FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Depressione Forum
Rispondi
 
Vecchio 18-04-2018, 15:41   #1
Esperto
L'avatar di hermit94
 

Ormai il mio cervello è conquistato quasi interamente da questi due compagni di sventura, oltre la fobia, questi due non mi permettono di sentirmi soddisfatto.
Quali sono gli psicofarmaci che dovrebbero essere più incisivi per questi stati di noia e mancanza di piacere perenni?Ah ovviamente anche abulia..

Ultima modifica di hermit94; 18-04-2018 a 15:50.
Ringraziamenti da
Masterplan92 (18-04-2018)
Vecchio 18-04-2018, 16:02   #2
Banned
 

Gioca a Rome Total War.


Adesso ci provo, vediamo per quanto mi scaccia l'anedonia.
Vecchio 18-04-2018, 16:14   #3
Esperto
L'avatar di hermit94
 

Quote:
Originariamente inviata da Svers0 Visualizza il messaggio
Gioca a Rome Total War.


Adesso ci provo, vediamo per quanto mi scaccia l'anedonia.
Non basta, o meglio basta, ma non si può stare tutta la vita a giocare a casa
Vecchio 18-04-2018, 16:27   #4
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Quando ne trovi uno efficace fammi un fischio
Vecchio 18-04-2018, 16:34   #5
Esperto
L'avatar di hermit94
 

Quote:
Originariamente inviata da Masterplan92 Visualizza il messaggio
Quando ne trovi uno efficace fammi un fischio

Sei entrato nel clan
Vecchio 18-04-2018, 16:40   #6
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Quote:
Originariamente inviata da lifeisnow Visualizza il messaggio

Sei entrato nel clan
Vecchio 18-04-2018, 16:59   #7
Esperto
L'avatar di Spinxo
 

Secondo me andrebbe bene un farmaco che agisce sulla serotonina e noradrenalina, il cymbalta ad esempio potrebbe essere un buon farmaco.
Vecchio 18-04-2018, 17:01   #8
Esperto
L'avatar di hermit94
 

Quote:
Originariamente inviata da Spinxo Visualizza il messaggio
Secondo me andrebbe bene un farmaco che agisce sulla serotonina e noradrenalina, il cymbalta ad esempio potrebbe essere un buon farmaco.
Io pensavo ad un dopaminergico, ma non so, in teoria sto assumendo farmaci che agiscono su quei due
Vecchio 18-04-2018, 17:03   #9
Esperto
L'avatar di Spinxo
 

Quote:
Originariamente inviata da lifeisnow Visualizza il messaggio
Io pensavo ad un dopaminergico, ma non so, in teoria sto assumendo farmaci che agiscono su quei due
Beh allora dovresti essere sulla strada giusta, devi solo aspettare che il farmaco faccia effetto.
Vecchio 18-04-2018, 17:06   #10
Esperto
L'avatar di hermit94
 

Quote:
Originariamente inviata da Spinxo Visualizza il messaggio
Beh allora dovresti essere sulla strada giusta, devi solo aspettare che il farmaco faccia effetto.
Lo spero proprio.
Comunque benvenuto anche a te
Ringraziamenti da
Spinxo (18-04-2018)
Vecchio 18-04-2018, 17:08   #11
Esperto
L'avatar di Spinxo
 

Quote:
Originariamente inviata da lifeisnow Visualizza il messaggio
Lo spero proprio.
Comunque benvenuto anche a te
Vecchio 18-04-2018, 17:31   #12
Banned
 

Un topic intero con molecole come avatar.
Vecchio 18-04-2018, 18:19   #13
Esperto
L'avatar di hermit94
 

Quote:
Originariamente inviata da Svers0 Visualizza il messaggio
Un topic intero con molecole come avatar.
Facciamo la storia
Si va a Berlino Beppe
Vecchio 21-04-2018, 14:01   #14
Esperto
L'avatar di hermit94
 

Ancora mi chiedo se esistano farmaci incisivi sui sintomi di apatia e mancanza di voglia di fare e quali siano
Vecchio 21-04-2018, 16:15   #15
Esperto
L'avatar di Da'at
 

Intanto seguo perché pur non (fortemente) in questo periodo, l'anedonia e l'apatia son due miei problemi cronici.

Per il resto, avevo fatto ricerche spiccie in cui sembrava funzionasse il Wellbutrin, ma il mio psichiatra non ha ritenuto facesse al caso mio; viceversa, mi ha prospettato in seconda fase (qualora l'attuale terapia basata su integratori non dovesse funzionare) una terapia a base di Zoloft e Deniban a basso dosaggio. Sembrerebbe che il secondo, a dosaggi ridotti, aumenti la concentrazione di dopamina.

Parlando più estesamente di rimedi anche non farmacologici, ti posso dire che per la mia esperienza personale ha funzionato abbastanza il prendere consapevolezza dei meccanismi scatenanti la mia anedonia. Nel mio caso è un senso di paura e insicurezza mai affrontato, e quindi non emerso a livello conscio. In parole diverse, non mi "autorizzavo" ad aver paura, quindi per evitare di confrontarmi con essa il subconscio riduceva il desiderio.
Sto lavorando molto su questo, concedendomi di ammettere la mia insicurezza e cercando di affrontarla. Mi sono reso conto che quando mi sento sicuro e in grado di ottenere ciò che voglio, il desiderio e la volontà aumentano radicalmente.

