FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Depressione Forum
Rispondi
 
Vecchio 27-07-2017, 11:38   #1
Esperto
L'avatar di zucchina
 

ci sono pensieri che se vi vengono in mente in modo vivido, possono nel giro di pochi secondi portarvi al pianto?


a volte penso alla mia amica storica che non vedo più da anni per mio volere nonostante lei mi abbia invitato a risentirci e vederci ma io non ho mai fatto nulla in proposito...
allora quando immagino lei che semplicemente, con curiosità e delicatezza mi domanda "come mai?", mi viene un improvviso magone che mi toglie la capacità di dare anche solo con l'immaginazione una risposta più lunga di un "perché ho sofferto molto, X", nel giro di quei pochi secondi son già scoppiata a piangere.

anche molte altre scenette immaginarie fanno lo stesso effetto, ma adesso dico solo questa.
Ringraziamenti da
andre71to (28-07-2017)
Vecchio 27-07-2017, 11:55   #2
Esperto
L'avatar di redone
 

Quando ripenso a me senza lavoro ne amici dopo il diploma,so bene che quel periodo ha avuto un effetto terribile su di me,mi ha fatto perdere la capacità di relazionarsi,mi ha fatto perdere i miei vent'anni che non torneranno più,solo negli ultimi tempi mi sono resa conto del danno è quando torno alla mente a quei momenti,mi sento triste arrabbiata e frustrata perché non posso fare niente per cambiare quello ché stato!
Ringraziamenti da
andre71to (28-07-2017)
Vecchio 27-07-2017, 12:10   #3
Banned
 

All'infanzia,non tutta fino alla terza elementare
Vecchio 27-07-2017, 12:17   #4
Avanzato
L'avatar di Tragopan
 

Quote:
Originariamente inviata da zucchina Visualizza il messaggio
ci sono pensieri che se vi vengono in mente in modo vivido, possono nel giro di pochi secondi portarvi al pianto?


a volte penso alla mia amica storica che non vedo più da anni per mio volere nonostante lei mi abbia invitato a risentirci e vederci ma io non ho mai fatto nulla in proposito...
allora quando immagino lei che semplicemente, con curiosità e delicatezza mi domanda "come mai?", mi viene un improvviso magone che mi toglie la capacità di dare anche solo con l'immaginazione una risposta più lunga di un "perché ho sofferto molto, X", nel giro di quei pochi secondi son già scoppiata a piangere.

anche molte altre scenette immaginarie fanno lo stesso effetto, ma adesso dico solo questa.
Mi succede qualche volta prima di andare a dormire: ripenso a certe discussioni avute in giornata con i miei genitori, nate magari da cavolate, che durante il giorno mi hanno fatto arrabbiare e invece verso la notte vengono ridimensionate e capisco il punto di vista dei miei, so che a volte dicono certe cose per il mio bene e mi fa sentire in colpa, tanto che vorrei andare ad abbracciarli.

A volte invece ho come dei lampi in cui percepisco quanto la mia vita sia stata arida fin'ora e lì mi prende un groppo in gola.
Ringraziamenti da
andre71to (28-07-2017)
Vecchio 27-07-2017, 14:09   #5
Esperto
 

non riesco a piangere, mi sembra tutto così statico
Vecchio 27-07-2017, 14:11   #6
Banned
 

Quando penso alla mia micina che non c'è più.
Ringraziamenti da
iturbe89 (28-07-2017)
Vecchio 27-07-2017, 14:28   #7
Intermedio
L'avatar di ricotta27
 

Quote:
Originariamente inviata da zucchina Visualizza il messaggio
ci sono pensieri che se vi vengono in mente in modo vivido, possono nel giro di pochi secondi portarvi al pianto?


