FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Timidezza Forum
Rispondi
 
Vecchio 26-11-2020, 18:33   #1
Esperto
L'avatar di faria
 

Letto adesso su LinkedIn. Ho pensato di condividere.

Quote:
La figura dell’estroverso è spesso quella più valorizzata nel mondo aziendale. Nonostante ciò, anche gli introversi hanno molto da dare a livello professionale. Ecco alcuni aspetti che fanno sì che gli introversi abbiano successo... eccome!

👉 Sono attenti e concentrati
I più timidi sono spesso e volentieri più riflessivi al momento di prendere decisioni. Qualità molto ricercate anche nella leadership di una azienda.

👉 Puntano su relazioni sincere e durature
Gli introversi impiegano più tempo degli estroversi a fare amicizie o a stringere legami cordiali con i propri colleghi, ma tendono stabilire relazioni sane e di fiducia, che saranno preziose quando si dovranno trovare soluzioni concrete ai problemi lavorativi. Abituati all’interiorità, sono empatici.

👉 Trasmettono serenità
Al contrario degli estroversi, che attingono la loro forza dalla presenza degli altri, gli introversi hanno bisogno di ritrovarsi con sé stessi per ricaricarsi. Questo li rende di solito più tranquilli e capaci di trasmettere serenità al loro team.

🎙️ Che cosa ne pensate? Come vedete gli introversi sul lavoro? Come si attua la loro complementarità con gli estroversi? Condividete la vostra opinione nei commenti.

✍️ Marie Malzac
Vecchio 26-11-2020, 19:14   #2
Esperto
 

Dipende dal lavoro. Certo è che in generale direi che gli estroversi sono nettamente avvantaggiati. E non solo in ambito lavorativo.
Ringraziamenti da
Delta80 (26-11-2020), Edera (26-11-2020)
Vecchio 26-11-2020, 19:17   #3
Esperto
 

Anche secondo me dipende dal lavoro , però credo che introverso e timido difficile che siano nelle posizioni lavorative migliori e di leadership onestamente
Vecchio 26-11-2020, 19:28   #4
Intermedio
 

il mondo è costruito a uso e consumo degli estroversi, perché sono la maggioranza
tocca rassegnarsi e ritagliarsi il proprio posto con le unghie e con i denti
Ringraziamenti da
Ezp97 (27-11-2020)
Vecchio 26-11-2020, 19:58   #5
Esperto
L'avatar di Eracle
 

Un minimo di comunicazione e relazione con i colleghi e/o clienti c'é in qualsiasi lavoro, poi secondo me un introverso non riesce a parlare di cose personali, ma se si tratta di parlare di lavoro gli riesce meglio, quindi in ambiente lavorativo non vedo molta differenza tra introversi ed estroversi, la differenza si nota di più nelle relazioni sociali. Ma mi viene anche da pormi una domanda, il fatto che una persona faccia fatica a relazionarsi agli altri é dovuto ad una fobia o é dovuto al disinteresse? Magari uno sta bene da solo e non ha la motivazione necessaria a cercare di relazionarsi agli altri, anche se in realtà ne sarebbe capace?
Vecchio 26-11-2020, 20:01   #6
Esperto
 

Dove lavoro io ho pochi contatti durante il lavoro , e comunque solo a livello lavorativo , nonostante molti abbiano un rapporto dove magari parlano anche di altro
Vecchio 26-11-2020, 20:36   #7
Avanzato
L'avatar di Michiru-1990
 

Bisogna vedere che "tipo" di introverso é e che lavoro fa
Secondo me, ormai, nei lavori si cerca sempre di fare team (o almeno questo richiedono spesso ... poi la realtà è diversa ahaha). Forse, essendo un po' più distaccato avrà meno problemi a parlare di cose di lavoro.

