FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Amore e Amicizia
Rispondi
 
Vecchio 06-10-2017, 21:45   #1
Esperto
L'avatar di zucchina
 

voi come percepite la vostra personalità

semplice, coerente e quasi a compartimenti stagni?

oppure piena di sfaccettature e aspetti persino in contrapposizione tra loro, che convivono dentro di voi?

io per esempio sento la mia personalità molto complessa e sviluppata in aspetti anche apparentemente contrapposti tra loro. per esempio, so essere giocosa e demenziale, e so essere profonda e tragica. so essere protesa a riflessioni spirituali e so essere materialista e frivola. e tanto altro. qualcuno alle medie mi definì "timida ma che si scatena", al liceo non so se ero più tenera o più tenebrosa so essere delicata e so essere zozzona e tante altre cose.

parecchie persone, pur sapendo che dovranno pur avere le loro sfaccettature di personalità, mi paiono piuttosto "sempre uguali": quello cinico; quello sempre giocoso; quello sempre serio; quello che filosofeggia; quello frivolo; quello sentimentale, quello moralista... con pochi attimi che lasciano vedere che in quella persona c'è anche un qualcosa di diverso.
capita anche a voi di vedere le persone così (almeno all'apparenza)?
Vecchio 06-10-2017, 21:51   #2
Esperto
 

Io penso che normalmente una persona dovrebbe essere complessa ma dopo un po di tempo che chi si abitua a farsi vedere in un certo modo e si ha un po di timidezza, insicurezza nel mostrare anche altro .
Ringraziamenti da
zucchina (06-10-2017)
Vecchio 06-10-2017, 21:54   #3
Esperto
L'avatar di An.dream
 

Semplice. Più precisamente sono "quello frivolo".
Vecchio 06-10-2017, 21:54   #4
Esperto
L'avatar di zucchina
 

Quote:
Originariamente inviata da An.dream Visualizza il messaggio
Semplice. Più precisamente sono "quello frivolo".
ahah
Vecchio 07-10-2017, 14:16   #5
Esperto
L'avatar di vero82
 

Io son complessa, con sfaccettature, ma mi sa che dall'esterno appaio sempre uguale, tranne forse alle persone che mi conoscono di più, che han capito che non sono sempre come appaio, sembro al primo impatto

Ultima modifica di vero82; 07-10-2017 a 14:19.
Vecchio 07-10-2017, 14:30   #6
Intermedio
L'avatar di Annie
 

mi ritengo parecchio complessa, a volte faccio fatica a capirmi anche io..a volte non parlo, a volte sono logorroica, sono di solito mansueta ma a volte divento sin troppo aggressiva,vengo definita ombrosa ma sono capace di ridere tantissimo...in dei momenti divento perfino molto sicura, per ripiombare un istante dopo nell'insicurezza totale...
Vecchio 07-10-2017, 14:36   #7
Esperto
L'avatar di zucchina
 

Quote:
Originariamente inviata da Dedalus Visualizza il messaggio
Complessati, semmai.
Non è che bisogna scegliere per forza tra l'isterico e il nevrotico.
potevi rispondere per te stesso invece che per gli altri.
potrei chiedere una definizione di isterico, nevrotico, e complessato?
non so.. vedi tu se riesci a rispondere in modo comprensibile
Ringraziamenti da
Headache94 (07-10-2017)
Vecchio 07-10-2017, 14:56   #8
Esperto
L'avatar di zucchina
 

Quote:
Originariamente inviata da Dedalus Visualizza il messaggio
Zucchina, seriamente, ti pare che uno dica di sé che è un tipo o una tipa banale, prevedibile, semplice? Tutti complessi, pieni di sfumature, ricchi d'animo e di qualità. Come coi segni zodiacali. Tutti che non hanno mai realizzato niente ma che potrebbero realizzare di tutto.

A parlare di una persona sono le sue opere, quel che poi va nel mondo e diventa mondo. Della propria interiorità uno può dire quello che vuole.