a volte penso alla mia amica storica che non vedo più da anni per mio volere nonostante lei mi abbia invitato a risentirci e vederci ma io non ho mai fatto nulla in proposito...
allora quando immagino lei che semplicemente, con curiosità e delicatezza mi domanda "come mai?", mi viene un improvviso magone che mi toglie la capacità di dare anche solo con l'immaginazione una risposta più lunga di un "perché ho sofferto molto, X", nel giro di quei pochi secondi son già scoppiata a piangere.

anche molte altre scenette immaginarie fanno lo stesso effetto, ma adesso dico solo questa.
incredibile ma vero , oggi mi è capitata questa cosa.. sto lasciando il lavoro x riprendere gli studi .. e con la musica in sottofondo di ed sheeran Photograph, ho ripensato all'anno trascorso , tutti i momenti belli e brutti , le persone conosciute che adesso non vedrò piu come prima ... piangevo e devo dire che stai male , ma per sperimentare devi lasciarti alle spalle il passato

Vecchio 27-07-2017, 23:35   #8
Esperto
L'avatar di Nishi
 

Innumerevoli sono i pensieri che scatenano profonda tristezza, esigui quelli trasportati dalle lacrime, specialmente se accompagnati da particolari combinazioni ritmiche, note in successione capaci di veicolare emozioni sopite, echi di un passato in cui perdersi...
Persone care irripetibili nel loro significato perdute per sempre, compagni animali la cui fedeltà è stata messa a tacere solo a causa della malignità di individui senza amore...
Vecchio 27-07-2017, 23:38   #9
Esperto
L'avatar di Ogard
 

Quando penso al mio primo cane, Jack, crescemmo insieme, avevamo 11 anni quando morì.
Vecchio 28-07-2017, 07:18   #10
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Non ho scene specifiche, né situazioni che mi portano alle lacrime (anche il lutto di una persona a me vicina), ci arrivo in base a certi percorsi che non riesco a prevedere, è difficile che siano gli stessi.
Forse ci sono diverse barriere da superare.
Vecchio 28-07-2017, 08:25   #11
Esperto
L'avatar di Demiurgo
 

Può capitare.

A me accade quando penso a cosa avrei potuto dire o fare a persone care che non ci sono più, ad atteggiamenti che avrei potuto tenere ma non ho fatto.
Ringraziamenti da
andre71to (28-07-2017)
Vecchio 28-07-2017, 09:34   #12
Esperto
L'avatar di JericoRose
 

Raramente piango per me stessa ora, solitamente piango molto facilmente immedesimandomi in esseri fragili e deboli che hanno sofferto (persone ma anche animali) a volte piango ripensando (quando magari ascolto una musica che mi ricorda la mia infanzia adolescenza) a me stessa da piccola... ma non "ero io", ero più fragile e indifesa.

Una cosa che mi connota è la facilità con cui piango anche per coloro per cui nessuno piangerebbe, quando guardo un film ad esempio posso piangere quando il cattivo muore, non perchè empatizzo con il cattivo ma perchè secondo la mia visione delle cose il buono quando muore continua la sua esistenza in modo sereno, ad attenderlo c'è la luce e l'amore di Dio, il cattivo si perde nell'oscurità, solo, disperato, in eterno, (secondo la mia concezione infatti l'inferno non è un luogo fatto di fiamme e urla ma un posto vuoto e freddo come l'ade dei Greci) questo è enormemente triste per me per cui tendo a provare molta più pena per i "cattivi", per coloro che hanno perso la via per "tornare a casa". Il mio istinto infatti è quello di preoccuparmi di più per coloro che in vita noto "essersi persi nell'oscurità" più che per quelli che già sono al sicuro nella luce. Anche se effettivamente io stessa non posso dire di essere al sicuro nella luce, forse dovrei preoccuparmi prima per me...

