FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Ansia e Stress Forum
Rispondi
 
Vecchio 13-02-2018, 22:01   #21
Esperto
L'avatar di claire
 

E comunque i veri falliti non sono quelli che non si laureano o non lavorano,ma quelli che scassano i ma
roni al prossimo,che fanno del male intenzionalmente e che portano sofferenza a vari livelli nella vita degli altri.
Ringraziamenti da
enemyofthesun (14-02-2018)
Vecchio 13-02-2018, 22:53   #22
Esperto
L'avatar di Ogard
 

Considerando i mezzi di cui dispongo e dove sono arrivato , beh, non mi considero un fallito. Visto da una prospettiva esterna e fuori contesto in molti mi darebbero del fallito.
Vecchio 13-02-2018, 23:17   #23
Intermedio
L'avatar di Harakiri
 

non dovevano concepirmi proprio
Ringraziamenti da
Lory (13-02-2018)
Vecchio 14-02-2018, 03:56   #24
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da zucchina Visualizza il messaggio
vi ritenete dei "falliti"? se sì, distinguete il perché in base a:

- quello che sentite col vostro cuore, quello a cui tenevate davvero
più che un fallimento io mi sento un cane preso a bastonate e col bastone pronto se alza la testa...piu' che starmene ferma a testa china non vedo che altro potrei fare

non la sento come colpa mia, imparo la rassegnazione, certo non erano i progetti e le speranze di via che avevo

-
Quote:
Originariamente inviata da zucchina Visualizza il messaggio
quello che gli altri potrebbero pensare di voi
si', per gli altri assolutamente
so che loro non hanno idea di quel che mi ha portato a questo, ma alla fine posso capirli nei loro giudizi affrettati
Vecchio 14-02-2018, 08:53   #25
Esperto
L'avatar di Abuela
 

Mi sento fallita nella misura in cui non ho saputo portare avanti i miei progetti e nell'aver rinunciato a fare progetti.

Gli altri mi considerano fallita? Non ne ho idea.
Chi li conosce?
Vecchio 14-02-2018, 09:43   #26
Esperto
L'avatar di E. Scrooge
 

Io tecnicamente non posso considerarmi un fallito in quanto non ho mai avuto un obiettivo preciso nella vita. Gli altri? Per gli altri sono "un pezzo informe di materia organica anfibia comunemente detta merda".
Vecchio 14-02-2018, 13:28   #27
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
O un insegnante
Sì è vero
Ma l'ho sempre escluso, tanto da togliere da subito gli esami utili per l'insegnamento per infilarci le cose che mi piacevano di più


Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
E comunque i veri falliti non sono quelli che non si laureano o non lavorano,ma quelli che scassano i ma
roni al prossimo,che fanno del male intenzionalmente e che portano sofferenza a vari livelli nella vita degli altri.
Io considero un fallito anche chi giudica il successo di una persona in base a laurea e lavoro. Mai capito
Vecchio 14-02-2018, 13:33   #28
Esperto
L'avatar di varykino
 

un evitante nn fallisce mai , nn prova nemmeno

no nn mi sento un fallito , poteva andare peggio ... potevo essere un delinquente , o uno che andava in guerra , o un banchiere o uno di wall street

o uscire con una che mi taglia il pene e lo lancia dalla macchina in corsa (semi cit) .

gli altri nn lo so , nn mi caga nessuno e io nn cago nessuno .. .siamo troppo stitici XD
Vecchio 14-02-2018, 13:43   #29
Esperto
 

Io personalmente ho sempre detestato questo termine...il solo pronunciarlo mi da parecchio fastidio....se male devo dipingermi preferirei più definirmi uno scemo o un coglione che in quella maniera...buh mi ha sempre fatto un forte effetto!
Vecchio 14-02-2018, 15:16   #30
Esperto
 

No, non mi ritengo affatto una fallita. Mi sono sempre fatta il culo e ho fatto tutto da sola per arrivare dove sono ora. Il problema è che, non avendo altro oltre alla laurea e al lavoro, rischio seriamente di fallire, perché diventa sempre più difficile concentrarsi sul lavoro (è un lavoro che richiede molta energia mentale, che ormai si sta esaurendo). Alla fine, per quanto io sia estremamente introversa e misantropa, il senso di vuoto si fa sentire. E la voglia di lasciarmi andare è sempre più presente.