Per il resto, credo piuttosto che il problema con quel che scrivo è che è fin troppo comprensibile.

può dire quello che vuole, infatti. qualcuno ha notato che pur sentendosi una personalità ricca di sfumature pensa che dal di fuori si veda sempre la stessa facciata. vuoi per abitudine, per insicurezza. c'è a chi piace sorprendere gli altri mostrando atteggiamenti inaspettati e magari nemmeno spontanei, e chi frena la propria spontaneità e si sente limitato dall'immagine che gli altri hanno di loro. c'è chi riesce a far vivere vari aspetti di sè, un pò qui e un pò là, o a farli convivere in svariati modi.

penso che qualcuno potrebbe dire anche di sentirsi una personalità semplice banale e sempre coerente con se stessa, invece.

non ho aperto il topic per individuare le persone migliori come sembri pensare. e non è che se uno scrive una cosa la prendo per oro colato.

riguardo "l'isterico o nevrotico, no, facciamo complessato", penso che lo sai bene che non si capisca cosa intendevi dire di preciso (o che non ci azzecca col discorso ma solo con tue supposizioni)
Vecchio 07-10-2017, 14:58   #9
Esperto
L'avatar di Suttree
 

Il fatto stesso di dichiararsi complessi rende banali?
Vecchio 07-10-2017, 15:39   #10
Esperto
L'avatar di zucchina
 

Quote:
Originariamente inviata da Dedalus Visualizza il messaggio
Non per individuare le persone “migliori”, figuriamoci; giusto, esiste l'eterogenesi dei fini, e un'assiologia alla base della domanda è presente (se sono termini troppo difficili, esiste Google). Per dire, lo si vede benissimo su questo forum quante persone dicono di sé stesse di non valere nulla, di avere una vita vuota, di essere (manco sentirsi) delle merde.
E credi che uno così possa piacersi di essere sempre uguale? Io lo dubito.

Proprio perché, nelle parole stesse prima che in qualsiasi intenzione tu abbia avuto, c'è una linea tracciata tra la personalità complessa, ovvero più varia ed articolata, e quella semplice.

Il “complessato” sta giusto ad indicare che la personalità complessa, il più delle volte, mi pare istericizzata dalle circostanze piuttosto che ricca d'animo come parrebbe essere. Io parlerei più di personalità strutturate.
se scrivevi da subito ste ultime 2 righe non sarebbe stato più comprensibile? invece di una frase ambigua e sprezzante.

la mia curiosità sarebbe sapere se dietro a persone di cui vedo sempre la stessa facciata si celano aspetti inaspettati (ma veri, non sceneggiati) che magari vengono espressi in altre sedi o con altre persone...oppure quegli aspetti non ci sono perché non fanno parte di loro. da questo topic volevo vedere se saltavano fuori spunti e impressioni interessanti. poi quando parlo di aspetti di personalità parlo di quelli "buoni" così di come quelli "cattivi". per dire uno può essere onesto da una parte e disonesto da un'altra.
una personalità semplice può apparire prevedibile ma anche più coerente di una complessa ( perchè sto termine deve significare per forza che la persona sia ricca di doti magnifiche e stimabili?) che ha molte sfaccettature col rischio di essere o apparire incoerente

Ultima modifica di zucchina; 07-10-2017 a 15:41.
Vecchio 07-10-2017, 16:55   #11
Esperto
L'avatar di JericoRose
 

Io mi percepisco molto semplice, alla stregua di una sedia, il fatto è che provo poche emozioni e mai particolarmente intense,invece ci sono persone che provano emozioni intense e che hanno un mondo emotivo ricco e variegato, ad esempio io raramente provo paura ed è una paura molto ancestrale, più che altro è una forma di fobia legata a pericoli reali come malattie, (ipocondria) mentre noto come alcuni abbiano delle paure molto più profonde e complesse, paure esistenziali, sulle quali rimuginano ecc. (io rimugino su problemi esistenziali ma non sono problemi riferiti a me in prima persona e non mi toccano emotivamente bensì mi stimolano intellettivamente, cose del tipo chi siamo, cosa ci facciamo sulla terra, da dove veniamo)

Poi raramente provo tristezza, quel tipo tristezza struggente e profonda, (ad esempio mia sorella pur essendo estroversa ha la tendenza a sperimentare un tipo di tristezza più struggente e intensa che io stessa non potrei mai sopportare, mi verrebbe un infarto probabilmente, ma che lei fortunatamente sfoga attraverso l'arte) raramente provo rancore e non dura mai molto e non ho mai sperimentato l'odio, quello vero, al massimo antipatia e fastidio. Anche il modo di amare è poco complesso, amo in modo "sempliciotto" mi basta che le persone che amo siano felici, in salute, mangino, dormano e non soffrano e il mio modo di amare è accertarmi del loro benessere.