Non so se è capitato anche a te, anche in specifici episodi, di sentirti sicuro di te e quindi "affamato", in grado di allungare le mani per prendere la vita e morderla. Io questa sensazione l'ho provata in diverse occasioni della mia vita ed è troppo bella -oltre a rendermi decisamente funzionale-, pertanto sto cercando di tornare lì e renderla stabile e sostenibile.
Ringraziamenti da
cancellato17381 (21-04-2018), hermit94 (21-04-2018)
Vecchio 21-04-2018, 21:19   #16
Esperto
L'avatar di Angus
 

Anch'io applico/sconto lo stesso meccanismo: paura di non ottenere quello che voglio -> inibizione del desiderio. Più che i farmaci (che onestamente mi chiedo come possano funzionare *davvero*, ma forse è un problema della mia forma mentis), ti consiglierei di cercare di rimuovere i problemi che ti impediscono di ottenere quello che vuoi, dall'altro di confrontarti con la paura di non averlo: che senso ha negare di desiderare quel che non si ha?
Vecchio 21-04-2018, 21:26   #17
Esperto
L'avatar di hermit94
 

Quote:
Originariamente inviata da Angus Visualizza il messaggio
Anch'io applico/sconto lo stesso meccanismo: paura di non ottenere quello che voglio -> inibizione del desiderio. Più che i farmaci (che onestamente mi chiedo come possano funzionare *davvero*, ma forse è un problema della mia forma mentis), ti consiglierei di cercare di rimuovere i problemi che ti impediscono di ottenere quello che vuoi, dall'altro di confrontarti con la paura di non averlo: che senso ha negare di desiderare quel che non si ha?
Il problema è che il problema è che mi sento il cervello "spento",una questione biochimica che la parte cognitiva non riesce a risolvere, potrei anche ottenere ciò che voglio, che poi non so nemmeno cosa voglio, e rimarrei uguale,nel mio caso quindi credo sia una cosa biologica almeno per buona parte
Vecchio 21-04-2018, 22:34   #18
Esperto
L'avatar di Da'at
 

Quote:
Originariamente inviata da lifeisnow Visualizza il messaggio
Il problema è che il problema è che mi sento il cervello "spento",una questione biochimica che la parte cognitiva non riesce a risolvere, potrei anche ottenere ciò che voglio, che poi non so nemmeno cosa voglio, e rimarrei uguale,nel mio caso quindi credo sia una cosa biologica almeno per buona parte
Che sia una questione biochimica non necessariamente implica che possa esser risolvibile solo e/o più efficacemente coi farmaci: il nostro corpo normalmente può produrre un quantitativo e una varietà importantissima di sostanze che alterano in positivo (e anche in negativo) la nostra esperienza soggettiva.

Ciò non significa tuttavia che i farmaci in taluni casi non possano rivelarsi necessari (non capisco infatti lo scetticismo di Angus a riguardo). Comunque solo attraverso la combinazione di psicoterapia e costanti monitoraggi psichiatrici si potrà trovare la strategia più efficace.

A me è risultato utile ripercorrere i ricordi dei periodi in cui mi sentivo più volitivo, e cercare di trovare il massimo comune denonimatore fra questi. Nella fase anedonica è facile "dimenticare" cosa si vuole, però se ci ripensi ti puoi accorgere che ci sono delle cose che hai sempre desiderato, e magari in alcuni momenti hai anche provato a raggiungere.
Poi ti puoi domandare se adesso queste cose, pure che adesso tu non le desideri, le senti comunque raggiungibili o molto fuori dalla tua portata. A quel punto si può provare a vedere se migliorando la propria confidenza in questi ambiti, piuttosto che in altri, il desiderio ritorna.

Può darsi che migliorando la sicurezza in te stesso questa sensazione di "spegnimento" si risolva, o senza farmaci o con un utilizzo circoscritto nel tempo e in dosi ridotte.
Ringraziamenti da
hermit94 (21-04-2018)
Vecchio 21-04-2018, 23:30   #19
Esperto
L'avatar di syd_77
 

boh, io intanto seguo.
nonostante l'antidepressivo mi sento morto dentro, come se una parte di me non ci fosse più. come se tutte quelle cose che mi piacevano adesso le ritengo "stupide" e non mi piacciono più.
Ringraziamenti da
hermit94 (21-04-2018), Masterplan92 (22-04-2018)
Vecchio 21-04-2018, 23:32   #20
Esperto
L'avatar di DownwardSpiral2
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
boh, io intanto seguo.
nonostante l'antidepressivo mi sento morto dentro, come se una parte di me non ci fosse più. come se tutte quelle cose che mi piacevano adesso le ritengo "stupide" e non mi piacciono più.
uguale senza antidepressivi, martedì vedo lo psichiatra...vediamo
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Farmaci per anedonia e apatia?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Anedonia. EMC SocioFobia Forum Generale 14 29-01-2016 12:29
Apatia, anedonia, caffeina, squilibri chimici etc EMC SocioFobia Forum Generale 15 12-08-2015 12:14
Anedonia phabio Storie Personali 3 24-07-2015 21:53
Anedonia MacMillan SocioFobia Forum Generale 11 16-12-2012 16:02
Anedonia Ramirez Trattamenti e Terapie 8 28-11-2009 14:36



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 02:47.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2