mi hai descritto i genitori di lei, sono i classici "poveri", poveri di spirito, gretti e superficiali, incapaci di concepire una ricchezza che vada al di là della mera ostentazione materiale.
Sono le tipiche persone che se vincessero al superenalotto nel giro di pochi mesi perderebbero non solo quello che hanno vinto ma anche tutti i loro attuali possedimenti. Le classiche persone che appena hanno qualche soldo in mano la spendono per far vedere che gliene gira, in tasca.... c'ho azzeccato?

Beh se sono così, la strategia è la seguente: fatti invitare a casa di lei, facendoti presentare quale suo amico.
Presentati tutto incravattato e spara panzane su una tua attività che sei in procinto di avviare. Usa i termini più complicati e astrusi che ti vengano in mente, fai capire che maneggerai centinaia di migliaia di euro. Avevi un ottimo business plan, con una prospettiva di ROI elevatissima, ma la banca non ti voleva concedere i 100000 euro di prestito per la tua startup, allora tu grazie all'agganciodel padre di un tuo compagno di scuolahai chiamato XXX (nome inventato) che è il galoppino/parente/faccendiere di YYY (nome esistente di qualche miliardario di medio livello, ad esempio: "il dottor ferrari -quello dello spumante non le auto da corsa! Non sono ancora a quel livello, per adesso!"), e si è offerto di fare da Business Angel!

E poi la chiosa: Cosa non si può fare con le conoscenze, eh?
A questo punto se non parte banfando a sua volta (notare come ho sottolineato la questione "padre del tuo compagno di scuola"), puoi punzecchiarlo un altro po': "pensi che, quando presi appuntamento col signor BlaBla, mi aspettavo ci saremmo parlati in un triste ufficio da dirigente sfigato di una megacorporazione: e invece mi ha invitato a giocare a golf con lui e XXX!".
Oppure parli della sua macchina o del suo yacht.
Ecc.
Immagino che inizierà anche lui a parlarti di qualche sfigato bauscia che invidia, e quel punto lo lasci parlare.

Li prendi in simpatia e poi saranno loro a chiederti di frequentare la figlia. L'unico problema è mantenere la sceneggiata tutte le volte che li vedi, ma secondo me è divertente, io ho la passione nel fare queste cose :ridacchiare:

Warlordmaniac 11-05-2012 19:43

Re: I suoi genitori non vogliono...
 
Quote:

Originariamente inviata da Marco Russo (Messaggio 756483)
ne guadagni milleccento, ne spendi 400, te ne rimangono 700, che ci campi discretamente.
Certo non compri vestiti firmati ogni giorno, ma mangi tutti i giorni e ogni tanto ci scappa qualche uscita. Come credi che facciano le persone normali?

Normali? Che cos'è la normalità? Il 30% dei giovani non ha lavoro. Molti di quelli che lavorano sono o precari (trova una casa in affitto per qualche mese, è un miracolo se ce la fai) o sfruttati con apprendistati che servono più al curriculum che al portafogli.
Con 700 euro ci campi discretamente? non adesso. Solo in benzina ti vanno via 300 euro al mese per il minimo indispensabile. Le cose sono un po' cambiate ultimamente.

Ci vogliono fare spendere di più con la presa del culo del bamboccione. Non ci cascate. Non è il tempo per fare gli avventurieri.

Certo, se poi vi dovete per forza trasferire è un altro discorso.

Guardianangel 11-05-2012 19:56

Re: I suoi genitori non vogliono...
 
ehm come fai a vivere ti mantengono i tuoi?

bellick 11-05-2012 20:31

Re: I suoi genitori non vogliono...
 
Mi piace confidarmi in questo forum e chiedere consigli, ricevo sempre numerosi commenti interessanti ed illuminanti. Grazie a tutti. Siete delle persone dal grande valore umano.

Quote:

Originariamente inviata da Guardianangel (Messaggio 756599)
ehm come fai a vivere ti mantengono i tuoi?

Mi mantengono i miei, di più mia mamma, la situazione economica in famiglia non è un granchè e mi sento un po' in colpa quando mi danno i soldi.

Quote:

Originariamente inviata da shady74 (Messaggio 756403)
In effetti dovrebbe essere così... probabilmente anche lei è fragile di carattere.

Lei sta dimostrando di essere fragile, anche se ha idee diverse rispetto a quelle dei genitori, perchè a quanto pare è attratta dai poveracci...