L'unica emozione che provo con potenza è la rabbia ma la rabbia mi stanca fisicamente dunque non dura mai molto, non è raro vedermi arrabbiata e un minuto dopo tranquilla, ed un'altra emozione che provo spesso e in maniera molto forte è la noia, il soffrire della mancanza di stimoli intellettivi, è orribile per me, sento il mio cervello rinsecchirsi come una lumaca ricoperta di sale.

è come se le emozioni troppo intense siano stancanti e diifficili da sopportare per me, dunque preferisco rimanere emotivamente neutra, interiormente tranquilla e non lasciarmi mai troppo turbare dall'emotività, ma questo mi rende a mio avviso poco ricca interiormente e poco complessa.

Ultima modifica di JericoRose; 07-10-2017 a 17:04.
Vecchio 07-10-2017, 18:03   #12
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

IMHO non esistono personalità complesse
Vecchio 07-10-2017, 21:32   #13
Esperto
 

Io sono abbastanza complicato, nè troppo moderno ma neanche troppo antico, nè carne nè pesce, insomma sono tutto e niente allo stesso tempo.
Vecchio 07-10-2017, 23:34   #14
Esperto
L'avatar di Equilibrium
 

Bha bo secondo me esistono personalita influenti ininfluenti e influenzabili
Vecchio 08-10-2017, 06:16   #15
Esperto
L'avatar di Noriko
 

Certe volte non mi capisco io stessa da come sono complessa.

Ultima modifica di Noriko; 08-10-2017 a 06:21.
Vecchio 08-10-2017, 07:00   #16
Esperto
L'avatar di Abuela
 

Penso che chi appare sempre uguale a se stesso dentro possa presentare un panorama interiore molto vasto e articolato che però non riesce a esternare. Tipo il frivolo Andrimmi che dice e pare frivolo e invece... No questo non vale come esempio.

Oppure chi ha molte sfaccettature del carattere in realtà sta solo sperimentando vari modi di essere senza poi di fatto essere nulla, facendosi trascinare invece da sentimenti o isterismi (o ormoni) del momento, nascondendo una mancanza di personalità. Tipo me.
Vecchio 08-10-2017, 08:11   #17
Esperto
 

Io ho due personalità: una semplice e una complessa
Vecchio 08-10-2017, 10:29   #18
Esperto
L'avatar di zucchina
 

Quote:
Originariamente inviata da alien boy Visualizza il messaggio
Io ho due personalità: una semplice e una complessa
l'hai scritto a caso vero?
Vecchio 08-10-2017, 11:21   #19
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da zucchina Visualizza il messaggio
l'hai scritto a caso vero?
in che senso?
Vecchio 08-10-2017, 11:23   #20
Esperto
L'avatar di zucchina
 

Quote:
Originariamente inviata da alien boy Visualizza il messaggio
in che senso?
cioè, era una battuta buttata lì o è vero?
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Personalità complesse o semplici
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Topic per domande semplici zucchina Forum Geek 318 29-08-2017 17:17
Nascondere il disturbo di personalità creando una nuova personalità winstow Altri disturbi di personalità 1 21-07-2016 10:12
Esercizi semplici per l'ansia Walla Trattamenti e Terapie 8 07-07-2014 22:50
1 personalità? tante personalità? Dr. Jekyll e MR Hyde cancellato2369 Amore e Amicizia 4 16-11-2008 22:23
6 cornetti semplici (ehm... Buongiorno!) xanaxworship Off Topic Generale 4 22-07-2008 23:07



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 01:18.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2