FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 08-10-2017, 20:00   #1
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Incredibile, non esiste nessun thread sullo sport della pesca. Io ho iniziato da poco e avrò molto di cui chiedere se dovessero presentarsi altri fobici pescatori!

Prima domanda: qualcuno ha idea di che pesce sia questo che ho pescato in un torrente di periferia? (Era in un branco, perché in poco tempo ne ho presi altri due.) Ne ho anche pescato uno simile che aveva due baffetti bianchi sporgenti dalla bocca; non era decisamente una carpa o un barbo, era arrotondato come questo.
Immagini allegate
Tipo di file: jpg IMG_20171008_204026.jpg‎ (88.8 KB, 7 visite)
Vecchio 08-10-2017, 20:12   #2
Esperto
L'avatar di Crystal
 

Coi baffetti oltre ai Barbo e Carpe, c'è solo la Tinca nei fiumi, ma è più scura, è un verde marcio.
Sinceramente non sò cosa sia sto pesce...sembra un pigo.
Che esca usi?
Vecchio 08-10-2017, 20:13   #3
Esperto
L'avatar di Sickle
 

io vado solo a pesca di trote... non so dirti che pesce sia...
Vecchio 08-10-2017, 20:17   #4
Esperto
L'avatar di Crystal
 

Se usi esche vegetali, può essere un amur giovane...
Vecchio 08-10-2017, 20:46   #5
Esperto
L'avatar di Pablo's way
 

Mi sembra una Scardola, comunemente detta Zoccola dalle mie parti
Ringraziamenti da
claire (08-10-2017)
Vecchio 08-10-2017, 20:51   #6
Banned
 

Da quando sono vegetariano non ci vado più. Andavo al laghetto privato e pescavo trote.
Non ho idea di che pesce sia quello
Vecchio 08-10-2017, 22:44   #7
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Uso il mais, pensavo fosse una cattiva idea, invece l'ho già usato sia in lago che al torrente e ha attirato molto i pesci.
Non ho ancora usato esche vive perché da buon autodidatta sto ancora cercando di capire le tecniche base di pesca e non voglio mettere troppa carne sul fuoco. Ad esempio devo ancora trovare un modo per non far rimanere molle la lenza dopo che l'ho tirata (quella in eccesso si appisola sullo specchio d'acqua o inizia a fare spirali dentro i cerchi della canna), perché quando col mulinello la riavvolgo mi torna verso riva anche il galleggiante e l'amo, rendendo inutile il lancio.
Oggi che ero su acque mediamente mosse ho improvvisato una piombatura a scalare, con il Piombino più pesante in fondo (in totale ne ho usati tre su una lunghezza di 25-30 centimetri per quanto era bassa l'acqua!), ha funzionato; domani vorrei andare a dei laghetti e non so se provare con la stessa piombatura o invertire i pesi.
Comunque i pesci li ho ributtati in acqua, non si sa mai essendo in piena pianura padana.
Vecchio 08-10-2017, 22:55   #8
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

In realtà sono in paranoia per domani, ho perso il mio slamatore ed essendoci in lago pesci belli grossi non vorrei beccarmi una mozzicata o ributtare in acqua una preda con l'amo, il che sarebbe una totale mancanza di rispetto. Fin'ora ho sempre tolto l'amo dai pesci a mani nude, ma so già che prima o poi troverei casi difficili. Meglio munirsi di slamatore e poi partire.
Vecchio 09-10-2017, 08:15   #9
Esperto
L'avatar di JR_Reloaded
 

Non mi intendo di pesci di fiume però so molto sulla pesca d'acqua salata questo perchè andavo a pesca con il mio ex visto che lui non faceva altro a parte studiare, invece di andare al cinema o in pizzeria spesso e volentieri la sera mi portava a pesca di pesci serra e il giorno a spinnig alla ricerca di seppie (a me interessava stare con lui e lo seguivo). Io non partecipavo in prima persona però guardavo e apprendevo .Potrei anche andare a pesca da sola se non fosse che mi fa impressione toccare pesci morti e bigattini per non parlare dei coreani, potrei andare a pesca di seppie visto che si usano le esce artificiali ma poi dovrei toccarle comunque,dunque no Buona pesca, facci vedere cos'altro prendi poi...