Ultima modifica di JericoRose; 28-07-2017 a 09:40.
Vecchio 28-07-2017, 10:16   #13
Esperto
L'avatar di illumi
 

Quote:
Originariamente inviata da zucchina Visualizza il messaggio
ci sono pensieri che se vi vengono in mente in modo vivido, possono nel giro di pochi secondi portarvi al pianto?
Si. Ad esemp
Ringraziamenti da
Bluevelvet93 (28-07-2017), Marceline (28-07-2017), zucchina (28-07-2017)
Vecchio 28-07-2017, 10:32   #14
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da JericoRose Visualizza il messaggio
il cattivo si perde nell'oscurità, solo, disperato, in eterno, (secondo la mia concezione infatti l'inferno non è un luogo fatto di fiamme e urla ma un posto vuoto e freddo come l'ade dei Greci)
mi hai ricordato che dovevo aprire un topic sull'argomento inferno / dannati, vado a scriverlo adesso
Vecchio 28-07-2017, 10:38   #15
Esperto
L'avatar di Ansiaboy
 

io ho pianto per Amazing Spider-Man quando Spider-Man ha ucciso la biondina per sbaglio e lacrimavo per il cattivo (electro) che in realtà era buono
Vecchio 28-07-2017, 11:01   #16
Esperto
L'avatar di Marceline
 

https://youtu.be/ctSSXMEkBCI
Vecchio 28-07-2017, 11:04   #17
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da JericoRose Visualizza il messaggio
Una cosa che mi connota è la facilità con cui piango anche per coloro per cui nessuno piangerebbe, quando guardo un film ad esempio posso piangere quando il cattivo muore, non perchè empatizzo con il cattivo ma perchè secondo la mia visione delle cose il buono quando muore continua la sua esistenza in modo sereno, ad attenderlo c'è la luce e l'amore di Dio, il cattivo si perde nell'oscurità, solo, disperato, in eterno, (secondo la mia concezione infatti l'inferno non è un luogo fatto di fiamme e urla ma un posto vuoto e freddo come l'ade dei Greci) questo è enormemente triste per me per cui tendo a provare molta più pena per i "cattivi", per coloro che hanno perso la via per "tornare a casa".
O come questo
Vecchio 28-07-2017, 12:00   #18
Esperto
L'avatar di andre71to
 

A me capita che appena sono solo in casa (cioe' molto spesso...) mi sento finito, abbandonato, senza speranza, con una vita passata inutilmente e a soffrire senza senso....
Vecchio 28-07-2017, 12:04   #19
Esperto
L'avatar di Hazel Grace
 

Mi è capitata una fase mesi fa, cioè piangevo per lunghi periodi, del tipo che uscivo di casa al mattino in lacrime e tornavo nel pomeriggio sui mezzi in lacrime di nuovo, e durante le pause dal pianto comunque avevo sempre occhi lucidi. Ma un pianto all'improvviso non l'ho mai avuto, devo avere proprio motivi seri ma di quelli che stravolgono tutto, non sono così sensibile ad ogni cosa devo dire, cioè lo sono ma non a questi livelli
Vecchio 28-07-2017, 12:11   #20
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Ho perso la capacità di piangere da molto tempo e, paradossalmente, è qualcosa che mi manca. Vivo un tempo di piattezza emotiva totale, come se mi avessero espiantato l'organo per provare le emozioni. Mi piacerebbe riuscire a ritrovarle, mi piacerebbe riuscire di nuovo a sfogarmi nel pianto, come accadeva un tempo.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Piangere nel giro di pochi secondi di immaginazione
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Piangere in giro...? nellamerda SocioFobia Forum Generale 35 05-08-2013 12:49
fu bullismo vero, o mobbing, o frutto della mia immaginazione? ilmainato1988 Bullismo Forum 4 23-06-2013 00:17
Sono sbiancato e andato in panico nel giro di pochi secondi Blur Ansia e Stress Forum 0 05-02-2013 13:35
Perchè ripetere la stessa frase (o concetto) più volte nel giro di pochi secondi Aree SocioFobia Forum Generale 17 30-09-2012 11:41
il potere dell''immaginazione muddle-headed Amore e Amicizia 15 26-05-2011 23:11



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 03:25.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2