Tutto cambia se si é introversi perché si é anche fobici ... Alina questo caso queste caratteristiche sopra descritte non le vedo. Anzi ... forse il contrario perché subentrano ansie ecc.
Vecchio 26-11-2020, 21:07   #8
Esperto
 

Gli introversi non sono tutti uguali, basta osservare anche solo il forum, ognuno di noi è diverso. Io ad esempio le caratteristiche che cita l'articolo non le ho, per dire, non sono per nulla attenta e concentrata, mi distraggo facilmente, salto da una cosa all'altra tanto è frenetica la mia attività mentale.

Poi in teoria cerco di costruire rapporti duraturi e stabili ma in pratica fuggo via da essi perchè non riesco a sopperire alle troppe richieste emotive e investimenti in termini di energie e tempo di cui questi necessitano.

Tra l'altro sono una persona tranquilla certo, ma lo sono quando sono sola con me stessa, quando sono in compagnia sono una pazza con mille tic per via dell'ansia e tanto forte è il desiderio di mettere a proprio agio l'altro che finisco per diventare al contrario molto agitata.

Bisogna anche considerare il tipo di lavoro, io ad esempio nonostante tutti questi difetti ho una qualità, sono molto riflessiva, più che agire penso, questo credo potrebbe rendermi portata per quel genere di lavori in cui si deve riflettere molto e in cui chi invece non è portato per riflettere non potrebbe ottenere grandi risultati. Ma quali sono i lavori in cui si deve riflettere molto? Il filosofo, il "barbone"... non c'è ne stanno molti effettivamente.

Ultima modifica di JR_Reloaded; 26-11-2020 a 21:12.
Vecchio 26-11-2020, 21:27   #9
Esperto
L'avatar di SkywalkerJR
 

Questo mondo è pieno di finti introversi.
Ma quali rapporti seri e duraturi.
I veri introversi manco un amico c'hanno
Vecchio 26-11-2020, 21:34   #10
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da SkywalkerJR Visualizza il messaggio
Questo mondo è pieno di finti introversi.
Ma quali rapporti seri e duraturi.
I veri introversi manco un amico c'hanno
Ognuno ha un livello diverso magari dello stesso problema credo
Vecchio 27-11-2020, 02:16   #11
Esperto
L'avatar di pure_truth2
 

Mi sembrano cose molto tirate per i capelli,come a voler dare il contentino di riconoscimento anche a questa categoria.
Già l'associare timido e leadership mi fa abbastanza sorridere.
Quando troverò anche un solo annuncio tra i cui requisiti vi sarà l'introversione, potrò cominciare a considerare che l'articolo sia serio.
Ringraziamenti da
Daytona (27-11-2020), Delta80 (27-11-2020), Noradenalin (27-11-2020), okabe (27-11-2020)
Vecchio 27-11-2020, 08:57   #12
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

secondo me un introverso dovrebbe avere il diritto anche di far schifo sul lavoro, di puntare a relazioni brevi e fugaci o di essere inaffidabile


si fa tanto parlare di parità di sesso o razza
la parità di carattere dovrebbe essere anch'essa promossa


poi per carità, avranno anche questa qualità, ma boh, a me i timidi in generale non mi esaltano
basta un nulla che prendono confidenza e li trovi a ballare sui tavoli -__-
Ringraziamenti da
okabe (27-11-2020)
Vecchio 27-11-2020, 21:46   #13
Banned
 

Palle gigantesche..ma dove..ipocriti..poi sto "fare team" che cazzo vuol dire mai capito
Vecchio 27-11-2020, 22:44   #14
Principiante
L'avatar di okabe
 

io sono dell'idea che andare a lavorare, stare insieme ad i colleghi, essere autonomo, fare la vita normale con questo tipo di mondo che predilige gli estroversi ti renda a tua volta estroverso, non dico allo stesso livello di chi vuole essere al centro dell'attenzione ma un pò si, quindi il discorso che si dice in OP perde di significato