Ultima modifica di JR_Reloaded; 09-10-2017 a 08:45.
Vecchio 09-10-2017, 10:10   #10
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

La pesca alla seppia mi mancava.
Grazie comunque, ho proprio idea di tenere vivo il thread, mi piace l'idea.
Vecchio 09-10-2017, 17:24   #11
Esperto
L'avatar di Pablo's way
 

Quote:
Originariamente inviata da Gummo98 Visualizza il messaggio
Uso il mais, pensavo fosse una cattiva idea, invece l'ho già usato sia in lago che al torrente e ha attirato molto i pesci.
Il mais va benissimo, soprattutto per i pesci di lago tipo Carpe, Tinche, ma anche Cavedani e Barbi....

Quote:
Originariamente inviata da Gummo98 Visualizza il messaggio
Ad esempio devo ancora trovare un modo per non far rimanere molle la lenza dopo che l'ho tirata (quella in eccesso si appisola sullo specchio d'acqua o inizia a fare spirali dentro i cerchi della canna), perché quando col mulinello la riavvolgo mi torna verso riva anche il galleggiante e l'amo, rendendo inutile il lancio.
Sta cosa è un po' strana, se tiri lentamente la lenza non dovrebbe fare le spirali, o è un filo di scarsa qualità, oppure ce l'hai sul mulinello da troppo tempo secondo me.....

Quote:
Originariamente inviata da Gummo98 Visualizza il messaggio
In realtà sono in paranoia per domani, ho perso il mio slamatore ed essendoci in lago pesci belli grossi non vorrei beccarmi una mozzicata
no non rischi niente a meno che tu non peschi lucci o black bass, ma con il tipo di pesca che fai è veramente improbabile....
Ringraziamenti da
Gummo98 (09-10-2017)
Vecchio 09-10-2017, 17:30   #12
Esperto
L'avatar di Sickle
 

Quote:
Originariamente inviata da Gummo98 Visualizza il messaggio
In realtà sono in paranoia per domani, ho perso il mio slamatore ed essendoci in lago pesci belli grossi non vorrei beccarmi una mozzicata o ributtare in acqua una preda con l'amo, il che sarebbe una totale mancanza di rispetto. Fin'ora ho sempre tolto l'amo dai pesci a mani nude, ma so già che prima o poi troverei casi difficili. Meglio munirsi di slamatore e poi partire.
come slamatore puoi usare anche una pinza non troppo grande...
Vecchio 09-10-2017, 17:31   #13
Esperto
L'avatar di Sickle
 

Quote:
Originariamente inviata da Pablo's way Visualizza il messaggio
Mi sembra una Scardola, comunemente detta Zoccola dalle mie parti
vero... mi sa che hai ragione...
Vecchio 09-10-2017, 18:12   #14
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Posso confermare, oggi ne ho presi un altro po' e confrontandoli con le immagini della Scardola sul web sono similissimi. Sono voracissime, di solito abboccano dopo neanche un minuto che ho tirato l'esca, nel caso passi troppo tempo basta ritirare ed è fatto il gioco. Ho letto che si adatta anche ad ambienti inquinati e mi sembra plausibile dato il luogo poco salubre del torrente. Chissà, magari usando esche vive potrei attirare un altro tipo di pesci?
Lo slamatore l'ho recuperato - benché la pinza sia sempre li per l'evenienza - credo che sia utile nel caso il pesce inghiotta l'amo, o forse è difficile con i pesci 'base' che cerco di insidiare, visto che gli rimane sempre bello conficcato ai bordi della bocca.
Il prossimo week-end vedrò cosa riesco a tirar su al Lago d'Iseo! Proverò a tener l'amo abbastanza a fondo - sempre che non sia altissima l'acqua - e poi anche a mezz'acqua, chissà.
Per chi ci ha pescato, pensate che il pesce della zona sia mangiabile?

Ah, con la lenza non ho più problemi, ne ho messa una nuova sul mulinello (una Caperlan che dovrebbe reggere fino a 3,5 kili) e l'ho riempito bene fino al bordo, ora tiene bene. A proposito, non capisco una cosa: non converrebbe montare sempre lenze molto resistenti in modo da non rischiare di spezzarle, o magari non si riuscirebbe ad attrezzarle bene per prendere prede più piccole? Ne approfitto per l'ultima domanda nabba: i galleggianti più pesanti servono per permettere una maggiore piombatura (magari per tenere un finale di lenza bello lungo) o il motivo per sceglierne uno piuttosto che l'altro è diverso? Io ne ho preso uno da 3 grammi perché mi sembrava un buon compromesso fra le varie misure. Mio fratello ne usava uno a goccia da 0,7 ma non l'ho mai provato.