Quote:

Originariamente inviata da Moonwatcher (Messaggio 756451)
War il problema principalmente si pone per chi vive in modo conflittuale l'ambiente familiare, specie se col fatto che gli danno vitto e alloggio i genitori pretendono di interferire nella gestione della propria vita, pur essendo magari il figlio ben più che maggiorenne.

Nel suo caso i genitori pretendono riconoscenza continuamente da parte delle figlie, vogliono decidere cosa devono fare le figlie, la mia ragazza ha 23 anni.

Quote:

Originariamente inviata da super unknown (Messaggio 756478)
...dimenticavo!
bellick, ricorda a quel mantenuto del padre della tua ragazza che, se in Italia versiamo in queste acque di melma, è per colpa delle sanguisughe fancazziste e mantenuti come lui.

Hai detto bene, quel mantenuto, fancazzista, cafone, troglodita, egoista... che uomo di cacca...

Quote:

Originariamente inviata da Marco Russo (Messaggio 756505)
bellick:

da come mi hai descritto i genitori di lei, sono i classici "poveri", poveri di spirito, gretti e superficiali, incapaci di concepire una ricchezza che vada al di là della mera ostentazione materiale.

Mi piacerebbe prenderli per il c*** se ne avessi le capacità. Non penso che spenderebbero tutto ciò che avrebbero vinto al superenalotto, questo tipo di pidocchiosi o spendono gran parte di quello che hanno per soddisfare il loro tratto narcisistico, questi invece sono il tipo di persone che vestono con le pezze del mercato (con tutto il rispetto) per non far vedere alle persone che loro hanno disponibilità economica, o sostanzialmente perchè non vale la pena spendere qualcosa in più per l'abbigliamento.


Quote:

Originariamente inviata da Ravanello (Messaggio 756348)
E provare a cercare un lavoro anche tu in questo posto dove si dovrebbe trasferire lei? :interrogativo:
Così magari potresti raggiungerla e anche stare lontani dai suoi genitori. :)

Infatti proverà a consegnare anche i miei curriculum, ma è una cosa difficile da realizzare anche se la cosa più giusta da fare... Vedremo.

Quote:

Originariamente inviata da OmbraDiMeStesso (Messaggio 756349)
Lei lavora attualmente?

No lei non lavora, è in cerca...

Quote:

Originariamente inviata da shady74 (Messaggio 756368)
La mancanza di lavoro in effetti non è ben vista, poi se capiti certa gente con mentalità così retrograde è ancora più difficile... Comunque a prescindere dalla ragazza, la cosa veramente importante è che riesci a trovare un lavoro, ma non per lei e per nessun'altra... lo devi trovare per te.

Hai detto bene, è ciò che le ho detto anche io ieri, che io non devo dimostrare niente a nessuno e non devo fare nulla per essere accettato da chicchessia, io cerco lavoro per me e magari anche per lei, ma soprattutto per me.

Marco Russo 11-05-2012 20:37

Re: I suoi genitori non vogliono...
 
Quote:

Originariamente inviata da Warlordmaniac (Messaggio 756572)
Normali? Che cos'è la normalità? Il 30% dei giovani non ha lavoro. Molti di quelli che lavorano sono o precari (trova una casa in affitto per qualche mese, è un miracolo se ce la fai) o sfruttati con apprendistati che servono più al curriculum che al portafogli.
Con 700 euro ci campi discretamente? non adesso. Solo in benzina ti vanno via 300 euro al mese per il minimo indispensabile. Le cose sono un po' cambiate ultimamente.

Ci vogliono fare spendere di più con la presa del culo del bamboccione. Non ci cascate. Non è il tempo per fare gli avventurieri.

Certo, se poi vi dovete per forza trasferire è un altro discorso.

senti, si campa e se ce ne è necessità uno se ne fa una ragione, benzina più benzina meno: e non parlo solo di trasferimento, lo sappiamo benissimo che i genitori sanno essere dei veri rompicoglioni, anche loro malgrado talvolta.

Per il discorso dei bamboccioni secondo me hai toppato completamente il rapporto causa/effetti, ma per non deviare il thread apro un thread separato in ot.

lizbon 11-05-2012 22:23

Re: I suoi genitori non vogliono...
 
Quote:

Originariamente inviata da bellick (Messaggio 756335)
Tre mesi fa ho iniziato la psicoterapia, negli stessi giorni in cui ho iniziato la terapia ho conosciuto una ragazza. Col passare del tempo mi ci sono affezionato, innamorato, lei è pazza di me, è attaccatissima a me, stravede per me.

perchè a me ste cose non capitano mai? :piangere:
ma l'hai conosciuta in terapia:interrogativo:


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 19:49.

Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.