Ho molta stima di me. Il problema è che non mi sento stimata da nessuno, però. I professori sicuramente mi vedevano come una fallita per non aver continuato col dottorato (viste le mie evidenti capacità), ma loro non immaginano come sono realmente. Per il resto, sono anni che non frequento gente, quindi si saranno tutti dimenticati di me. In passato sicuramente mi ritenevano una persona molto ambiziosa, ma con l'ambizione non si va da nessuna parte, se si hanno gravi problemi psicologici.
Vecchio 14-02-2018, 16:02   #31
Esperto
L'avatar di zucchina
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
E comunque i veri falliti non sono quelli che non si laureano o non lavorano,ma quelli che scassano i ma
roni al prossimo,che fanno del male intenzionalmente e che portano sofferenza a vari livelli nella vita degli altri.
Quote:
Originariamente inviata da M.me Adelaide Visualizza il messaggio
Io considero un fallito anche chi giudica il successo di una persona in base a laurea e lavoro. Mai capito
ma fallito significa che ha fallito (in qualcosa di importante che saprà la tal persona) e prova un senso di fallimento per questo,
mentre nei vostri esempi assume la connotazione di insulto generico verso persone che considerate male
Vecchio 14-02-2018, 16:11   #32
Esperto
L'avatar di zucchina
 

Quote:
Originariamente inviata da deepblue Visualizza il messaggio
..
il topic era per riflettere sul se e perché ci si sente falliti, non per dire chi sono i "veri falliti"
Vecchio 19-02-2018, 09:01   #33
Super Moderator
L'avatar di Weltschmerz
 

Sì, per il confronto che viene da fare, da un certo punto di vista è adattativo, dall'altro non bisogna andare oltre il confine delle proprie capacità, ma chi stabilisce quel confine?
Vecchio 19-02-2018, 12:16   #34
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Weltschmerz Visualizza il messaggio
ma chi stabilisce quel confine?
Rispetto a questo tipo di dubbi vale sempre il consiglio di Cicerone: "start a fight, even if you do not know how you are going to win it, because it is only when a fight is on, and everything is in motion, that you can hope to see your way through".

Vale per l'esterno, ma anche per l'interno.
Vecchio 19-02-2018, 13:11   #35
Intermedio
L'avatar di Emanuele85
 

Non mi sento e non mi sentirò mai un fallito, anzi sono orgoglioso di me, dell impegno che ogni giorno ci metto nell' affrontare questo mare in tempesta. Sono solo un ragazzo con un cervello scomodo per questa società e che la vita ha sommerso di problemi.
Ringraziamenti da
incompresa88 (19-02-2018), Lory (20-02-2018)
Vecchio 20-02-2018, 00:37   #36
Principiante
 

Mi sento un fallito rispetto a non aver praticamente mai assecondato le aspettative altrui, ma sinceramente la cosa non mi pesa. I fardelli esistenziali che mi ritrovo sono ben altri. 40 Anni, non guido e soffro parecchio in questa societá organizzata così com'è in generale.Che per tirare avanti si debbano accettare compromessi che annullano le energie e gli entusiasmi personali mi sembra una grande atrocitÃ*.Quindi fallito sì (anche rispetto a molti miei obiettivi personali che sono deragliati completamente) ma non frustrato del fallimento.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Falliti? se sì, perché e per chi?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Falliti si nasce o si diventa??? TãoSozinho Sondaggi 29 31-08-2013 18:17
Vi ritenete dei falliti? Labocania Storie Personali 107 28-02-2012 00:28
I padri falliti James86 Off Topic Generale 20 26-07-2011 23:07
Secondo Freud siamo dei falliti? calinero SocioFobia Forum Generale 15 27-06-2009 11:05
ormai siamo considerati dei falliti tino Timidezza Forum 33 05-07-2007 18:02



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 01:02.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2