Ultima modifica di Gummo98; 09-10-2017 a 18:22.
Vecchio 09-10-2017, 18:24   #15
Esperto
L'avatar di Pablo's way
 

Quote:
Originariamente inviata da Gummo98 Visualizza il messaggio
Posso confermare, oggi ne ho presi un altro po' e confrontandoli con le immagini della Scardola sul web sono similissimi. Sono voracissime, di solito abboccano dopo neanche un minuto che ho tirato l'esca, nel caso passi troppo tempo basta ritirare ed è fatto il gioco. Ho letto che si adatta anche ad ambienti inquinati e mi sembra plausibile dato il luogo poco salubre del torrente. Chissà, magari usando esche vive potrei attirare un altro tipo di pesci?
Per chi cerca di pescare altri pesci sono un problema, perché girano in branco e sono voracissime, per cui gli altri pesci non si avvicinano.

Io di solito pescavo a fondo e documentandomi ho imparato che una soluzione efficace è quella di aumentare le dimensioni dell'esca.

Ricordo che provai con una palletta di pastura ben pressata intorno all'amo e smisero subito di abboccare, perché hanno la bocca piccola e non riescono ad ingurgitare il boccone, come conseguenza entrarono in pesca le carpe anche di buone dimensioni.
Vecchio 09-10-2017, 20:02   #16
Esperto
L'avatar di Sickle
 

Ma le scardole sono buone da mangiare?…
Vecchio 09-10-2017, 20:41   #17
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Quote:
Originariamente inviata da Sickle Visualizza il messaggio
Ma le scardole sono buone da mangiare?…
Da quel che ho letto sono pesci molto spinosi e dalla carne insipida.
Vecchio 09-10-2017, 22:32   #18
Principiante
L'avatar di solipsista
 

Per quanto riguarda la commestibilita' dei pesci di acqua dolce il migliore in assoluto e' la trota , il persico, il luccio ; tutti gli altri pesci sono spinosi . Inoltre se abitano acque limacciose tendono ad avere un sapore "terroso". Se usi un esca viva avrai sicuramente prede piu varie , tendenzialmente i pesci piu grossi stanno sul fondo , ma se hai una canna adatta alla pesca a galleggiante e incappi in una carpa d grosse dimensioni (ne basta una d 5 o6 kg) devi essere veramente bravo per tirarla su (e ci vorrebbe anche il guadino). In acque limacciose e con pesci come la scardola carassio carpa va bene anche un filo del 30 -del 35 , i lami fanno si un po di selezione ma se lo metti troppo grosso t fai mangiare le esche e nn prendi niente.
Ringraziamenti da
Gummo98 (09-10-2017)
Vecchio 09-10-2017, 22:58   #19
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Commento utilissimo, grazie. Il guadino ce l'ho ma non l'ho praticamente mai usato, dovrò imparare a gestirlo insieme alla canna. I giorni in cui girerò pieno di kit professionali come gli anziani dei circoli sono lontani.

Quindi a quanto ho capito la carpa benché molto ambita dai pescatori non è molto buona da mangiare. Anche quando inizieró a portarmi le prede a casa dovrò convivere con l'ucciderli sul momento (è brutto a dirsi ma è molto piú umano rispetto a farli morire soffocati dopo non so quanti secondi...) e imparare a sviscerarli. Beh una cosa per volta.

Ultima modifica di Gummo98; 09-10-2017 a 23:01.
Vecchio 15-01-2018, 15:37   #20
Esperto
L'avatar di Jacksparrow
 

Penso sia un carassio quello della foto.
Lontano parente della carpa , ma senza baffi e dimensioni più ridotte.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Pesca e dintorni
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
La pesca al tonno (e alla tonna) Wrong Amore e Amicizia 83 08-09-2014 20:30
canne da pesca suicida SocioFobia Forum Generale 10 26-05-2013 15:08



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 15:03.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2