Ultima modifica di okabe; 27-11-2020 a 22:47.
Ringraziamenti da
Noradenalin (27-11-2020)
Vecchio 27-11-2020, 23:46   #15
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da okabe Visualizza il messaggio
io sono dell'idea che andare a lavorare, stare insieme ad i colleghi, essere autonomo, fare la vita normale con questo tipo di mondo che predilige gli estroversi ti renda a tua volta estroverso, non dico allo stesso livello di chi vuole essere al centro dell'attenzione ma un pò si, quindi il discorso che si dice in OP perde di significato
Bah..a me renderebbe solo schizzato
Vecchio 28-11-2020, 17:47   #16
Banned
 

io sono talmente riflessivo che le decisioni non le prendo (quasi) mai.

Comunque non saranno cose esatte ma sta provando a promuoverci. Visto che non ci sappiamo vendere almeno non siamo troppo critici con chi cerca di farlo
Sempre se si ha voglia di lavorare
Vecchio 28-11-2020, 22:46   #17
Intermedio
L'avatar di Athanor
 

Si continua a mischiare l'introversione con la timidezza.
Un introverso ha almeno la stessa probabilità di un estroverso di far valere questi aspetti.
Un timido o con difficoltà simili invece potrà anche avere quei pregi ma spesso nessuno lo saprà mai perché non avrà occasione di dimostrarlo.
Vecchio 28-11-2020, 22:57   #18
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da okabe Visualizza il messaggio
io sono dell'idea che andare a lavorare, stare insieme ad i colleghi, essere autonomo, fare la vita normale con questo tipo di mondo che predilige gli estroversi ti renda a tua volta estroverso, non dico allo stesso livello di chi vuole essere al centro dell'attenzione ma un pò si, quindi il discorso che si dice in OP perde di significato
Dieci anni che lavoro e non è assolutamente andata così, semmai il contrario, forse il tuo discorso può valere in professioni altamente “sociali” tipo il venditore ....
Vecchio 28-11-2020, 22:59   #19
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Quote:
Originariamente inviata da Eracle Visualizza il messaggio
Un minimo di comunicazione e relazione con i colleghi e/o clienti c'é in qualsiasi lavoro, poi secondo me un introverso non riesce a parlare di cose personali, ma se si tratta di parlare di lavoro gli riesce meglio, quindi in ambiente lavorativo non vedo molta differenza tra introversi ed estroversi, la differenza si nota di più nelle relazioni sociali. Ma mi viene anche da pormi una domanda, il fatto che una persona faccia fatica a relazionarsi agli altri é dovuto ad una fobia o é dovuto al disinteresse? Magari uno sta bene da solo e non ha la motivazione necessaria a cercare di relazionarsi agli altri, anche se in realtà ne sarebbe capace?
Sul discorso del relazionarsi con i colleghi hai ragione, non è la stessa cosa, anche perché almeno io personalmente divido molto le due sfere lavorativa e privata, è molto difficile che prenda molta confidenza con i colleghi tale da frequentarli anche nel tempo libero, perché nell' ambito lavorativo non si sa mai cosa può succedere, poi le chiacchiere magari girano, succede qualcosa e le tue confidenze possono essere usate contro di te...Non mi fido.
Sul disinteresse credo dipenda molto dal tipo di persone che si incontrano, con determinate persone ci si sente più a proprio agio a relazionarsi perché sanno ascoltare, con altre magari fai fatica ad aprirti, non ti lasciano spazio, allora poi subentra il disinteresse a conoscerle..




Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Introversi a lavoro
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Gli introversi che si scaricano ~~~ SocioFobia Forum Generale 14 09-10-2017 00:21
Introversi e il lavoro FLeo SocioFobia Forum Generale 29 10-11-2016 14:27
introversi famosi captainmarvel SocioFobia Forum Generale 108 06-11-2012 10:19
Introversi / Estroversi Black Moon Amore e Amicizia 49 19-05-2012 16:25
In quanti odiano gli introversi? Gabriele79 SocioFobia Forum Generale 26 02-11-2011 13:45



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 08:56.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2